Immigrazione e integrazione

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Salvo
Connesso: No
Messaggi: 740
Iscritto il: 20 dic 2020, 16:55
Ha Assegnato: 56 Mi Piace
Ha Ricevuto: 273 Mi Piace

Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Salvo »

Il custode dell' azienda dell'etiope Agitu Gudeta confessa l’omicidio: l’ha colpita con un martello e violentata mentre era agonizzante. Adams, un pastore ghanese di 32 anni, ha ammesso la propria responsabilità.

___________________

Sono le due facce dell'immigrazione, con esito di piena e soddisfacente integrazione l'una, e di incolmabile distanza, di insuperabile difformità l'altra.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da carletto3 »

Salvo ha scritto: 31 dic 2020, 12:19 Il custode dell' azienda dell'etiope Agitu Gudeta confessa l’omicidio: l’ha colpita con un martello e violentata mentre era agonizzante. Adams, un pastore ghanese di 32 anni, ha ammesso la propria responsabilità.

___________________

Sono le due facce dell'immigrazione, con esito di piena e soddisfacente integrazione l'una, e di incolmabile distanza, di insuperabile difformità l'altra.
Storie di ordinaria follia e violenza....
L'etnia c'entra poco....poteva accadere dovunque....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Salvo
Connesso: No
Messaggi: 740
Iscritto il: 20 dic 2020, 16:55
Ha Assegnato: 56 Mi Piace
Ha Ricevuto: 273 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Salvo »

Sono le modalità dei crimini che qui non sono ancora usuali, ma sicuramente ci abitueremo: diverso è bello.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Sayon »

Salvo ha scritto: 31 dic 2020, 13:07 Sono le modalità dei crimini che qui non sono ancora usuali, ma sicuramente ci abitueremo: diverso è bello.
Sono la dimostrazione che l' uomo non vuole accettare che una donna sia superiore a lui. Il ghanese ha ucciso, ma anche l' italiano o l' americano sono capaci di fare del male per la stessa ragione. Quando l' uomo capira' che la donna ha anche un cervello, e che questo puo' essere piu' grande del suo, avremo fatto un passo avanti.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da carletto3 »

Salvo ha scritto: 31 dic 2020, 13:07 Sono le modalità dei crimini che qui non sono ancora usuali, ma sicuramente ci abitueremo: diverso è bello.
Salvo...ti ricordo omicidi con modalita' ugualmente orribili in circostanze altrettanto orribili....attribuite a volte a neri (Meredith Kercher a Perugia) con scarser prove indiziarie,ai bambini sciolti nell'acido dalla mafia,ai biscottini d'ossa della Cianciulli...i primi che mi vengono in mente...
Da' retta al Carletto...sono omicidi di ordinaria/straordinaria follia....stavolta insisto che l'etnia c'entrera'... ma poco, solo perche' non aveva un'arma da fuoco a disposizione e il raptus del momento.Dipende dal rapporto che c'era tra i due,il fatto che è avvenuto in camera da letto e che lei era un bella donna....vai a sapere.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2246
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3421 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1443 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Salvo ha scritto: 31 dic 2020, 13:07 Sono le modalità dei crimini che qui non sono ancora usuali, ma sicuramente ci abitueremo: diverso è bello.
Concordo: l'efferatezza, il sadismo e la "freddezza" di crimini come questo, sono "comuni" tra i popoli africani o medio orientali ( ricordiamo, tra i più scioccanti, il recente omicidio a Como del "prete degli immigrati", ucciso proprio da un "suo" immigrato tunisino; e a Macerata, la ragazza violentata e fatta a pezzi da un nigeriano e chiusa nelle valigie ).
Tutto ciò conferma che la fusione di culture profondamente diverse, rimane una forzatura e una utopia della "sinistra" di nuova generazione.
Probabilmente, uno su mille o..forse, uno su diecimila( proveniente da quelle popolazioni e da quelle culture ) si dimostra predisposto e propenso ad integrarsi davvero con la nostra cultura.
La donna uccisa, era un ottimo esempio di perfetta integrazione; una splendida persona. Ma purtroppo sono casi rarissimi di propensione all'integrazione. Come ne è un esempio fulgido il - da me stimato e menzionato spesso nel forum - coltissimo Magdi Allam, ex immigrato, egiziano di origine. Quando questi immigrati riescono ad integrarsi perfettamente e sposano la nostra cultura, si rivelano migliori degli stessi italiani. Ma, quanti se ne contano?! Ben pochi, credo.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6130
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3656 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2816 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Valerio »

Basta farli fuori.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da carletto3 »

Michelangelo ha scritto: 31 dic 2020, 14:45
Salvo ha scritto: 31 dic 2020, 13:07 Sono le modalità dei crimini che qui non sono ancora usuali, ma sicuramente ci abitueremo: diverso è bello.
Concordo: l'efferatezza, il sadismo e la "freddezza" di crimini come questo, sono "comuni" tra i popoli africani o medio orientali ( ricordiamo, tra i più scioccanti, il recente omicidio a Como del "prete degli immigrati", ucciso proprio da un "suo" immigrato tunisino; e a Macerata, la ragazza violentata e fatta a pezzi da un nigeriano e chiusa nelle valigie ).
Tutto ciò conferma che la fusione di culture profondamente diverse, rimane una forzatura e una utopia della "sinistra" di nuova generazione.
Probabilmente, uno su mille o..forse, uno su diecimila( proveniente da quelle popolazioni e da quelle culture ) si dimostra predisposto e propenso ad integrarsi davvero con la nostra cultura.
La donna uccisa, era un ottimo esempio di perfetta integrazione; una splendida persona. Ma purtroppo sono casi rarissimi di propensione all'integrazione. Come ne è un esempio fulgido il - da me stimato e menzionato spesso nel forum - coltissimo Magdi Allam, ex immigrato, egiziano di origine. Quando questi immigrati riescono ad integrarsi perfettamente e sposano la nostra cultura, si rivelano migliori degli stessi italiani. Ma, quanti se ne contano?! Ben pochi, credo.
Concordo per Magdi...Ma lui è l'eccezione che conferma la regola....persona di cultura elevata,aperto e intelligente....fossero tutti come lui...
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Salvo
Connesso: No
Messaggi: 740
Iscritto il: 20 dic 2020, 16:55
Ha Assegnato: 56 Mi Piace
Ha Ricevuto: 273 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Salvo »

Valerio:
"Basta farli fuori"
______________________

Valerio, tu esibisci la stella dei Cavalieri di Malta, ma il tuo linguaggio non è adeguato all'Ordine degli Ospitalieri.
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6130
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3656 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2816 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Valerio »

Salvo ha scritto: 31 dic 2020, 16:30 Valerio:
"Basta farli fuori"
______________________

Valerio, tu esibisci la stella dei Cavalieri di Malta, ma il tuo linguaggio non è adeguato all'Ordine degli Ospitalieri.
Gli Ospitalieri non erano Dame di carità.

E poi la Croce degli Ospitalieri era nera, la mia è quella dei Crociati. Ed erano tutti combattenti. Non bisogna confondere l'Ecumenismo con la difesa della propria religione.

L'unico appunto che mi potevi fare è che il Maestro disse di porgere l'altra guancia. Ma difendersi e sterminare non sono la stessa cosa. Se oggi puoi andare in Terra Santa, senza essere trucidato dai discendenti di Salah Ah Din, è grazie a Tsahal.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 412
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Studente »

beh dai, siamo onestim tra i crociati ce n erano parecchi che erano dei tagliagole interessai a stuprare le musulmane, sventrare i bambini e soprattutto incularsi oro e terre, cerchamo di essere onesti. Come lo erano anche i musulmani

tra l altro i crociati hanno anche ucciso un sacco di altri cristiani pur di fare bottino, vedi Costantinopoli, la quadriga di s marco da dove arriva? :mrgreen:
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6612
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6615 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2333 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da serge »

Valerio ha scritto: 31 dic 2020, 15:12 Basta farli fuori.
Forse la pena di morte per rei confessi e assassini colti in flagranza.....Di qualsiasi nazionalità e/o etnia essi siano
Smiling
Quando i ricchi si fanno la guerra tra loro, sono i poveri a morire.(Jean-Paul Sartre)
Avatar utente
Salvo
Connesso: No
Messaggi: 740
Iscritto il: 20 dic 2020, 16:55
Ha Assegnato: 56 Mi Piace
Ha Ricevuto: 273 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Salvo »

Effettivamente ho sbagliato: la stella che esibisci è quella rossa ad otto punte dei Templari.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Sayon »

E' evidente che nelle razze piu' primitive come cultura , si tende all' azione diretta. In questo caso, conta molto il "machismo", ovvero l' uomo che non tollera di avere un "capo" donna. Ripero, anche nella nostra civilta', siamo molto arretrati. Basterebbe vedere come trattiamo le "veline" nei nostri spettacoli, o quanto critichiamo OTTIME commentatrici sportive solo perche sono donne.
Nel caso della "integrazione" contano molto due fattori: uno, e' senz'altro il fatto che troppi immigrati allo stesso tempo sono difficili da assimilare, ma il secondo e' anche che la NOSTRA civilta' e' ancora molto arretrata per creare un clima positico per l' integrazione. In un certo senso, il rimanere "selvaggio" non e' solo colpa dell' immigrato culturalmente arretrato, ma anche colpa di una societa' incapace di accettare e valorizzare delle diversita'.
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6130
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3656 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2816 Mi Piace

Re: Immigrazione e integrazione

Messaggio da leggere da Valerio »

serge ha scritto: 31 dic 2020, 17:07
Valerio ha scritto: 31 dic 2020, 15:12 Basta farli fuori.
Forse la pena di morte per rei confessi e assassini colti in flagranza.....Di qualsiasi nazionalità e/o etnia essi siano
Smiling
Non ci crederete, ma sono fermamente contrario alla pena di morte.

Quel farli fuori non va preso alla lettera. Leggetelo come un "metterli in condizione di non nuocere".
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Rispondi