Amara riflessione sui "trumpisti" italiani

Discussioni inerenti la politica internazionale
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Amara riflessione sui "trumpisti" italiani

Messaggio da leggere da Sayon »

Che Trump, un farabutto messo malauguratamente a capo di una nazione democratica coemgli USA, parlasse di "frode elettorale" nel caso avesse perso l' elezione era cosa risaputa. L' aveva annunciata addirittura mesi PRIMA che ci fosse l' elezione.La mossa e' quella tipica dei bancarottari, alla quale lui e' sempre appartenuto. Dichiarare il falso, usandoabili stratagemmi legali,per arggiungere il proprio scopo. Lo ha fatto sempre, lo ha perfino pubblicizzato in una trasmisione televisiva, dove appunto interpretava il "bullo", il "dritto" il " figlio di mig..otta.
Quindi che lo faccia Trump e' un fatto scontato. Ma che IN ITALIA ci siano persone che lo difendono, che fanno finta di credere a quello che dice, e' un fatto preoccupante. C'e anche qui gente che e' pronta ad usare le stesse tattiche per prevalre. Questa non e' ingenuita' politica, questo e' un calcolo, e' venerazione per un certo tipo di personalita' politica. Ed e' per questo che la mia diffidenza verso chi professa queste idee si estende anche nell' ambito italiano. Queste sono le stesse persone che sostengono l' ometto con il cappellino Trump 2020. Impossibile per me seguire gli uni e l' altro. C'e'; qualcosa di torbido e sbagliato nelle loro idee. Occorre un cambio nelle persone, o meglio starne lontani.
Connesso
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: Sì
Messaggi: 3839
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 479 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2485 Mi Piace

Re: Amara riflessione sui "trumpisti" italiani

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Sayon ha scritto: 10 dic 2020, 13:50 Che Trump, un farabutto messo malauguratamente a capo di una nazione democratica coemgli USA, parlasse di "frode elettorale" nel caso avesse perso l' elezione era cosa risaputa. L' aveva annunciata addirittura mesi PRIMA che ci fosse l' elezione.La mossa e' quella tipica dei bancarottari, alla quale lui e' sempre appartenuto. Dichiarare il falso, usandoabili stratagemmi legali,per arggiungere il proprio scopo. Lo ha fatto sempre, lo ha perfino pubblicizzato in una trasmisione televisiva, dove appunto interpretava il "bullo", il "dritto" il " figlio di mig..otta.
Quindi che lo faccia Trump e' un fatto scontato. Ma che IN ITALIA ci siano persone che lo difendono, che fanno finta di credere a quello che dice, e' un fatto preoccupante. C'e anche qui gente che e' pronta ad usare le stesse tattiche per prevalre. Questa non e' ingenuita' politica, questo e' un calcolo, e' venerazione per un certo tipo di personalita' politica. Ed e' per questo che la mia diffidenza verso chi professa queste idee si estende anche nell' ambito italiano. Queste sono le stesse persone che sostengono l' ometto con il cappellino Trump 2020. Impossibile per me seguire gli uni e l' altro. C'e'; qualcosa di torbido e sbagliato nelle loro idee. Occorre un cambio nelle persone, o meglio starne lontani.
Sayon, a me di Trump non interessa nulla. A me interessa la democrazia americana. Biden è un presidente di cartone. Stop.
A me Trump non ha fatto ne caldo ne freddo. Obama invece ha fatto invadere l'Italia attraverso una Libia distrutta da lui. Era più democratico e onesto di Trump? E che me ne fotte se poi combina casini nel Mediterraneo ed al mio paese per riflesso?
Lo ripeto fino alla nausea. Una elezione postale non dà garanzia di voto espresso in piena libertà quindi è poco democratica. Non sto parlando di brogli, ma di poca democrazia a prescindere da doli successivi.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5299
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1194 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2883 Mi Piace

Re: Amara riflessione sui "trumpisti" italiani

Messaggio da leggere da RedWine »

Sayon ha scritto: 10 dic 2020, 13:50 Che Trump, un farabutto messo malauguratamente a capo di una nazione democratica coemgli USA, parlasse di "frode elettorale" nel caso avesse perso l' elezione era cosa risaputa. L' aveva annunciata addirittura mesi PRIMA che ci fosse l' elezione.La mossa e' quella tipica dei bancarottari, alla quale lui e' sempre appartenuto. Dichiarare il falso, usandoabili stratagemmi legali,per arggiungere il proprio scopo. Lo ha fatto sempre, lo ha perfino pubblicizzato in una trasmisione televisiva, dove appunto interpretava il "bullo", il "dritto" il " figlio di mig..otta.
Quindi che lo faccia Trump e' un fatto scontato. Ma che IN ITALIA ci siano persone che lo difendono, che fanno finta di credere a quello che dice, e' un fatto preoccupante. C'e anche qui gente che e' pronta ad usare le stesse tattiche per prevalre. Questa non e' ingenuita' politica, questo e' un calcolo, e' venerazione per un certo tipo di personalita' politica. Ed e' per questo che la mia diffidenza verso chi professa queste idee si estende anche nell' ambito italiano. Queste sono le stesse persone che sostengono l' ometto con il cappellino Trump 2020. Impossibile per me seguire gli uni e l' altro. C'e'; qualcosa di torbido e sbagliato nelle loro idee. Occorre un cambio nelle persone, o meglio starne lontani.
come gia detto da porterrockwell, di Trump non mi importa nulla, il problema è tra due concezioni del mondo, una sostenuta da Trump fatta da stati sovrani che si autodeterminano e si relazionano come rappresentanti dei loro popoli e detentori di poteri sovrani, e l'altra che preferisce che il mondo sia governato da un'oligarchia autoritaria, dove gli stati, e quindi le nazioni (popoli) perdono progressivamente potere e significato.
non mi stupisce che tu sia contro Trump, sei coerente coerente con quanto hai sempre sostenuto, ad esempio l'apprezzamento di Conte, l'opposizione al federalismo o l'eurofeticismo sia politico che monetario, e per le stesse ma speculari ragioni io che queste cose le odio, sostengo Trump.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Rispondi