Gli unici che possono viaggiare a Capodanno? I clandestini!

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1972
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1040 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Gli unici che possono viaggiare a Capodanno? I clandestini!

Messaggio da leggere da Shamash »

Prosegue l'interminabile serie di errori e provvedimenti sbagliati di questo governo, capace di prodezze dall'infausta virtù: quella di colpire gli italiani, già in ginocchio e, come se non bastasse, favorire l'immigrazione clandestina.

Non solo vengono così smantellati i decreti sicurezza, fortemente voluti da Salvini durante il governo giallo-verde, spalancando così le porte ad un'immigrazione clandestina incontrollata e disserrando le braccia (anzi, i porti) a persone che non fuggono dalla guerra e che dunque non sono da considerarsi profughi. Infatti, arrivando ormai principalmente dalla Tunisia, non sono meritevoli di protezione internazionale.
Si favorisce così il traffico illegale di esseri umani, le morti in mare, l'arrivo di persone che saranno sfruttate (leggasi schiavizzate) e che spesso cadranno nella micro-criminalità (come lo spaccio di droga) o in faccende molto più serie, come il terrorismo.
Il tutto senza documenti, in barba alle leggi e al rispetto di un Paese ospitante.

E gli italiani, intanto, anche solo per acquistare qualcosa da mettere sotto ai denti devono compilare moduli che ne giustifichino ogni respiro, pena multe salatissime.

Purtroppo viviamo in un contesto ove le cose dovrebbero andare esattamente nel verso opposto.
Massimi controlli, blocco navale, porti chiusi alle ONG (che dovrebbero essere pesantemente sanzionate), maggiore cooperazione internazionale (specie con la Tunisia) e ulteriori rapide verifiche per chi giunge in Italia. Chi merita davvero tutela e protezione internazionale, è doveroso resti e trovi rifugio, mentre tutti gli altri devono essere rimpatriati entro qualche giorno. Un Paese che si rispetti, rispetta prima di tutto i propri cittadini (e anche gli stranieri, ovviamente, meritevoli). Così, è invece solo una barzelletta, ipocrita e squallida.

Fonte: https://www.liberoquotidiano.it/news/co ... grati.html
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Gli unici che possono viaggiare a Capodanno? I clandestini!

Messaggio da leggere da Ovidio »

Shamash ha scritto: 6 dic 2020, 11:16 Prosegue l'interminabile serie di errori e provvedimenti sbagliati di questo governo, capace di prodezze dall'infausta virtù: quella di colpire gli italiani, già in ginocchio e, come se non bastasse, favorire l'immigrazione clandestina.

Non solo vengono così smantellati i decreti sicurezza, fortemente voluti da Salvini durante il governo giallo-verde, spalancando così le porte ad un'immigrazione clandestina incontrollata e disserrando le braccia (anzi, i porti) a persone che non fuggono dalla guerra e che dunque non sono da considerarsi profughi. Infatti, arrivando ormai principalmente dalla Tunisia, non sono meritevoli di protezione internazionale.
Si favorisce così il traffico illegale di esseri umani, le morti in mare, l'arrivo di persone che saranno sfruttate (leggasi schiavizzate) e che spesso cadranno nella micro-criminalità (come lo spaccio di droga) o in faccende molto più serie, come il terrorismo.
Il tutto senza documenti, in barba alle leggi e al rispetto di un Paese ospitante.

E gli italiani, intanto, anche solo per acquistare qualcosa da mettere sotto ai denti devono compilare moduli che ne giustifichino ogni respiro, pena multe salatissime.

Purtroppo viviamo in un contesto ove le cose dovrebbero andare esattamente nel verso opposto.
Massimi controlli, blocco navale, porti chiusi alle ONG (che dovrebbero essere pesantemente sanzionate), maggiore cooperazione internazionale (specie con la Tunisia) e ulteriori rapide verifiche per chi giunge in Italia. Chi merita davvero tutela e protezione internazionale, è doveroso resti e trovi rifugio, mentre tutti gli altri devono essere rimpatriati entro qualche giorno. Un Paese che si rispetti, rispetta prima di tutto i propri cittadini (e anche gli stranieri, ovviamente, meritevoli). Così, è invece solo una barzelletta, ipocrita e squallida.

Fonte: https://www.liberoquotidiano.it/news/co ... grati.html
Un'Italia a rovescio!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: No
Messaggi: 2196
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3308 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1391 Mi Piace

Re: Gli unici che possono viaggiare a Capodanno? I clandestini!

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Non hanno ormai più vergogna di niente. Palesano apertamente che la loro preoccupazione è rivolta unicamente verso gli immigrati-clandestini e che questi debbano avere privilegi superiori a chiunque altro. Del resto, sanno che nessun italiano protesta e che l'opposizione è inerme. Gli italiani si limitano a fare qualche timida manifestazione, da parte di qualche commerciante disperato, chiedendo SOLO di lavorare! Ma come? Si dovrebbe chiedere che questi politici vengano arrestati! NON chiedere semplicemente il diritto di lavorare = MANGIARE!( o l'indennizzo per il mancato guadagno). Dovrebbero essere arrestati per: tradimento della Patria( non fanno gli interessi degli italiani, ma solo degli stranieri); violazione della Costituzione; violazione della Democrazia e del diritto di voto; provocare la permanenza a oltranza del virus attraverso lo sbarco perpetuo degli immigrati (molti dei quali positivi al Covid); .... Dimentico sicuramente molti altri reati, ma, già questi bastano e avanzano. E devono ritenersi complici e colpevoli di tutto ciò, anche i tanti sostenitori e FANS di Conte( e i suoi compari) che hanno garantito la tenuta a questo governo di inetti e sadici.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11205
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3483 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4544 Mi Piace

Re: Gli unici che possono viaggiare a Capodanno? I clandestini!

Messaggio da leggere da Sayon »

Shamash ha scritto: 6 dic 2020, 11:16 Prosegue l'interminabile serie di errori e provvedimenti sbagliati di questo governo, capace di prodezze dall'infausta virtù: quella di colpire gli italiani, già in ginocchio e, come se non bastasse, favorire l'immigrazione clandestina.

Non solo vengono così smantellati i decreti sicurezza, fortemente voluti da Salvini durante il governo giallo-verde, spalancando così le porte ad un'immigrazione clandestina incontrollata e disserrando le braccia (anzi, i porti) a persone che non fuggono dalla guerra e che dunque non sono da considerarsi profughi. Infatti, arrivando ormai principalmente dalla Tunisia, non sono meritevoli di protezione internazionale.
Si favorisce così il traffico illegale di esseri umani, le morti in mare, l'arrivo di persone che saranno sfruttate (leggasi schiavizzate) e che spesso cadranno nella micro-criminalità (come lo spaccio di droga) o in faccende molto più serie, come il terrorismo.
Il tutto senza documenti, in barba alle leggi e al rispetto di un Paese ospitante.

E gli italiani, intanto, anche solo per acquistare qualcosa da mettere sotto ai denti devono compilare moduli che ne giustifichino ogni respiro, pena multe salatissime.

Purtroppo viviamo in un contesto ove le cose dovrebbero andare esattamente nel verso opposto.
Massimi controlli, blocco navale, porti chiusi alle ONG (che dovrebbero essere pesantemente sanzionate), maggiore cooperazione internazionale (specie con la Tunisia) e ulteriori rapide verifiche per chi giunge in Italia. Chi merita davvero tutela e protezione internazionale, è doveroso resti e trovi rifugio, mentre tutti gli altri devono essere rimpatriati entro qualche giorno. Un Paese che si rispetti, rispetta prima di tutto i propri cittadini (e anche gli stranieri, ovviamente, meritevoli). Così, è invece solo una barzelletta, ipocrita e squallida.

Fonte: https://www.liberoquotidiano.it/news/co ... grati.html
Occorre eliminare la qualifica di "migrante" a chi entra illegalmente nel nostro Paese. E favorire invece la vera "emigrazione' che pyo' essere ottenuta atraverso un visto dalle nostre Ambasciate. La definizione di clandestino "clandestino:" e' pertanto molto piu ' accurata. Si tratta i una persona che ha infranto le nostre leggi sin dal momento dell' entrata nel nostro Paese. Non ha senso quindi permettergli di girarlo in lungo e largo. E' assurdo che ogni barcone che entra abbia un "migrante". Sonno persone, anche donne, che hanno scelto la via piu' iregolare che gli permette un'entrata invece proibita a chi compre un regolare biglietto per l'Italia munito di un visto.
Rispondi