La tenacia di Sayon

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5849
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3548 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da nerorosso »

Sayon ha scritto: 5 feb 2021, 0:52
Ovidio ha scritto: 4 feb 2021, 13:14
carletto3 ha scritto: 4 feb 2021, 13:05
Ovidio...come sarebbe "che c'entra?"
L'hai scritto te mica io :"Uno dei maggiori pregi di Sayon è la tenacia delle sue idee. Va a finire che ha ragione lui!"
A parte che Sayonne non ha mai ragione a prescindere,ma lo leggi davvero Sayonne quando racconta tutte le sue falsita' su Salvini ?
Quando uno enuncia falsita' verificabili e dimostrabili su un altro, se non è calunnia cos'è?E lo fa con una tenacia da denuncia penale!!!!
E mi pare che la calunnia abbia fatto breccia su di te quando scrivi cio' che hai scritto.
La 2 non l'ho capita....
Io non urlo mai ...nemmeno per le battutacce di Alfa...con Sayonne mi diverto...piu' che altro a pigliarlo per il lato B...ma lo faccio con amore e senza maltrattarlo come invece meriterebbe!
Difficile che il Carletto si adegui a qualcosa o qualcuno....forse ad Heyoka...ma ho una passione giovanile per gli indiani ,le praterie sconfinate e i bisonti....e pure per le lucide follie conclamate naturalistiche e religiose...insieme al suo indipendentismo Serenissimo.
:lol: Bye
Allora ti spiego il mio retropensiero. Mattarella sta già programmando un ulteriore mandato se Draghi non ce la fa! Allora trasferisci la tenacia di Sayon a Mattarella e sostituisci "va a finire che ha ragione lui" con "chi la dura la vince ...".
Il resto te lo lascio immaginare!
SE foste generosi con me, vi accorgereste che i miei posts avevano previsto,anzi invocato, lo split del centro-destra. In piu' aveo concluso che in caso il governo politico "Ursula" non sarebbe approdato, era ora che Fi si distanziasee da Salvini ed aprisse con entusiasmo a Draghi. Cosa puntualmente avvenuta.
Adesso resta un'altra mia invocazione: che la Lega mantenga Salvini come segretario in caso di elezioni, e promuova qualcuno piu' saggio che riporti la Lega al VERO centro-destra, di mente e di cuore.
Sayon…

Il tuo problema è che sei "istituzionale", quasi una versione forumistica di Bruno Vespa. Tu stai col "governo", qualunque sia, purchè non ci siano Lega e 5*. Anche un bel PD/FI ti starebbe bene, purchè non ci siano gli odiati "populisti"...

La verità è che tu stai con "il sistema"…

PS
non pensare che io sia filo-lega o filo-5*, hanno già dimostrato ampiamente di essere squallidi quanto gli altri. Quanto alla Meloni, lasciamo perdere, adesso sta pure all'Aspen, filo-americani del cazzo, "sovranisti de noantri"...


https://comedonchisciotte.org/meloni-la ... institute/

Lasciamo perdere, va…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2260
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3447 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1444 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Michelangelo »

nerorosso ha scritto: 5 feb 2021, 1:13 PS
non pensare che io sia filo-lega o filo-5*, hanno già dimostrato ampiamente di essere squallidi quanto gli altri. Quanto alla Meloni, lasciamo perdere, adesso sta pure all'Aspen, filo-americani del cazzo, "sovranisti de noantri"...


https://comedonchisciotte.org/meloni-la ... institute/

Lasciamo perdere, va…
Tutto condivisibile; anch'io penso che un Sovranista degno di questo nome, dovrebbe avere - come obbiettivo prioritario e tassativo - quello di uscire da tutte le schiavitù( Euro; Unione Europea; Nato ) e dichiararlo in maniera schietta, senza ambiguità.... MA ( mio parere DI PARTE ) ultimamente mi viene da chiedermi SE un politico( soprattutto uno italiano) possa permettersi di PALESARE - in questa GIUNGLA - il suo ipotetico antieuropeismo assoluto e/o mostrarsi "troppo" sovranista ( si fa per dire "troppo": o lo sei o non lo sei; non si può essere mezzo sovranisti ).
Oppure, sia strategicamente meglio( o necessario), entrare nella tana del Lupo, per poi - una volta dentro e acquisito qualche ruolo di estremo prestigio - tentare di demolire il Sistema. Mi pongo questo dubbio, perché la Meloni mi pare realmente dotata di animo Patriottico.( a differenza del 99% degli altri parlamentari attualmente presenti).
Esempio: riguardo Trump ( che, inutile sottolinearlo, non è un Santo ),mi chiedo: sarebbe mai entrato alla casa Bianca se non fosse stato "un Potente"? ovvero, "uno di loro" . Una volta dentro, ha spiazzato tutti, perché ha cercato di scardinare il Sistema; ovviamente, non riuscendoci perché era solo contro tutti (compreso il suo Staff di Repubblicani, che viceversa volevano rimanere obbedienti al Sistema). Però, è riuscito a fare ( nonostante sia stato osteggiato dal primo all'ultimo giorno) azioni "rivoluzionarie" - anti-Deep State - che nessun altro è riuscito a fare.
Ergo: se prima non entri nelle grazie del Sistema e non diventi "uno di loro", è probabile che: o ti fanno fuori politicamente prima ancora che tu possa attuare una minima azione rivoluzionaria ...o ti fanno fuori fisicamente.
N.B. Quando dico che FORSE potrebbe essere utopico pensare che un sovranista DOC - palesando le proprie idee rivoluzionarie / scardinanti - riesca a fare qualcosa di concreto( gli permettano) e invece probabilmente sia necessario entrare - prima nelle grazie del Sistema - per poi demolirlo.... NON mi riferisco al M5S, che considero FINTAMENTE anti-sistema sin dall'inizio( creato dai loro Fondatori, per fare da stampella al PD).
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Ovidio »

Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 11:45
nerorosso ha scritto: 5 feb 2021, 1:13 PS
non pensare che io sia filo-lega o filo-5*, hanno già dimostrato ampiamente di essere squallidi quanto gli altri. Quanto alla Meloni, lasciamo perdere, adesso sta pure all'Aspen, filo-americani del cazzo, "sovranisti de noantri"...


https://comedonchisciotte.org/meloni-la ... institute/

Lasciamo perdere, va…
Tutto condivisibile; anch'io penso che un Sovranista degno di questo nome, dovrebbe avere - come obbiettivo prioritario e tassativo - quello di uscire da tutte le schiavitù( Euro; Unione Europea; Nato ) e dichiararlo in maniera schietta, senza ambiguità.... MA ( mio parere DI PARTE ) ultimamente mi viene da chiedermi SE un politico( soprattutto uno italiano) possa permettersi di PALESARE - in questa GIUNGLA - il suo ipotetico antieuropeismo assoluto e/o mostrarsi "troppo" sovranista ( si fa per dire "troppo": o lo sei o non lo sei; non si può essere mezzo sovranisti ).
Oppure, sia strategicamente meglio( o necessario), entrare nella tana del Lupo, per poi - una volta dentro e acquisito qualche ruolo di estremo prestigio - tentare di demolire il Sistema. Mi pongo questo dubbio, perché la Meloni mi pare realmente dotata di animo Patriottico.( a differenza del 99% degli altri parlamentari attualmente presenti).
Esempio: riguardo Trump ( che, inutile sottolinearlo, non è un Santo ),mi chiedo: sarebbe mai entrato alla casa Bianca se non fosse stato "un Potente"? ovvero, "uno di loro" . Una volta dentro, ha spiazzato tutti, perché ha cercato di scardinare il Sistema; ovviamente, non riuscendoci perché era solo contro tutti (compreso il suo Staff di Repubblicani, che viceversa volevano rimanere obbedienti al Sistema). Però, è riuscito a fare ( nonostante sia stato osteggiato dal primo all'ultimo giorno) azioni "rivoluzionarie" - anti-Deep State - che nessun altro è riuscito a fare.
Ergo: se prima non entri nelle grazie del Sistema e non diventi "uno di loro", è probabile che: o ti fanno fuori politicamente prima ancora che tu possa attuare una minima azione rivoluzionaria ...o ti fanno fuori fisicamente.
N.B. Quando dico che FORSE potrebbe essere utopico pensare che un sovranista DOC - palesando le proprie idee rivoluzionarie / scardinanti - riesca a fare qualcosa di concreto( gli permettano) e invece probabilmente sia necessario entrare - prima nelle grazie del Sistema - per poi demolirlo.... NON mi riferisco al M5S, che considero FINTAMENTE anti-sistema sin dall'inizio( creato dai loro Fondatori, per fare da stampella al PD).
Penso anchio che si debba cambiare l'Europa agendo dal suo interno. È per questo che mi è dispiaciuto vedere l'Inghilterra uscire dall'Europa!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2260
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3447 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1444 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 15:58
Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 11:45
nerorosso ha scritto: 5 feb 2021, 1:13 PS
non pensare che io sia filo-lega o filo-5*, hanno già dimostrato ampiamente di essere squallidi quanto gli altri. Quanto alla Meloni, lasciamo perdere, adesso sta pure all'Aspen, filo-americani del cazzo, "sovranisti de noantri"...


https://comedonchisciotte.org/meloni-la ... institute/

Lasciamo perdere, va…
Tutto condivisibile; anch'io penso che un Sovranista degno di questo nome, dovrebbe avere - come obbiettivo prioritario e tassativo - quello di uscire da tutte le schiavitù( Euro; Unione Europea; Nato ) e dichiararlo in maniera schietta, senza ambiguità.... MA ( mio parere DI PARTE ) ultimamente mi viene da chiedermi SE un politico( soprattutto uno italiano) possa permettersi di PALESARE - in questa GIUNGLA - il suo ipotetico antieuropeismo assoluto e/o mostrarsi "troppo" sovranista ( si fa per dire "troppo": o lo sei o non lo sei; non si può essere mezzo sovranisti ).
Oppure, sia strategicamente meglio( o necessario), entrare nella tana del Lupo, per poi - una volta dentro e acquisito qualche ruolo di estremo prestigio - tentare di demolire il Sistema. Mi pongo questo dubbio, perché la Meloni mi pare realmente dotata di animo Patriottico.( a differenza del 99% degli altri parlamentari attualmente presenti).
Esempio: riguardo Trump ( che, inutile sottolinearlo, non è un Santo ),mi chiedo: sarebbe mai entrato alla casa Bianca se non fosse stato "un Potente"? ovvero, "uno di loro" . Una volta dentro, ha spiazzato tutti, perché ha cercato di scardinare il Sistema; ovviamente, non riuscendoci perché era solo contro tutti (compreso il suo Staff di Repubblicani, che viceversa volevano rimanere obbedienti al Sistema). Però, è riuscito a fare ( nonostante sia stato osteggiato dal primo all'ultimo giorno) azioni "rivoluzionarie" - anti-Deep State - che nessun altro è riuscito a fare.
Ergo: se prima non entri nelle grazie del Sistema e non diventi "uno di loro", è probabile che: o ti fanno fuori politicamente prima ancora che tu possa attuare una minima azione rivoluzionaria ...o ti fanno fuori fisicamente.
N.B. Quando dico che FORSE potrebbe essere utopico pensare che un sovranista DOC - palesando le proprie idee rivoluzionarie / scardinanti - riesca a fare qualcosa di concreto( gli permettano) e invece probabilmente sia necessario entrare - prima nelle grazie del Sistema - per poi demolirlo.... NON mi riferisco al M5S, che considero FINTAMENTE anti-sistema sin dall'inizio( creato dai loro Fondatori, per fare da stampella al PD).
Penso anchio che si debba cambiare l'Europa agendo dal suo interno. È per questo che mi è dispiaciuto vedere l'Inghilterra uscire dall'Europa!
P.S. Ho fatto forse una analisi troppo arzigogolata. Preciso: io NON penso che si debba cambiarla( ritengo che sia assolutamente impossibile fare ciò e quindi approvo l'uscita dell'Inghilterra), ma che, viceversa, si debba distruggerla( farla affondare); o almeno, trovare il modo di uscire ( l'Italia), ingannando l'"avversario"( il Sistema).
Ovvero, forse, colui che sbandiera ai 4 venti di voler uscire dalla UE e/o dall'Euro, verrebbe massacrato senza pietà, ancora prima che possa compiere la prima mossa; e dunque, ( FORSE) per far sì che ti permettano di USCIRE da questa gabbia infernale, devi necessariamente giocare sporco: intrufolarsi quatti quatti nel Sistema, acquisire un ruolo/ruoli di Potere e poi quando nessuno se lo aspetta... rifilare il PACCO all'Europa!...come Lei ha rifilato all'Italia, a suo tempo. Quando dico "distruggere" mi riferisco ovviamente all'Unione Europea. In Europa -senza Unione - andremmo tutti d'amore e d'accordo ( con solidarietà annessa), senza alcun bisogno di formare questo matrimonio combinato chiamato ingannevolmente "Unione" ( ma Unione de che? )
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Ovidio »

Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 16:16
Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 15:58
Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 11:45

Tutto condivisibile; anch'io penso che un Sovranista degno di questo nome, dovrebbe avere - come obbiettivo prioritario e tassativo - quello di uscire da tutte le schiavitù( Euro; Unione Europea; Nato ) e dichiararlo in maniera schietta, senza ambiguità.... MA ( mio parere DI PARTE ) ultimamente mi viene da chiedermi SE un politico( soprattutto uno italiano) possa permettersi di PALESARE - in questa GIUNGLA - il suo ipotetico antieuropeismo assoluto e/o mostrarsi "troppo" sovranista ( si fa per dire "troppo": o lo sei o non lo sei; non si può essere mezzo sovranisti ).
Oppure, sia strategicamente meglio( o necessario), entrare nella tana del Lupo, per poi - una volta dentro e acquisito qualche ruolo di estremo prestigio - tentare di demolire il Sistema. Mi pongo questo dubbio, perché la Meloni mi pare realmente dotata di animo Patriottico.( a differenza del 99% degli altri parlamentari attualmente presenti).
Esempio: riguardo Trump ( che, inutile sottolinearlo, non è un Santo ),mi chiedo: sarebbe mai entrato alla casa Bianca se non fosse stato "un Potente"? ovvero, "uno di loro" . Una volta dentro, ha spiazzato tutti, perché ha cercato di scardinare il Sistema; ovviamente, non riuscendoci perché era solo contro tutti (compreso il suo Staff di Repubblicani, che viceversa volevano rimanere obbedienti al Sistema). Però, è riuscito a fare ( nonostante sia stato osteggiato dal primo all'ultimo giorno) azioni "rivoluzionarie" - anti-Deep State - che nessun altro è riuscito a fare.
Ergo: se prima non entri nelle grazie del Sistema e non diventi "uno di loro", è probabile che: o ti fanno fuori politicamente prima ancora che tu possa attuare una minima azione rivoluzionaria ...o ti fanno fuori fisicamente.
N.B. Quando dico che FORSE potrebbe essere utopico pensare che un sovranista DOC - palesando le proprie idee rivoluzionarie / scardinanti - riesca a fare qualcosa di concreto( gli permettano) e invece probabilmente sia necessario entrare - prima nelle grazie del Sistema - per poi demolirlo.... NON mi riferisco al M5S, che considero FINTAMENTE anti-sistema sin dall'inizio( creato dai loro Fondatori, per fare da stampella al PD).
Penso anchio che si debba cambiare l'Europa agendo dal suo interno. È per questo che mi è dispiaciuto vedere l'Inghilterra uscire dall'Europa!
P.S. Ho fatto forse una analisi troppo arzigogolata. Preciso: io NON penso che si debba cambiarla( ritengo che sia assolutamente impossibile fare ciò e quindi approvo l'uscita dell'Inghilterra), ma che, viceversa, si debba distruggerla( farla affondare); o almeno, trovare il modo di uscire ( l'Italia), ingannando l'"avversario"( il Sistema).
Ovvero, forse, colui che sbandiera ai 4 venti di voler uscire dalla UE e/o dall'Euro, verrebbe massacrato senza pietà, ancora prima che possa compiere la prima mossa; e dunque, ( FORSE) per far sì che ti permettano di USCIRE da questa gabbia infernale, devi necessariamente giocare sporco: intrufolarsi quatti quatti nel Sistema, acquisire un ruolo/ruoli di Potere e poi quando nessuno se lo aspetta... rifilare il PACCO all'Europa!...come Lei ha rifilato all'Italia, a suo tempo.
Invece io penso che si possa e si debba cambiare. Se tu vuoi distruggerla, avrai macerie, e dalle macerie dovrai ricostruire. Quindi anche la a distruzione porterà ad un cambiamento.

La domanda è: che cambiamento si vuole, a parte macerie fumanti?
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2260
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3447 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1444 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 16:39
Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 16:16
Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 15:58
Penso anchio che si debba cambiare l'Europa agendo dal suo interno. È per questo che mi è dispiaciuto vedere l'Inghilterra uscire dall'Europa!
P.S. Ho fatto forse una analisi troppo arzigogolata. Preciso: io NON penso che si debba cambiarla( ritengo che sia assolutamente impossibile fare ciò e quindi approvo l'uscita dell'Inghilterra), ma che, viceversa, si debba distruggerla( farla affondare); o almeno, trovare il modo di uscire ( l'Italia), ingannando l'"avversario"( il Sistema).
Ovvero, forse, colui che sbandiera ai 4 venti di voler uscire dalla UE e/o dall'Euro, verrebbe massacrato senza pietà, ancora prima che possa compiere la prima mossa; e dunque, ( FORSE) per far sì che ti permettano di USCIRE da questa gabbia infernale, devi necessariamente giocare sporco: intrufolarsi quatti quatti nel Sistema, acquisire un ruolo/ruoli di Potere e poi quando nessuno se lo aspetta... rifilare il PACCO all'Europa!...come Lei ha rifilato all'Italia, a suo tempo.
Invece io penso che si possa e si debba cambiare. Se tu vuoi distruggerla, avrai macerie, e dalle macerie dovrai ricostruire. Quindi anche la a distruzione porterà ad un cambiamento.

La domanda è: che cambiamento si vuole, a parte macerie fumanti?
Io senza l'Unione( forzata) prevedo un Rinascimento, non macerie. Convivenza e Solidarietà ( senza matrimonio) tra nazioni Europee, tornando ognuno alla propria sovranità e moneta propria.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Crossfire
Connesso: No
Messaggi: 1453
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Località: Italia
Ha Assegnato: 615 Mi Piace
Ha Ricevuto: 618 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Crossfire »

Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 16:47
Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 16:39
Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 16:16
P.S. Ho fatto forse una analisi troppo arzigogolata. Preciso: io NON penso che si debba cambiarla( ritengo che sia assolutamente impossibile fare ciò e quindi approvo l'uscita dell'Inghilterra), ma che, viceversa, si debba distruggerla( farla affondare); o almeno, trovare il modo di uscire ( l'Italia), ingannando l'"avversario"( il Sistema).
Ovvero, forse, colui che sbandiera ai 4 venti di voler uscire dalla UE e/o dall'Euro, verrebbe massacrato senza pietà, ancora prima che possa compiere la prima mossa; e dunque, ( FORSE) per far sì che ti permettano di USCIRE da questa gabbia infernale, devi necessariamente giocare sporco: intrufolarsi quatti quatti nel Sistema, acquisire un ruolo/ruoli di Potere e poi quando nessuno se lo aspetta... rifilare il PACCO all'Europa!...come Lei ha rifilato all'Italia, a suo tempo.
Invece io penso che si possa e si debba cambiare. Se tu vuoi distruggerla, avrai macerie, e dalle macerie dovrai ricostruire. Quindi anche la a distruzione porterà ad un cambiamento.

La domanda è: che cambiamento si vuole, a parte macerie fumanti?
Io senza l'Unione( forzata) prevedo un Rinascimento, non macerie. Convivenza e Solidarietà ( senza matrimonio) tra nazioni Europee, tornando ognuno alla propria sovranità e moneta propria.
Sei ottimista, io ci vedo sangue. Ricerca dello "spazio vitale". Non ci vedo solidarietà, non ci vedo convivenza. Non subito sia chiaro, ma a nazioni divise in Europa ci vedo un'Africa. Guerre e sangue, nel giro di mezzo secolo. E tra mezzo secolo, data l'età, rischio di essere ancora qua.
Poshibel 'na cavra de het quintai. [Moreschi]
"Mi fregate di poco, ho settantotto anni" [E. De Bono]
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11605
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3675 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4715 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Sayon »

Bravo Ovidio, la tua domanda finale e' la chiave di tutto? Cosa esattamente si vuole? Ma una risposta non l' avrai mai, perche' le conseguenze del sovranismo sono esattemente le "macerie fumanti" di cui parli. la EU fu creata proprio per evitarle, e ci e' riuscita gia da 70 anni. Niente guerre fra stati europei, libero transito, niente extra tasse. La EU, con tute le sue imperfezioni dovute a restante nazionalismo, e' meglio di prima.
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Ovidio »

Sayon ha scritto: 5 feb 2021, 16:53 Bravo Ovidio, la tua domanda finale e' la chiave di tutto? Cosa esattamente si vuole? Ma una risposta non l' avrai mai, perche' le conseguenze del sovranismo sono esattemente le "macerie fumanti" di cui parli. la EU fu creata proprio per evitarle, e ci e' riuscita gia da 70 anni. Niente guerre fra stati europei, libero transito, niente extra tasse. La EU, con tute le sue imperfezioni dovute a restante nazionalismo, e' meglio di prima.
Ti dò ragione Sayon, l'Europa di oggi è nata sulle macerie fumanti dell'ultima guerra.

Ma non è una buona Europa. Si può far meglio? Si. Come? Eliminando i vincoli inutili. Quali? Quelli creati dalla sinistra che con rare eccezioni ha governato Francia, Germania e Italia.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2260
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3447 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1444 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Crossfire ha scritto: 5 feb 2021, 16:49
Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 16:47
Ovidio ha scritto: 5 feb 2021, 16:39
Invece io penso che si possa e si debba cambiare. Se tu vuoi distruggerla, avrai macerie, e dalle macerie dovrai ricostruire. Quindi anche la a distruzione porterà ad un cambiamento.

La domanda è: che cambiamento si vuole, a parte macerie fumanti?
Io senza l'Unione( forzata) prevedo un Rinascimento, non macerie. Convivenza e Solidarietà ( senza matrimonio) tra nazioni Europee, tornando ognuno alla propria sovranità e moneta propria.
Sei ottimista, io ci vedo sangue. Ricerca dello "spazio vitale". Non ci vedo solidarietà, non ci vedo convivenza. Non subito sia chiaro, ma a nazioni divise in Europa ci vedo un'Africa. Guerre e sangue, nel giro di mezzo secolo. E tra mezzo secolo, data l'età, rischio di essere ancora qua.
Non so, non riesco a immaginare scenari sanguinosi. Peraltro, l'Unione Europea potrebbe anche implodere da sé, fisiologicamente (non è una ipotesi perergrina; la Ue fa acqua da tutte le parti). O implode da sola( o viene demolita), oppure tra un decennio, tale UE - a mio avviso - diventerà una dittatura assoluta,( faranno carta straccia delle Costituzioni) demolendo tutti i diritti e le libertà acquisiti con fatica in passato. A me pare che i popoli d'Europa, tendenzialmente abbiano capito quanto sia stata una grossa fregatura ( le numerose manifestazioni- NON in Italia ovviamente - lo dimostrano) e per soffocare questo malcontento generale, tale UE dovrà necessariamente- suppongo - imporre regole sempre più ferree, nonché, bandire man mano la libertà di pensiero.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Ovidio »

Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 17:32
Crossfire ha scritto: 5 feb 2021, 16:49
Michelangelo ha scritto: 5 feb 2021, 16:47

Io senza l'Unione( forzata) prevedo un Rinascimento, non macerie. Convivenza e Solidarietà ( senza matrimonio) tra nazioni Europee, tornando ognuno alla propria sovranità e moneta propria.
Sei ottimista, io ci vedo sangue. Ricerca dello "spazio vitale". Non ci vedo solidarietà, non ci vedo convivenza. Non subito sia chiaro, ma a nazioni divise in Europa ci vedo un'Africa. Guerre e sangue, nel giro di mezzo secolo. E tra mezzo secolo, data l'età, rischio di essere ancora qua.
Non so, non riesco a immaginare scenari sanguinosi. Peraltro, l'Unione Europea potrebbe anche implodere da sé, fisiologicamente (non è una ipotesi perergrina; la Ue fa acqua da tutte le parti). O implode da sola( o viene demolita), oppure tra un decennio, tale UE - a mio avviso - diventerà una dittatura assoluta,( faranno carta straccia delle Costituzioni) demolendo tutti i diritti e le libertà acquisiti con fatica in passato. A me pare che i popoli d'Europa, tendenzialmente abbiano capito quanto sia stata una grossa fregatura ( le numerose manifestazioni- NON in Italia ovviamente - lo dimostrano) e per soffocare questo malcontento generale, tale UE dovrà necessariamente- suppongo - imporre regole sempre più ferree, nonché, bandire man mano la libertà di pensiero.
Quando si trattò di votare in Svizzera se aderire o no all'Europa, le persone a cui chiedevo il parere mi dicevano: per il momento votiamo no e stiamo a vedere. Se poi sarà un buona cosa, allora aderiremo. Tanto ci prenderanno.

All'epoca orripilavo a questo modo di ragionare. Oggi ringrazio Dio del saggio giudizio di questa popolazione che apprezzo sempre più ogni giorno che passa.

Spero che non venga corotta dalla fortissima immigrazione che subisce dall'Europa, che la tiene in ostaggio negli accordi bilaterali con la clausola della libera circolazione di persone. Un periolo molto reale! L'Europa ricatta!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11605
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3675 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4715 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Sayon »

Bene la Svizzera sta beneficiando TROPPO dall' Europa, e non e' affatto un esempio di probita, in quanto vive sulli importazione di denaro da parte di ogni gangster, dittatore e mafioso del mondo, aspettando che muioino per impadronirsene. Secondo me, e' ora che alla Svizzera si imponga o di appartenere all' Europa o di perdere la sua posizione privilegiiata, cominciando dal dichiarere il nome delle persone (o meglio delinquenti) che hanno depositato nelle loro casse. Non prenderai mai per esempio, una nazione che vive sulla ipocrisia.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8331
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4365 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2699 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da heyoka »

Spero che non venga corotta dalla fortissima immigrazione che subisce dall'Europa, che la tiene in ostaggio negli accordi bilaterali con la clausola della libera circolazione di persone. Un periolo molto reale! L'Europa ricatta!
Fortunati voi Svizzeri che avete ancora un minimo di dignità e di orgoglio identitario.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Salvo
Connesso: No
Messaggi: 740
Iscritto il: 20 dic 2020, 16:55
Ha Assegnato: 56 Mi Piace
Ha Ricevuto: 273 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Salvo »

Non si chiama ipocrisia, si chiama ricettazione, riciclaggio.
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: La tenacia di Sayon

Messaggio da leggere da Ovidio »

Sayon ha scritto: 5 feb 2021, 18:46 Bene la Svizzera sta beneficiando TROPPO dall' Europa, e non e' affatto un esempio di probita, in quanto vive sulli importazione di denaro da parte di ogni gangster, dittatore e mafioso del mondo, aspettando che muioino per impadronirsene. Secondo me, e' ora che alla Svizzera si imponga o di appartenere all' Europa o di perdere la sua posizione privilegiiata, cominciando dal dichiarere il nome delle persone (o meglio delinquenti) che hanno depositato nelle loro casse. Non prenderai mai per esempio, una nazione che vive sulla ipocrisia.
Sayon, non farmi chiedere aiuto a Carletto! Ti ho già fatto una lezione sulla Svizzera, ma sembra che o non l'hai letta, o hai la capoccia dura di comprndonio, o sei ormai complètemente rintronato dalle testate che Carletto ti dà.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi