Un giornalista vietnam-americano ci illustra gli antifa

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: Sì
Messaggi: 3847
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 481 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2488 Mi Piace

Un giornalista vietnam-americano ci illustra gli antifa

Messaggio da leggere da porterrockwell »

https://www.theepochtimes.com/antifas-t ... 21-02-03-1

Premessa:
Andy Cuong Ngô (nato nel 1986 circa) è un giornalista conservatore americano e personaggio dei social media meglio conosciuto per aver seguito le proteste di strada a Portland, Oregon. È redattore generale di The Post Millennial, un sito di notizie conservatore canadese. Ha pubblicato colonne in giornali come il Wall Street Journal e The Spectator.

I veri obiettivi e le tattiche di Antifa smascherate: Andy Ngo
DI ELLA KIETLINSKA E JOSHUA PHILIPP 2 febbraio 2021 Aggiornato: 2 febbraio 2021biggersmaller Print
Antifa è sia un'ideologia che un movimento che usa l'intimidazione e la violenza per opporsi al capitalismo e chiunque non sia d'accordo con la sua agenda politica anarchica di estrema sinistra, afferma il giornalista Andy Ngo, esperto del gruppo anarco-comunista.

Nel settembre 2020, il direttore dell'FBI Christopher Wray ha descritto Antifa più come un movimento ideologico che come un'organizzazione.

“Antifa è una cosa reale. Non è un gruppo o un'organizzazione. È un movimento, o un'ideologia può essere un modo di pensarlo ", ha detto Wray, riconoscendo che Antifa ha" piccoli gruppi "o" nodi ".

Ma Ngo ha detto a The Epoch Times in un'intervista al programma “Crossroads” che Antifa è “più di un'idea. È anche un movimento. " Ha reti di organizzazioni e alcune di esse sono organizzate in gruppi formali, ha detto.

Uno dei suoi gruppi è Rose City Antifa, "la più antica organizzazione Antifa negli Stati Uniti", che ha sede a Portland, Oregon, l'epicentro dell'attività violenta del movimento, ha detto Ngo.

Ngo ha anche scoperto molte prove che dimostrano che Antifa è un'organizzazione formale, che ha presentato nel suo prossimo libro "Unmasked: Inside Antifa’s Radical Plan to Destroy Democracy"

Antifa è estremamente ben organizzata in celle segrete e luoghi di incontro, ha detto. Il suo curriculum di formazione rispecchia molto di ciò che è incluso nel processo di radicalizzazione che i jihadisti hanno sottoposto ai musulmani, ha detto. Lancia alcuni eventi che sembrano incontri sociali, come i campionati di calcio, per reclutare persone e diffondere la sua letteratura estremista e in seguito portare a termine rivolte, ha detto Ngo.

Antifa ha molti capitoli in diverse città come il Torch Network o Atlanta Antifa che "sono gruppi formali", ha detto.

Rose City Antifa afferma sul suo sito web che lavora per contrastare il pregiudizio razziale, il fanatismo, il fascismo e l'organizzazione fascista.

Ong ha affermato che Antifa non usa la definizione accademica di fascismo che si riferisce al nazionalsocialismo dei nazisti o al Partito fascista italiano. Antifa ha rifatto la definizione di fascismo per proprio uso "descrivendolo essenzialmente come qualsiasi cosa che sia in opposizione all'agenda politica di estrema sinistra", ha detto Ngo, aggiungendo che Antifa ha sempre considerato la democrazia liberale e il capitalismo come fascismo.

Ad esempio, Antifa ha definito fascisti sia l'amministrazione Trump che gli stessi Stati Uniti, ha detto Ngo.

L'Antifa originale è stato istituito durante gli anni tra le due guerre in Germania come "albero supremo del Partito Comunista Tedesco", ha detto Ngo. Nella Germania dell'Est, l'ideologia di Antifa è stata istituzionalizzata nell'ideologia formale dello stato comunista tedesco; ha osservato che il muro di Berlino è stato ufficialmente chiamato "la barriera di difesa antifascista".

Come funziona Antifa
Antifa lavora insieme a gruppi socialisti e comunisti come i Democratic Socialists of America (DSA) perché hanno un nemico comune negli Stati Uniti, nelle sue istituzioni, nella società civile e nei mercati liberi.

Il DSA, la più grande organizzazione socialista americana, è in realtà un'organizzazione comunista, secondo Trevor Loudon, autore e regista che da più di 30 anni fa ricerche sui gruppi marxisti e terroristi radicali e sulla loro influenza segreta sulla politica mainstream.

Le organizzazioni antifa e comuniste hanno in ultima analisi programmi diversi, ma attualmente hanno abbastanza in comune per lavorare insieme, ha detto Ngo. È lo stesso tipo di coalizione che è stata costruita nel corso del 2020 tra Antifa e Black Lives Matter (BLM), un movimento fondato da comunisti militanti, ha detto.

L'obiettivo comunista di stabilire uno stato totalitario è in contraddizione con l'aspetto anarchico dell'agenda di Antifa, ma per ora ha collaborato "nel chiedere la fine del sistema di giustizia penale americano, demonizzando i mercati liberi, demonizzando la proprietà della proprietà", ha detto Ngo.

L'agenda finale di Antifa è abolire gli stati nazione in tutto il mondo e creare comuni anarchici e comunisti, ha detto Ngo.

"Credono di poter effettivamente organizzare la società senza un governo", ha detto.

Un principio condiviso da Antifa e dai comunisti è che nessuno dovrebbe possedere proprietà privata.

Anche se "suona come una grande fantasia selvaggia che [Antifa] non potrà mai realizzare", ha detto Ngo, Antifa è stata effettivamente in grado di rivendicare il territorio negli Stati Uniti nel 2020 istituendo la Capitol Hill Autonomous Zone (CHAZ) a Seattle.
Ngo, che ha trascorso un po 'di tempo lì, ha detto che "era una zona senza legge". Nella zona si sono verificati omicidi, incendi dolosi, sparatorie e aggressioni sessuali. I signori della guerra gareggiarono tra loro, fu creato un confine rigido e volontari armati lo sorvegliavano.

"Pensavano di non aver bisogno del capitalismo per funzionare", ha detto Ngo, ma la zona è stata in grado di sostenersi solo grazie alle donazioni degli Stati Uniti poiché i ristoranti e le persone fornivano cibo e provviste.

Antifa utilizza la tattica di terrorizzare i suoi obiettivi attraverso un continuo assalto di intimidazioni, che include il rilascio pubblico delle proprie informazioni personali come indirizzi privati, luogo di lavoro, informazioni di contatto del datore di lavoro e numeri di telefono, una pratica nota come doxing, ha detto Ngo.

L'obiettivo è riempire una persona con il terrore che possa essere attaccata da qualsiasi luogo, ha detto.

Lo stesso Ngo è stato aggredito fisicamente da Antifa nel giugno 2019. I membri dell'Antifa lo hanno picchiato e derubato e gli hanno lanciato addosso tazze di cemento mescolate in frappè. A seguito di questa aggressione, Ngo ha subito una lesione cerebrale ed è stata ricoverata in ospedale.

Ngo ha detto che ha dovuto sottoporsi a varie terapie e trattamenti per affrontare le sue ferite, ma fino ad oggi non ha ricevuto alcuna giustizia.

Antifa ha recentemente chiesto alla più grande libreria indipendente di Portland di rimuovere il nuovo libro di Ngo dagli scaffali e dal catalogo online, ha affermato. Il negozio ha accettato di estrarre il libro dai suoi scaffali ma ha resistito a rimuoverlo dal catalogo.

Ngo ha espresso simpatia per il negozio, un'azienda a conduzione familiare, perché sa che Antifa è brava a seguire le sue minacce. Ha un record di incendi di aziende o di aver avviato saccheggi.

Nonostante questi incidenti e altre minacce, Ngo continua a esporre Antifa perché vuole fornire queste informazioni a un pubblico più ampio.

Ha detto che spera che le informazioni che fornisce aiutino "le forze dell'ordine a iniziare effettivamente a lavorare seriamente per smantellare sistematicamente queste reti [Antifa] e, cosa più importante, anche a sfidare l'ideologia con cui stanno inquinando le menti delle persone".
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Rispondi