Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
sabinosarno1
Connesso: No
Messaggi: 1508
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:19
Ha Assegnato: 4 Mi Piace
Ha Ricevuto: 852 Mi Piace

Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da sabinosarno1 »

Venissero confermati i particolari che trapelano. Buoni perché si interessano della nostra salute: tassano merendine, bevande gassate, e fumo, perché ci fanno male e vogliono che noi non se ne consumi più, rendendocele "care". Giusti perché non è più ammissibile che ci siano quelli che spendano in misura diversa per rifornirsi di carburante: i consumatori di diesel pagano molto meno di quelli che usano la benzina; allora aumentano il prezzo del diesel, evitano inique disparità.
Stronzi, per i motivi suindicati, e...comunque!
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6594
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6608 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2330 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da serge »

Credo che tutti concordiamo sulla neessità di combattere l'evasione fiscale. Tuttavia, ritengo che le misure messe in atto- per quanto si sa -sono del tutto irrisorie per una efficace lotta agli evasori.
Un problema che pare non stia a cuore all'attuale Esecutivo è quello dei falsi invalidi,vergogna nazionale, unitamente agli irrisori assegni che spettano a chi è veramente invalido. Come più volte sottolineato dall'amico Alfa, lo Stato interviene in maniera insufficente in aiuto di chi purtroppo è portatore di una qualche menomazione. Ma si sa,i nostri governanti devono affrontare altre priorità......
Angry1 Angry1 Angry1
Quando i ricchi si fanno la guerra tra loro, sono i poveri a morire.(Jean-Paul Sartre)
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da cuneoman »

Rispondo in modo provocatorio, ma i falsi invalidi rispetto ai 2.300 miliardi di debito o al PIL non sono niente....
Frasi che in tantissimi hanno detto riferito al taglio dei parlamentari.

Non è solo questione di cifre, è questione di priorità e equità. Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...

Sabino, metà delle cose che hai detto non ci sono e non ci saranno, aspettiamo di vedere. E per il diesel, si parlava di ridurre gli sgravi ai camionisti ecc, non a noi. Cosa che però porterebbe un aumento dei prezzi finali, quindi non è detto che si farà.

Tanto i 23 miliardi di Euro da qualche parte dovranno essere presi, che lo faccia la Lega o questo Governo. Quello che cambia è a chi vanno presi e quanto. E conoscendo il CDx questo dovrebbe essere il minore dei mali. Aspettiamo e vediamo di capire cosa, come, quanto, a chi.

Serge hai ragione (sul serio, non alla Heyoka)
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da giampieros »

serge ha scritto: 16 ott 2019, 10:04 Credo che tutti concordiamo sulla neessità di combattere l'evasione fiscale. Tuttavia, ritengo che le misure messe in atto- per quanto si sa -sono del tutto irrisorie per una efficace lotta agli evasori.
Un problema che pare non stia a cuore all'attuale Esecutivo è quello dei falsi invalidi,vergogna nazionale, unitamente agli irrisori assegni che spettano a chi è veramente invalido. Come più volte sottolineato dall'amico Alfa, lo Stato interviene in maniera insufficente in aiuto di chi purtroppo è portatore di una qualche menomazione. Ma si sa,i nostri governanti devono affrontare altre priorità......
Angry1 Angry1 Angry1
Smiling Smiling
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da giampieros »

cuneoman ha scritto: 16 ott 2019, 12:36 Rispondo in modo provocatorio, ma i falsi invalidi rispetto ai 2.300 miliardi di debito o al PIL non sono niente....
Frasi che in tantissimi hanno detto riferito al taglio dei parlamentari.

Non è solo questione di cifre, è questione di priorità e equità. Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...

Sabino, metà delle cose che hai detto non ci sono e non ci saranno, aspettiamo di vedere. E per il diesel, si parlava di ridurre gli sgravi ai camionisti ecc, non a noi. Cosa che però porterebbe un aumento dei prezzi finali, quindi non è detto che si farà.

Tanto i 23 miliardi di Euro da qualche parte dovranno essere presi, che lo faccia la Lega o questo Governo. Quello che cambia è a chi vanno presi e quanto. E conoscendo il CDx questo dovrebbe essere il minore dei mali. Aspettiamo e vediamo di capire cosa, come, quanto, a chi.

Serge hai ragione (sul serio, non alla Heyoka)
...Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...
Beh, se chi prende 90.000 Euro al mese (lorde) di pensione ha versato 150 volte più di chi ne prende 600 (lorde) mi sembra non vi sia nulla di cui scandalizzarsi. La perequazione è data dalle imposte. Chi prende 600 Euro al mese (lorde) paga zero di IRPEF mentre chi ne prende 90.000 ne paga 40.000 o giù di lì.
Se poi 600 Euro al mese vengono ritenuti insufficienti per una vita dignitosa è giusto che la pensione venga integrata da un sussidio... diciamo 400 euro al mese. Deve essere però chiaro che 600 euro al mese se li è guadagnati mentre gli altri 400 sono un sussidio che altri italiani gli danno di TASCA LORO. E poi bisognerebbe anche vedere cosa ne pensano i pensionati che prendono 1000 euro al mese ma che se li sono "guadagnati" con i contributi versati.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da cuneoman »

giampieros ha scritto: 16 ott 2019, 12:51 ...Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...
Beh, se chi prende 90.000 Euro al mese (lorde) di pensione ha versato 150 volte più di chi ne prende 600 (lorde) mi sembra non vi sia nulla di cui scandalizzarsi. La perequazione è data dalle imposte. Chi prende 600 Euro al mese (lorde) paga zero di IRPEF mentre chi ne prende 90.000 ne paga 40.000 o giù di lì.
Se poi 600 Euro al mese vengono ritenuti insufficienti per una vita dignitosa è giusto che la pensione venga integrata da un sussidio... diciamo 400 euro al mese. Deve essere però chiaro che 600 euro al mese se li è guadagnati mentre gli altri 400 sono un sussidio che altri italiani gli danno di TASCA LORO. E poi bisognerebbe anche vedere cosa ne pensano i pensionati che prendono 1000 euro al mese ma che se li sono "guadagnati" con i contributi versati.
Il problema è che tutti sappiamo che lui non ha minimamente versato tutti quei soldi per avere quella pensione, ha sfruttato una legge che conteggiava gli ultimi stipendi versati...compresi i contributi volontari.
Come sappiamo che metà dei politici è in parlamento solo per dormire, farsi i propri affari, non venire arrestato. E che una infinità di falsi invalidi sarebbero facili da scovare incrociando i dati....ma di soliti questi erano favori a scopo elettorale, come le migliaia di forestali in Sicilia a fare niente.
Era più che altro un tema di equità, e di cifre che prese singolarmente non cambiano i bilanci dello Stato, tutte insieme fanno cifre di PIL a 2 zeri.

Tornando al tema, si possono tassare tutti in modo lineare e ingiusto; si possono tassare solo certi lussi specifici; oppure i poveri che messi tutti insieme...; oppure rimandare ai governi futuri con voci strane, "recupero dell'evasione fiscale", "crescita del paese al 10%", "clausole di salvaguardia come IVA e accise sui carburanti". Oppure fare debito a sbafo, e poi mettere Monti a fare da esattore, votandogli ogni singola riforma ovviamente.

Nulla si crea e niente si distrugge, o diminuiamo la spesa pubblica inutile, o recuperiamo le tasse dagli evasori, oppure continuiamo a premiare i delinquenti per tassare il popolo, ricco o povero ma onesto.
E questo vale per qualunque governo, Dx, Sx, Centro, Oltre
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da giampieros »

cuneoman ha scritto: 16 ott 2019, 13:13
giampieros ha scritto: 16 ott 2019, 12:51 ...Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...
Beh, se chi prende 90.000 Euro al mese (lorde) di pensione ha versato 150 volte più di chi ne prende 600 (lorde) mi sembra non vi sia nulla di cui scandalizzarsi. La perequazione è data dalle imposte. Chi prende 600 Euro al mese (lorde) paga zero di IRPEF mentre chi ne prende 90.000 ne paga 40.000 o giù di lì.
Se poi 600 Euro al mese vengono ritenuti insufficienti per una vita dignitosa è giusto che la pensione venga integrata da un sussidio... diciamo 400 euro al mese. Deve essere però chiaro che 600 euro al mese se li è guadagnati mentre gli altri 400 sono un sussidio che altri italiani gli danno di TASCA LORO. E poi bisognerebbe anche vedere cosa ne pensano i pensionati che prendono 1000 euro al mese ma che se li sono "guadagnati" con i contributi versati.
Il problema è che tutti sappiamo che lui non ha minimamente versato tutti quei soldi per avere quella pensione, ha sfruttato una legge che conteggiava gli ultimi stipendi versati...compresi i contributi volontari.
Come sappiamo che metà dei politici è in parlamento solo per dormire, farsi i propri affari, non venire arrestato. E che una infinità di falsi invalidi sarebbero facili da scovare incrociando i dati....ma di soliti questi erano favori a scopo elettorale, come le migliaia di forestali in Sicilia a fare niente.
Era più che altro un tema di equità, e di cifre che prese singolarmente non cambiano i bilanci dello Stato, tutte insieme fanno cifre di PIL a 2 zeri.

Tornando al tema, si possono tassare tutti in modo lineare e ingiusto; si possono tassare solo certi lussi specifici; oppure i poveri che messi tutti insieme...; oppure rimandare ai governi futuri con voci strane, "recupero dell'evasione fiscale", "crescita del paese al 10%", "clausole di salvaguardia come IVA e accise sui carburanti". Oppure fare debito a sbafo, e poi mettere Monti a fare da esattore, votandogli ogni singola riforma ovviamente.

Nulla si crea e niente si distrugge, o diminuiamo la spesa pubblica inutile, o recuperiamo le tasse dagli evasori, oppure continuiamo a premiare i delinquenti per tassare il popolo, ricco o povero ma onesto.
E questo vale per qualunque governo, Dx, Sx, Centro, Oltre
Per me si devono fare tre cose:
1- Lo Stato deve spendere meno. Il mio senso di giustizia si ribella ad uno Stato che spende la metà della ricchezza prodotta da 60 milioni di cittadini, i quali cittadini con la metà che graziosamente lo Stato lascia loro, devono mangiare loro ed i loro figli; devono vestirsi; devono riscaldarsi; devono pagarsi i trasporti per poter produrre la ricchezza; devono mandare i figli a scuola; comprare i libri; se possibile andare pure qualche giorno in vacanza...

2- Bisogna recuperare l'evasione fiscale.

3- I soldi in più, non vanno usati per la "scuola", gli "ospedali", l'assistenza sociale... come ha detto ultimamente Giuseppi... vanno usati per diminuire le tasse a chi le paga! Insomma, lo Stato spende circa 800 miliardi all'anno. Deve spenderne 700 e deve farseli bastare. Esattamente come fa una famiglia.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da heyoka »

cuneoman ha scritto: 16 ott 2019, 12:36 Rispondo in modo provocatorio, ma i falsi invalidi rispetto ai 2.300 miliardi di debito o al PIL non sono niente....
Frasi che in tantissimi hanno detto riferito al taglio dei parlamentari.

Non è solo questione di cifre, è questione di priorità e equità. Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...

Sabino, metà delle cose che hai detto non ci sono e non ci saranno, aspettiamo di vedere. E per il diesel, si parlava di ridurre gli sgravi ai camionisti ecc, non a noi. Cosa che però porterebbe un aumento dei prezzi finali, quindi non è detto che si farà.

Tanto i 23 miliardi di Euro da qualche parte dovranno essere presi, che lo faccia la Lega o questo Governo. Quello che cambia è a chi vanno presi e quanto. E conoscendo il CDx questo dovrebbe essere il minore dei mali. Aspettiamo e vediamo di capire cosa, come, quanto, a chi.

Serge hai ragione (sul serio, non alla Heyoka)
Pure io di ragione a Serge.
E dirò anche che sono d' accordo nel mettere una forbice tra le pensioni MINIME e MASSIME.
Io sarei per una pensione MASSIMA che non superi du 10 volte quella minima sociale.
Indifferente dai contributi versati.
E sono pure d' accordo x una maggiore tassazione IVA sulle merci dannose alla salute.
MERENDINE, dolci industriali, bibite gasate, contenitori in plastica e medicine da banco lzmetterei ad uba quota del 200% di Iva.
Lo stesso x lz sigarette e gli alcolici.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da heyoka »

cuneoman ha scritto: 16 ott 2019, 12:36 Rispondo in modo provocatorio, ma i falsi invalidi rispetto ai 2.300 miliardi di debito o al PIL non sono niente....
Frasi che in tantissimi hanno detto riferito al taglio dei parlamentari.

Non è solo questione di cifre, è questione di priorità e equità. Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...

Sabino, metà delle cose che hai detto non ci sono e non ci saranno, aspettiamo di vedere. E per il diesel, si parlava di ridurre gli sgravi ai camionisti ecc, non a noi. Cosa che però porterebbe un aumento dei prezzi finali, quindi non è detto che si farà.

Tanto i 23 miliardi di Euro da qualche parte dovranno essere presi, che lo faccia la Lega o questo Governo. Quello che cambia è a chi vanno presi e quanto. E conoscendo il CDx questo dovrebbe essere il minore dei mali. Aspettiamo e vediamo di capire cosa, come, quanto, a chi.

Serge hai ragione (sul serio, non alla Heyoka)
Pure io di ragione a Serge.
E dirò anche che sono d' accordo nel mettere una forbice tra le pensioni MINIME e MASSIME.
Io sarei per una pensione MASSIMA che non superi du 10 volte quella minima sociale.
Indifferente dai contributi versati.
E sono pure d' accordo x una maggiore tassazione IVA sulle merci dannose alla salute.
MERENDINE, dolci industriali, bibite gasate, contenitori in plastica e medicine da banco lzmetterei ad uba quota del 200% di Iva.
Lo stesso x lz sigarette e gli alcolici.
Ma metterei anche un limite agli stipendi pubblici.
Diciamo non superiori a quelli di un parlamentare.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3561 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: Questi Governanti buoni, giusti, e stronzi...

Messaggio da leggere da Sayon »

heyoka ha scritto: 16 ott 2019, 15:35
cuneoman ha scritto: 16 ott 2019, 12:36 Rispondo in modo provocatorio, ma i falsi invalidi rispetto ai 2.300 miliardi di debito o al PIL non sono niente....
Frasi che in tantissimi hanno detto riferito al taglio dei parlamentari.

Non è solo questione di cifre, è questione di priorità e equità. Anche dare 90 mila euro al mese (lorde) di pensione ad una sola persona non cambia i bilanci dello Stato, poi però vallo a raccontare a chi ne prende 600 o a chi deve aspettare i 67 anni per andarci...

Sabino, metà delle cose che hai detto non ci sono e non ci saranno, aspettiamo di vedere. E per il diesel, si parlava di ridurre gli sgravi ai camionisti ecc, non a noi. Cosa che però porterebbe un aumento dei prezzi finali, quindi non è detto che si farà.

Tanto i 23 miliardi di Euro da qualche parte dovranno essere presi, che lo faccia la Lega o questo Governo. Quello che cambia è a chi vanno presi e quanto. E conoscendo il CDx questo dovrebbe essere il minore dei mali. Aspettiamo e vediamo di capire cosa, come, quanto, a chi.

Serge hai ragione (sul serio, non alla Heyoka)
Pure io di ragione a Serge.
E dirò anche che sono d' accordo nel mettere una forbice tra le pensioni MINIME e MASSIME.
Io sarei per una pensione MASSIMA che non superi du 10 volte quella minima sociale.
Indifferente dai contributi versati.
E sono pure d' accordo x una maggiore tassazione IVA sulle merci dannose alla salute.
MERENDINE, dolci industriali, bibite gasate, contenitori in plastica e medicine da banco lzmetterei ad uba quota del 200% di Iva.
Lo stesso x lz sigarette e gli alcolici.
Ma metterei anche un limite agli stipendi pubblici.
Diciamo non superiori a quelli di un parlamentare.
Molti, troppi, commenti riflettono la vecchia fissazione della sinistra: tassare i "ricchi" e le imprese, come se togliere agli altri fosse un diritto e fosse anche UTILE. Non lo e'. Le tasse impediscono l'espansione dell'economia frenando le imprese, gli investimenti e gli acquisti. Come tali producono perdita dei posti di lavoro e piu' poverta'. Le tasse DEVONO essere le piu' basse possibili ed in quel caso verranno anche pagate. Quello invece che assolutamente serve e' eliminare gli sprechi, la corruzione e l' economia in nero e controllare le spese fatte a livello regionale e comunali. D'accordo con Heyoca sulle tasse sui "vizi" ma solo perche' provocano danni alla salute e quindi costano molto allo Stato. Metterei tasse anche su prostituzione (regolata) e pene finanziarie altissime anche sui "consumatori" di droga. Buona la misura di ridurre i parlamentari ma occore regolamentare le pensioni a falsi invalidi (aumentando queele dei veri invalidi anche del 300%). In pratica agire onestamente e con priorita' ben definite. Per questo pero' servirebbe un governo diverso. Il giallorosso non capisce come funziona l' economia di un Paese e torna sempre alle stesse misure: tasse e ri-distribuzione, ovvero assicuare che tutti siano equamente poveri.
Rispondi