NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre Mobilitazione nazionale!

Qui si possono segnalare eventi politici di varia natura come Manifestazioni, Incontri, Comizi ecc. di ogni forza politica
Connesso
Avatar utente
ereticamente
Connesso: Sì
Messaggi: 4655
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 567 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1386 Mi Piace
Contatta:

NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre Mobilitazione nazionale!

Messaggio da leggere da ereticamente »

https://www.cub.it/index.php/192-notizi ... -nazionale

NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre

Mobilitazione nazionale

Contro il Governo della Restaurazione filopadronale, partecipa alle manifestazioni regionali a Milano, Torino, Genova, Firenze, Roma, Napoli, Catania, Palermo

Fai crescere l’opposizione sociale.

Concentramento a Milano, Regione Lombardia, ang. Via Restelli, ore 15.00

Sblocco di sfratti e licenziamenti, più libertà ai padroni per appaltare il lavoro e peggiorare il trattamento pensionistico, nessun investimento per precarietà e sicurezza sui luoghi di lavoro, nessuna difesa dei redditi popolari e attacco a chi lotta per migliorare le condizioni di lavoro, come nelle crisi Whirpool, GKN, ex Alitalia ed ex Ilva.



Complice lo stato di emergenza, l’assenza di reale opposizione politica e l’assordante silenzio dei sindacati concertativi, Draghi & C. si preparano a realizzare quanto UE e Confindustria richiedono da tempo.



La Finanziaria destina solo briciole a scuola, sanità, trasporto pubblico e protezione dall’inflazione, a fronte di 8 miliardi elargiti alle imprese.

Nulla è previsto per il rinnovo dei contratti pubblici bloccati da anni e vengono riproposte autonomia regionale differenziata e privatizzazioni selvagge.



Di fronte alla crescente povertà e all’aumento delle diseguaglianze è ora di

alzare la testa e costruire un vasto movimento popolare di opposizione a questo disegno autoritario per difendere il lavoro, migliorare i redditi popolari ed estendere il diritto alla salute, alla casa e a una pensione dignitosa.





Gisella Manera

3381455171

pubblicazioni.sito@cub.it
Da ragazzo ero anarchico, adesso mi accorgo che si può essere sovversivi soltanto chiedendo che le leggi dello Stato vengano rispettate da chi ci governa. (Ennio Flaiano)
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5645
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3319 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2744 Mi Piace

Re: NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre Mobilitazione nazionale!

Messaggio da leggere da nerorosso »

Io concordo in pieno con questo appello alla mobilitazione.
Si raccorda con quanto sostengo in risposta all'altro topic da te aperto.

viewtopic.php?p=74686#p74686

La lotta di classe, anche se ormai minoritaria e appannaggio di pochi ancora coscientizzati, non è ancora morta…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2121
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3158 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1338 Mi Piace

Re: NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre Mobilitazione nazionale!

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Le uniche notizie che ormai seguo con interesse e che riescono a trasmettermi un po' di ottimismo per il futuro, sono queste.
Questa pandemia, sembra che abbia UNITO( come mai era successo nella storia) e reso "consapevole" questo popolo italico sgangherato. Dall'altra parte, ahinoi, rimane una buona fetta di cittadini anestetizzato dalla paura del virus, che mantiene fiducia e obbedienza a questo governo, a Draghi, e in generale a questa classe politica. Il quale governo, sfrutta palesemente questo terrore e questo odio sociale che si è generato tra cittadini, per installare - furtivamente - i pilastri, le fondamenta, per una tirannia (di tipo cinese /PCC ) ; che, suppongo rimarrà e sarà anche peggiore, anche quando la pandemia sarà finita( finirà questa pandemia?! Chissà! ).
Solo il popolo potrà salvarsi da un destino che appare inevitabilmente nefasto. Non solo in Italia.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Connesso
Avatar utente
ereticamente
Connesso: Sì
Messaggi: 4655
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 567 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1386 Mi Piace
Contatta:

Re: NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre Mobilitazione nazionale!

Messaggio da leggere da ereticamente »

https://www.usb.it/leggi-notizia/sabato ... owgb22jivE


Sabato 4 dicembre il “No Draghi Day” del sindacalismo di base e conflittuale: 26 piazze italiane contro le politiche antipopolari del governo

Nazionale, 29/11/2021 12:40
Sabato 4 dicembre il sindacalismo di base e conflittuale torna nelle piazze italiane per il “No Draghi Day”, giornata di protesta nazionale contro un governo che fin dalla nascita ha avuto una sola linea politica: l’aumento delle disuguaglianze, con l’attacco ai lavoratori e ai settori sociali più deboli del Paese e la difesa a spada tratta delle grandi imprese e delle rendite finanziarie.

Una linea confermata dalla Legge di Bilancio che, così come il PNRR, concentra le risorse sulle grandi imprese ignorando l’urgenza di una redistribuzione del reddito che riduca le disuguaglianze. Nulla contro il caro vita, i salari restano bloccati, confermato l’attacco al reddito di cittadinanza e ai pensionati al minimo. Non bastasse, restano nel dimenticatoio la sanità, la scuola e il trasporto pubblico, e anzi si riaffaccia il progetto di autonomia differenziata destinato ad aggravare e approfondire il divario territoriale e sociale. Sullo sfondo, uno sblocco dei licenziamenti ormai operativo e il disinteresse totale verso il dramma della questione abitativa e degli sfratti.

La piattaforma di lotta dello sciopero generale dell’11 ottobre, promosso da tutto il sindacalismo conflittuale e di base, ha individuato con precisione i temi sui quali proseguire la mobilitazione il 4 dicembre:

No ai licenziamenti e alle privatizzazioni
Lotta per il salario e il reddito garantito
Cancellazione della Legge Fornero
Contrasto al carovita e ai diktat dell’Unione Europea
Rinnovi contrattuali e lotta alla precarietà per la piena occupazione
Forti investimenti per scuola, sanità, trasporti, previdenza pubblica e casa, contro le spese militari e le missioni all’estero, a favore di una necessaria spesa sociale
Per un fisco equo che aggredisca le rendite e riduca le disuguaglianze sociali.
Per costruire un vasto movimento popolare che contrasti con la mobilitazione e la lotta questo disegno autoritario, questi gli appuntamenti principali di sabato 4 dicembre organizzati dall’Unione Sindacale di Base insieme ad Adl Cobas, Clap, Cobas Confederazione, Cobas Sardegna, Cub, Fuori Mercato, Orsa, Sgb, Sial Cobas, Unicobas, Usi-Cit:

Torino piazza Solferino h.14.30
Genova piazza Caricamento h.15.30
Milano palazzo della Regione h.16
Padova piazzale della Stazione h.14.30
Trieste largo Barriera h.10
Bologna piazza dell’Unità h.10
Firenze piazza della Stazione h.15
Pisa piazza XX Settembre h.15
Ancona piazza Pertini h.11
Terni piazza del Popolo h.15
Roma piazza della Repubblica h. 15
Pescara piazza Sacro Cuore h. 16
Campobasso Prefettura h.10
Napoli piazza del Gesù h. 14.30
Bari v Alberto Sordi ( Piazzetta di fronte teatro Petruzzelli) - ore 17:00
Potenza Pisticci Scalo h. 16
Matera Prefettura h.10.30
Cosenza piazza Kennedy h. 17
Reggio Calabria piazza Camagna h.17
Palermo piazza Politeama h.17
Catania piazza Cavour h.16.30
Messina Prefettura h.10.30
Cagliari via Roma h.16
Sassari piazza Castello h.17
Ragusa piazza San Giovanni h.16
Trento via Piave (prefettura) h. 10
Unione Sindacale di Base
Da ragazzo ero anarchico, adesso mi accorgo che si può essere sovversivi soltanto chiedendo che le leggi dello Stato vengano rispettate da chi ci governa. (Ennio Flaiano)
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5645
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3319 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2744 Mi Piace

Re: NO-DRAGHI DAY Sabato 4 Dicembre Mobilitazione nazionale!

Messaggio da leggere da nerorosso »

Michelangelo ha scritto: 26 nov 2021, 13:32 Le uniche notizie che ormai seguo con interesse e che riescono a trasmettermi un po' di ottimismo per il futuro, sono queste.
Questa pandemia, sembra che abbia UNITO( come mai era successo nella storia) e reso "consapevole" questo popolo italico sgangherato. Dall'altra parte, ahinoi, rimane una buona fetta di cittadini anestetizzato dalla paura del virus, che mantiene fiducia e obbedienza a questo governo, a Draghi, e in generale a questa classe politica. Il quale governo, sfrutta palesemente questo terrore e questo odio sociale che si è generato tra cittadini, per installare - furtivamente - i pilastri, le fondamenta, per una tirannia (di tipo cinese /PCC ) ; che, suppongo rimarrà e sarà anche peggiore, anche quando la pandemia sarà finita( finirà questa pandemia?! Chissà! ).
Solo il popolo potrà salvarsi da un destino che appare inevitabilmente nefasto. Non solo in Italia.
Con la percentuale di "vaccinati" che abbiamo, ho assai poca fiducia nel "popolo"…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Rispondi