Viva Orban e la Polonia!

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
CaneSciolto
Connesso: Sì
Messaggi: 1279
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
Località: Roma
Ha Assegnato: 111 Mi Piace
Ha Ricevuto: 586 Mi Piace

Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

Riprende l'assalto dei Soros boys della Ue all'Ungheria e alla Polonia. Vogliono legare la concessione dei fondi europei al rispetto dello" stato di diritto", che per loro significa, nei fatti, frontiere spalancate, abortismo e "diritti" omoerotici. Se non li accetti, niente più fondi europei.
Ungheria e Polonia hanno meso il veto a una decisione pensata apposta contro i loro attuali governi. E ci mancherebbe altro.
Sui nostri giornaloni piovono quindi accuse contro Orban e i polacchi per avere bloccato il bilancio europeo. Nel frattempo abbiate un attimo di pazienza e vedrete che la futura presidenza Biden - probabile anche se non ancora certissima - riaprirà il fuoco contro la Russia di Putin. Passata l'epidemia ripartirà lo scontro con la Russia. Mi ci gioco i cabasisi, come dicono in Trinacria. Coi cinesi possono sempre trovare dei compromessi in nome degli interessi, coi russi no.
Siamo nel pieno di una guerra culturale, che si combatte politicamente, ma è prima di tutto culturale e anzi spirituale. anche se qualcuno non l'ha ancora capito. Angry1


Avatar utente
xmanx
Connesso: No
Messaggi: 266
Iscritto il: 2 nov 2020, 11:27
Ha Assegnato: 5 Mi Piace
Ha Ricevuto: 89 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da xmanx »

Non è una guerra culturale.
E' un preciso disegno politico della èlite massonica neo-aristocratica e neo-liberista che vuole imporre la sua agenda politica a tutto il mondo.
Il progetto politico è denominato "Grande reset del capitalismo" e si basa su questi punti fondamentali:

1- distruzione degli stati sovrani democratici e della indipendenza degli stati
2- uso della UE e della BCE per ricattare gli stati e piegarli al disegno globale
3- uso della globalizzazione per impoverire la classe media grazie alle delocalizzazioni nei paesi in cui il costo del salario è bassissimo e non esistono diritti sindacali per i lavoratori
4- uso della immigrazione clandestina di massa per abbassare i salari e distruggere i diritti dei lavoratori
5- distruggere le PMI per favorire grandi gruppi multinazionali comandati da loro
6- uso della pandemia e dei lockdown per distruggere e impoverire la classe media e favorire la svendita di tutti gli asset ai grandi gruppi multinazionali
7- uso di frodi elettorali per eliminare capi di stato che non si piegano a questo disegno globale (vedi Trump)
8- uso dei trattati di libero scambio commerciale coi paesi a basso salario per favorire delocalizzazioni per distruggere la classe media
9- uso dei mutamenti climatici come pretesto per imporre la loro agenda politica
10- trasformare tutti i popoli in SERVI DELLA GLEBA favorendo la concentrazione della ricchezza in pochi gruppi multinazionali: si chiama GLEBALIZZAZIONE (ritorno al medioevo con i SERVI DELLA GLEBA e i ricchi feudatari)
11- controllo capillare dei mass-media che spacciano questo disegno politico come un disegno politico "egualitarista"

Lo scopo è chiaro: abbassare il livello della ricchezza pro-capite per favorire la concentrazione della ricchezza in pochi gruppi multinazionali


Avatar utente
xmanx
Connesso: No
Messaggi: 266
Iscritto il: 2 nov 2020, 11:27
Ha Assegnato: 5 Mi Piace
Ha Ricevuto: 89 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da xmanx »

Per chi non se ne fosse ancora accorto siamo in GUERRA.
E' la GUERRA tra i popoli e le democrazie contro l'èlite globalista neo-aristocratica e neo-liberista (di cui il PD fa parte) che vuole trasformarci tutti in schiavi e in SERVI DELLA GLEBA.

Ma la gente si sta svegliando e sta cominciando a capire....

Immagine


Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 1988
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 478 Mi Piace
Ha Ricevuto: 766 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da RedWine »

xmanx ha scritto: ↑18 nov 2020, 10:47 Per chi non se ne fosse ancora accorto siamo in GUERRA.
E' la GUERRA tra i popoli e le democrazie contro l'èlite globalista neo-aristocratica e neo-liberista (di cui il PD fa parte) che vuole trasformarci tutti in schiavi e in SERVI DELLA GLEBA.

Ma la gente si sta svegliando e sta cominciando a capire....

Immagine
cosi non si ottiene nulla.
serve solo a penalizzare chi compra nei negozi. in questo modo alla lunga il commercio online sarà vincente comunque.
ci si lamenta che le multinazionali non pagano le tasse nei paesi in cui operano, allora le si tassi alla distribuzione.
una tassa aggiuntiva all'iva del 3% per la grande distribuzione, ossia supermercati con piu di un tot di dipendenti, in modo sfavorire le grandi concentrazioni che desertificano i paesi, e soprattutto una tassa aggiuntiva del 7% (o di piu se non basta) sull'online, per frenare la distruzione del tessuto commerciale dei nostri paesi e città.


Obbedire sperando che finisca presto, è la premessa perchè non finisca MAI
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 1988
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 478 Mi Piace
Ha Ricevuto: 766 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da RedWine »

xmanx ha scritto: ↑18 nov 2020, 10:43 Non è una guerra culturale.
lo è,
tra l'oligarchia, nella forma di Timocrazia
https://it.wikipedia.org/wiki/Timocrazia
e la democrazia.


Obbedire sperando che finisca presto, è la premessa perchè non finisca MAI
Avatar utente
xmanx
Connesso: No
Messaggi: 266
Iscritto il: 2 nov 2020, 11:27
Ha Assegnato: 5 Mi Piace
Ha Ricevuto: 89 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da xmanx »

#Salvini: Una multinazionale americana o cinese non può avere regole fiscali diverse rispetto all'imprenditore che lavora e paga le tasse in Italia. Il futuro va accompagnato, non subito, e vanno create condizioni di equità per non uccidere il nostro commercio.


Avatar utente
thefear
Connesso: No
Messaggi: 200
Iscritto il: 11 giu 2019, 9:41
Ha Assegnato: 6 Mi Piace
Ha Ricevuto: 39 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da thefear »

QUALCUNO MI DICA PERCHE' AMAZON PAGA IL 3 PER CENTO DI TASSE E BASTA ???
DITEMELO !!
DITEMI PERCHE' IN ITALIA DEVE ACCADERE QUESTO QUANDO QUALSIASI IMPRENDITORE VIENE DISSANGUATO DI TASSE E DEVE LAVORARE FINO A FINE LUGLIO SOLO PER LO STATO ITALIANO
DITEMI PERCHE' AMAZAON FA QUELLO CHE GLI PARE


Avatar utente
CaneSciolto
Connesso: Sì
Messaggi: 1279
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
Località: Roma
Ha Assegnato: 111 Mi Piace
Ha Ricevuto: 586 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

thefear ha scritto: ↑18 nov 2020, 16:37 QUALCUNO MI DICA PERCHE' AMAZON PAGA IL 3 PER CENTO DI TASSE E BASTA ???
DITEMELO !!
DITEMI PERCHE' IN ITALIA DEVE ACCADERE QUESTO QUANDO QUALSIASI IMPRENDITORE VIENE DISSANGUATO DI TASSE E DEVE LAVORARE FINO A FINE LUGLIO SOLO PER LO STATO ITALIANO
DITEMI PERCHE' AMAZAON FA QUELLO CHE GLI PARE
...Amazon,come tutte le multinazionali, paga, per essere lasciato in pace e fare quello che vuole...non ci arrivi da solo? FuckYou


Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Ovidio »

xmanx ha scritto: ↑18 nov 2020, 10:43 Non è una guerra culturale.
E' un preciso disegno politico della èlite massonica neo-aristocratica e neo-liberista che vuole imporre la sua agenda politica a tutto il mondo.
Il progetto politico è denominato "Grande reset del capitalismo" e si basa su questi punti fondamentali:

1- distruzione degli stati sovrani democratici e della indipendenza degli stati
2- uso della UE e della BCE per ricattare gli stati e piegarli al disegno globale
3- uso della globalizzazione per impoverire la classe media grazie alle delocalizzazioni nei paesi in cui il costo del salario è bassissimo e non esistono diritti sindacali per i lavoratori
4- uso della immigrazione clandestina di massa per abbassare i salari e distruggere i diritti dei lavoratori
5- distruggere le PMI per favorire grandi gruppi multinazionali comandati da loro
6- uso della pandemia e dei lockdown per distruggere e impoverire la classe media e favorire la svendita di tutti gli asset ai grandi gruppi multinazionali
7- uso di frodi elettorali per eliminare capi di stato che non si piegano a questo disegno globale (vedi Trump)
8- uso dei trattati di libero scambio commerciale coi paesi a basso salario per favorire delocalizzazioni per distruggere la classe media
9- uso dei mutamenti climatici come pretesto per imporre la loro agenda politica
10- trasformare tutti i popoli in SERVI DELLA GLEBA favorendo la concentrazione della ricchezza in pochi gruppi multinazionali: si chiama GLEBALIZZAZIONE (ritorno al medioevo con i SERVI DELLA GLEBA e i ricchi feudatari)
11- controllo capillare dei mass-media che spacciano questo disegno politico come un disegno politico "egualitarista"

Lo scopo è chiaro: abbassare il livello della ricchezza pro-capite per favorire la concentrazione della ricchezza in pochi gruppi multinazionali
Tutto vero, ma non lo ascriverei a un progetto scientemente perseguito, come piuttosto a una errata economia e una errata gestione del potere.

Non è solo cambiancdo l'attuale classe dirigente che si risolvono i problemi. Bisogna anche rivedere a fondo le teorie economiche vigenti, rivedere il modo di gestione dl potere, e queste cose si, scintemente.

Se il potere cambia, ma le strutture rimngono le stesse, siamo punto e a capo.


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Ovidio »

xmanx ha scritto: ↑18 nov 2020, 14:48 #Salvini: Una multinazionale americana o cinese non può avere regole fiscali diverse rispetto all'imprenditore che lavora e paga le tasse in Italia. Il futuro va accompagnato, non subito, e vanno create condizioni di equità per non uccidere il nostro commercio.
Un problema difficile da risolvere, specialmente con il sovranismo. sovr nismo vuole anche dire che Ameica e Cina si fnno a casa loro le regole che vogliono.

Bisogna seguire la logica sino in fondo!


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Crossfire
Connesso: No
Messaggi: 447
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Ha Assegnato: 146 Mi Piace
Ha Ricevuto: 163 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Crossfire »

Il commercio locale sta perdendo colpi da anni non dal 2020, ma prende quote di mercato da oltre 10 anni a questa parte.
I fattori che lo creano sono molteplici, ma ormai il commercio tramite rete è una realtà di fatto. Pensare di bloccarla è come pensare di togliere l'alcool con il proibizionismo, e la Storia ci insegna le conseguenze di tali decisioni.
Quindi bisogna combattere sulle cause, non pensare di proibirlo. Bisogna anche pensare di aggiornarsi e adeguare il proprio commercio al Mondo che non aspetta. Anche qua la Storia insegna, se ci si adagia sugli allori si finisce per essere sconfitti dalla novità. Puoi vietare la balestra perché usandola si distruggono le armature, e i nobili possono essere uccisi da un sistema molto più economico. Vorrà dire che si usa la ghigliottina.
[...] Quando il mondo cambia e ci atterra, le possibilità sono due: piangere e ribellarsi oppure accendere il cervello e rimboccarsi le maniche. Nel primo caso si fa rumore, nel secondo ci si salva la pelle. [cit. Feltri]


Poshibel 'na cavra de het quintai. [Moreschi]
"Mi fregate di poco, ho settantotto anni" [E. De Bono]
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Ovidio »

CaneSciolto ha scritto: ↑18 nov 2020, 10:23 vedrete che la futura presidenza Biden - probabile anche se non ancora certissima - riaprirà il fuoco contro la Russia di Putin. Passata l'epidemia ripartirà lo scontro con la Russia.
E fa bene arrestanco l'invasione dell'Ucraina


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Holubice
Connesso: No
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 385 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Holubice »

I colossi del e-commerce non pagano le tasse. O meglio, le pagano solo in stati canaglia, leggi Lussemburgo o Irlanda, in cui ottengono trattamenti di favore, ovvero versano una aliquota irrisoria sui profitti generati in altri Paesi U.E. Eludono le tasse degli Stati vicini fatturando grosse cifre da, poniamo, il Lussemburgo verso la Germania, fattura che abbatte i ricavi della succursale tedesca. I profitti lussemburghesi sono tassate una percentuale scandalosa. Tanto irrisoria che per molto tempo è stata tenuta nascosta ai vicini. Per risolvere questa stortura, scandalo, basterebbe prevedere una tassazione forfettaria su ogni transazione.

Perché non si fa? Perché questi colossi, con i soldi delle tasse eluse, tengono a libro paga i nostri rappresentanti nel Parlamento, sia quello italiano, che quello comunitario. E niente verrà cambiato. Perché quelli che scrivono le leggi, fatevene una ragione, lo fanno sempre, e da sempre, sotto dettatura e sotto compenso.

Un caso di scuola...

Primo scandalo dei petroli

Immagine

"... Il 13 febbraio 1974 i segretari amministrativi dei partiti di governo (DC, PSI, PSDI, PRI) furono indagati dalla magistratura genovese per aver ricevuto fondi dall'Enel (compagnia elettrica di stato) e dalle compagnie petrolifere, per una politica energetica contraria alle centrali nucleari: secondo il giudice Mario Almerighi, la tangente era del 5 per cento sui vantaggi derivanti ai petrolieri dall'approvazione di quelle leggi; era dunque direttamente conseguente agli effetti dei vari provvedimenti legislativi e non una tangente su contratti, su forniture. Quel cinque per cento veniva ripartito, in proporzione al rispettivo peso politico, tra tutti i partiti di governo[1].
Il IV Governo Rumor si dimette il 2 marzo 1974, con il ritiro di quella che per la prima volta il repubblicano Ugo La Malfa dichiara essere la "delegazione" del suo partito al Governo. Il rientro nella maggioranza, anche se non nel Governo, fu propiziato dall'adesione alla richiesta del PRI di riconoscere la necessità di sormontare il discredito determinato dallo scandalo petroli (che coinvolgeva pesantemente anche suoi esponenti, collegati con la principale azienda petrolifera ligure) con una legge sul finanziamento pubblico dei partiti. ..."


"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 4801
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 75 Mi Piace
Ha Ricevuto: 468 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Sayon »

Sarebbe stato meglio che nazioni retrograde come Ungheria e Polonia fossero restate fuori dell' Europa.
Non fanno altro che assorbire i fondi EU, senza contribuire in nulla ma creare ostacoli.
Questo e' il caso che sarebbe meglio estrometterli e "farli felici" di cavarsela da soli.


Avatar utente
Holubice
Connesso: No
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 385 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Holubice »

Sayon ha scritto: ↑12 dic 2020, 23:23 Sarebbe stato meglio che nazioni retrograde come Ungheria e Polonia fossero restate fuori dell' Europa.
Non fanno altro che assorbire i fondi EU, senza contribuire in nulla ma creare ostacoli.
Questo e' il caso che sarebbe meglio estrometterli e "farli felici" di cavarsela da soli.
Penso che in molti pensino la stessa cosa di quei rotti in €u/o degli Italiani ... Immagine

Pochi si ricordano, ma nei giorni in cui l'Italia cercava (disperatamente) di entrare tra i primi nell'Euro, gli Olandesi ed altri sostenevano che non avrebbero mai accettato una valuta con dentro simili compagni di ventura.

E le cronache di questi giorni, con un Debito Pubblico che ci eravamo impegnati (parola che suona ridicola nelle nostre latitudini...) a dimezzare, che veleggia ...

Immagine

... verso il 140% non fanno che dargli ragione.

Quanto ai soldi degli aiuti europei, con il nostro Sud potremmo incamerare molti più soldi dei Polacchi e degli Ungheresi ma, siccome su quei denari un minimo di controllo c'è, i nostri amministratori locali di Sicilia, Calabria, Campania non si sognano di utilizzarli. Perché non riescono ad acquattarseli ...

Immagine


"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 975
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 293 Mi Piace
Ha Ricevuto: 351 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Vento »

CaneSciolto ha scritto: ↑18 nov 2020, 10:23 Riprende l'assalto dei Soros boys della Ue all'Ungheria e alla Polonia. Vogliono legare la concessione dei fondi europei al rispetto dello" stato di diritto", che per loro significa, nei fatti, frontiere spalancate, abortismo e "diritti" omoerotici. Se non li accetti, niente più fondi europei.
Ungheria e Polonia hanno meso il veto a una decisione pensata apposta contro i loro attuali governi. E ci mancherebbe altro.
Sui nostri giornaloni piovono quindi accuse contro Orban e i polacchi per avere bloccato il bilancio europeo. Nel frattempo abbiate un attimo di pazienza e vedrete che la futura presidenza Biden - probabile anche se non ancora certissima - riaprirà il fuoco contro la Russia di Putin. Passata l'epidemia ripartirà lo scontro con la Russia. Mi ci gioco i cabasisi, come dicono in Trinacria. Coi cinesi possono sempre trovare dei compromessi in nome degli interessi, coi russi no.
Siamo nel pieno di una guerra culturale, che si combatte politicamente, ma è prima di tutto culturale e anzi spirituale. anche se qualcuno non l'ha ancora capito. Angry1
"I soldati polacchi andranno in missione NATO in Turchia. Il capo dell'Ufficio per la sicurezza nazionale ha annunciato che la decisione era legata al deterioramento della situazione al confine siriano-turco. Il contingente polacco sarà composto da un massimo di 80 soldati e personale militare."

Sono d'accordo con te ma anche sconcertato che un paese contrario all'ebete accoglienza, vada ad aiutare il turco che i clandestini ce li manda e usa come arma anti-europea. Duda tradisce la Polonia, che un tempo salvò l'Europa a Vienna dall'assedio turco.
Sono impazziti? Forse l'odio anti-russo li porta ad una posizione filo-usa sostanzialmente anti-europea. O forse sono presi da delirio imperialista e sognano di rifare la grande Polonia, magari annettendo l'Ucraina, che contendono alla Russia ... e alla Germania?
A questo punto spero che la Germania avvii una politica autonoma dagli USA e più filo-russa.


Amen and Awoman :lol:
Avatar utente
CaneSciolto
Connesso: Sì
Messaggi: 1279
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
Località: Roma
Ha Assegnato: 111 Mi Piace
Ha Ricevuto: 586 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

Sayon ha scritto: ↑12 dic 2020, 23:23 Sarebbe stato meglio che nazioni retrograde come Ungheria e Polonia fossero restate fuori dell' Europa.
Non fanno altro che assorbire i fondi EU, senza contribuire in nulla ma creare ostacoli.
Questo e' il caso che sarebbe meglio estrometterli e "farli felici" di cavarsela da soli.
...sono gli unici paesi che si oppongono alle angherie Franco-Tedesche, magari facessimo anche noi cosi, anziche' leccare loro palle e culo! FuckYou


Avatar utente
Holubice
Connesso: No
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 385 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Holubice »

CaneSciolto ha scritto: ↑14 dic 2020, 5:45 ...sono gli unici paesi che si oppongono alle angherie Franco-Tedesche, magari facessimo anche noi cosi, anziche' leccare loro palle e culo! FuckYou
La Polonia ha un Debito Pubblico del 46%. Se sei pieno di debito come noi certi lussi non possiamo permetterceli.

Tenete conto, però, che quando dovete fare un'operazione nell'ospedale di Cracovia dove pagarvi le spese ospedaliere. Siccome, mi pare, il 40% del nostro bilancio statale se ne va nella Sanità, se facessimo anche noi la stessa cosa ripianeremmo i nostri debiti in un battibaleno.

Non si vive bene come da noi nei Paesi che fanno quadrare i conti. Ricordatevelo sempre ...


Immagine


"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Viva Orban e la Polonia!

Messaggio da leggere da Ovidio »

Holubice ha scritto: ↑14 dic 2020, 18:52
CaneSciolto ha scritto: ↑14 dic 2020, 5:45 ...sono gli unici paesi che si oppongono alle angherie Franco-Tedesche, magari facessimo anche noi cosi, anziche' leccare loro palle e culo! FuckYou
La Polonia ha un Debito Pubblico del 46%. Se sei pieno di debito come noi certi lussi non possiamo permetterceli.

Tenete conto, però, che quando dovete fare un'operazione nell'ospedale di Cracovia dove pagarvi le spese ospedaliere. Siccome, mi pare, il 40% del nostro bilancio statale se ne va nella Sanità, se facessimo anche noi la stessa cosa ripianeremmo i nostri debiti in un battibaleno.

Non si vive bene come da noi nei Paesi che fanno quadrare i conti. Ricordatevelo sempre ...


Immagine
Vieni in Svizzera. Vai in Germania. Poi ne parliamo!


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi