repubblica Presidenziale

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
Vincenzo
Connesso: No
Messaggi: 24
Iscritto il: 4 dic 2022, 18:41
Ha Assegnato: 7 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3 Mi Piace

repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da Vincenzo »

Buona sera,
chiedo con molta educazione, se secondo voi in italia si arriverà al modello della repubblica presiidenziale
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2479
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1025 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1356 Mi Piace

Re: repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da Vento »

Vincenzo ha scritto: 26 mar 2023, 20:07 Buona sera,
chiedo con molta educazione, se secondo voi in italia si arriverà al modello della repubblica presiidenziale
Ma ci siamo già arrivati! Abbiamo un re, non ti basta? L'attuale si chiama PDsecondo, detto anche il Mattarella, successore di PDprimo, alias Napolitano. Una dinastia un pò eccentrica, comunque costa più del re d'Inghilterra, quindi non è secondo a nessuno.
Amen and Awoman :lol: egalité
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Connesso
Avatar utente
lio141
Connesso: Sì
Messaggi: 266
Iscritto il: 1 feb 2023, 10:34
Ha Assegnato: 10 Mi Piace
Ha Ricevuto: 156 Mi Piace

Re: repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da lio141 »

concordo con "vento" siamo da tempo in um rapubblica presidenziale MASCHERATA forse non siamo neppeno più una rapubblica ma un regno e posiamo già annoverare quttro re napoitano1- napolitano 2 mattatrella 1- mattarella2
i costituenti discussero a lungo sul problema di un secondo mandato per il presidente della repubblica fra due tesu 4 anni con posibilità di rielezone 8 anni senza rielezione .alla fine fu scelta la solita via
italiana 7 anni e silenzio assoluto sulla rielezione lasciand ai posteri l'ardua scelta di volta in volta a seconda della opportunità e dei rapporti di forza fra i partiti

se finalmente il governo di cdx riuscisse a varae un chiara scelta definitiva avrebbe il mio incondizionato applauso
Avatar utente
Agip
Connesso: No
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 giu 2023, 17:42
Ha Ricevuto: 2 Mi Piace

Re: repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da Agip »

Io non credo che si arrivi ad una repubblica presidenziale e non lo auspico. E vorrei rispondere anche agli amici che affermano di essere già in una repubblica presidenziale. Ricordo loro che il Mattarella 2 si è reso necessario per l'incapacità della nostra classe politica, ad esprimere un Presidente dellla Repubblica. Questa classe politica, che adesso ha solo cambiato poltrona, ma è sempre quella di allora, mi fa più paura per l'inconsistenza e l'incapacità.
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2479
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1025 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1356 Mi Piace

Re: repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da Vento »

Agip ha scritto: 22 giu 2023, 18:13 Io non credo che si arrivi ad una repubblica presidenziale e non lo auspico. E vorrei rispondere anche agli amici che affermano di essere già in una repubblica presidenziale. Ricordo loro che il Mattarella 2 si è reso necessario per l'incapacità della nostra classe politica, ad esprimere un Presidente dellla Repubblica. Questa classe politica, che adesso ha solo cambiato poltrona, ma è sempre quella di allora, mi fa più paura per l'inconsistenza e l'incapacità.
"l'incapacità della nostra classe politica, ad esprimere un Presidente dellla Repubblica."

La democrazia esiste nella misura in cui due forze politiche diverse e alternative si alternano al potere. Questo non avviene in Italia, dove una forza politica si è impossessata di alcuni organi dello Stato, che controlla in permanenza, PdR e magistratura, secondo i dettami di Gramsci. Quindi non abbiamo alternanza vera e completa, ma un governo in parte di destra, in parte di sinistra, con due premier: Meloni e Mattarella. La Meloni, come tutti i PdC dal 2011, non è un vero premier, ma decide poche cose, col consenso del vero premier che è Mattarella, in parte, e la cricca di Bruxell. Un costituzionalista non saprebbe come definire la situazione italiana. Una monarchia, forse. Si riuscisse ad avere una repubblica presidenziale, forse si restaurerebbe la normalità costituzionale, UE e Nato permettendo. Ma non avverrà, perché la sinistra coi suoi organi sequestrati lo impedirà.
Amen and Awoman :lol: egalité
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Avatar utente
Agip
Connesso: No
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 giu 2023, 17:42
Ha Ricevuto: 2 Mi Piace

Re: repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da Agip »

"l'incapacità della nostra classe politica, ad esprimere un Presidente dellla Repubblica."

La democrazia esiste nella misura in cui due forze politiche diverse e alternative si alternano al potere. Questo non avviene in Italia, dove una forza politica si è impossessata di alcuni organi dello Stato, che controlla in permanenza, PdR e magistratura, secondo i dettami di Gramsci. Quindi non abbiamo alternanza vera e completa, ma un governo in parte di destra, in parte di sinistra, con due premier: Meloni e Mattarella. La Meloni, come tutti i PdC dal 2011, non è un vero premier, ma decide poche cose, col consenso del vero premier che è Mattarella, in parte, e la cricca di Bruxell. Un costituzionalista non saprebbe come definire la situazione italiana. Una monarchia, forse. Si riuscisse ad avere una repubblica presidenziale, forse si restaurerebbe la normalità costituzionale, UE e Nato permettendo. Ma non avverrà, perché la sinistra coi suoi organi sequestrati lo impedirà.
[/quote]

Io sono abbastanza vecchia per ricordare che, nella prima repubblica, non c'era alternanza tra due forze politiche opposte, perche la DC era sempre al Governo, si scambiavano le poltrone, ma quelli erano. La democrazia non mi pare ne abbia risentito, almeno in senso lato.
Io non credo che non abbiamo un' alternanza vera e propria per i motivi che tu esponi. Sicuramente, nel corso dei decenni, la figura del presidente della repubblica, ha assunto sempre maggiore importanza, nel senso che il pdr ha iniziato a fare il suo lavoro, invece che essere mera rappresentanza di una nazione. e questo perchè, l'incapacità della classe politica che si è succeduta negli ultimi 20 anni, è stata o incompetente, o fin troppo competente per i propri affari ( Berlusconi docet)
La magistratura ha solo riempito un vuoto politico. Abbi fede in Nordio...... :lol:
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2479
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1025 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1356 Mi Piace

Re: repubblica Presidenziale

Messaggio da leggere da Vento »

Agip ha scritto: 23 giu 2023, 6:45
"l'incapacità della nostra classe politica, ad esprimere un Presidente dellla Repubblica."

La democrazia esiste nella misura in cui due forze politiche diverse e alternative si alternano al potere. Questo non avviene in Italia, dove una forza politica si è impossessata di alcuni organi dello Stato, che controlla in permanenza, PdR e magistratura, secondo i dettami di Gramsci. Quindi non abbiamo alternanza vera e completa, ma un governo in parte di destra, in parte di sinistra, con due premier: Meloni e Mattarella. La Meloni, come tutti i PdC dal 2011, non è un vero premier, ma decide poche cose, col consenso del vero premier che è Mattarella, in parte, e la cricca di Bruxell. Un costituzionalista non saprebbe come definire la situazione italiana. Una monarchia, forse. Si riuscisse ad avere una repubblica presidenziale, forse si restaurerebbe la normalità costituzionale, UE e Nato permettendo. Ma non avverrà, perché la sinistra coi suoi organi sequestrati lo impedirà.

Io sono abbastanza vecchia per ricordare che, nella prima repubblica, non c'era alternanza tra due forze politiche opposte, perche la DC era sempre al Governo, si scambiavano le poltrone, ma quelli erano. La democrazia non mi pare ne abbia risentito, almeno in senso lato.
Io non credo che non abbiamo un' alternanza vera e propria per i motivi che tu esponi. Sicuramente, nel corso dei decenni, la figura del presidente della repubblica, ha assunto sempre maggiore importanza, nel senso che il pdr ha iniziato a fare il suo lavoro, invece che essere mera rappresentanza di una nazione. e questo perchè, l'incapacità della classe politica che si è succeduta negli ultimi 20 anni, è stata o incompetente, o fin troppo competente per i propri affari ( Berlusconi docet)
La magistratura ha solo riempito un vuoto politico. Abbi fede in Nordio...... :lol:
"il pdr ha iniziato a fare il suo lavoro, invece che essere mera rappresentanza di una nazione"
Appunto, il PdR ha iniziato a fare il PdC+PdR. E' questa la modifica costituzionale in questione, che paralizza il sistema. Non c'è più alternanza: quando va al governo la destra, il PdC+PdR, rigorosamente di sinistra, sceglie il ministro degli interni, della sanità e a volte esteri. Questo in tutti governi dal 2011, anno del colpo di Stato di Napolitano. Quindi la sinistra è sempre e comunque al governo, grazie al suo PdC+PdR, finché la destra non riuscirà a nominare un suo PdR, ma poi il problema rimarrebbe, ribaltato, con la destra sempre al potere. Con la DC era così, è vero, ma per ragioni politiche, la convenctio ad excludendum, per tenere fuori i comunisti, in quanto forza non democratica e rivoluzionaria. Ed avevano ragione. Avrebbero dovuto vietare il PCI, come avevano vietato il partito fascista, ma quelli avevano ancora i mitra sotto il letto. La costituzione si può modificare, ma con le sue procedure, non con colpi di stato. Quanto a Nordio spero anch'io che riesca a fare qualcosa di buono. E' l'unica cosa che può fare questo governo, che per il resto è limitato dal PdR, da Bruxell e soprattutto dalla Nato.
Amen and Awoman :lol: egalité
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Rispondi