In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3770
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 464 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2420 Mi Piace

In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da porterrockwell »

.... i sovranisti li vogliono far passare per malati di mente-

https://infosannio.wordpress.com/2019/1 ... chiatrica/

Per me queste tristi coglionerie sono molto pericolose.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5848
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3543 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2821 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da nerorosso »

porterrockwell ha scritto: 26 nov 2019, 19:54 .... i sovranisti li vogliono far passare per malati di mente-

https://infosannio.wordpress.com/2019/1 ... chiatrica/

Per me queste tristi coglionerie sono molto pericolose.
Ti dirò di più, il "sovranismo psichico" ha già avuto il dubbio onore di una voce dedicata sulla Treccani Online

http://www.treccani.it/vocabolario/sovr ... ogismi%29/

Come ben descritto anche da questo articolo.

https://www.ariannaeditrice.it/articoli ... o-psichico

Forse peggio della vecchia URSS…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1068 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

La Treccani e il "sovranismo psichico"

Messaggio da leggere da Shamash »

La nota e prestigiosa pubblica nella sua versione online un neologismo assai curioso: il "sovranismo psichico".
Il testo è condito da assurdità senza fondamento, oltre alla produzione di un elenco di luoghi comuni del tutto infondati e fuorvianti, "supportati" da tre fonti certamente imparziali (Roberto Ciccarelli de il Manifesto.it, Luciano Casolari de il Fatto Quotidiano.it e Massimo Giannini di Repubblica.it).
Per onor di cronaca bisogna sottolineare che tale definizione scaturisce dal Censis nel 52esimo rapporto presentato al Cnel a Roma.
un articolo molto ben confezionato sull'argomento.

Anche in questo Forum si è parlato spesso di sovranismo, spiegando le differenze con il nazionalismo e tutto ciò che lo contraddistingue e, a quanto pare, vi sarà ancora bisogno di analizzarne le caratteristiche e mostrarne la bontà, soprattutto in un'epoca ove la salvaguardia dei valori identitari di un popolo sia un'esigenza imperativa.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5848
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3543 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2821 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da nerorosso »

Ho unito gli argomenti...
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3770
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 464 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2420 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da porterrockwell »

nerorosso ha scritto: 28 nov 2019, 9:19 Ho unito gli argomenti...
Hai fatto bene. E speriamo che la gente ci ragioni sopra.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2243
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3411 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1437 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Si prospetta un scenario all'insegna del totalitarismo: il "nostro" Sassoli (che abbiamo visto molto "complice" con la Von Der Leyen, evviva! ) sostiene che il sovranismo sia un virus; la Treccani lo include nella sua enciclopedia come una patologia; Il PD e la commissione Boldrini, erroneamente chiamata commissione Segre, considerano offensive frasi patriottiche, come "Pensiamo prima agli italiani" ; oppure "Difendiamo i nostri confini", insomma, le stanno provando tutte per oscurare il pensiero disallineato a quello del globalismo di massa.

Però, se temono e osteggiano il sovranismo dilagante, è indicativo: significa che è la strada giusta. Diversamente, ignorerebbero tale fenomeno.

Mi auguro che tutte le nazioni europee( non solo l'Italia) si sveglino dal torpore globalista e, tutte all'unisono, decidano di tirarsi fuori dalla UE. Votando partiti che ambiscano al sovranismo: l'unica via di fuga!
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3770
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 464 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2420 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Michelangelo ha scritto: 28 nov 2019, 13:13 Si prospetta un scenario all'insegna del totalitarismo: il "nostro" Sassoli (che abbiamo visto molto "complice" con la Von Der Leyen, evviva! ) sostiene che il sovranismo sia un virus; la Treccani lo include nella sua enciclopedia come una patologia; Il PD e la commissione Boldrini, erroneamente chiamata commissione Segre, considerano offensive frasi patriottiche, come "Pensiamo prima agli italiani" ; oppure "Difendiamo i nostri confini", insomma, le stanno provando tutte per oscurare il pensiero disallineato a quello del globalismo di massa.

Però, se temono e osteggiano il sovranismo dilagante, è indicativo: significa che è la strada giusta. Diversamente, ignorerebbero tale fenomeno.

Mi auguro che tutte le nazioni europee( non solo l'Italia) si sveglino dal torpore globalista e, tutte all'unisono, decidano di tirarsi fuori dalla UE. Votando partiti che ambiscano al sovranismo: l'unica via di fuga!
Sovranisti non è necessariamente essere anti UE, ma per una UE diversa, più federativa, dove ci possano essere leggi diverse da stato a stato anche per cose importanti..ad esempio qui la pena di morte si in altro stato no... qui i matrimoni gay e in altro stato no...
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2243
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3411 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1437 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Michelangelo »

porterrockwell ha scritto: 28 nov 2019, 13:29
Michelangelo ha scritto: 28 nov 2019, 13:13 Si prospetta un scenario all'insegna del totalitarismo: il "nostro" Sassoli (che abbiamo visto molto "complice" con la Von Der Leyen, evviva! ) sostiene che il sovranismo sia un virus; la Treccani lo include nella sua enciclopedia come una patologia; Il PD e la commissione Boldrini, erroneamente chiamata commissione Segre, considerano offensive frasi patriottiche, come "Pensiamo prima agli italiani" ; oppure "Difendiamo i nostri confini", insomma, le stanno provando tutte per oscurare il pensiero disallineato a quello del globalismo di massa.

Però, se temono e osteggiano il sovranismo dilagante, è indicativo: significa che è la strada giusta. Diversamente, ignorerebbero tale fenomeno.

Mi auguro che tutte le nazioni europee( non solo l'Italia) si sveglino dal torpore globalista e, tutte all'unisono, decidano di tirarsi fuori dalla UE. Votando partiti che ambiscano al sovranismo: l'unica via di fuga!
Sovranisti non è necessariamente essere anti UE, ma per una UE diversa, più federativa, dove ci possano essere leggi diverse da stato a stato anche per cose importanti..ad esempio qui la pena di morte si in altro stato no... qui i matrimoni gay e in altro stato no...
Penso che si possa essere UNITI come Europa, creando un sodalizio "informale": rimanendo Stati Sovrani e rigorosamente ognuno con la propria moneta( che dovrebbe essere imprescindibile per garantire forza economica ad una nazione europea).
Personalmente non credo alla teoria che questa UE possa essere cambiata e migliorata. Per fare ciò sarebbe necessario che tutti i membri che la compongono attualmente, venissero sostituiti in blocco. Hanno un loro obbiettivo predefinito e saranno determinati nel portarlo a termine, con complicità e supporto anche extra europeo. Abbiamo visto che i presidenti vengono eletti e/ o sostituiti con un criterio NON trasparente e senza un riscontro oggettivo riguardo i meriti. Per tali ragioni, viene da supporre che nessuno potrà spodestarli. Sono tutti in combutta tra loro.
Uno Stato dovrebbe poter essere libero di prendere decisioni e fare gli interessi del proprio paese, senza imposizioni e sanzioni, create ad arte per indebolire i singoli popoli.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Sayon »

Michelangelo ha scritto: 28 nov 2019, 17:45
porterrockwell ha scritto: 28 nov 2019, 13:29
Michelangelo ha scritto: 28 nov 2019, 13:13 Si prospetta un scenario all'insegna del totalitarismo: il "nostro" Sassoli (che abbiamo visto molto "complice" con la Von Der Leyen, evviva! ) sostiene che il sovranismo sia un virus; la Treccani lo include nella sua enciclopedia come una patologia; Il PD e la commissione Boldrini, erroneamente chiamata commissione Segre, considerano offensive frasi patriottiche, come "Pensiamo prima agli italiani" ; oppure "Difendiamo i nostri confini", insomma, le stanno provando tutte per oscurare il pensiero disallineato a quello del globalismo di massa.

Però, se temono e osteggiano il sovranismo dilagante, è indicativo: significa che è la strada giusta. Diversamente, ignorerebbero tale fenomeno.

Mi auguro che tutte le nazioni europee( non solo l'Italia) si sveglino dal torpore globalista e, tutte all'unisono, decidano di tirarsi fuori dalla UE. Votando partiti che ambiscano al sovranismo: l'unica via di fuga!
Sovranisti non è necessariamente essere anti UE, ma per una UE diversa, più federativa, dove ci possano essere leggi diverse da stato a stato anche per cose importanti..ad esempio qui la pena di morte si in altro stato no... qui i matrimoni gay e in altro stato no...
Penso che si possa essere UNITI come Europa, creando un sodalizio "informale": rimanendo Stati Sovrani e rigorosamente ognuno con la propria moneta( che dovrebbe essere imprescindibile per garantire forza economica ad una nazione europea).
Personalmente non credo alla teoria che questa UE possa essere cambiata e migliorata. Per fare ciò sarebbe necessario che tutti i membri che la compongono attualmente, venissero sostituiti in blocco. Hanno un loro obbiettivo predefinito e saranno determinati nel portarlo a termine, con complicità e supporto anche extra europeo. Abbiamo visto che i presidenti vengono eletti e/ o sostituiti con un criterio NON trasparente e senza un riscontro oggettivo riguardo i meriti. Per tali ragioni, viene da supporre che nessuno potrà spodestarli. Sono tutti in combutta tra loro.
Uno Stato dovrebbe poter essere libero di prendere decisioni e fare gli interessi del proprio paese, senza imposizioni e sanzioni, create ad arte per indebolire i singoli popoli.
I sovranisti non sono malati di mente, ma di "lingua". Parlano troppo. In quanto per raggiungere la forma di sovranismo che vogliono loro, occorre sempre passare per una Europa, anzi rinforzarla ancora piu di adesso, per poi passare a un Federalismo, desiderato da TUTTI incluso Francia e Germania.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2629 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da heyoka »

Sayon ha scritto: 28 nov 2019, 17:50 I sovranisti non sono malati di mente, ma di "lingua". Parlano troppo. In quanto per raggiungere la forma di sovranismo che vogliono loro, occorre sempre passare per una Europa, anzi rinforzarla ancora piu di adesso, per poi passare a un Federalismo, desiderato da TUTTI incluso Francia e Germania.
Gli Stati Uniti d' Europa potranno avere una Storia luminosa SOLO se prima si Aboliscono i grandi Stati Europei.
Germania, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Russia e Polonia devono morire definitivamente.
Al loro posto devono nascere Baviera, Sassonia, Pomerania,....., Normandia, Borgogna, Bretagna, Provenza..., Venezie, Toscana, Lombardia, Sicilia, Sardegna,....., Cataluna, Andalusia, Canarie, Castilia, Baschi,....,Galles, Scozia....
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2628
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1092 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1429 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Vento »

heyoka ha scritto: 28 nov 2019, 18:31
Sayon ha scritto: 28 nov 2019, 17:50 I sovranisti non sono malati di mente, ma di "lingua". Parlano troppo. In quanto per raggiungere la forma di sovranismo che vogliono loro, occorre sempre passare per una Europa, anzi rinforzarla ancora piu di adesso, per poi passare a un Federalismo, desiderato da TUTTI incluso Francia e Germania.
Gli Stati Uniti d' Europa potranno avere una Storia luminosa SOLO se prima si Aboliscono i grandi Stati Europei.
Germania, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Russia e Polonia devono morire definitivamente.
Al loro posto devono nascere Baviera, Sassonia, Pomerania,....., Normandia, Borgogna, Bretagna, Provenza..., Venezie, Toscana, Lombardia, Sicilia, Sardegna,....., Cataluna, Andalusia, Canarie, Castilia, Baschi,....,Galles, Scozia....
Piacerebbe anche a me se si arrivasse a quell'assetto, ma piano, piano. Ma forse sarebbero necessarie anche aggregazioni intermedie, forse con base linguistico-etnica, ma con poche funzioni, un pò come i cantoni svizzeri.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Sayon »

Vento ha scritto: 29 nov 2019, 12:10
heyoka ha scritto: 28 nov 2019, 18:31
Sayon ha scritto: 28 nov 2019, 17:50 I sovranisti non sono malati di mente, ma di "lingua". Parlano troppo. In quanto per raggiungere la forma di sovranismo che vogliono loro, occorre sempre passare per una Europa, anzi rinforzarla ancora piu di adesso, per poi passare a un Federalismo, desiderato da TUTTI incluso Francia e Germania.
Gli Stati Uniti d' Europa potranno avere una Storia luminosa SOLO se prima si Aboliscono i grandi Stati Europei.
Germania, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Russia e Polonia devono morire definitivamente.
Al loro posto devono nascere Baviera, Sassonia, Pomerania,....., Normandia, Borgogna, Bretagna, Provenza..., Venezie, Toscana, Lombardia, Sicilia, Sardegna,....., Cataluna, Andalusia, Canarie, Castilia, Baschi,....,Galles, Scozia....
Piacerebbe anche a me se si arrivasse a quell'assetto, ma piano, piano. Ma forse sarebbero necessarie anche aggregazioni intermedie, forse con base linguistico-etnica, ma con poche funzioni, un pò come i cantoni svizzeri.
PRIMA si uniscono le nazioni, poi si fa il federalismo, poi si decide quali "cantoni" economici o sociali da creare. Stabilire ad esempio i cantoni italiani, francesi o spagnoli per non parlare di quelli tedeschi, belga e East Europa non e' cosa ne' facile ne' destinata al successo. Occorrera' fissare un limite (anagrafico, geografico, economico, linguistico ,logico) o si riuscira' mai a definirli. Via Heyoccone non siamo piu nel medioevo.
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2628
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1092 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1429 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Vento »

Sayon ha scritto: 29 nov 2019, 15:20
Vento ha scritto: 29 nov 2019, 12:10
heyoka ha scritto: 28 nov 2019, 18:31
Sayon ha scritto: 28 nov 2019, 17:50 I sovranisti non sono malati di mente, ma di "lingua". Parlano troppo. In quanto per raggiungere la forma di sovranismo che vogliono loro, occorre sempre passare per una Europa, anzi rinforzarla ancora piu di adesso, per poi passare a un Federalismo, desiderato da TUTTI incluso Francia e Germania.
Gli Stati Uniti d' Europa potranno avere una Storia luminosa SOLO se prima si Aboliscono i grandi Stati Europei.
Germania, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Russia e Polonia devono morire definitivamente.
Al loro posto devono nascere Baviera, Sassonia, Pomerania,....., Normandia, Borgogna, Bretagna, Provenza..., Venezie, Toscana, Lombardia, Sicilia, Sardegna,....., Cataluna, Andalusia, Canarie, Castilia, Baschi,....,Galles, Scozia....
Piacerebbe anche a me se si arrivasse a quell'assetto, ma piano, piano. Ma forse sarebbero necessarie anche aggregazioni intermedie, forse con base linguistico-etnica, ma con poche funzioni, un pò come i cantoni svizzeri.
PRIMA si uniscono le nazioni, poi si fa il federalismo, poi si decide quali "cantoni" economici o sociali da creare. Stabilire ad esempio i cantoni italiani, francesi o spagnoli per non parlare di quelli tedeschi, belga e East Europa non e' cosa ne' facile ne' destinata al successo. Occorrera' fissare un limite (anagrafico, geografico, economico, linguistico ,logico) o si riuscira' mai a definirli. Via Heyoccone non siamo piu nel medioevo.
Le soluzioni troppo razionali sono tipiche della sinistra e non hanno mai funzionato. Meglio la spontaneità, lasciare nascere le cose. Ad esempio Visegrad è un esempio di intesa tra paesi vicini, in vari sensi.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: In URSS i dissidenti li ricoveravano in manicomio. Ora invece in Italia,,,,

Messaggio da leggere da Sayon »

Vento ha scritto: 29 nov 2019, 16:53
Sayon ha scritto: 29 nov 2019, 15:20
Vento ha scritto: 29 nov 2019, 12:10
heyoka ha scritto: 28 nov 2019, 18:31

Gli Stati Uniti d' Europa potranno avere una Storia luminosa SOLO se prima si Aboliscono i grandi Stati Europei.
Germania, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Russia e Polonia devono morire definitivamente.
Al loro posto devono nascere Baviera, Sassonia, Pomerania,....., Normandia, Borgogna, Bretagna, Provenza..., Venezie, Toscana, Lombardia, Sicilia, Sardegna,....., Cataluna, Andalusia, Canarie, Castilia, Baschi,....,Galles, Scozia....
:a "spontaneita'" esiste o viene pretesa solo da chi vuole indipendenza. A volte la vuole anche se la sua indipendenza non e' esistita mai (esempio Macedonia) o e' frutto d'immigrazione clandestina (Kosovo) . Immagina la 'spontaneita'" di gruppi etnici come i Kurdi. Lo smembramento della Jugoslavia ci ha regalato oltre che Macedonia e Kosovo,altri stati poverissimi (e sorgete d'emigrati) come Montenegro e Bosnia-Erzegovina e il conflitto NON E" MAI TERMINATO. Anche l' esercito Italiano e' bloccato in Bosnia e altrove cercando di evitare la sua riapertura. In pratica, da Stati si passa a sub-stati, da sub-stati a regioni, da regioni a zone, da zone a paesi. da paesi a villaggi finche ci si ritrova nella preistorie e si torna alle tribu familiari. Il sovranismo e' solo un'idea difficilissima da realizzare.
Piacerebbe anche a me se si arrivasse a quell'assetto, ma piano, piano. Ma forse sarebbero necessarie anche aggregazioni intermedie, forse con base linguistico-etnica, ma con poche funzioni, un pò come i cantoni svizzeri.
PRIMA si uniscono le nazioni, poi si fa il federalismo, poi si decide quali "cantoni" economici o sociali da creare. Stabilire ad esempio i cantoni italiani, francesi o spagnoli per non parlare di quelli tedeschi, belga e East Europa non e' cosa ne' facile ne' destinata al successo. Occorrera' fissare un limite (anagrafico, geografico, economico, linguistico ,logico) o si riuscira' mai a definirli. Via Heyoccone non siamo piu nel medioevo.
Le soluzioni troppo razionali sono tipiche della sinistra e non hanno mai funzionato. Meglio la spontaneità, lasciare nascere le cose. Ad esempio Visegrad è un esempio di intesa tra paesi vicini, in vari sensi.
Rispondi