Cina, firmato con 14 Paesi 'mega' accordo commerciale

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1102
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 184 Mi Piace
Ha Ricevuto: 504 Mi Piace

Cina, firmato con 14 Paesi 'mega' accordo commerciale

Messaggio da leggere da Shamash »

È stato il più grande accordo di libero scambio al mondo, fra 15 Paesi dell'area Asia-Pacifico, con la Cina a farne da padrona. Tale mossa riguarda il 30% del PIL dell'intero globo.

Questo fatto ha, e avrà, inevitabilmente enormi ripercussioni a livello globale, con gli assetti geo-politici (e soprattutto economici, ovviamente) a favore della Cina, che rivestirà un ruolo sempre più di prim'ordine. L'Europa e gli USA devono, dunque, intraprendere una strada di maggiore collaborazione, inserendo anche la Russia su un piano strategico-commerciale di più ampio respiro.

Osservata speciale resta l'India, potenza emergente, che al momento non ha voluto firmare per paura della forza cinese. Tuttavia, non è escluso ne possa far parte in futuro.


«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Cina, firmato con 14 Paesi 'mega' accordo commerciale

Messaggio da leggere da Ovidio »

Pienamente d'accordo!


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Holubice
Connesso: No
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 385 Mi Piace

Re: Cina, firmato con 14 Paesi 'mega' accordo commerciale

Messaggio da leggere da Holubice »

Shamash ha scritto: ↑15 nov 2020, 9:30 È stato il più grande accordo di libero scambio al mondo, fra 15 Paesi dell'area Asia-Pacifico, con la Cina a farne da padrona. Tale mossa riguarda il 30% del PIL dell'intero globo.
Questo fatto ha, e avrà, inevitabilmente enormi ripercussioni a livello globale, con gli assetti geo-politici (e soprattutto economici, ovviamente) a favore della Cina, che rivestirà un ruolo sempre più di prim'ordine. L'Europa e gli USA devono, dunque, intraprendere una strada di maggiore collaborazione, inserendo anche la Russia su un piano strategico-commerciale di più ampio respiro.
Osservata speciale resta l'India, potenza emergente, che al momento non ha voluto firmare per paura della forza cinese. Tuttavia, non è escluso ne possa far parte in futuro.
Quanto Marco Polo lasciò la sua Venezia, nel periodo di maggior splendore, potenza e padrona incontrastata del Mediterraneo, diretto ad Oriente, lasciò una città di alcune decine di migliaia di abitanti. Una volta raggiunta la Cina, si trovò ad attraversare città di più di un milione di abitanti. Durante il Medioevo, l'80% del prodotto interno lordo mondiale proveniva dall'Asia.

Immagine

Noi ci siamo sorprese della straordinaria rapidità con cui la Cina è assurta a potenza economica globale, in soli 10 anni dai fatti Tiennamen, ma a ben vedere la Cina è sempre stata la leader economica indiscussa del pianeta. Sono stati rarissimi i periodi storici in cui non è stata la prima in tutto. Se Mao Zedong non avesse trasformato il suo Paese in un società comunista di stretta osservanza, l'attuale casino lo avremmo vissuto già dagli anni '50, con mezzo secolo di anticipo.

La Cina si sta riprendendo il posto che è suo. E, a meno di non voler scatenare una guerra termonucleare, nessuno potrà toglierglielo.


Immagine


"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Cina, firmato con 14 Paesi 'mega' accordo commerciale

Messaggio da leggere da Ovidio »

Ho paura di si!


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi