Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da Sayon »

Shamash ha scritto: 18 feb 2021, 22:27
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 22:19 Se fosse tutto un gioco delle parti?
Che in politica ci sia il gioco delle parti è così da millenni, tuttavia credo sia una mossa coerente con quanto sostenuto sin qui.
La mossa, in termini di "gioco delle parti", invece la aspetto da Salvini che presumibilmente potrà far cadere il governo "da dentro", come già fatto con l'Esecutivo giallo-verde. Questa sua decisione, nell'avere ancora ministeri in mano a M5S e PD e un Presidente fortemente europeista, può fargli perdere moltissimo consenso popolare (che inevitabilmente acquisirà FdI). Mi auguro quindi che possa far emergere (il prima possibile) la profonda incoerenza di questo governo, che racchiude in sé anime molto differenti e presto litigiose fra loro.
Allora, la Meloni ha ragione, ma le cause vanno indietro al period in cui il governo Berlusconi fu fatto cadere dalla "coalizione" PdR Napolitano, Magistrati e Sinistra RAI. MA la Meloni dimentica che una elezione in realta'c'e stata nel 2018 e fu guastata dalla voglia mata di Salvinie Di Maio che crearono il governo mostro giallo-verde del "tu dai una cosa a me, io do una cosa a te" . Io sto imprecando contro Salvini esattamente da quel giorno, contrariamente al 70% del Forum che non vede in quell'episodio l' inizio di ogni errore e della divisione del CdX originale. Altri errori (da parte di Salvini prima e da Renzi dopo) sono avvenuti, che hano provocato la caduta di altri due governi "politici". Allora prendiamocela per prima cosa con i responsabili di quelle rotture e non con Mattarella, che certo no si sta comportando in maniera faziosa come Napolitano. Al momento, abbiamo un governo con una maggioranza OCEANICA. Se c'e' qualcuno che vorra' farlo cadere (Salvini per la III volta?) se ne assumera' tutte le responsabilita'. Secondo me , sono i guastatori che devono finalmente essere fermati, perche' inevitabilmente alla fine legittima del governo Draghi ci saranno le elezioni. Sara' meglio prepararsi a tempo con Leaders accettabili e programmi comuni perche queste elezioni saranno forse veramente quelle che ci daranno un governo rappresentativo. Al momento, con CdX diviso e sinistra divisa non esistono i presupposti per qualsiasi tipo di governo.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1998
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1137 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1382 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da Shamash »

Sayon ha scritto: 18 feb 2021, 22:47 Allora, la Meloni ha ragione, ma le cause vanno indietro al period in cui il governo Berlusconi fu fatto cadere dalla "coalizione" PdR Napolitano, Magistrati e Sinistra RAI. MA la Meloni dimentica che una elezione in realta'c'e stata nel 2018 e fu guastata dalla voglia mata di Salvinie Di Maio che crearono il governo mostro giallo-verde del "tu dai una cosa a me, io do una cosa a te" . Io sto imprecando contro Salvini esattamente da quel giorno, contrariamente al 70% del Forum che non vede in quell'episodio l' inizio di ogni errore e della divisione del CdX originale. Altri errori (da parte di Salvini prima e da Renzi dopo) sono avvenuti, che hano provocato la caduta di altri due governi "politici". Allora prendiamocela per prima cosa con i responsabili di quelle rotture e non con Mattarella, che certo no si sta comportando in maniera faziosa come Napolitano. Al momento, abbiamo un governo con una maggioranza OCEANICA. Se c'e' qualcuno che vorra' farlo cadere (Salvini per la III volta?) se ne assumera' tutte le responsabilita'. Secondo me , sono i guastatori che devono finalmente essere fermati, perche' inevitabilmente alla fine legittima del governo Draghi ci saranno le elezioni. Sara' meglio prepararsi a tempo con Leaders accettabili e programmi comuni perche queste elezioni saranno forse veramente quelle che ci daranno un governo rappresentativo. Al momento, con CdX diviso e sinistra divisa non esistono i presupposti per qualsiasi tipo di governo.
Vedi, il problema qui non è il governo Draghi, in sé, perché lui è una figura di alto profilo, non un politico. Il problema risiede nella squadra di governo, dove siedono ancora gli stessi di prima, proprio quelli che hanno contribuito attivamente a metterci nel fango in cui siamo. Le teste che dovevano cadere per prime, anziché esserci ancora, erano certamente Di Maio, Lamorgese e Speranza, tuttavia sono ancora là. Non parliamo poi del commissario Arcuri, che non ne ha azzeccata una. Ci fosse stato Bertolaso al suo posto, le cose sarebbero andate in modo profondamente diverso.
I presupposti di Draghi, che si evincono dal suo discorso, sono buoni almeno sulla carta, tuttavia l'esperienza insegna che non si può mai accontentare tutti, soprattutto quando ci sono posizioni contrastanti. Staremo a vedere...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6195
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3702 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2845 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da Valerio »

Ok. Ma rimane sempre il fatto che per scassare l'armata Brancaleone bastano due cose.

1) che Salvini resti dentro il governo come provocatore, facendo il suo buon lavoro di gruppo di ministri.

2) che Draghi si renda conto che non gli fanno fare niente.

Ma se Draghi molla per noi è il "disastro", mentre Salvini resta comunque quello che ha voluto dare un contributo alle forze riformiste in base ai propri numeri. Se poi crolla tutto, ufficialmente non è colpa della Lega, ma degli alleati di governo che hanno cercato di fare fuori la Lega incuranti del momento disperato.

Gli obiettivi saranno due: non mettere i miliardi in mano al Conte che non esiste, e presentarsi fra due anni alle elezioni con un ottimo passato. Che il turbine futuro travolga il vecchio governo, e forse anche Berlusconi.

Perché alla fine un errore l'hanno fatto: i ministeri che "spenderanno" quei miliardi sono in mano solo a Draghi.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da Sayon »

Shamash ha scritto: 18 feb 2021, 23:54
Sayon ha scritto: 18 feb 2021, 22:47 Allora, la Meloni ha ragione, ma le cause vanno indietro al period in cui il governo Berlusconi fu fatto cadere dalla "coalizione" PdR Napolitano, Magistrati e Sinistra RAI. MA la Meloni dimentica che una elezione in realta'c'e stata nel 2018 e fu guastata dalla voglia mata di Salvinie Di Maio che crearono il governo mostro giallo-verde del "tu dai una cosa a me, io do una cosa a te" . Io sto imprecando contro Salvini esattamente da quel giorno, contrariamente al 70% del Forum che non vede in quell'episodio l' inizio di ogni errore e della divisione del CdX originale. Altri errori (da parte di Salvini prima e da Renzi dopo) sono avvenuti, che hano provocato la caduta di altri due governi "politici". Allora prendiamocela per prima cosa con i responsabili di quelle rotture e non con Mattarella, che certo no si sta comportando in maniera faziosa come Napolitano. Al momento, abbiamo un governo con una maggioranza OCEANICA. Se c'e' qualcuno che vorra' farlo cadere (Salvini per la III volta?) se ne assumera' tutte le responsabilita'. Secondo me , sono i guastatori che devono finalmente essere fermati, perche' inevitabilmente alla fine legittima del governo Draghi ci saranno le elezioni. Sara' meglio prepararsi a tempo con Leaders accettabili e programmi comuni perche queste elezioni saranno forse veramente quelle che ci daranno un governo rappresentativo. Al momento, con CdX diviso e sinistra divisa non esistono i presupposti per qualsiasi tipo di governo.
Vedi, il problema qui non è il governo Draghi, in sé, perché lui è una figura di alto profilo, non un politico. Il problema risiede nella squadra di governo, dove siedono ancora gli stessi di prima, proprio quelli che hanno contribuito attivamente a metterci nel fango in cui siamo. Le teste che dovevano cadere per prime, anziché esserci ancora, erano certamente Di Maio, Lamorgese e Speranza, tuttavia sono ancora là. Non parliamo poi del commissario Arcuri, che non ne ha azzeccata una. Ci fosse stato Bertolaso al suo posto, le cose sarebbero andate in modo profondamente diverso.
I presupposti di Draghi, che si evincono dal suo discorso, sono buoni almeno sulla carta, tuttavia l'esperienza insegna che non si può mai accontentare tutti, soprattutto quando ci sono posizioni contrastanti. Staremo a vedere...
Rispondoa Shamash, con un occhio al post di Valerio. Anc'io ho avuto inizialmente la stessa reazione: ma come lasciare Speranza , Di Maio, Lamorgese!! Ma poi ci ho riflettuto sopra e l' ho espresso nelsurvey dove dissi che il governo era "perfetto'. Per Draghi si presentava il problema di dare ai "politici" una posizione di rilievo ma nella impossibilita' di trovare negli stessi partiti elementi di valore, soprattutto prche' non poteva conoscerli. Lui aveva solo la propsettiva di a) mettere un "tecnico" b) sotituire i mediocri con altro piu' bravo dello stesso partito o c) lasciare gli stessi, se controllabili e non troppo ribelli. E' l'alternativa c) che gli ha fatto confermare i docili Di maio e Speranza, forse confidando nei loro sottosegretari e consulenti. Ed ha VINTO, perche' adesso ha una maggioranza oceanica, dei politici 'bilanciati" e tutti i guastatori fuori del governo. E' questo che Valerio, nella sua passione, non vuole capire. Salvini, ma anche Renzi o Di Battista non sono utili alla societa' Italiana perche' non amano "costruire' assieme agli altri, ma preferiscono puntare il dito allo scopo UNICO di emergere loro stessi. C'e' a chi piace questo mettersi in mostra, forse perche' hanno il mito latino dell' uomo forte, ma e' un mito che fa del male al Paese. Draghi non e' un "uomo forte", non si e' mai messo in mostra (io l' ho avuto "vicino" per quasi 3 anni a Washington), e'un uomo che ama lavorare con un team, apprezza i migliori, ed e' "forte' solo perche' dice cose giuste al momento giusto. Aiutarlo si, e' quello che lui si aspetta da TUTTI. Andargli contro con il dito puntato sarebbe un errore molto grande. occorre fermare, ammanettare i guastatori. Della Meloni ne parleremo un'altra volta. Io un suggerimeto glielo avrei dato: stando fuori rubera' qualche voto a Salvini, ma stando dentro e lavorando come una Fini in gonnella, sarebbe potuto arrivare a qualcosa di piu' che un pugno di voti.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da carletto3 »

Valerio ha scritto: 19 feb 2021, 2:36 Ok. Ma rimane sempre il fatto che per scassare l'armata Brancaleone bastano due cose.

1) che Salvini resti dentro il governo come provocatore, facendo il suo buon lavoro di gruppo di ministri.

2) che Draghi si renda conto che non gli fanno fare niente.

Ma se Draghi molla per noi è il "disastro", mentre Salvini resta comunque quello che ha voluto dare un contributo alle forze riformiste in base ai propri numeri. Se poi crolla tutto, ufficialmente non è colpa della Lega, ma degli alleati di governo che hanno cercato di fare fuori la Lega incuranti del momento disperato.

Gli obiettivi saranno due: non mettere i miliardi in mano al Conte che non esiste, e presentarsi fra due anni alle elezioni con un ottimo passato. Che il turbine futuro travolga il vecchio governo, e forse anche Berlusconi.

Perché alla fine un errore l'hanno fatto: i ministeri che "spenderanno" quei miliardi sono in mano solo a Draghi.
E stavolta hai fatto centro in pieno...bravo!
Analisi perfetta della strategia migliore per me leghista.
C'è un unico problemino...che Giorgetti,Garavaglia e la donna come Ministri facciano un ottimo lavoro,tale da dimostrare al popolo bue che la Lega offre i migiori risultati di tutto il governo.
Glielo faranno fare?
Non dico Draghi...ma gli altri che dovrebbero approvare i provvedimenti in Consiglio dei Ministri.I voti son sempre quelli del precedente governo...
Tanto ormai si sa ...Draghi mira alla Presidenza della Repubblica.I provvedimenti eclatanti,quelli economici saranno tutti in mano sua,visti i "Suoi Ministri", e non vorrei che gli altri,i nostri, vengano tutti bocciati o respinti dai soliti noti.
E' un'ottima occasione ...vediamo di non sprecarla....Salvini...occhio...qua ti giochi moltissimo....e per ora ti sei mosso benissimo...vediamo di non rovinare tutto il giochetto con bischerate stupide.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6836
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6799 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2386 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da serge »

Valerio ha scritto: 18 feb 2021, 17:16 Non mi risulta che il cdx sia diviso. Nel panico, invece, ci sono tutti gli altri, incluso Renzi.

Non dimenticate che la legge elettorale deve ancora essere fatta.
A me risulta che una legge elettorale - che potrei definire un obbrobrio - esiste già. O sbaglio?
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6836
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6799 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2386 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da serge »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 22:19
Shamash ha scritto: 18 feb 2021, 21:24 Un'analisi perfetta, caro Valerio, totalmente condivisibile. Purtroppo, aggiungerei, data la situazione...

Poche ore più tardi del tuo scritto è stata la volta della Meloni, durante la sua dichiarazione di voto sulla fiducia all’Esecutivo Draghi, la quale ha descritto in modo eccellente quanto accaduto:



Alcuni passaggi epici sono stati:
Se anche Fratelli d’Italia fosse entrata nel suo Governo, l’Italia sarebbe stata protagonista di una duplice anomalia: unico Paese europeo ad avere alla guida del proprio governo una persona che non è stata né direttamente né indirettamente legittimata da un voto popolare e unica democrazia al mondo senza un’opposizione parlamentare.
Noi scegliamo di dire no all’idea che l’Italia debba essere una democrazia di serie B e alla possibilità che ci siano partiti che hanno sempre meno consenso e sempre più poltrone.
Noi scegliamo di denunciare l’ipocrisia di quei soloni che ieri applaudivano Giuseppe Conte e oggi la ringraziano per averci liberato da Giuseppe Conte.
Il problema, presidente Draghi, è che neanche la sua autorevolezza riesce a nascondere il fatto che diversi di quegli incapaci sono ancora lì al suo fianco. E che in questo Parlamento la maggioranza ce l’hanno il Pd, i Cinquestelle e Renzi, cioè esattamente quelli che ci hanno condotto nella situazione nella quale ci troviamo. E lei capirà che è difficile spiegare che l’Italia si possa risollevare con gli stessi che l’hanno affossata.
Si guardi intorno. Mi dica se in cuor suo lei ritiene davvero che Luigi Di Maio sia il miglior ministro degli Esteri possibile per questa Nazione. Mi dica se lei in cuor suo pensa davvero che Roberto Speranza andasse confermato, mentre i suoi esperti dicono che ci vuole un altro lockdown, il che significa dichiarare che tutti i sacrifici che abbiamo fatto nell’ultimo anno sono praticamente vani e siamo al punto di partenza. E la conferma del ministro Lamorgese, che invece di fermare l’immigrazione irregolare ferma i decreti sicurezza, significa che lei condivide quella scelta. E perché, presidente Draghi, Domenico Arcuri è ancora lì? Con gli scandali e i milioni che ha fatto buttare all’Italia? Con mascherine comprate a più di un euro e la Regione Marche, guidata da un esponente di Fratelli d’Italia, compra quelle stesse mascherine allo stesso momento a 30 centesimi?
Lei ha detto che il suo Governo sarà europeista. Mi consenta di dire che credo che sarebbe stato più corretto definirlo un governo ‘federalista europeo’, che è un’altra cosa. Perché, presidente Draghi, si può credere nell’idea di Europa anche contestando l’attuale costruzione europea, che ha fatto dell’Unione un nano politico e un gigante burocratico e finanziario.
Faremo quello che dobbiamo fare. Lei non avrà il nostro voto di fiducia ma avrà il nostro stimolo e il nostro supporto per ogni decisione che reputeremo giusta, perché noi siamo prima di tutto dei patrioti.
Insomma, come darle torto?! Ha dipinto esattamente quanto accaduto e che accadrà. Brava Meloni, esempio di coerenza come pochissimi altri, ad esempio Rizzo, pur essendo in altre aree politiche dalla medesima, merita gli onori per gli stessi valori dimostrati. Smiling
Si, tutto giusto quanto sostenuto da Meloni. Ma sarà tutto vero? O non potrebbe essere una "manovra di palazzo", appunto in forza della prima citazione, giusto per far vedere che "esiste ancora un'opposizione"?

Se fosse tutto un gioco delle parti?
Come dire che vedi complotti in ogni dove.......
ciao
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Connesso
Avatar utente
Gasiot
Connesso: Sì
Messaggi: 1716
Iscritto il: 7 feb 2021, 10:36
Ha Assegnato: 1311 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1258 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da Gasiot »

carletto3 ha scritto: 19 feb 2021, 8:04
Valerio ha scritto: 19 feb 2021, 2:36 Ok. Ma rimane sempre il fatto che per scassare l'armata Brancaleone bastano due cose.

1) che Salvini resti dentro il governo come provocatore, facendo il suo buon lavoro di gruppo di ministri.

2) che Draghi si renda conto che non gli fanno fare niente.

Ma se Draghi molla per noi è il "disastro", mentre Salvini resta comunque quello che ha voluto dare un contributo alle forze riformiste in base ai propri numeri. Se poi crolla tutto, ufficialmente non è colpa della Lega, ma degli alleati di governo che hanno cercato di fare fuori la Lega incuranti del momento disperato.

Gli obiettivi saranno due: non mettere i miliardi in mano al Conte che non esiste, e presentarsi fra due anni alle elezioni con un ottimo passato. Che il turbine futuro travolga il vecchio governo, e forse anche Berlusconi.

Perché alla fine un errore l'hanno fatto: i ministeri che "spenderanno" quei miliardi sono in mano solo a Draghi.
E stavolta hai fatto centro in pieno...bravo!
Analisi perfetta della strategia migliore per me leghista.
C'è un unico problemino...che Giorgetti,Garavaglia e la donna come Ministri facciano un ottimo lavoro,tale da dimostrare al popolo bue che la Lega offre i migiori risultati di tutto il governo.
Glielo faranno fare?
Non dico Draghi...ma gli altri che dovrebbero approvare i provvedimenti in Consiglio dei Ministri.I voti son sempre quelli del precedente governo...

Tanto ormai si sa ...Draghi mira alla Presidenza della Repubblica.I provvedimenti eclatanti,quelli economici saranno tutti in mano sua,visti i "Suoi Ministri", e non vorrei che gli altri,i nostri, vengano tutti bocciati o respinti dai soliti noti.
E' un'ottima occasione ...vediamo di non sprecarla....Salvini...occhio...qua ti giochi moltissimo....e per ora ti sei mosso benissimo...vediamo di non rovinare tutto il giochetto con bischerate stupide.
Ecco..il punto cruciale è proprio quello ed è importante per capire cosa farà draghi in prospettiva futura dopo che avrà valutato la consistenza politica dei suoi ministri
Draghi in futuro sarà sempre più importante ,sia come capo del governo (presente e futuro ) sia come probabile o possibile capo dello stato e questo periodo potremmo considerarlo come periodo di prove tecniche di governo

Se è normale che in un governo con partiti non omogenei come questo ci siano poi discussioni , lui, equilibrista ma anche mediatore avrà modo di conoscere quali saranno i migliori e quali i peggiori da lasciar perdere in futuro
Come affermava sayon ,è un uomo che vuole persone valide nella sua squadra e questo periodo di un anno o anche solo qualche mese sarà sufficiente per vederci chiaro nella politica italiana ,materia che conosce ma non dall'interno a contatto con certe persone
Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso
Desmond Bagley
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5850
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3553 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: Mattaré, accà nisciuno è fesso!

Messaggio da leggere da nerorosso »

serge ha scritto: 19 feb 2021, 17:20
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 22:19 Si, tutto giusto quanto sostenuto da Meloni. Ma sarà tutto vero? O non potrebbe essere una "manovra di palazzo", appunto in forza della prima citazione, giusto per far vedere che "esiste ancora un'opposizione"?

Se fosse tutto un gioco delle parti?
Come dire che vedi complotti in ogni dove.......
ciao
Bye
Ricorda sempre il buon vecchio Andreotti:
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca...
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Rispondi