TRUFFA INFAME sulle spalle delle casalinghe con l'assicurazione OBBLIGATORIA INAIL

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6225
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1252 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4053 Mi Piace
Contatta:

TRUFFA INFAME sulle spalle delle casalinghe con l'assicurazione OBBLIGATORIA INAIL

Messaggio da leggere da Alfa »

Da quest'anno è raddoppiata pure la cifra, da 12 a 24 euro e per cosa, per venire pagata/o solo ed esclusivamente se la casalinga/o si ritrova con un infortunio giudicato non guaribile, in pratica un infortunio che rende disabile almeno del 16% per tutta la durata della vita, il grado di invalidità dovrà essere accertato da un'apposita commissione medica di stato.
Insomma, se durante le pulizie ti rompi un braccio, un femore o la spina non ti pagano un bel niente. Ancora una truffa di stato alla barba di chi non lavora.

Cosa dice la TASSA obbligatoria, perchè a tutti gli effetti è solo una tassa per chi non lavora fuori e lavora solo in casa.

In primis che deve essere pagata entro il 31 gennaio di ogni anno...poi:
è obbligata/o ad assicurarsi contro gli infortuni in ambito domestico colui che:
** i titolari di pensione che non hanno superato i 67 anni;
** i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente in Italia e non hanno altra occupazione; (ndr. quelli scommetto il didietro che non pagano un cazzo, son venuti per essere mantenuti e basta)
** i lavoratori in mobilità, i lavoratori in cassa integrazione guadagni o beneficiari di prestazioni a carico dei Fondi di integrazione salariale e i lavoratori che percepiscono indennità di disoccupazione previste dalle leggi vigenti a seguito della perdita involontaria dell’occupazione;

E’ esonerato dal pagamento del premio assicurativo contro gli infortuni in ambito domestico colui che ha un reddito al di sotto di una determinata soglia. In tal caso il premio è a carico dello Stato.
In particolare, è escluso dal pagamento chi contemporaneamente:
ha un reddito personale complessivo lordo fino a 4.648,11 euro annui
fa parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo non supera i 9.296,22 euro annui.
Inoltre è esonerato colui che ha meno di 18 anni o, a decorrere dal 1° gennaio 2019, più di 67 anni e i religiosi (ndr. e ti pareva).
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: TRUFFA INFAME sulle spalle delle casalinghe con l'assicurazione OBBLIGATORIA INAIL

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Hai aperto una discussione su un caso strano ...si parla di tassa obbligatoria ma non mi è chiaro chi si interessi di riscuotere e chi controlla la riscossione
ricordo che una lettera in merito arrivò tanti anni fa a casa mia , pagai e poi non arrivò più nulla
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6225
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1252 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4053 Mi Piace
Contatta:

Re: TRUFFA INFAME sulle spalle delle casalinghe con l'assicurazione OBBLIGATORIA INAIL

Messaggio da leggere da Alfa »

Gasiot ha scritto: 10 gen 2020, 1:06 Hai aperto una discussione su un caso strano ...si parla di tassa obbligatoria ma non mi è chiaro chi si interessi di riscuotere e chi controlla la riscossione
ricordo che una lettera in merito arrivò tanti anni fa a casa mia , pagai e poi non arrivò più nulla
Invece in casa mia arriva tutti i dicembre con scadenza 31 gennaio, il bollettino precompilato intestato all'INAIL territoriale.
Quest'anno l'ho fatto stracciare, quando mi faranno vedere quanti neri, zingheri e altri stranieri pagano questa truffa di assicurazione "obbligatoria".....la farò ripagare.
Tale "truffa" è in atto dal 2006, fu Berlusconi a promuoverla a suo dire per tutelare le casalinghe. Se le voleva tutelare invece della truffa da farle PAGARE, poteva assegnarle una misera pensione per il riconoscimento del tanto lavoro non retribuito che svolgono.
Chi spaccia, ruba, lavora in nero, chi è mafioso o è stato un terrorista, riscuote il reddito di cittadinanza e una casalinga deve pagare senza prendere niente?
Ma che vadino affanculo.... sai che penso, sarò stato il solo in italia a pagarla dal 2006, o al limite insiene a un'altra decina di polli come me, non di più. Ma ora stop, meglio tardi che mai.
Rispondi