Nuova Democrazia.

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
SiFo
Connesso: No
Messaggi: 4
Iscritto il: 5 feb 2021, 14:27
Ha Assegnato: 6 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da SiFo »

Per prima cosa un caloroso benvenuto in questa gabbia di matti!
Per rispondere sul bello della Democrazia, io ci andrei cauto. Non certo perchè io sia contrario alla democrazia, anche se son sempre del parere che il Bene assoluto non esiste. Nemmeno in natura.
Quello che mi fa stare in guardia è il mio forte sospetto che è più facile farsi inchiappettare da una Dittatura che ha le più luminose sembianze di una Democrazia piuttosto che da una Dittatura che si mostra con il suo vero volto.
Penso che sia addirittura più conveniente economicamente e socialmente, anche per le categorie più deboli, essere governati da una Vera Dittatura, piuttosto che da una finta Democrazia, quale è quella in cui viviamo da più di 70 anni.
Grazie del benvenuto!

Condivido il fatto che il bene assoluto non esista, men che meno in questa società, è ovvio che ogni decisione presa inevitabilmente trovi sia il consenso che il dissenso delle parti, e questo è un fatto che si rispecchia sia nelle politiche dei partiti che nelle scelte quotidiane che ognuno di noi fa.

In un sistema di dittatura, devi aver fortuna a nascere nella parte giusta, fin quando rientri nei canoni del "normale" concepito dal sistema allora può anche darsi che tu abbia ragione, ma che succede a chi sta dall'altra parte? (gli esempi nella storia direi che sono abbastanza inequivocabili).

La Democrazia è un sistema certamente più ampio della dittatura, ma ogni sistema, per quanto grande sia, ha i suoi confini:
La questione migranti è una delle macchie più nere ed attuali della democrazia europea, lo scempio che assistiamo tutti i giorni ai margini dell'Europa, con masse di disperati bloccati al confine fuggiti dalle proprie case, vuoi perchè non in linea con i suddetti canoni dei regimi dittatoriali o perché semplicemente in cerca di un'opportunità di vita
migliore.

Come vedi non dico certo che è tutto bello, ovviamente anche noi abbiamo i nostri problemi, ma di buono c'è che un sistema democratico è in grado di evolvere ed includere chi prima veniva escluso, insomma può ampliare questi confini pur mantenendo le sue caratteristiche di base, una dittatura non è cosi labile.

Perdere delle libertà, come abbiamo sperimentato in questo anno di pandemia è stato ed è tutt'ora molto brutto, a tratti soffocante, perchè uno ripensa a tutte le cose poteva fare e che adesso non può più a causa di questa situazione, ma nota questo aspetto, dal primo istante in cui ci sono state negate alcune libertà ci siamo accorti immediatamente di cosa comportasse, abbiamo mandato giù il rospo bene o male perché il bene comune lo richiedeva, e nel momento in cui si tornerà alla normalità, forse daremo più valore a quello che abbiamo.
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da Ovidio »

Non deviamo! Torniamo al punto proposto da Valerio: si possono pensare nuove forme di democrazia?

Sarebbe auspicabile visto i limiti di quella attuale.

Invito tutti a rifletterci, io per primo. Ma per il momento ... vuoto assoluto.

Chi era quello scienziato, a parte Archimede, che ragionava al meglio nella vasca da bagno? Ci proverò stasera ma a letto, prima di addormentarmi.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2682
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1120 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1453 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da Vento »

La presunzione occidentale di essere la culla della democrazia, non ha più fondamento, dopo quanto abbiamo di recente visto negli USA, ma anche in Europa, dove un'elite dominante impone da anni sue politiche, come la cd 'accoglienza', senza che si senta il bisogno di consultare i cittadini, perché si sa che si esprimerebbero in senso contrario al loro. Qui di democratico non c'è niente.
La presunta superiorità occidentale è (ab)usata come strumento di pressione geopolitica, dai tempi della esportazione della democrazia in MO, agli attuali intrighi est europei (Ucraina e Bielorussia).
Dovessi indicare dove secondo me alberga la democrazia oggi, sarei in difficoltà. Formalmente si possono vedere differenti procedure di avvicendamento al potere, ma nella sostanza le cose stanno diversamente. Mi sembra in atto un processo di omogeneizzazione internazionale, che rende sempre più simili i regimi nei vari paesi del mondo, una evidente manifestazione del processo di globalizzazione.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6180
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3696 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2841 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da Valerio »

carletto3 ha scritto: 5 feb 2021, 17:35 Tu puoi usare il tuo potere censorio,ma nulla togliera' alla tua proposta da essere una stonzata megagalattica....e te lo dico lo stesso....a mio rischio e pericolo.
Pensa che la considero peggiore dal vendere il proprio corpo......qua si tratta di comprare l'anima delle persone.
Lucifero e i suoi demoni fanno lo stesso....e quello che è piu' grave è l'approfittare di uno stato di necessita' o per distrazione..
Immagine
VERGOGNATI !!! E per il solo fatto di aver esposto l'idea....
Angry1 Angry1 Angry1
Ma il premio di maggioranza che cos'è? Eppure te lo hanno presentato bene e tu sei tutto contento di esserti fatto sodomizzare dai 5*!
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6180
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3696 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2841 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da Valerio »

Vento ha scritto: 5 feb 2021, 19:21
Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 19:02
Vento ha scritto: 5 feb 2021, 17:59
Probabilmente le cose oggi andrebbero così come dici. Invece in passato, nel medioevo, esisteva una aristocrazia che deteneva un potere simile, ma unitamente ad un senso del dovere verso i sottoposti, del cui destino si curava, almeno in linea di principio.
I famigli!
Già, disgusto, come immaginavo. Le sensibilità sono totalmente diverse fra le due epoche. Ma se si fosse capaci di guardare le cose con distacco, per valutare l'efficacia dei diversi sistemi, potremmo imparare qualcosa.
Non mi pare che l'attuale situazione esistenziale, con una massa sterminata di 'individui', soli e confusi, nelle mani di non si sa chi, per andare non si sa dove, sia tanto migliore.
Fantastico, mi sento allo specchio! 👍👍👍
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da carletto3 »

Valerio ha scritto: 6 feb 2021, 1:59
carletto3 ha scritto: 5 feb 2021, 17:35 Tu puoi usare il tuo potere censorio,ma nulla togliera' alla tua proposta da essere una stonzata megagalattica....e te lo dico lo stesso....a mio rischio e pericolo.
Pensa che la considero peggiore dal vendere il proprio corpo......qua si tratta di comprare l'anima delle persone.
Lucifero e i suoi demoni fanno lo stesso....e quello che è piu' grave è l'approfittare di uno stato di necessita' o per distrazione..
Immagine
VERGOGNATI !!! E per il solo fatto di aver esposto l'idea....
Angry1 Angry1 Angry1
Ma il premio di maggioranza che cos'è? Eppure te lo hanno presentato bene e tu sei tutto contento di esserti fatto sodomizzare dai 5*!
Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh...che fai Valerio il demoniaco Luciferino arzigogolare per deviare il discorso?
Allora:
se ho capito bene la tua proposta tu proporresti un vero e proprio mercimonio di voti e porti come giustificazione l'esempio del premio di maggioranza per sostenerlo?
IL premio di maggioranza è solo un premio...non c'è corruzione del vile denaro....è a disposizione di chiunque abbia una maggioranza relativa.Una volta tocca a una parte,ma puo' toccare anche all'altra...si tratta solo di un sistema per garantire la governabilita' ed è frutto di una accettazione delle parti e dipende dall'orientamento del popolo.
Invece ,praticamente tu vorresti una specie di metodo Lauro,quello di una scarpa ora e l'altra se mi dai il tuo voto.....ma ti rendi conto di cosa hai proposto?Di piu'...addirittura proponi la legalizzazione di questo scambio,con la possibilita' di acquisire il diritto di disporre mio voto offrendoti di pagare le mie tasse se cedessi il mio voto a te.
Il tuo metodo cozza con le principali ed essenziali regole basilari di ogni democrazia ...e addirittura mi ha fatto indignare solo al leggerla la proposta.Non me lo sarei mai aspettato da uno come te.
Sarebbe praticamente l'apoteosi dei Soros,degli illuminati,dei Berlusconi,dei Forbes mondiali...l'Italia governata da costoro o da chi ha piu' soldi a disposizione...Solo il pensarlo mi mette i brividi....
Ao'.... Valerio...spero che tu sia stato in vena di scherzare....ma premio la tua fervida immaginazione che va al di la' di ogni possibile incubo democratico.Sappi pero' che si sentono rumori strani nelle tombe dei cimiteri dove sono sepolte le ossa delle anime belle dei nostri antenati.
StreamingTears Angry1 StreamingTears
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6180
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3696 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2841 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da Valerio »

I nostri antenati romani davano il voto solo ai patrizi. FuckYou
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6792
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6766 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2373 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da serge »

Valerio ha scritto: 6 feb 2021, 8:32 I nostri antenati romani davano il voto solo ai patrizi. FuckYou
Forse non ti sei accorto che I tempi sono cambiati,caro amico.......
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8331
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4365 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2699 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da heyoka »

serge ha scritto: 6 feb 2021, 9:52
Valerio ha scritto: 6 feb 2021, 8:32 I nostri antenati romani davano il voto solo ai patrizi. FuckYou
Forse non ti sei accorto che I tempi sono cambiati,caro amico.......
Bye
Diciamo che DOVREBBERO essersi
EVOLUTI???
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5279
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1191 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2876 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da RedWine »

SiFo ha scritto: 5 feb 2021, 15:56 La compravendita dei voti è una pratica che è stata alla base della vecchia Italia, fin dalla nascita del regno, il bifolco che lavorava la terra veniva di certo istruito dal padrone su chi votare, veniva praticata dai partiti e dalle mafie ancor prima che queste fossero riconosciute come tali, e forse ai tempi di Garibaldi poteva andar bene, ma legalizzare tale pratica dubito porterebbe qualcosa di positivo alla tanto bistrattata Democrazia che conosciamo oggi.
la compravendita dei voti è una pratica tipica del suffragio universale, introdotto in italia solo nel 1948, prima le classi meno abbienti non avevano diritto al voto.
in precedenza gli eletti avremmo potuto definirli con termine moderno "lobbisti" in quanto rappresentavano gli interessi e i potentati territoriali delle zone di elezione.
accanto alla compravendita, o voto di scambio, che se vogliamo possiamo anche definire "legale" (anche se immorale) in quanto è un libero accordo tra privati non costretti al fine di ottenere un mutuo vantaggio, c'era il controllo del voto, praticato tramite le preferenze multiple, e questo direttamente esercitato dalle varie organizzazioni criminali che abbiamo l'onore di ospitare sul nostro territorio. in effetti nessuna regione ne era completamente immune, in alcune regioni meridionali il fenomeno era cosi esteso che era la criminalità a decidere chi andava al potere.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da carletto3 »

Valerio ha scritto: 6 feb 2021, 8:32 I nostri antenati romani davano il voto solo ai patrizi. FuckYou
Ri Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.....
I nostri antenati romani nemmeno sapevano cos'era la democrazia...nemmeno il termine conoscevano ...era roba da Grecia e non da tutti.
Qua in Europa la prima parvenza di democrazia data il 1200 con la Magna Charta inglese ...poi in Francia nel 1790 con la Costituzione Giacobina o Montagnarda (solo ai maschietti) In Italia nel 1948
Diciamo che la Democrazia da noi è ancora una virginea fanciulletta.....
A' Vale'...... FuckYou
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da carletto3 »

Valerio ha scritto: 6 feb 2021, 8:32 I nostri antenati romani davano il voto solo ai patrizi. FuckYou
Ri Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.....
I nostri antenati romani nemmeno sapevano cos'era la democrazia...nemmeno il termine conoscevano ...era roba da Grecia e non da tutti.
Qua in Europa la prima parvenza di democrazia data il 1200 con la Magna Charta inglese ...poi in Francia nel 1790 con la Costituzione Giacobina o Montagnarda (solo ai maschietti) In Italia nel 1948
Diciamo che la Democrazia da noi è ancora una virginea fanciulletta.....
A' Vale'...... FuckYou
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5279
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1191 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2876 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da RedWine »

carletto3 ha scritto: 6 feb 2021, 6:53
Ao'.... Valerio...spero che tu sia stato in vena di scherzare....ma premio la tua fervida immaginazione che va al di la' di ogni possibile incubo democratico.
Smiling
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5279
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1191 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2876 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da RedWine »

carletto3 ha scritto: 6 feb 2021, 10:42
Valerio ha scritto: 6 feb 2021, 8:32 I nostri antenati romani davano il voto solo ai patrizi. FuckYou
Ri Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.....
I nostri antenati romani nemmeno sapevano cos'era la democrazia...nemmeno il termine conoscevano ...era roba da Grecia e non da tutti.
Qua in Europa la prima parvenza di democrazia data il 1200 con la Magna Charta inglese ...poi in Francia nel 1790 con la Costituzione Giacobina o Montagnarda (solo ai maschietti) In Italia nel 1948
Diciamo che la Democrazia da noi è ancora una virginea fanciulletta.....
A' Vale'...... FuckYou
i romani sono durati piu di due millenni, tra Romolo e Costantino XI Paleologo, di forme di governo ne hanno avute molte, paragonare le loro istituzioni alle nostre è abbastanza fuorviante.
se ci riferiamo alla repubblica e al primo impero troviamo il conflitto a volte guerra aperta (es. Mario contro Silla) tra i due partiti, quello dei democratici o popolari e quello dei patrizi, alla fine, con Cesare vinsero i democratici, l'imperatore non era un re, esercitava il suo potere per cumulo di incarichi, alcuni onorari e altri molto concreti, di fatto la carica a cui nessun imperatore rinunciò mai, era quella di tribuno della plebe, che gli consentiva di mettere il veto e di conseguenza controllare il senato.
forme di democrazia e regolari elezioni si svolgevano tra i cittadini romani (solo i cittadini romani) in tutte le città dell'impero, quando pompei fu sommersa dalla cenere era in corso una campagna elettorale, hanno ritrovato le scritte sui muri di propaganda elettorale.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Nuova Democrazia.

Messaggio da leggere da Ovidio »

Nel mio ultimo post incitavo a poporre idee su una nuova democrazia. Pensavo fosse questo l'invito di Valerio.

A quanto sembra mi sbagliavo, l'invito era discutere sul mercimonio.

A questo punto mi ritiro dalla discussione e passo ad altro. Forse mi faccio un buon bagno!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi