Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da Sayon »

Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5839
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3524 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da nerorosso »

Sayon ha scritto: 9 gen 2021, 23:42 Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace.

Ma quel che volevo rimarcare è che, guarda caso, la tua ultima frase ricorda tanto lo slogan del primo confinamento di marzo-aprile: "io resto a casa"...
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Avatar utente
Ratio
Connesso: No
Messaggi: 127
Iscritto il: 3 gen 2021, 14:37
Ha Assegnato: 119 Mi Piace
Ha Ricevuto: 44 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da Ratio »

nerorosso ha scritto: 9 gen 2021, 23:50
Sayon ha scritto: 9 gen 2021, 23:42 Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace.

Ma quel che volevo rimarcare è che, guarda caso, la tua ultima frase ricorda tanto lo slogan del primo confinamento di marzo-aprile: "io resto a casa"...
A mio parere il popolo resta UNO, è composto da una maggioranza silenziosa, una minoranza chiassosa e, purtroppo, da qualche estremista imbecille di tutti i colori. E' la società imperfetta della specie umana.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da Sayon »

nerorosso ha scritto: 9 gen 2021, 23:50
Sayon ha scritto: 9 gen 2021, 23:42 Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace.

Ma quel che volevo rimarcare è che, guarda caso, la tua ultima frase ricorda tanto lo slogan del primo confinamento di marzo-aprile: "io resto a casa"...
Restare a casa, non significa essere passivi. Le vere rivoluzioni in una democrazia si fanno votando per le personalita' e le idee giuste, ma anche per evitare che vinca la piazza. Perche' nelle votazioni puo' partecipare l' intero POPOLO, mentre alle piazzate solo partecipano chi ,facendo credere di rappresentare il popolo, in realta' lo esclude.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 9 gen 2021, 23:42 Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Premesso che la violenza non porta mai a nulla di buono,che bombe e armi sono l'ultima ratio di in popolo esasperato che non ce la fa piu' a tirare avanti,indeciso tra il suicidio e la ribellione armata,che rivoluzioni e abbattimenti di regimi esasperanti e crudeli le fanno in pochi con le armi e non stando comodamente stravaccati in poltrona,Sayonne dove vorresti arrivare con il tuo post?
Che chi scende in piazza a protestare è solo un facinoroso?Che si deve "obbedir tacendo"?
Mi fai paura,sappilo....e non in questo caso ,riferendoti alle elezioni USA,i suoi supposti brogli,Trump e cazzi vari e alle ultime vicende USA...dimenticatene per un momento....ma è cio' che traspare da cio' che scrivi....il tuo modo di pensare e di vedere le cose che mi spaventa.
Dimmi ,carissimo Sayonne ,ti è mai passato per la testa che se qualche piazza di facinorosi ribelli si fosse manifestata in tutte le citta' italiane quando furono emanate le leggi razziali magari queste sarebbero state ritirate?Se non ci fossero state le manifestazioni Hippies,negli anni 60 magari oggi il Vietnam sarebbe stato una lastra di vetro?A Parigi magari,se i facinorosi come li chiami tu, alla fine del 700 non scendevano in piazza ,oggi ci sarebbe stata ancora una monarchia oppressiva dove si tiravano brioches dai balconi al popolo affamato....Ti è mai venuto in mente che per uno che rischia scendendo in piazza ce ne sono 1000 che stanno a casa sulla poltrona preferita mangiando frittatona di cipolle ,bevendo birra e rutto libero in vestaglia e che magari approvano cio' che sta accadendo?Che 1000 facinorosi ribelli in armi guidati da un avventuriero hanno conquistato e fatto una Nazione?(Heyoka taci ...lo so che adesso ti incazzi ...ma sto cercando di educare Sayonne...ed è un esempio come un altro).Pensa anche che in tremila ostinati ribelli fermarono un esercito di quasi un milione di agguerriti soldati persiani alle Termopili...salvando un intero popolo che stava per arrendersi a Serse,dandogli il tempo di organizzarsi...
Pensa alla rivoluzione d'ottobre Russa... ,alla Polonia e Solidarnosc nata negli scioperi nei cantieri navali di Danzica... .a Cuba con il rovesciamento del dittatore cubano Batista
Sayonne ..la storia la fa il popolo...ma non tutto il popolo,solo una piccola minoranza di popolo inizia il tutto....quello che te chiami facionorosa.SE nessuno si fosse mosso autonomamente e contro le regole e le istituzioni consolidate nulla avverrebbe.Ma a te piace l'Ordine e le istituzioni vero?A te non piacciono i cambiamenti ...vero?Cosa diresti se in una Nazione ,una minoranza in base a ordinamenti obsoleti e stupidi andasse al governo e con una complicita' superiore comandasse il popolo infischiandosene della Costituzione,obbligandoti a regolamenti al limite dell'oppressivo,da stato di guerra,e se ad un tratto una parte di popolo ,una minoranza,magari di liberi professionisti,artigiani,ristoratori,ambulanti ecc...ormai alla canna del gas ,che dovesse andare a chiedere l'elemosina per dar da mangiare ai propri figli si armasse tentasse di abbattere quella minoranza che lo opprime?Li chiameresti facinorosi?Non rappresentanti del popolo tutto?Certo,non rappresentano tutto il popolo,ma il loro popolo Sayonne...non quello che prende 15.000 euro al mese,non quello dei ricchi,non i Berlusconi....non i pensionati che prendono piu di 1500 euro al mese fisso...ma quelli che devono tirare la carretta ogni giorno e fare le pensioni e gli stipendi a coloro che stanno beati a casa in poltrona.
Ora mi sono scocciato di doverti spiegare le cose sempre...tanto è completamente inutile.....e ho deciso di punirmi:
BangHead BangHead BangHead e stavolta è la mia.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
serge
Connesso: No
Messaggi: 6353
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6412 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2255 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da serge »

nerorosso
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace
.


Infatti mi ero stupito della tua approvazione. Certo che sbagliare pulsante da parte di un importante utente del forum,nonchè moderatore (o sbaglio?)....
Bye
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 10 gen 2021, 3:56
nerorosso ha scritto: 9 gen 2021, 23:50
Sayon ha scritto: 9 gen 2021, 23:42 Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace.

Ma quel che volevo rimarcare è che, guarda caso, la tua ultima frase ricorda tanto lo slogan del primo confinamento di marzo-aprile: "io resto a casa"...
Restare a casa, non significa essere passivi. Le vere rivoluzioni in una democrazia si fanno votando per le personalita' e le idee giuste, ma anche per evitare che vinca la piazza. Perche' nelle votazioni puo' partecipare l' intero POPOLO, mentre alle piazzate solo partecipano chi ,facendo credere di rappresentare il popolo, in realta' lo esclude.
E se per caso....solo per caso ,le elezioni non venissero indette da parte di qualche personalita' elevata e in base a leggi ormai obsolete e fuori dal mondo?Cosa fai aspetti a mangiare che si cambi colui che tutto puo' o che cambino le leggi?
A' Sayonne....e svegliaaaaaaaaaaaaa!!!
:lol: :lol: :lol:
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7832
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4080 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2473 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da heyoka »

serge ha scritto: 10 gen 2021, 10:17 nerorosso
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace
.


Infatti mi ero stupito della tua approvazione. Certo che sbagliare pulsante da parte di un importante utente del forum,nonchè moderatore (o sbaglio?)....
Bye
Perchè non dare la possibilità di CANCELLARE il mi Piace?
In alternativa si può inserire la possibilità di inserire un tasto NON MI PIACE, così chi ha sbagliato pareggia il conto.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5839
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3524 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: 10 gen 2021, 4:50
Sayon ha scritto: 9 gen 2021, 23:42 Purtroppo, e il mio giudizio su di loro restera' pesante, anche nel Forum esiste una strana democrazia. E' soprattutto dalla sinistra, ma da qualche tempo anche da destra, si insiste sulla VOLONTA DEL POPOLO. Ovvero si esaltano i diritti di chi protesta e persino di quelli che negli USA irrompono, armati, nel Parlamento, sfasciano gli uffici dei senatori e quello di Pence, VP degli Stati Uniti, lasciano ordigni esplosivi dentro e un camion pieno di bombe moltoff fuori, picchiano i poliziotti, ne uccidono uno, ne feriscono venti e causano la morte di 4 di loro (miracolo questo perche se fossero stati neri ne avrebbero ammazzati a decine) .Questo e' considerato accettabile, un trionfo della democrazia, la rivolta del cittadino contro l' ingiuste e potenti ististuzioni. Questo e il POPOLO SI

Il POPOLO NO invece sono i MILIONi di cittadini che hanno vinto le elezioni, molti di loro dopo secoli di razzismo e di abusi, o gli stessi cittadini di fede republicani che (essendo onesti o avendo un cervello) sono rimasti a casa a guardare in TV la cerimonia che consentiva a un Presidente eletto di ricevere la sua certificazione.
Ed allora perche un centinaio di selvaggi e' considerato POPOLO con il permesso di sfidare le autorita' , le leggi, i risultati provati e riprovati di una elezione mentre la masssa immensa di elettori corretti non lo e'? Perche chi manifesta per strada possiede dei diritti e DEVE essere ascoltato e non chi resta ligio alle leggi ed accetta, sapendo che e' il risultato di un voto globale non puo' essere ignorato?
Perche 'a chiassosa PIAZZA ha tanto valore? Perche chi urla, strepita, scorreggia in pubblico ha diritti non concessi alla maggioranza di persone che non lo fanno. La piazza, anche se stracolma non rappresenta proprio nessuno. L'Italia e gli USA sono divisi al 50% fra chi la pensa da "destro" e chi la pena da "sinistro" ma, guara un po' alla fine saranno solo i piazzaroli ad essere chiamto POPOLO. Lo dicono Trump negli USA, e qualche idiota nostrano in Italia. Eppure la piazza rappresenta solo la frangia di persone che preferisce la violenza e l' abuso. Sono soltanto GRUPPI di facinorosi ed illusi.
Il POPOLO VERO , quello che merita rispetto, e' quello che resta a casa. La stragrande maggioranza delle persone civili.
Premesso che la violenza non porta mai a nulla di buono,che bombe e armi sono l'ultima ratio di in popolo esasperato che non ce la fa piu' a tirare avanti,indeciso tra il suicidio e la ribellione armata,che rivoluzioni e abbattimenti di regimi esasperanti e crudeli le fanno in pochi con le armi e non stando comodamente stravaccati in poltrona,Sayonne dove vorresti arrivare con il tuo post?
Che chi scende in piazza a protestare è solo un facinoroso?Che si deve "obbedir tacendo"?
Mi fai paura,sappilo....e non in questo caso ,riferendoti alle elezioni USA,i suoi supposti brogli,Trump e cazzi vari e alle ultime vicende USA...dimenticatene per un momento....ma è cio' che traspare da cio' che scrivi....il tuo modo di pensare e di vedere le cose che mi spaventa.
Dimmi ,carissimo Sayonne ,ti è mai passato per la testa che se qualche piazza di facinorosi ribelli si fosse manifestata in tutte le citta' italiane quando furono emanate le leggi razziali magari queste sarebbero state ritirate?Se non ci fossero state le manifestazioni Hippies,negli anni 60 magari oggi il Vietnam sarebbe stato una lastra di vetro?A Parigi magari,se i facinorosi come li chiami tu, alla fine del 700 non scendevano in piazza ,oggi ci sarebbe stata ancora una monarchia oppressiva dove si tiravano brioches dai balconi al popolo affamato....Ti è mai venuto in mente che per uno che rischia scendendo in piazza ce ne sono 1000 che stanno a casa sulla poltrona preferita mangiando frittatona di cipolle ,bevendo birra e rutto libero in vestaglia e che magari approvano cio' che sta accadendo?Che 1000 facinorosi ribelli in armi guidati da un avventuriero hanno conquistato e fatto una Nazione?(Heyoka taci ...lo so che adesso ti incazzi ...ma sto cercando di educare Sayonne...ed è un esempio come un altro).Pensa anche che in tremila ostinati ribelli fermarono un esercito di quasi un milione di agguerriti soldati persiani alle Termopili...salvando un intero popolo che stava per arrendersi a Serse,dandogli il tempo di organizzarsi...
Pensa alla rivoluzione d'ottobre Russa... ,alla Polonia e Solidarnosc nata negli scioperi nei cantieri navali di Danzica... .a Cuba con il rovesciamento del dittatore cubano Batista
Sayonne ..la storia la fa il popolo...ma non tutto il popolo,solo una piccola minoranza di popolo inizia il tutto....quello che te chiami facionorosa.SE nessuno si fosse mosso autonomamente e contro le regole e le istituzioni consolidate nulla avverrebbe.Ma a te piace l'Ordine e le istituzioni vero?A te non piacciono i cambiamenti ...vero?Cosa diresti se in una Nazione ,una minoranza in base a ordinamenti obsoleti e stupidi andasse al governo e con una complicita' superiore comandasse il popolo infischiandosene della Costituzione,obbligandoti a regolamenti al limite dell'oppressivo,da stato di guerra,e se ad un tratto una parte di popolo ,una minoranza,magari di liberi professionisti,artigiani,ristoratori,ambulanti ecc...ormai alla canna del gas ,che dovesse andare a chiedere l'elemosina per dar da mangiare ai propri figli si armasse tentasse di abbattere quella minoranza che lo opprime?Li chiameresti facinorosi?Non rappresentanti del popolo tutto?Certo,non rappresentano tutto il popolo,ma il loro popolo Sayonne...non quello che prende 15.000 euro al mese,non quello dei ricchi,non i Berlusconi....non i pensionati che prendono piu di 1500 euro al mese fisso...ma quelli che devono tirare la carretta ogni giorno e fare le pensioni e gli stipendi a coloro che stanno beati a casa in poltrona.
Ora mi sono scocciato di doverti spiegare le cose sempre...tanto è completamente inutile.....e ho deciso di punirmi:
BangHead BangHead BangHead e stavolta è la mia.
Direi chè questo tuo scritto risponde perfettamente tanto a Sayon che a Ratio. Inutile aggiungere altro.
heyoka ha scritto: 10 gen 2021, 11:13
serge ha scritto: 10 gen 2021, 10:17 nerorosso
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace
.


Infatti mi ero stupito della tua approvazione. Certo che sbagliare pulsante da parte di un importante utente del forum,nonchè moderatore (o sbaglio?)....
Bye
Perchè non dare la possibilità di CANCELLARE il mi Piace?
In alternativa si può inserire la possibilità di inserire un tasto NON MI PIACE, così chi ha sbagliato pareggia il conto.
Se ricordi bene quando Alfa introdusse questa possibilità si poteva eliminare il "mi piace".Poi credo che siano insorti dei problemi tecnici e per questo sia stata eliminata.
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2196
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3304 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1391 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da Michelangelo »

heyoka ha scritto: 10 gen 2021, 11:13
serge ha scritto: 10 gen 2021, 10:17 nerorosso
Continuo a sbagliare pulsante, in realtà il tuo post non mi piace
.


Infatti mi ero stupito della tua approvazione. Certo che sbagliare pulsante da parte di un importante utente del forum,nonchè moderatore (o sbaglio?)....
Bye
Perchè non dare la possibilità di CANCELLARE il mi Piace?
In alternativa si può inserire la possibilità di inserire un tasto NON MI PIACE, così chi ha sbagliato pareggia il conto.
In attesa di una soluzione risolutiva al problema, potrei "propormi" di inserire una POSTILLA sotto al post dell'utente che ha ricevuto un MI PIACE erroneamente, aggiungendo la dicitura ESEMPIO: " * MI PIACE di Heyoka: errore" : ( avendo, noi Moderatori e Amministratori, i Potenti Mezzi di correggere i post -a posteriori :roll: ) .
P.S. PREVIA, segnalazione attraverso un Messaggio Privato.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da Sayon »

Insomma secondo Carletto, le manifestazioni di piazza sono giuste ed ottengono risultati.
belle parole. E allora perche Carletto s'incazza se le Sardine vanno in piazza? E allora va sempre bene, se i dipendenti ALITALIA, fanno scioperi (andando in piazza) o li minacciano per DECINE di anni, distruggendo una compagnia aerea? e allora va bene, se i tifosi della Roma o altra squadra, vanno in piazza per contrastare un arbitro?
No la piazza NON FUNZIONA almeno che non ci stia protestando una DITTATURA assoluta che impedisce alla totalita' della gente di votare, l' unica forma democratica a loro disposizione. E comunque non si puo approvare una dimostrazione di piazza del proprio partito, e negare un'altra da parte di altri partiti. La piazza non e' servita neanche nei tanti Paesei dove furono creati nuovi regimi. In tutte queste nazioni, la NORMALITA" fu raggiunta solo eliminando i partiti ed i personaggi provenienti dalle "piazzate" e tornando o riscoprendo l' elezioni o almeno a una alternanza pacifica di personaggi al potere. Insomma non credo alle piazzate se non in caso di DITTATURA affermata, riconosciuta da almeno l' 80% delle persone. Immagina l' Italia con una dimostrazione la mattina organizzata da legasalvini e FdI, e una la sera organizzata dalla sinistra contro la prima. A cosa servono? cosa vogliono dimostrare? Ve lo dico io: la smania e la frettolosita' di chi organizza le prime, e la smania di soffocarle e reagire delle seconde. Non servono a nulla se non a aumentare l' astio e le differenze fra le due parti.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 10 gen 2021, 17:40 Insomma secondo Carletto, le manifestazioni di piazza sono giuste ed ottengono risultati.
belle parole. E allora perche Carletto s'incazza se le Sardine vanno in piazza? E allora va sempre bene, se i dipendenti ALITALIA, fanno scioperi (andando in piazza) o li minacciano per DECINE di anni, distruggendo una compagnia aerea? e allora va bene, se i tifosi della Roma o altra squadra, vanno in piazza per contrastare un arbitro?
No la piazza NON FUNZIONA almeno che non ci stia protestando una DITTATURA assoluta che impedisce alla totalita' della gente di votare, l' unica forma democratica a loro disposizione. E comunque non si puo approvare una dimostrazione di piazza del proprio partito, e negare un'altra da parte di altri partiti. La piazza non e' servita neanche nei tanti Paesei dove furono creati nuovi regimi. In tutte queste nazioni, la NORMALITA" fu raggiunta solo eliminando i partiti ed i personaggi provenienti dalle "piazzate" e tornando o riscoprendo l' elezioni o almeno a una alternanza pacifica di personaggi al potere. Insomma non credo alle piazzate se non in caso di DITTATURA affermata, riconosciuta da almeno l' 80% delle persone. Immagina l' Italia con una dimostrazione la mattina organizzata da legasalvini e FdI, e una la sera organizzata dalla sinistra contro la prima. A cosa servono? cosa vogliono dimostrare? Ve lo dico io: la smania e la frettolosita' di chi organizza le prime, e la smania di soffocarle e reagire delle seconde. Non servono a nulla se non a aumentare l' astio e le differenze fra le due parti.
Sayonne...
non ciurlare nel manico.....hai capito benissimo....non stavo parlando delle buffonate colorate...che mi fanno incazzare sul serio....tipo "Sardine"...non si spreca una manifestazione di protesta buttandola nel ridicolo e nel clownesco...se si scende in piazza è per cose serie e magari non solo a mani nude.Esistono diversi tipi di dittature o caro Sayonne...e in quelle ASSOLUTE se scendi in piazza ti sparano o ti arrestano facendoti diventare un desaparecido...e quelle striscianti e soft...tipo quella che vige oggi in Italia con la scusa virussone....e non è la quantita' di persone che qualifica una manifestazione di piazza...ma la motivazione della piazzata....anche quattro gatti incatenati per protesta sono degni del massimo rispetto se la loro motivazione è seria...e sentirli chiamare faziosi mi fa incazzare.Ma non sopporto le buffonate o mio Sayonne...tipo il Gay Pride,,le Sardine sott'olio,gli arcobaleno giratondati e altre buffonate.....ma il massimo rispetto ad esempio per i gilet gialli francesi che con le loro dimostrazioni "faziose", secondo il tuo metro, hanno fatto calare le braghe persino al "Grande" Macron....e per chiunque protesti per motivazioni serie e gravi,anche se riguardano solo loro o la loro categoria.
Ma tanto perdo tempo con te .....mannaggia a me....
BangHead BangHead BangHead MIa stavolta...
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3727
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 458 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2405 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da porterrockwell »

E vorrei completare la magnifica risposta di Carletto, che in piazza a far casino non ci vanno o ci sono andati solo e sempre gli sciamani dei coglioni del bisonte. Sempre Heyoka stia calmo, vorrei informare che sui Mille di Garibaldi circa 300 erano diplomati e laureati ( allora!!) con carriere o prospettive di carriera ottime a casa loro.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da carletto3 »

porterrockwell ha scritto: 10 gen 2021, 19:57 E vorrei completare la magnifica risposta di Carletto, che in piazza a far casino non ci vanno o ci sono andati solo e sempre gli sciamani dei coglioni del bisonte. Sempre Heyoka stia calmo, vorrei informare che sui Mille di Garibaldi circa 300 erano diplomati e laureati ( allora!!) con carriere o prospettive di carriera ottime a casa loro.
Gia'....ma prova a spiegarlo a Sayonne...e poi ti preparo un muretto libero per la tua di testa....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Re: Popolo SI e Popolo NO? Vincono i violenti

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 10 gen 2021, 20:03
porterrockwell ha scritto: 10 gen 2021, 19:57 E vorrei completare la magnifica risposta di Carletto, che in piazza a far casino non ci vanno o ci sono andati solo e sempre gli sciamani dei coglioni del bisonte. Sempre Heyoka stia calmo, vorrei informare che sui Mille di Garibaldi circa 300 erano diplomati e laureati ( allora!!) con carriere o prospettive di carriera ottime a casa loro.
Gia'....ma prova a spiegarlo a Sayonne...e poi ti preparo un muretto libero per la tua di testa....
Vi siete spiegati benissimo.
Le dimostrazione fatte da persone a voi simpatiche sono eccellenti, necessarie ed otengono risultati. Tutte le altre sono sbagliate.
Quello che non volete capire e' che anche queli che fanno dimostrazioni a voi antipatiche, inutili e chiassose pensano lo stesso delle VOSTRE manifestazioni
Confermando il mio punto che una dimostrazione fatta dalla destra sara' seguita da una dimostrazione da parte della sinistra con l' UNICO risultato di rompere le palle al resto dei cittadini.
il POPOLO e' quello ch non partecipa alle dimostrazioni, ma le osserva, ci riflette sopra, le condanna o le apprezza, e alla fine trarra' le conclusioni, senza fare tanto casino.
Rispondi