schiavismo negli anni 2000

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
marinogiuliocesare
Connesso: No
Messaggi: 134
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 12 Mi Piace

schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

Come mai il bravo "capitano" che ha mostrato in TV la foto dell'orecchio di un vigilante carcerario morsicato da un nigeriano; non ha speso una parola per il "caporale" che non solo schiavizza i propri dipendenti immigrati, ma , addirittura, è finito in carcere per aver minacciato e sparato ad uno dei suoi lavoranti, che, tra l'altro, fa vivere in condizioni disastrose. Ma ovviamente chi non è "bianco italiano" non è persona da tenere in considerazione
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da Sayon »

marinogiuliocesare ha scritto: 13 ott 2019, 21:00 Come mai il bravo "capitano" che ha mostrato in TV la foto dell'orecchio di un vigilante carcerario morsicato da un nigeriano; non ha speso una parola per il "caporale" che non solo schiavizza i propri dipendenti immigrati, ma , addirittura, è finito in carcere per aver minacciato e sparato ad uno dei suoi lavoranti, che, tra l'altro, fa vivere in condizioni disastrose. Ma ovviamente chi non è "bianco italiano" non è persona da tenere in considerazione
Perche', e lo dico direttamente a te, quando si va in un'altra nazione ci si deve comportare MEGLIO dei cittadini locali, Ci si deve sacrificare di piu', prendere stipendi piu' bassi, fare tutti i doveri e non esigere troppi diritti. Non e' bello, puo' sembrare ingiusto, ma e' l'unico sistema per potersi integrare: rendersi utile o addirittura indispensabile. Tu credi che gli emigrati italiani in USA, Canada e Australia non abbiano sofferto umiliazioni e ingiustizie nei loro primi anni? Hanno sopportato in pace e poi, imparata la lingua ed usanze, hanno dimostrato di essere migliori dei locali ed hanno ricevuto rispetto e diritti. Anche se io non sono mai stato un emigrato lavorando dappertutto con contratti di lavoro, ho ricordi difficili dei miei primi anni in Australia e Venezuela, ma poi ho dimostrato di essere meglio di loro. Ora uno che morde il suo datore di lavoro, non credo che avra' un grande futuro. I caporali ti trattano male e ti pagano poco? ma anche 10 euro al giorno per chi ne prende al massimo 1 in Africa, e' di valore e potra' inviarlo alla sua famiglia. E se lavora duro, lo pagheranno di piu' ed acquistera' uno status piu' vicino a quello di un lavoratore italiano. La sinistra ha troppa fretta e va CONTRO il benestare degli stesssi immigrati che adesso trovano lavoro proprio prche' costano poco ma se usano l'articolo 18 o vogliono paghe simili al' italiano, diventeranno DISOCCUPATI, esattamente come gli italiani.
Avatar utente
marinogiuliocesare
Connesso: No
Messaggi: 134
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 12 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

Sayon ha scritto: 13 ott 2019, 21:24
marinogiuliocesare ha scritto: 13 ott 2019, 21:00 Come mai il bravo "capitano" che ha mostrato in TV la foto dell'orecchio di un vigilante carcerario morsicato da un nigeriano; non ha speso una parola per il "caporale" che non solo schiavizza i propri dipendenti immigrati, ma , addirittura, è finito in carcere per aver minacciato e sparato ad uno dei suoi lavoranti, che, tra l'altro, fa vivere in condizioni disastrose. Ma ovviamente chi non è "bianco italiano" non è persona da tenere in considerazione
Perche', e lo dico direttamente a te, quando si va in un'altra nazione ci si deve comportare MEGLIO dei cittadini locali, Ci si deve sacrificare di piu', prendere stipendi piu' bassi, fare tutti i doveri e non esigere troppi diritti. Non e' bello, puo' sembrare ingiusto, ma e' l'unico sistema per potersi integrare: rendersi utile o addirittura indispensabile. Tu credi che gli emigrati italiani in USA, Canada e Australia non abbiano sofferto umiliazioni e ingiustizie nei loro primi anni? Hanno sopportato in pace e poi, imparata la lingua ed usanze, hanno dimostrato di essere migliori dei locali ed hanno ricevuto rispetto e diritti. Anche se io non sono mai stato un emigrato lavorando dappertutto con contratti di lavoro, ho ricordi difficili dei miei primi anni in Australia e Venezuela, ma poi ho dimostrato di essere meglio di loro. Ora uno che morde il suo datore di lavoro, non credo che avra' un grande futuro. I caporali ti trattano male e ti pagano poco? ma anche 10 euro al giorno per chi ne prende al massimo 1 in Africa, e' di valore e potra' inviarlo alla sua famiglia. E se lavora duro, lo pagheranno di piu' ed acquistera' uno status piu' vicino a quello di un lavoratore italiano. La sinistra ha troppa fretta e va CONTRO il benestare degli stesssi immigrati che adesso trovano lavoro proprio prche' costano poco ma se usano l'articolo 18 o vogliono paghe simili al' italiano, diventeranno DISOCCUPATI, esattamente come gli italiani.
caro Sayon, forse non mi sono spiegato bene : quel nigeriano che ha morso l'orecchio di un secondino non è da giustificare, ma molto probabilmente era stato provocato, quindi non c'entra il suo datore di lavoro. Il Salvini, invece, cui era stato chiesto dal giornalista Floris di spiegare il "Russia affaire di Savoini" anzi che rispondere ha fatto la sceneggiata di far vedere quell'orecchio morsicato da un negro carcerato ( cos'ì fa audience e prende voti da chi odia tutti questi immigrati). Invece, quel "caporale" che maltratta i suoi dipendenti che lavorano in condizioni "disumane" ( non si tratta solo di umiliazioni, come hai ricevuto anche tu in Australia e Venezuela), bensì di vero e proprio "schiavismo" che è arrivato fino a sparare sul dipendente immigrato che si era ribellato. Secondo te doveva ingoiare insulti, minacce, orari massacranti, paghe da fame, vita in roulotte scassatissime e dicui doveva pagare anche l'affitto? Non si fa propaganda a senso unico per semplice "consenso"!
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3770
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 464 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2420 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da porterrockwell »

marinogiuliocesare ha scritto: 14 ott 2019, 12:10
Sayon ha scritto: 13 ott 2019, 21:24

Perche', e lo dico direttamente a te, quando si va in un'altra nazione ci si deve comportare MEGLIO dei cittadini locali, Ci si deve sacrificare di piu', prendere stipendi piu' bassi, fare tutti i doveri e non esigere troppi diritti. Non e' bello, puo' sembrare ingiusto, ma e' l'unico sistema per potersi integrare: rendersi utile o addirittura indispensabile. Tu credi che gli emigrati italiani in USA, Canada e Australia non abbiano sofferto umiliazioni e ingiustizie nei loro primi anni? Hanno sopportato in pace e poi, imparata la lingua ed usanze, hanno dimostrato di essere migliori dei locali ed hanno ricevuto rispetto e diritti. Anche se io non sono mai stato un emigrato lavorando dappertutto con contratti di lavoro, ho ricordi difficili dei miei primi anni in Australia e Venezuela, ma poi ho dimostrato di essere meglio di loro. Ora uno che morde il suo datore di lavoro, non credo che avra' un grande futuro. I caporali ti trattano male e ti pagano poco? ma anche 10 euro al giorno per chi ne prende al massimo 1 in Africa, e' di valore e potra' inviarlo alla sua famiglia. E se lavora duro, lo pagheranno di piu' ed acquistera' uno status piu' vicino a quello di un lavoratore italiano. La sinistra ha troppa fretta e va CONTRO il benestare degli stesssi immigrati che adesso trovano lavoro proprio prche' costano poco ma se usano l'articolo 18 o vogliono paghe simili al' italiano, diventeranno DISOCCUPATI, esattamente come gli italiani.
caro Sayon, forse non mi sono spiegato bene : quel nigeriano che ha morso l'orecchio di un secondino non è da giustificare, ma molto probabilmente era stato provocato, quindi non c'entra il suo datore di lavoro. Il Salvini, invece, cui era stato chiesto dal giornalista Floris di spiegare il "Russia affaire di Savoini" anzi che rispondere ha fatto la sceneggiata di far vedere quell'orecchio morsicato da un negro carcerato ( cos'ì fa audience e prende voti da chi odia tutti questi immigrati). Invece, quel "caporale" che maltratta i suoi dipendenti che lavorano in condizioni "disumane" ( non si tratta solo di umiliazioni, come hai ricevuto anche tu in Australia e Venezuela), bensì di vero e proprio "schiavismo" che è arrivato fino a sparare sul dipendente immigrato che si era ribellato. Secondo te doveva ingoiare insulti, minacce, orari massacranti, paghe da fame, vita in roulotte scassatissime e dicui doveva pagare anche l'affitto? Non si fa propaganda a senso unico per semplice "consenso"!
Salvini da buon "cafone" politico dice pane al pane specie a quei giornalisti eterodiretti che l'hanno menata tre anni con la bufala del Russiagate di Trump e che, non paghi e per puri scopi elettorali dei loro tirafili, iniziano a menarsi con l'altra mano e chiedono a Salvini quello che dovrebbero chiedere a Savoini.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da giampieros »

marinogiuliocesare ha scritto: 13 ott 2019, 21:00 Come mai il bravo "capitano" che ha mostrato in TV la foto dell'orecchio di un vigilante carcerario morsicato da un nigeriano; non ha speso una parola per il "caporale" che non solo schiavizza i propri dipendenti immigrati, ma , addirittura, è finito in carcere per aver minacciato e sparato ad uno dei suoi lavoranti, che, tra l'altro, fa vivere in condizioni disastrose. Ma ovviamente chi non è "bianco italiano" non è persona da tenere in considerazione
Io ho sentito il "capitano" più e più volte dichiarare il suo sdegno per il lavoro nero al limite della schiavitù gestito dai "caporali". Tu mi dirai che magari sì, magari sdegnarsi si è sdegnato, ma in 14 mesi di governo non ha fatto nulla per quella vergognosa situazione. Beh, invece la sinistra che non è stata al governo 14 mesi ma 10 anni degli ultimi 20, cosa ha fatto? Al di là delle chiacchiere intendo dire. E Berlusconi che è stato al governo gli altri 10, cosa ha fatto? Ed il M5S che ha governato
insieme alla Lega che cosa ha fatto? Ed adesso che M5S e PD governano insieme che cosa stanno facendo? Mi dirai che è ancora presto... va bene, fra un annetto sicuramente sarà debellata la piaga del caporalato! Vedremo...
Ecco, il "caporale" è finito in carcere per aver minacciato e sparato ad uno dei suoi lavoratori... ed il nigeriano "mordace" perché è finito in carcere?
Tu dici con sarcasmo che ...ovviamente chi non è "bianco italiano" non è persona da tenere in considerazione...
Ma chi ha detto questa frase? L'ha detta Salvini? L'ha detta Giorgia Meloni? Quando? Dove? In quale occasione?
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da giampieros »

marinogiuliocesare ha scritto: 14 ott 2019, 12:10
Sayon ha scritto: 13 ott 2019, 21:24

Perche', e lo dico direttamente a te, quando si va in un'altra nazione ci si deve comportare MEGLIO dei cittadini locali, Ci si deve sacrificare di piu', prendere stipendi piu' bassi, fare tutti i doveri e non esigere troppi diritti. Non e' bello, puo' sembrare ingiusto, ma e' l'unico sistema per potersi integrare: rendersi utile o addirittura indispensabile. Tu credi che gli emigrati italiani in USA, Canada e Australia non abbiano sofferto umiliazioni e ingiustizie nei loro primi anni? Hanno sopportato in pace e poi, imparata la lingua ed usanze, hanno dimostrato di essere migliori dei locali ed hanno ricevuto rispetto e diritti. Anche se io non sono mai stato un emigrato lavorando dappertutto con contratti di lavoro, ho ricordi difficili dei miei primi anni in Australia e Venezuela, ma poi ho dimostrato di essere meglio di loro. Ora uno che morde il suo datore di lavoro, non credo che avra' un grande futuro. I caporali ti trattano male e ti pagano poco? ma anche 10 euro al giorno per chi ne prende al massimo 1 in Africa, e' di valore e potra' inviarlo alla sua famiglia. E se lavora duro, lo pagheranno di piu' ed acquistera' uno status piu' vicino a quello di un lavoratore italiano. La sinistra ha troppa fretta e va CONTRO il benestare degli stesssi immigrati che adesso trovano lavoro proprio prche' costano poco ma se usano l'articolo 18 o vogliono paghe simili al' italiano, diventeranno DISOCCUPATI, esattamente come gli italiani.
caro Sayon, forse non mi sono spiegato bene : quel nigeriano che ha morso l'orecchio di un secondino non è da giustificare, ma molto probabilmente era stato provocato, quindi non c'entra il suo datore di lavoro. Il Salvini, invece, cui era stato chiesto dal giornalista Floris di spiegare il "Russia affaire di Savoini" anzi che rispondere ha fatto la sceneggiata di far vedere quell'orecchio morsicato da un negro carcerato ( cos'ì fa audience e prende voti da chi odia tutti questi immigrati). Invece, quel "caporale" che maltratta i suoi dipendenti che lavorano in condizioni "disumane" ( non si tratta solo di umiliazioni, come hai ricevuto anche tu in Australia e Venezuela), bensì di vero e proprio "schiavismo" che è arrivato fino a sparare sul dipendente immigrato che si era ribellato. Secondo te doveva ingoiare insulti, minacce, orari massacranti, paghe da fame, vita in roulotte scassatissime e dicui doveva pagare anche l'affitto? Non si fa propaganda a senso unico per semplice "consenso"!
No, no, ti sei spiegato benissimo! ...Il nigeriano molto probabilmente era stato provocato... Tu non lo sai se il nigeriano fosse stato provocato o meno... non lo sai però l'immagini. E come mai tu immagini senza prova alcuna che il carcerato nigeriano abbia reagito, sbagliando s'intende, alle bieche provocazioni del secondino? A me pare che l'unica spiegazione razionale sia una tua convinzione aprioristica: il secondino è uno str... ed anche un po' fijo de 'na mignotta! Il nigeriano è una persona per bene, maltrattata in questo Paese dove governano i fascisti... anche se i fascisti non ci sono!
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da carletto3 »

Ci risiamo....
se un agricoltore vuol sopravvivere ai costi di produzione e raccolta,grazie alle norme del libero commercio mondiale è obbligato a dare paghe da fame
a chi lavora nei campi e raccoglie.....pena:la chiusura dell'azienda o il fallimento.
Effetto della bellissima globalizzazione.....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da Sayon »

giampieros ha scritto: 14 ott 2019, 12:57
marinogiuliocesare ha scritto: 14 ott 2019, 12:10

caro Sayon, forse non mi sono spiegato bene : quel nigeriano che ha morso l'orecchio di un secondino non è da giustificare, ma molto probabilmente era stato provocato, quindi non c'entra il suo datore di lavoro. Il Salvini, invece, cui era stato chiesto dal giornalista Floris di spiegare il "Russia affaire di Savoini" anzi che rispondere ha fatto la sceneggiata di far vedere quell'orecchio morsicato da un negro carcerato ( cos'ì fa audience e prende voti da chi odia tutti questi immigrati). Invece, quel "caporale" che maltratta i suoi dipendenti che lavorano in condizioni "disumane" ( non si tratta solo di umiliazioni, come hai ricevuto anche tu in Australia e Venezuela), bensì di vero e proprio "schiavismo" che è arrivato fino a sparare sul dipendente immigrato che si era ribellato. Secondo te doveva ingoiare insulti, minacce, orari massacranti, paghe da fame, vita in roulotte scassatissime e dicui doveva pagare anche l'affitto? Non si fa propaganda a senso unico per semplice "consenso"!
No, no, ti sei spiegato benissimo! ...Il nigeriano molto probabilmente era stato provocato... Tu non lo sai se il nigeriano fosse stato provocato o meno... non lo sai però l'immagini. E come mai tu immagini senza prova alcuna che il carcerato nigeriano abbia reagito, sbagliando s'intende, alle bieche provocazioni del secondino? A me pare che l'unica spiegazione razionale sia una tua convinzione aprioristica: il secondino è uno str... ed anche un po' fijo de 'na mignotta! Il nigeriano è una persona per bene, maltrattata in questo Paese dove governano i fascisti... anche se i fascisti non ci sono!
Io invece sono CERTO che il nigeriano e' stato provocato, ma non lo giustifico lo stesso. Abbiamo a che fare con bianchi sfruttatori e neri clandestini e violenti. Inutile vederla come una situazione "normale". Non lo sara' mai fino a quando l' immigrazione diventera' una praticata regolata con gente che arriva "voluta' dai datori di lavoro. E allora sara'' piu' facile aumentare le paghe e moderare la brutalita' dei "caporali". Nel frattempo, forse ai neri converrebbe dedicarsi al lavoro evitando reazioni, e cominciare ad assicurare ai neri almeno un alloggio, vitto e paghe decenti. Dico quesro nella certezza di scontentare gli uni e gli altri. Quelli che esigono paghe e condizioni uguali a chi e' appena immigrato, e quelli che considerano i neri come animali solo da sfruttare.
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da giampieros »

Sayon ha scritto: 14 ott 2019, 14:40
giampieros ha scritto: 14 ott 2019, 12:57
No, no, ti sei spiegato benissimo! ...Il nigeriano molto probabilmente era stato provocato... Tu non lo sai se il nigeriano fosse stato provocato o meno... non lo sai però l'immagini. E come mai tu immagini senza prova alcuna che il carcerato nigeriano abbia reagito, sbagliando s'intende, alle bieche provocazioni del secondino? A me pare che l'unica spiegazione razionale sia una tua convinzione aprioristica: il secondino è uno str... ed anche un po' fijo de 'na mignotta! Il nigeriano è una persona per bene, maltrattata in questo Paese dove governano i fascisti... anche se i fascisti non ci sono!
Io invece sono CERTO che il nigeriano e' stato provocato, ma non lo giustifico lo stesso. Abbiamo a che fare con bianchi sfruttatori e neri clandestini e violenti. Inutile vederla come una situazione "normale". Non lo sara' mai fino a quando l' immigrazione diventera' una praticata regolata con gente che arriva "voluta' dai datori di lavoro. E allora sara'' piu' facile aumentare le paghe e moderare la brutalita' dei "caporali". Nel frattempo, forse ai neri converrebbe dedicarsi al lavoro evitando reazioni, e cominciare ad assicurare ai neri almeno un alloggio, vitto e paghe decenti. Dico quesro nella certezza di scontentare gli uni e gli altri. Quelli che esigono paghe e condizioni uguali a chi e' appena immigrato, e quelli che considerano i neri come animali solo da sfruttare.
Scusa Sayon, ma in base a cosa "sei certo" che il nigeriano sia stato provocato? Provocato dalla guardia carceraria? Sarebbe una cosa molto grave; da punire severamente... occorre però dimostrare che la provocazione vi sia stata... al di là di ogni ragionevole dubbio...
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da Sayon »

giampieros ha scritto: 14 ott 2019, 14:45
Sayon ha scritto: 14 ott 2019, 14:40

Io invece sono CERTO che il nigeriano e' stato provocato, ma non lo giustifico lo stesso. Abbiamo a che fare con bianchi sfruttatori e neri clandestini e violenti. Inutile vederla come una situazione "normale". Non lo sara' mai fino a quando l' immigrazione diventera' una praticata regolata con gente che arriva "voluta' dai datori di lavoro. E allora sara'' piu' facile aumentare le paghe e moderare la brutalita' dei "caporali". Nel frattempo, forse ai neri converrebbe dedicarsi al lavoro evitando reazioni, e cominciare ad assicurare ai neri almeno un alloggio, vitto e paghe decenti. Dico quesro nella certezza di scontentare gli uni e gli altri. Quelli che esigono paghe e condizioni uguali a chi e' appena immigrato, e quelli che considerano i neri come animali solo da sfruttare.
Scusa Sayon, ma in base a cosa "sei certo" che il nigeriano sia stato provocato? Provocato dalla guardia carceraria? Sarebbe una cosa molto grave; da punire severamente... occorre però dimostrare che la provocazione vi sia stata... al di là di ogni ragionevole dubbio...
"Legalmente" non sono certo. Ma conoscendo l' ambiente in cui queste persone lavorano e la personalita' degli africani, e' difficile che un uomo morda l' orecchio ad un altro uomo se non per reazione a qualcosa. Questo qualcosa varia da persona a persona. Se sei ineducato, scontroso di natura, e frustrato la reazione puo' essere violenta anche a un semplice invito di lavorare piu' in fretta. Se ti metti a parlare di azione" legale" non ne esci piu'. Queste azioni o reazioni sono dovute all' ignoranza di ENTRAMBE le parti. E a una immigrazione indisciplinata d caotica dove il colpevole No. 1 sono i governi di ogni colore che hanno trascurato il problema o hanno cercato di risolverlo in maniera inadequata.
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5132
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1163 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2821 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da RedWine »

marinogiuliocesare ha scritto: 13 ott 2019, 21:00 Come mai il bravo "capitano" che ha mostrato in TV la foto dell'orecchio di un vigilante carcerario morsicato da un nigeriano; non ha speso una parola per il "caporale" che non solo schiavizza i propri dipendenti immigrati, ma , addirittura, è finito in carcere per aver minacciato e sparato ad uno dei suoi lavoranti, che, tra l'altro, fa vivere in condizioni disastrose. Ma ovviamente chi non è "bianco italiano" non è persona da tenere in considerazione
perchè è implicito nella politica della lega la lotta all'abbassamento salariale e delle condizioni di lavoro tramite l'importazione di manodopera schiavizzata.
come è altrettanto implicito che la schiavizzazione e l'abbassamento delle condizioni dei lavoratori avvenga tramite politiche come quelle dei "porti aperti".

Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? 17 Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi;
Matteo 7,16
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
marinogiuliocesare
Connesso: No
Messaggi: 134
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 12 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

porterrockwell ha scritto: 14 ott 2019, 12:40
marinogiuliocesare ha scritto: 14 ott 2019, 12:10

caro Sayon, forse non mi sono spiegato bene : quel nigeriano che ha morso l'orecchio di un secondino non è da giustificare, ma molto probabilmente era stato provocato, quindi non c'entra il suo datore di lavoro. Il Salvini, invece, cui era stato chiesto dal giornalista Floris di spiegare il "Russia affaire di Savoini" anzi che rispondere ha fatto la sceneggiata di far vedere quell'orecchio morsicato da un negro carcerato ( cos'ì fa audience e prende voti da chi odia tutti questi immigrati). Invece, quel "caporale" che maltratta i suoi dipendenti che lavorano in condizioni "disumane" ( non si tratta solo di umiliazioni, come hai ricevuto anche tu in Australia e Venezuela), bensì di vero e proprio "schiavismo" che è arrivato fino a sparare sul dipendente immigrato che si era ribellato. Secondo te doveva ingoiare insulti, minacce, orari massacranti, paghe da fame, vita in roulotte scassatissime e dicui doveva pagare anche l'affitto? Non si fa propaganda a senso unico per semplice "consenso"!
Salvini da buon "cafone" politico dice pane al pane specie a quei giornalisti eterodiretti che l'hanno menata tre anni con la bufala del Russiagate di Trump e che, non paghi e per puri scopi elettorali dei loro tirafili, iniziano a menarsi con l'altra mano e chiedono a Salvini quello che dovrebbero chiedere a Savoini.
Che certi giornalisti siano eterodiretti è probabile, ma: non sottovaluterei, come fai tu e molti leghisti, il fatto del tentativo scorretto e truffaldino di fare accordi con russi scambiando forniture di petrolio con "tangenti" al partito ( anche se poi l'affare non è andato in porto); inoltre il Savoini, non è un leghista qualunque isolato dal partito, ma un fervente amico di Salvini e presidente di una associazione che ha sede nello stesso stabile della Lega. Per affari seri del genere, non basta minimizzare e parlare solo di "bufale"!
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1068 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da Shamash »

La vera schiavitù (o meglio la tratta degli schiavi) del Terzo Millennio è la scellerata politica dei porti aperti, dell'ingannare le persone che vivono in Africa facendo credere che l'Europa (e l'Italia ne è la "porta principale") sia un mondo migliore, fatto di ricchezze e benessere.
Affrontano così un viaggio tremendo, magari rischiando di perdere la vita e in balia di gentaglia criminale senza scrupoli che lucra sulla loro pelle.
Una volta giunti finiscono spesso nel mondo del caporalato, nella criminalità (lo spaccio di droga) e in situazioni generalmente tutte pessime.

Che poi gli esponenti politici esaltino o minimizzino le questioni, siano abili a sviare l'argomento verso altri di più impatto e così via è del tutto normale e fa parte del gioco della politica e dell'arte della dialettica. Ma i problemi ci sono, sono evidenti e nessuno si impegna veramente per risolverli in modo definitivo e ragionevole.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6101
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1206 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3945 Mi Piace
Contatta:

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da Alfa »

Perchè non mettiamo i puntini sulla i una volta per tutte?
Chi parte dall'Africa non sono i morti di fame, ma appartenenti al ceto medio africano. Un viaggio costa dai 3000 ai 5000 dollari, soldi che commutati nella loro valuta non equivalgono al prezzo di una baracca, ma a una bella Villa.
Prima di partire conoscono le nostre leggi assai meglio di noi, conoscono ogni loro diritto e sanno benissimo che la loro protezione prosegue ad ogni reato che commettino in Italia.
Tutti, al 100% (escluso il 5% degli sciagurati finiti sotto caporalato) vengono e sono venuti al solo scopo di essere mantenuti fino alla pensione, chiedere un domani il ricongiungimento familiare e far ottenere anche ai familiari la dovuta pensione dopo 10 anni di permanenza in Italia. Sono venuti per sfruttarci e mi incazzo, più con gli italiani coglioni e dementi che abboccano che con loro.
Stanno male da noi?
Se davvero stessero male potrebbero salutarci del tutto gratuitamente ritornando al proprio paese in aereo usufruendo del "rimpatrio assistito", ma nessuno lo richiede altrimenti addio a tutto quanto scritto sopra.
Questi ci stanno fottendo altro che storie, sono furbi come faine e noi coglioni....... non si deve aver alcun sentimento altruista con questi qua, ora sono solo le nostre sanguisughe e tra qualche anno diventeranno i nostri tumori maligni, altro che inquinamento da polveri sottili e le fregnate della gallina Gretina.

Lo schiavismo è stato quando gli americani sono andati LORO PERSONALMENTE A RAPIRLI dalle loro terre per farsi costruire l'America a suon di frustate, quelli che ci sono e arriveranno in Italia vengono di loro proposito e tutti sappiamo qual'è, vivere alle nostre spalle e di prepotenza.
Lo schiavismo equivale forse a quel 5% da me citato sopra, ma chi ha più di tanti italiani in cambio di niente è da considerarsi schiavo?
Ma annate a fanculo.......PiDioti votanti, dovresti avere almeno il 10% della furbizia di questi clandestini e allora ragionereste con un minimo di ragionevolezza per capire che c'è chi fa fior di milioni anche grazie al vostro cervello innaturale.
Avatar utente
marinogiuliocesare
Connesso: No
Messaggi: 134
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 12 Mi Piace

Re: schiavismo negli anni 2000

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

giampieros ha scritto: 14 ott 2019, 12:57
marinogiuliocesare ha scritto: 14 ott 2019, 12:10

caro Sayon, forse non mi sono spiegato bene : quel nigeriano che ha morso l'orecchio di un secondino non è da giustificare, ma molto probabilmente era stato provocato, quindi non c'entra il suo datore di lavoro. Il Salvini, invece, cui era stato chiesto dal giornalista Floris di spiegare il "Russia affaire di Savoini" anzi che rispondere ha fatto la sceneggiata di far vedere quell'orecchio morsicato da un negro carcerato ( cos'ì fa audience e prende voti da chi odia tutti questi immigrati). Invece, quel "caporale" che maltratta i suoi dipendenti che lavorano in condizioni "disumane" ( non si tratta solo di umiliazioni, come hai ricevuto anche tu in Australia e Venezuela), bensì di vero e proprio "schiavismo" che è arrivato fino a sparare sul dipendente immigrato che si era ribellato. Secondo te doveva ingoiare insulti, minacce, orari massacranti, paghe da fame, vita in roulotte scassatissime e dicui doveva pagare anche l'affitto? Non si fa propaganda a senso unico per semplice "consenso"!
No, no, ti sei spiegato benissimo! ...Il nigeriano molto probabilmente era stato provocato... Tu non lo sai se il nigeriano fosse stato provocato o meno... non lo sai però l'immagini. E come mai tu immagini senza prova alcuna che il carcerato nigeriano abbia reagito, sbagliando s'intende, alle bieche provocazioni del secondino? A me pare che l'unica spiegazione razionale sia una tua convinzione aprioristica: il secondino è uno str... ed anche un po' fijo de 'na mignotta! Il nigeriano è una persona per bene, maltrattata in questo Paese dove governano i fascisti... anche se i fascisti non ci sono!
Accuso il colpo; ho immaginato che il nigeriano fosse stato provocato. Però, nella cronaca di questi giorni si sente di secondini che hanno malmenato carcerati in galera per reati sessuali e non è la prima volta che ciò accade; inoltre se il nigeriano ha morso l'orecchio della guardia non credo che l'abbia fatto per "odio contro i bianchi". Comunque, a prescindere da tutto questo, quello che semplicemente volevo dire col mio intervento è che c'è silenzio su certi fatti e, invece, si strombazza su altri che portano rabbia e voti al "capitano". Inoltre che "i cattivi" ci sono da ambo le parti
Rispondi