Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da carletto3 »

Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8335
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4372 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2701 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da heyoka »

carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
Odio è una parola che ho cancellato dal mio vocabolario, ma la comprendo,come nel tuo caso.
Fatta questa obiezione, QUOTO al 1000% ogni parola. Smiling Smiling Smiling
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 14 apr 2020, 13:25
carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
Odio è una parola che ho cancellato dal mio vocabolario, ma la comprendo,come nel tuo caso.
Fatta questa obiezione, QUOTO al 1000% ogni parola. Smiling Smiling Smiling
Caro indiano mimetizzato....io l'avevo abolita la parola odio da decenni ormai e sbagliando... mi tocca riconoscere che l'odio vero è il piu' potente e sano sentimento che possa colpire l'Uomo.
L'odio distrugge ma puo' anche creare....E' un sentimento puro ,che non necessita complicita' o il conforto o la condivisione degli altri...è una cosa tua,che nasce dentro e si manifesta spontanemente improvvisamente e senza mediazioni.Stimola la produzione di adrenalina ti puo' dare anche un motivo per vivere...ergo fa pure bene alla salute.,
Odiando con tutte le forze qualcosa di te che non ti piace.ti permette di cambiarlo,se fumi smetti,se bevi smetti per che' ti odi quado lo fai o odi il comportamento.Vuoi vincere una tua debolezza? Odiala. E combattila con tutte le tue forze.
vedi come è bello e costruttivo l'odio, Heyoka se ben indirizzato?L'odio ti puo' dare anche un motivo di vita e di crescita....
Concludendo :L'odio è bello....l'amore no ....ti ricoglionisce e basta.
Tiralo fuori e usalo indirizzandolo bene....e vedrai che non te ne pentirai.
Dal viso pallido Carletto-
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8335
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4372 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2701 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da heyoka »

LA APP PER LA FASE 2

Con la Fase 2 sarà fondamentale utilizzare una preziosissima App. Non parlo di Immuni, ma di un’app ben più potente e sicura, Neuroni.
Sviluppata da Madre Natura, Neuroni è un’app gratuita che non sfrutta la tecnologia Bluetooth, bensì la ben più collaudata tecnologia Sinapsi. Si tratta di una tecnologia per nulla invasiva della privacy e che rende l’app comunque utile anche quando il 60% della popolazione non ne fa uso.

Le due app (una non esclude l’altra) funzionano in modi differenti. Facciamo un esempio.
La app Immuni vi dice se il tizio che era con voi in ascensore vi ha infettato.
La app Neuroni che per fare due piani potete prendere le scale, che ultimamente non è che avete fatto tutta questa attività fisica.
La app Immuni vi dice se la signora con cui avete litigato al supermercato per l’ultima confezione di lievito vi ha infettato.
La app Neuroni vi suggerisce invece di non litigare per una confezione di lievito e di non infilarvi nella corsia del supermercato dove sono presenti ben dodici provetti panificatori manco fosse il festival del pane di Altamura.

Ma il grande vantaggio di Neuroni è che è già installata in ogni scatola cranica e non richiede quindi uno smartphone.
Neuroni è di facile utilizzo anche se per tenerla operativa è necessario aggiornarla costantemente. Esistono vari modi per tenere la app Neuroni aggiornata, ma studi scientifici dimostrano che leggere è il metodo più efficace.

Dal momento che però non tutti sono consapevoli della potenzialità di questa app, permettetemi di tirar fuori l’Aranzulla che c’è in me per darvi qualche suggerimento sul settaggio.
Un primo test che potete fare per vedere lo stato di salute della vostra app è questo.
Avete tifato per il poliziotto che inseguiva il runner solitario sulla spiaggia con l’appoggio di elicotteri, droni e satelliti e non vi hanno per nulla infastidito i ventuno milioni di euro sprecati per un ospedale inutile realizzato solo per marketing politico?
Ecco, in questo caso avete dei problemi di settaggio. E può essere anche che le parole della D’Urso abbiano in qualche modo hackerato il vostro sistema operativo.

Purtroppo non è possibile resettare il tutto, ma qualche rimedio proprio in vista della Fase 2 è possibile. Ora vi spiego come fare (Aranzulla scansati proprio). Accedete al menù principale. Cercate le funzioni “hater”, “delatore” “caccia-alle-streghe” e togliete la spunta. Mettete invece la spunta a “spirito critico”, “buon senso”, “prudenza”, “empatia” e “solidarietà” e salvate le nuove impostazioni premendo ok.
Ecco, così facendo avrete a disposizione la più potente arma per affrontare la Fase 2.

p.s. se nel frattempo ascoltando il consiglio di Trump vi siete iniettati o avete ingerito della candeggina, sappiate che la vostra app non è stata danneggiata. Semplicemente, per un errore di fabbrica, non vi è mai stata installata. Capita.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6206
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1252 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4032 Mi Piace
Contatta:

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da Alfa »

heyoka ha scritto: 14 apr 2020, 13:25
carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
Odio è una parola che ho cancellato dal mio vocabolario, ma la comprendo,come nel tuo caso.
Fatta questa obiezione, QUOTO al 1000% ogni parola. Smiling Smiling Smiling
Anch'io l'ho cancellata, l'ho sostituita con epurazione, tortura e cancellazione dalla faccia della terra.
Avatar utente
Uguale
Connesso: No
Messaggi: 138
Iscritto il: 2 mag 2020, 17:35
Ha Assegnato: 43 Mi Piace
Ha Ricevuto: 25 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da Uguale »

carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
Carletto la pensò esattamente come te, ho risolto non guardando più intrattenimenti politici e non seguendo scienziati, diplomatici , costituzionalisti e illuminati di sorta, cerco di cogliere le notizie nel suo essenziale e mi faccio un idea complessiva del problema. Hai peccato solo nel nominare i politicanti, ne mancano tantissimi anche a destra.... però ripeto, sostanzialmente condivido tutto.
Le donazioni e le opere di carità stimolate usando immagini raccapriccianti e sofferenze varie, sono Puro scandalo e abuso, da tempo sostengo che non si può chiedere aiuto giocando sulla suggestione, certe immagini posso accettarle Per esplicitare un male o una sofferenza in maniera scientifica, la richiesta di solidarietà deve essere spontanea e va fatta in altri contesti.
Bravo!
“Il vecchio mondo sta morendo. Quello nuovo tarda ad arrivare. E in questo chiaroscuro, nascono i mostri.”
Antonio Gramsci
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8335
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4372 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2701 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da heyoka »

Concludendo :L'odio è bello....l'amore no ....ti ricoglionisce e basta.
Smiling Smiling Smiling
Spiegami allora il tuo amore per i VACCINI e per i Farmaci, visto che addirittura ne hai fatto lo scopo lavorativo della tua vita! WWE.gif
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 8 mag 2020, 9:23
Concludendo :L'odio è bello....l'amore no ....ti ricoglionisce e basta.
Smiling Smiling Smiling
Spiegami allora il tuo amore per i VACCINI e per i Farmaci, visto che addirittura ne hai fatto lo scopo lavorativo della tua vita! WWE.gif
Io non ho mai amato vaccini e farmaci,li uso per riuscire a vivere....hai presente le battone quando ti duole il basso ventre senza femmina disponibile?Vanno bene anche quelle se la cosa ti coglie all'improvviso.
Lo scopo della mia vita era fare il medico....ma non mi è stato possibile ,visto che dodici anni ancora di studi dopo la maturita' per un lavoro burocratico e come non mi sarebbe mai stato permesso di fare a modo mio,non me lo potevo permettere....come non mi sarei mai potuto prostituire a tutti gli immondi giochetti di clinica,che devi fare per un posto fisso in reparto.
Ergo ho preso una laurea e subito dopo mi son messo a vendere veleni,semplice,rapido e senza scendere a compromessi con la mia coscienza.Ma mai mi sognerei di amarli...rispettarli sì per due motivi:salvano la pelle alle persone se usati correttamente e il mio impegno è di consigliare al loro uso corretto,e mi permettono di sopravvivere...(1560 eurozzoli al mese netti ).
Ti basta come spiegazione?Breve,rapida ed esauriente.........Fattela bastare perche' non ti autorizzo a fare da mio confessore....l'ho fatto solo perche' adoro gli inconsapevoli indiani pedalatori con la lingua biforcuta.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1998
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1137 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1382 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da Shamash »

D'accordissimo, Carletto.
L'azione di odiare però, come giustamente affermi, può essere sia distruttiva (nella maggioranza dei casi) o costruttiva, ma di certo sempre comporta uno sforzo (sia esso negativo verso sé o positivo che sproni all'automiglioramento).
Nei confronti della tv, che oggi è in larghissima misura definibile come spazzatura, credo non vi siano molte possibilità (in qualità di spettatore) di odiare positivamente, proprio perché non si è attori attivi per cambiare le cose, bensì si "subisce" passivamente un palinsesto e scelte altrui.
Fosse per me, come già detto molte volte, creerei un palinsesto di soli programmi di natura divulgativa (scientifica, storica, culturale, ecc). Insomma, solo documentari, h24. :grin:

Le pubblicità a scopo caritatevole vengono studiate con la "losca" finalità di suscitare una risposta cerebrale negli osservatori. Quando si è chiamati a compiere uno sforzo in denaro, le cose si complicano per chiunque. Ecco che scendono in campo le neuroscienze, che ci dicono che aiutare gli altri (seppur indirettamente, come una donazione) si attivano varie aree cerebrali dedicate al decision making e soprattutto alla ricompensa. Dunque, un gesto altruistico fa stare bene noi stessi, prima di tutto e poi qualcun altro (grazie alla nostra azione generosa).
Poi, si sa, emotività e spettacolarizzazione fanno il resto. Bye
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
marinogiuliocesare
Connesso: No
Messaggi: 134
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 12 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
In parte, posso anche essere d'accordo. Però non hai citato il "Porta a porta di Vespa" che, invece, è un limpido esempio di informazione seria e imparziale )!?)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da carletto3 »

marinogiuliocesare ha scritto: 8 mag 2020, 17:14
carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
In parte, posso anche essere d'accordo. Però non hai citato il "Porta a porta di Vespa" che, invece, è un limpido esempio di informazione seria e imparziale )!?)
Quello è un programma che cominciando ad un'ora che dedico a svaghi piu' soddisfacenti e piacevoli sono anni che non vedo....non saprei dirti.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da carletto3 »

Shamash ha scritto: 8 mag 2020, 16:04 D'accordissimo, Carletto.
L'azione di odiare però, come giustamente affermi, può essere sia distruttiva (nella maggioranza dei casi) o costruttiva, ma di certo sempre comporta uno sforzo (sia esso negativo verso sé o positivo che sproni all'automiglioramento).
Nei confronti della tv, che oggi è in larghissima misura definibile come spazzatura, credo non vi siano molte possibilità (in qualità di spettatore) di odiare positivamente, proprio perché non si è attori attivi per cambiare le cose, bensì si "subisce" passivamente un palinsesto e scelte altrui.
Fosse per me, come già detto molte volte, creerei un palinsesto di soli programmi di natura divulgativa (scientifica, storica, culturale, ecc). Insomma, solo documentari, h24. :grin:

Le pubblicità a scopo caritatevole vengono studiate con la "losca" finalità di suscitare una risposta cerebrale negli osservatori. Quando si è chiamati a compiere uno sforzo in denaro, le cose si complicano per chiunque. Ecco che scendono in campo le neuroscienze, che ci dicono che aiutare gli altri (seppur indirettamente, come una donazione) si attivano varie aree cerebrali dedicate al decision making e soprattutto alla ricompensa. Dunque, un gesto altruistico fa stare bene noi stessi, prima di tutto e poi qualcun altro (grazie alla nostra azione generosa).
Poi, si sa, emotività e spettacolarizzazione fanno il resto. Bye
Strano come le neuroscienze possano avere effetti contrari a quelli voluti su alcuni....ma come si dice spesso, l'eccezione conferma la regola.Ho concluso che il subiure passivamente dipende solo dalla qualita' del telecomando che tieni in mano.....cercando qualcosa di buono si trova,ad esempio Focus di Mediaset da' spesso cose interessantissime....e ti viene in aiuto quando non sai cosa guardare.Poi c'erano i grandi films....ora pochi e ripetitivi....passano da un canale all'altro per due o tre mesi in continuazione....e per anni....sempre i soliti.
Credimi quando ti dico che odiare non provoca sforzo alcuno,sorge spontaneo,aumenta sempre spontaneamente e semmai lo sforzo lo compi per tenerlo a freno.
Comunque sia, odio tutti coloro che mi fanno vedere come si riesca a far soldi sfruttando le disgrazie altrui.....e credimi che se invece delle immagini che mandano facessero vedere i miglioramenti che si ottengono con le cifre versate su quei bambini e sulle loro famiglie forse la loro raccolta funzionerebbe meglio.Ma non possono farlo...e per ovvi motivi,finirebbe la cuccagna per loro.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1998
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1137 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1382 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da Shamash »

carletto3 ha scritto: 8 mag 2020, 18:47 Strano come le neuroscienze possano avere effetti contrari a quelli voluti su alcuni....ma come si dice spesso, l'eccezione conferma la regola.Ho concluso che il subiure passivamente dipende solo dalla qualita' del telecomando che tieni in mano.....cercando qualcosa di buono si trova,ad esempio Focus di Mediaset da' spesso cose interessantissime....e ti viene in aiuto quando non sai cosa guardare.Poi c'erano i grandi films....ora pochi e ripetitivi....passano da un canale all'altro per due o tre mesi in continuazione....e per anni....sempre i soliti.
Credimi quando ti dico che odiare non provoca sforzo alcuno,sorge spontaneo,aumenta sempre spontaneamente e semmai lo sforzo lo compi per tenerlo a freno.
Le neuroscienze studiano il cervello e spiegano molte cose, fra cui anche i processi biochimici che derivano dalle aree cerebrali che si attivano di volta in volta. Non è colpa loro, ma di chi usa le informazioni per finalità più o meno nobili. ;)
Hai ragione e concordo su Focus e pochi altri canali. Ragionavo però sull'accezione dell'odio, perché generalmente è intesa di natura negativa, autolesiva e controproducente.
carletto3 ha scritto: 8 mag 2020, 18:47credimi che se invece delle immagini che mandano facessero vedere i miglioramenti che si ottengono con le cifre versate su quei bambini e sulle loro famiglie forse la loro raccolta funzionerebbe meglio.Ma non possono farlo...e per ovvi motivi,finirebbe la cuccagna per loro.
Attenzione, da un punto di vista psicologico e di conseguenza pubblicitario, vale di più il subconscio che la razionalità. Hai ragione, da un punto di vista razionale, perché vedi i risultati tangibili delle offerte e dunque ragionando sei spronato ad aiutare, ma da un punto di vista irrazionale, il tuo cervello agisce molto prima di vedere e ragionare circa tutto ciò. Ecco che vedere la sofferenza attiva precise aree che ti spingono a sentirti "in colpa" e dunque fornendo il tuo aiuto ti sentiresti meglio (con te stesso, prima di tutto), per aver fatto la cosa giusta. Che poi quel denaro sia effettivamente usato per tale scopo, è tutt'altra faccenda... Ed ecco che subentra la razionalità.
Ci sono modi migliori per presentare tutto ciò e renderlo anche piacevole, oltre ad efficace allo scopo. Ma spesso (e il mondo della pubblicità non ne è immune) si è troppo legati a vecchi sistemi...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Re: Cosi' sono riusciti a farmi diventare un odiatore seriale

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 14 apr 2020, 13:07 Ho imparato in questi giorni di presenza forzata davanti alla tv cosa vuol dire odiare,ma ferocemente senza condizioni ne' scusanti
Odio le telestupide conduttrici di programmi pseudoinformativi,come la Merlino ...,la Panella,la Palombelli,La Contessa sul pisello...in arte Gruber,ma non tanto per la loro insulsa pronuncia ,dizione.empatia che vogliono a tutti i costi a profondere a destra e a manca con la feccia dell'umanita' dai loro sgabelli,,ma per coloro che invitano a partecipare alle loro trasmissioni...come i Casini,i Monti ,i Crepet,i Veltroni,le Fornero, i PRODIIIIIIIIIIIIIII...,i Romano del PD uomo che il corona virussone dovrebbe preferire per fare un atto meritorio all'Umanita' e all'intelligenza,sempre le solite facce,e che dire di Mughini...uomo vuoto e vuoto di idee ma fa tanta scena quando parla per non dire mai nulla vestito come lo spaventapasseri nei campi del mio nonnino.Non li sopporto piu' in questo tempo di corona virus...e quell'altro, Fredman che ha scoperto l'America in Italia ma ancora,dopo quindici anni che sta qua ,ancora non ha scoperto la lingua italiana.Sempre le solite facce,sempre i soliti discorsi,sempre le solite idee....inutili e senza costrutto...scrittori falliti che devono presentare i loro soliti schifi di libri,cuochi che lavorano dove non andrei mai a mangiare,economisti che hanno preso una laura per corrispondenza,attrici e attricette che non sanno cosa fare ....sociologi che se si presentano in tv dopo senno' due giorni sono gia' scomparsi......li odio tutti senza distinzione di un odio calmo ,ma feroce. e implacabile.
Ma nella tv c'è qualcosa che odio ancora di piu' se fosse possibile: le pubblicita' caritatevoli del Filo d'oro,di Salva i bambini, di Telethon....nessuno si è accorto come si sono moltiplicate e intensificate queste apparizioni in tempo di Corona virus? Con 5 euro al mese ,oppure altri chiedono 9 euro al mese per dissetare bambinelli assetati in Africa o in giro per il mondo ,ti salvi l'anima...peccato che queste pubblicita' questuanti si manifestano di piu' nell'ora del pranzo e della cena...tanto per farti fare strozzo con quello che mastichi...e li ODIO.
Gli Agostino,i Carletti,i Pierini con gravissime patologie esposti così alla commercializzazione del dolore come se fossero animali da esposizione....e piu' è grave la patologia e piu' accorata e bassa si fa la voce,e un musica da commozione correda il tutto.
Li odio questi profittatori delle disgrazie altrui...che vogliono campare e farsi uno stipendio sfruttando i bambini disgraziati..perche' un piccola parte dei soldi che arrivano vanno ai bambinelli...ma per lo piu' vanno in stipendi e organizzazione delle varie Onlus
Da oggi ho deciso che saro' un odiatore seriale......di questa fauna incredibile.
Angry1 Angry1 Angry1
Sbagliato odiare. Caso mai cambia canale. E comunque dovresti dire che ti senti in colpa per non sganciare mai un euro in beneficenza, perche e' quelo che ti da fastidio: sentirti in colpa.Invece non sentirti colpevole, ma cerca di aiutare qualcuno di tua iniziativa. C'e tanta gente in vera difficolta'. Senza stare a sentire le lamentele delle presentatrici, prendi l' iniziativa te stesso e aiuta qualcuno, magari il tuo vicino di casa. Non abbiamo bisogno ne delle lagnose televisive, ne del credere che stanno "tutti bene". Aiutiamo ai tantissimi che ne hanno veramente bisogno e che sono DAPPERTUTTO.
Rispondi