La realtà delle migrazioni nelle parole di Michelangelo Severgnini

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5768
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3440 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2787 Mi Piace

La realtà delle migrazioni nelle parole di Michelangelo Severgnini

Messaggio da leggere da nerorosso »



Il video dura mezz'ora.

Vale la pena di sentire il parere del regista ferocemente boicottato a "sinistra" come a "destra"…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 15979
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 10000 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3978 Mi Piace

Re: La realtà delle migrazioni nelle parole di Michelangelo Severgnini

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

nerorosso ha scritto: 21 set 2023, 20:09

Il video dura mezz'ora.

Vale la pena di sentire il parere del regista ferocemente boicottato a "sinistra" come a "destra"…
Più o meno quello che si diceva quì, o almeno io, dietro al fenomeno
ci sono guerre, carestie e chi più ne ne mette e com'era ovvio la voglia
di emigrare viene sfruttata e incentivata anche per ragioni economiche
da vari attori (appunto, di mezzo c'é anche il petrolio) tra cui, io temo,
entità che si sono attivate per loro ragioni politiche, o forse dovrei dire
terroristiche .

E penso anche che quanto prima noi si decida di prendere il toro per le
corna e meglio é e penso che Gnappetta sia intenzionata a dare fuoco
alle polveri ma vuole prima cercare appoggio-aiuto delle Nazioni Unite
e dell'Europa per non passare per "infami insensibili" e una volta passata
all'azione potrà rispondere ..."noi abbiamo chiesto inutilmente il vostro
aiuto ma ora non ce la facciamo più" .
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5768
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3440 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2787 Mi Piace

Re: La realtà delle migrazioni nelle parole di Michelangelo Severgnini

Messaggio da leggere da nerorosso »

Leno Lazzari ha scritto: 22 set 2023, 5:29
nerorosso ha scritto: 21 set 2023, 20:09

Il video dura mezz'ora.

Vale la pena di sentire il parere del regista ferocemente boicottato a "sinistra" come a "destra"…
Più o meno quello che si diceva quì, o almeno io, dietro al fenomeno
ci sono guerre, carestie e chi più ne ne mette e com'era ovvio la voglia
di emigrare viene sfruttata e incentivata anche per ragioni economiche
da vari attori (appunto, di mezzo c'é anche il petrolio) tra cui, io temo,
entità che si sono attivate per loro ragioni politiche, o forse dovrei dire
terroristiche .

E penso anche che quanto prima noi si decida di prendere il toro per le
corna e meglio é e penso che Gnappetta sia intenzionata a dare fuoco
alle polveri ma vuole prima cercare appoggio-aiuto delle Nazioni Unite
e dell'Europa per non passare per "infami insensibili" e una volta passata
all'azione potrà rispondere ..."noi abbiamo chiesto inutilmente il vostro
aiuto ma ora non ce la facciamo più" .
Credo tu attribuisca troppe qualità a "Gnappetta".

A me pare totalmente allineata e coperta dietro all'"europa" (volutamente minuscolo) e a fianco alla NATO…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 15979
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 10000 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3978 Mi Piace

Re: La realtà delle migrazioni nelle parole di Michelangelo Severgnini

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

nerorosso ha scritto: 23 set 2023, 1:07
Leno Lazzari ha scritto: 22 set 2023, 5:29

Più o meno quello che si diceva quì, o almeno io, dietro al fenomeno
ci sono guerre, carestie e chi più ne ne mette e com'era ovvio la voglia
di emigrare viene sfruttata e incentivata anche per ragioni economiche
da vari attori (appunto, di mezzo c'é anche il petrolio) tra cui, io temo,
entità che si sono attivate per loro ragioni politiche, o forse dovrei dire
terroristiche .

E penso anche che quanto prima noi si decida di prendere il toro per le
corna e meglio é e penso che Gnappetta sia intenzionata a dare fuoco
alle polveri ma vuole prima cercare appoggio-aiuto delle Nazioni Unite
e dell'Europa per non passare per "infami insensibili" e una volta passata
all'azione potrà rispondere ..."noi abbiamo chiesto inutilmente il vostro
aiuto ma ora non ce la facciamo più" .
Credo tu attribuisca troppe qualità a "Gnappetta".

A me pare totalmente allineata e coperta dietro all'"europa" (volutamente minuscolo) e a fianco alla NATO…
Se la politica estera degli USA é a unico vantaggio degli stessi, é però altrettanto
innegabile che l'Europa come unione di stati se non era ovvio prima sta ora dando
prova della sua inconsistenza sotto praticamente ogni punto di vista, a partire
dalla politica economica comunitaria ma anche per il lato economico .

Gnappetta é una politica navigata e direi anche avveduta ma con questi partners
é costretta a fare i conti col piccolo cabotaggio comunitario .

........che poi, a ben vedere di "comunitario" ha ben poco. e non é un caso che
penso alla "gestione" a pene di cane del dramma africano che ci investe in pieno .
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Rispondi