Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6105
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3641 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Valerio »

Ripeto: a me Cottarelli piace molto. E ce ne sono anche altri di sinistra.

Se andassi al potere, io saprei scegliere. Senza neanche avere competenze tecniche. Ho la presunzione di riconoscere la qualità delle persone. Ma non quella di riconoscerne l'affidabilità. Per questo non ho mai voluto entrare in un direttivo superiore al provinciale.

Ognuno ha i suoi limiti. Beer
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Holubice
Connesso: No

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Holubice »

Sayon ha scritto: 8 dic 2020, 19:04
La guerra l' abbiamo persa a tavolino per colpa dei "partigiani" comunisti che scelsero Stalin e Tito invece che gli USA. E' infatti un assurdo che la Francia che ebbe persino un governo Petain filo-nazista sia stata considerata vincente, mentre l' Italia che gia dal 1943 si era distaccata dall' alleanza con Hitler e che si ribello con la forza all'occupazione nazista (vedi Napoli) e che appunto ebbe tantissimi partigiani, sia stata dichiarata perdente a vantaggio della Jugoslavia. Da notare poi che Germania e Giappone hanno recuperato il territorio perso. L'Italia no. Ci siamo affossati due volte: prima con i fascisti alleandoci con Hitler, e dopo con i comunisti aspettando l' arrivo del "Baffone".
Vantare più meriti della Francia, per via del loro governo collaborazionista di Petain, è una cosa che non avevo mai sentito. Nonostante le mie tante primavere... Immagine

Non solo siamo entrati in guerra al fianco di Hitler, ma lo abbiamo fatto solo quando la Germania aveva ributtato a mare le truppe Inglesi a Dunkerque, e aveva ormai occupato quasi tutta la Francia. Solo allora il Capoccione dichiarò guerra ai Francesi e, nonostante questo, non riuscivamo lo stesso a scavalcare le Alpi... Una mossa da autentici vigliacchi...

Quando Montanelli ebbe modo di intervistare il generale De Gaulle questi, con una sola frase, ebbe modo di dimostrare tutto il suo schifo per il nostro popolo...

«No, Monsieur, l’Italia non è un Paese povero, è un povero Paese!»

Immagine

"... Scrisse Montanelli nei suoi «Incontri» che, intervistando Charles de Gaulle nella sua residenza privata in Normandia alla fine degli anni 60, quando quest’ultimo si era ormai ritirato dalla politica attiva, a un certo punto la conversazione prese una piega imprevista. Montanelli aveva osservato che il proprio era «un Paese piccolo», al che il Padre della Quinta Repubblica ribattè prontamente: «Il vostro non è un Paese piccolo, ma un piccolo paese». Stavano parlando, naturalmente, dell’Italia. A quel punto, scrisse poi Montanelli parlando di se stesso, egli avrebbe dovuto alzarsi, salutare ed andarsene, per rispetto alla dignità del proprio Paese. Ma non lo fece, e proseguì invece l’intervista, rammaricandosi per il resto della sua vita di aver così perso una limpida occasione per salvaguardare l’onorabilità della nostra Nazione. ..." (CONTINUA NEL LINK)

Eh sì... In giro godiamo di molta cattiva stampa. Tutta meritata...


Immagine
Holubice
Connesso: No

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Holubice »

Valerio ha scritto: 11 dic 2020, 13:14 Cottarelli non mi sembra un politico.

Mattarella lo voleva come PdC, in un governo tecnico. Dovete capire se l'arte di governare sia un attributo tecnico o artistico.
Ma se i tecnici devono essere chiamati, ogni tot anni, a rimettere a posto i cocci fatti dai politici, io mi chiedo, ma non li si può lasciare stare in quel posto ab eternum...?

Eh no... Noi i tecnici non li vogliamo. A noi piacciono quelli che ci lisciano sempre dalla parte del pelo...

... tipo il compianto Bettino Craxi ...

Immagine
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6594
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6608 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2330 Mi Piace

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da serge »

Holubice
Non solo siamo entrati in guerra al fianco di Hitler, ma lo abbiamo fatto solo quando la Germania aveva ributtato a mare le truppe Inglesi a Dunkerque, e aveva ormai occupato quasi tutta la Francia. Solo allora il Capoccione dichiarò guerra ai Francesi e, nonostante questo, non riuscivamo lo stesso a scavalcare le Alpi... Una mossa da autentici vigliacchi...
Smiling Smiling Smiling Smiling Smiling
Quando i ricchi si fanno la guerra tra loro, sono i poveri a morire.(Jean-Paul Sartre)
Holubice
Connesso: No

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Holubice »

Valerio ha scritto: 12 dic 2020, 15:02 Ripeto: a me Cottarelli piace molto. E ce ne sono anche altri di sinistra.
Se andassi al potere, io saprei scegliere. Senza neanche avere competenze tecniche. Ho la presunzione di riconoscere la qualità delle persone. Ma non quella di riconoscerne l'affidabilità. Per questo non ho mai voluto entrare in un direttivo superiore al provinciale.

Ognuno ha i suoi limiti.
Vi ricordate la famosa lista spending review con cui l'ottimo Cottarelli ...

Immagine

... voleva cancellare tutti gli enti inutili (in qualche caso anche dannosi)...? La prima cosa che hanno fatto è stato tagliare Cottarelli...

Immagine
Holubice
Connesso: No

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Holubice »

Sayon ha scritto: 11 dic 2020, 20:15 No Ovidio, le scelte SONO MOLTO COMPLESSE. Ad esempio nel campo della produzione energetica ecologica, occorre una forte conoscenza dello sviluppo attuale e la capacita' di prevedere quali di queste tecniche (sulla base di calcoli molto complesi) sia il caso di sviluppare , e come, e con quanta spesa. Ti posso asicurare che NESSUNO dei nostri senatori o minsitri o deputati sia in grado di farlo. al mondo esisteranno una ventina di persone in gardo di dare delle risposte soddisfacenti, e magari in Italia ce ne sono 1 o 2.
Com'era quel detto...?

Immagine

... beato quel Paese che non ha bisogno di Super Eroi... Immagine
__________________________________________________________________

Quanto alla vana speranza che bravo tecnico possa risollevare le sorti della Penisola su cui siamo accampati, beh, voglio raccontarvi una storia personale, molto personale.

Ho un caro amico, e vicino, di nome Mario. Agli inizi degli anni '70, venne assunto dalla IBM Italia, la mitica IBM della rivoluzione informatica planetaria, nella sede di Roma. Dopo un paio d'anni che vi lavorava, il Governo Italiano ritenne che fosse l'ora di automatizzare la sua macchina erariale, e convocò i principali players internazionali del settore per dei pareri. Si trattava, già allora, di una affare di miliardi di lire. Per l'occasione si scomodò il grande Capo per l'Italia, che decise di portarsi il mio amico (apprendista stregone) al seguito al ministero. Una volta dal Vice Ministro (o Sottosegretario) avvenne questa scena:

- Lo vede Ministro, questo è il nostro schema per la futura riscossione fiscale italiana: con l'introduzione del nuovo Codice Fiscale univoco, questo Data Base lo utilizzerà per collegare tutti gli archivi tra loro, ed è studiato, entro breve, per effettuare milioni di incroci di dati con le informazioni fiscalmente sensibili degli altri ministeri.

Immagine

Il ministro guarda meditabondo e lungo il foglio grande come un lenzuolo, pieno di rettangoli e freccette, che il manager gli ha parato innanzi. Dopo un lungo silenzio, chiede:

- Ma sta' roba qui... funziona?
- Sì, certo che funziona ministro ...
- Allora... non si può fare ...




Ecco, ogni volta che vi accapigliate per questa cosa che non va, per quell'altra che è assurdamente farraginosa, e che con poco potrebbe essere ottimizzata, e la rava, e la fava ... Beh, ogni volta che state per riprovarci, ripensate sempre alle parole del (Vice) Ministro...


P.S.
Se fossimo un po' più onesti con noi stessi, sapete dove ce li dovremmo ficcare i forconi...? Su per il €u/o....


Immagine



P.S.
Sapete dove ce li dovremmo ficcare i forconi... Su per il €u/o....
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11391
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3561 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Sayon »

Infatti Cottarelli e' un"consulente' piu che un politico. Tagliare i carrozzoni inutile e' una proposta da consulente, ma i politici (destra e sinistra) non lo ascolteranno mai, perche' per loro e' invece il sicuro "futuro" e sorgente di voti. Quinsi si conferma che il "marcio" non sta nei consulenti, ma nella volonta' dei politici di lasciarli liberi di esprimere la lro opinione e di seguirli. Spero quindi che in futuro si usino sempre di piu' i consulenti (anche stranieri se e;' il caso) e che ci siano capi politici in grado di seguire le loro opinioni, senza forzature d'interesse.
Holubice
Connesso: No

Re: Popolo!tutti ai forconi, siamo ancora in tempo!

Messaggio da leggere da Holubice »

Sayon ha scritto: 12 dic 2020, 16:50 Infatti Cottarelli e' un"consulente' piu che un politico. Tagliare i carrozzoni inutile e' una proposta da consulente, ma i politici (destra e sinistra) non lo ascolteranno mai, perche' per loro e' invece il sicuro "futuro" e sorgente di voti. Quinsi si conferma che il "marcio" non sta nei consulenti, ma nella volonta' dei politici di lasciarli liberi di esprimere la lro opinione e di seguirli. Spero quindi che in futuro si usino sempre di piu' i consulenti (anche stranieri se e;' il caso) e che ci siano capi politici in grado di seguire le loro opinioni, senza forzature d'interesse.
Perdonami: quello che dici non ha senso.

Nessun politico si sognerà mai di tagliare centinaia di enti inutili: li ha rimpinzati lui stesso di suoi imboscati. E' contrario alla sua ragione sociale. Taglierebbe il ramo su cui è seduto.

Il sistema andrà avanti fino a che si riuscirà a trovare qualcuno disposto a sottoscriverci dei titoli di Stato con cui pagare tutto e tutti. Un bel giorno nessuno si arrischierà più a farlo, nonostante l'interesse monstre che gli offri. A quel punto dovrai elemosinare qualche soldo dalla UE, e per averlo farai dei tagli di un terzo dell'organico su tutti i ministeri, come fatto a suo tempo dal governo Greco.

Si raccolgono scommesse...

Immagine
Rispondi