Vae stultis

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da carletto3 »

serge ha scritto: 25 dic 2020, 9:49
carletto3 ha scritto: 24 dic 2020, 21:43
Sayon ha scritto: 24 dic 2020, 17:48

Quello che non capisco e' la COCCIUTAGGINE nel non credere nella morte del COVID. Come se tutto il mondo si fosse messo d'accordo per creare un falso. A vantaggio di chi poi? Senti nerorosso: negli USA la prima causa di morte e' per motivi cardiaci, la seconda per tumori e la terza era per incidenti. Adesso (statistiche Dicembre 2020) la prima e' cardiaci (stessi numeri piu o meno) ,la seconda e' tumori(piu o meno lo stesso), la TERZA E" CORONAVIRUS che ha superato il numero dei morti per incidenti. Questo e' un Paese dove Trump (ancora in carica) ha fatto di tutto per cercare di far credere che i morti del COVID sono molti, e quindi le statistiche sono perfino troppo conservatrici. L' altra cosa che non capisco e' che buona parte dei "cocciuti" sono stati fuorviati dalle dischiarazioni di Trump e salvini, ma i Nerorossi?
Una sola domanda:a differenza degli altri virus mortali che colpivano neonati,adolescenti,giovani e anziani rendendoli senza speranza falcidiando chiunque venisse colpito...perche' questo uccide solo i vecchi malandati con altre patologie e non anche i 30-50 enni...e neppure è detto:Berlusconi,Trump,e altri vecchi malandati l'hanno sfangata.....Sayonne...sveglia...non è la peste Nera questo virus.Un virus che uccide il 0,05 della popolazione che ha altri seri problemi di salute , vuoi definirlo serio?
StreamingTears
....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)
Bye
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5850
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3553 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:22
serge ha scritto: 25 dic 2020, 9:49
carletto3 ha scritto: 24 dic 2020, 21:43

Una sola domanda:a differenza degli altri virus mortali che colpivano neonati,adolescenti,giovani e anziani rendendoli senza speranza falcidiando chiunque venisse colpito...perche' questo uccide solo i vecchi malandati con altre patologie e non anche i 30-50 enni...e neppure è detto:Berlusconi,Trump,e altri vecchi malandati l'hanno sfangata.....Sayonne...sveglia...non è la peste Nera questo virus.Un virus che uccide il 0,05 della popolazione che ha altri seri problemi di salute , vuoi definirlo serio?
StreamingTears
....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)
Bye
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
E se non erro tu sei laureato in medicina…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: 26 dic 2020, 19:30
carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:22
serge ha scritto: 25 dic 2020, 9:49

....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)
Bye
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
E se non erro tu sei laureato in medicina…
errato...non in Medicina...in Farmacia.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5850
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3553 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:55
nerorosso ha scritto: 26 dic 2020, 19:30
carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:22
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
E se non erro tu sei laureato in medicina…
errato...non in Medicina...in Farmacia.
Che suppongo essere cose abbastanza diverse, anche se tu sei, più "medico" di quanto lo possa essere io, misero ragioniere-magazziniere..
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: 26 dic 2020, 20:36
carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:55
nerorosso ha scritto: 26 dic 2020, 19:30

E se non erro tu sei laureato in medicina…
errato...non in Medicina...in Farmacia.
Che suppongo essere cose abbastanza diverse, anche se tu sei, più "medico" di quanto lo possa essere io, misero ragioniere-magazziniere..
Non poi così tanto diverse anche se noi non sappiamo quasi nulla di diagnostica,ma moltissimo di farmacologia.
Nero non ti scoraggiare,a volte la pratica conta piu' della teoria....e insieme a una buona dose di osservazione e ragionamento si possono fare miracoli.
Bye
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Holubice
Connesso: No

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da Holubice »

nerorosso ha scritto: 26 dic 2020, 17:42
Salvo ha scritto: 26 dic 2020, 17:00 ..."Franza o Spagna purché se magna", che ha portato il popolo italico ad appecoronarsi davanti a qualunque autoritarismo, straniero o nazionale, al fine di conseguirne i vantaggi, e sempre pronto a mandarlo affanculo non appena si intravvedeva la sua fine. Mentre il popolo tedesco è stato autenticamente nazista, per intima convinzione, quello italiano non è mai stato fascista).
Come non è mai stato monarchico o come non è mai stato liberale...
PS
Credo che questo tuo post piacerà molto a heyoka…
Il fatto è risaputo... Immagine


"Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti."

Immagine
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6856
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6812 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2388 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da serge »

carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:22
serge ha scritto: 25 dic 2020, 9:49
carletto3 ha scritto: 24 dic 2020, 21:43

Una sola domanda:a differenza degli altri virus mortali che colpivano neonati,adolescenti,giovani e anziani rendendoli senza speranza falcidiando chiunque venisse colpito...perche' questo uccide solo i vecchi malandati con altre patologie e non anche i 30-50 enni...e neppure è detto:Berlusconi,Trump,e altri vecchi malandati l'hanno sfangata.....Sayonne...sveglia...non è la peste Nera questo virus.Un virus che uccide il 0,05 della popolazione che ha altri seri problemi di salute , vuoi definirlo serio?
StreamingTears
....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)
Bye
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
Ogni opinione merita il giusto rispetto,anche se diversa dalla propria.
Per quanto riguarda Fusaro,lo ritengo un furbo ciarlatano....d'altronde come tanti altri del "nuovo".
Ciao
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5317
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1194 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2885 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da RedWine »

serge ha scritto: 27 dic 2020, 11:33
carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:22
serge ha scritto: 25 dic 2020, 9:49

....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)
Bye
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
Ogni opinione merita il giusto rispetto,anche se diversa dalla propria.
Per quanto riguarda Fusaro,lo ritengo un furbo ciarlatano....d'altronde come tanti altri del "nuovo".
Ciao
Bye
ogni opinione merita il giusto rispetto. non sarò certo io a darti torto.
ma tu non parli di "opinioni" ma di dati
"....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)"
al di la delle opinioni ci faresti vedere i dati che citi?
quelli che ho potuto vedere finora sono in perfetta concordanza con quello che dice carletto3.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6856
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6812 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2388 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da serge »

RedWine ha scritto: 27 dic 2020, 11:48
serge ha scritto: 27 dic 2020, 11:33
carletto3 ha scritto: 26 dic 2020, 19:22
Non esistono casi ,almeno a me non risulta,che un giovane trentenne infettato (Tanto per fare un esempio di eta' intermedia)sia morto per polmonite interstiziale se non in casi particolari di trascuratezza e aggravamento patologico dovuto a incuria terapeutica.Oppure portatori di patologie serie non diagnosticate prima.. ad esempio una grave immunodeficienza non diagnosticata....e adesso faccio un'affermazione grave ,ma io la penso cosi'...magari sbaglio e mi mettero' in stato penitenziale per un anno se sbaglio:non si muore per corona virus se non in casi particolari di gravita',ma IL VIRUSSONE AGISCE DA FACILITATORE O CATALIZZATORE DI GRAVI PATOLOGIE PREESISTENTI.Pagherei inoltre anche una cifra per sapere perche' non si possano eseguire autopsie sui deceduti da Corona V.,visto che è possibile farle in tutta sicurezza.Inoltre insisto:la percentuale dei deceduti rispetto alla popolazione totale degli infettati è decisamente esigua..,..oggi dicono "loro":260 morti su 10.000 infettati tamponati (e quelli non tamponati che non vengono rilevati?)-quindi = 0,2 % degli infettati RILEVATI è morto oggi...se non ho sbagliato su 65 .000.000 di abitanti i morti per Covid (?) rappresentano lo 0,0004 dell'intera popolazione italiana.
Questi sono i dati che non possono smentirmi
Basta tu scriva su google "corona virus oggi"...e poi ti faccia due calcoli veloci...non è difficile...due semplici proporzioni...
Ergo i dati non mi smentiscono ma rafforzano vieppiu' (Fusaro) le mie convinzioni.
Amen
Ogni opinione merita il giusto rispetto,anche se diversa dalla propria.
Per quanto riguarda Fusaro,lo ritengo un furbo ciarlatano....d'altronde come tanti altri del "nuovo".
Ciao
Bye
ogni opinione merita il giusto rispetto. non sarò certo io a darti torto.
ma tu non parli di "opinioni" ma di dati
"....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)"
al di la delle opinioni ci faresti vedere i dati che citi?
quelli che ho potuto vedere finora sono in perfetta concordanza con quello che dice carletto3.
Amico caro,riporto letteralmente la frase di Carletto ,secondo cui: perche' questo uccide solo i vecchi malandati con altre patologie e non anche i 30-50 enni. A questo mi riferivo e non a altro.E' poi fuori dubbio che la media dei decessi si riferisce a persone anziane (pare ottantenni), ma ciò non toglie,a differenza di quanto affermato dal nostro giovane amico(!) che anche i "giovani"(o supposti tali) sono colpiti mortalmente dal virus. D'altronde,basta fare (chi può farlo) nei vari nosocomi per rendersene conto.
ciao
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5317
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1194 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2885 Mi Piace

Re: Vae stultis

Messaggio da leggere da RedWine »

serge ha scritto: 27 dic 2020, 11:59 ogni opinione merita il giusto rispetto. non sarò certo io a darti torto.
ma tu non parli di "opinioni" ma di dati
"....e qui,caro amico,i dati ti smentiscono (clamorosamente)"
al di la delle opinioni ci faresti vedere i dati che citi?
quelli che ho potuto vedere finora sono in perfetta concordanza con quello che dice carletto3.


Amico caro,riporto letteralmente la frase di Carletto ,secondo cui: perche' questo uccide solo i vecchi malandati con altre patologie e non anche i 30-50 enni. A questo mi riferivo e non a altro.E' poi fuori dubbio che la media dei decessi si riferisce a persone anziane (pare ottantenni), ma ciò non toglie,a differenza di quanto affermato dal nostro giovane amico(!) che anche i "giovani"(o supposti tali) sono colpiti mortalmente dal virus. D'altronde,basta fare (chi può farlo) nei vari nosocomi per rendersene conto.
ciao
Bye
la vita media in italia è 80 per gli uomini e 84 per le donne. questo vuol dire che alla media generale di 83 anni la maggioranza della popolazione è gia morta senza aspettare il covid.
quindi affermare che nel numero totale di morti da covid ci siano anche under 50 se pur vero, è come confermano i dati, statisticamente insignificante

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/1 ... a/6029264/
Sono i dati che emergono dall’ultimo report dell’Istituto superiore di sanità sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi al coronavirus in Italia, basato sui dati aggiornati al 2 dicembre e che descrive le caratteristiche di 55.824 pazienti. A livello nazionale, l’età media dei deceduti è 80 anni mentre solo l’1,2%, ovvero 657, era under 50. Il 97% dei deceduti aveva malattie precedenti e tra queste la più frequente è l’ipertensione arteriosa. Diabete di tipo 2 e cardiopatia ischemica sono le altre patologie osservate più frequentemente. I sintomi più frequenti accusati dai positivi che sono poi deceduti restano febbre e difficoltà respiratoria. Il tempo mediano tra l’insorgenza dei sintomi e la morte è di 12 giorni. Nel 53,3% dei casi i deceduti sono arrivati in ospedale da casa.

L’età dei deceduti – L’età media dei morti è 80 anni ed è andata sostanzialmente aumentando fino agli 85 anni toccati durante la prima settimana di luglio, per poi tornare calare. I pazienti deceduti inoltre hanno un’età mediana più alta di oltre 30 anni rispetto a quella dei pazienti che hanno contratto l’infezione (età mediane: pazienti deceduti 82 anni – pazienti con infezione 48 anni). Le donne decedute (il 42,3% del totale) hanno un’età più alta rispetto agli uomini (età mediane: donne 85 – uomini 80). Al 2 dicembre invece sono 657 (1,2%) i pazienti deceduti di età inferiore ai 50 anni. In particolare, 163 di questi avevano meno di 40 anni (102 uomini e 61 donne con età compresa tra 0 e 39 anni). Di 29 pazienti di età inferiore ai 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche. Degli altri pazienti, 119 presentavano gravi patologie preesistenti (patologie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) e 15 invece non avevano diagnosticate patologie di rilievo.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Rispondi