Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 5973
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1168 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3851 Mi Piace
Contatta:

Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Alfa »

Scusate, ma si potrebbe evitare di rompere le balle agli «anziani»? Categoria già di suo abbastanza sfigata, senza bisogno che quei geni di (s)governatori li tirino regolarmente in ballo con scusa di volerli «tutelare».
Hanno cominciato ieri i presidenti di Veneto (Luca Zaia), Emilia-Romagna (Stefano Bonaccini) e Friuli-Venezia Giulia (Massimiliano Fedriga) e il plusultra Toti (s)governatore della Liguria che al punto due delle loro ordinanze anti-assembramento hanno scritto testualmente: «Anziani - Corsie preferenziali nei supermercati per gli over 65 nelle prime due ore di apertura».
Chi l'ha detto che a 65 anni una persona è anziana? Conosco «giovani» di 65 anni che danno pappa e ciccia a ragazzotti sfigati di 20 e si «fanno» pure quelle ragazze che per colpa di questi ragazzotti sono ridotte in «astinenza di banana». E che dire degli anziani come il nostro heyoka che si «contentano» di farsi mezza Italia in bicicletta?
Ma poi perchè se sono anziani a 65 anni, strazianti e rammolliti da tutelare, li fate lavorare ancora come asini fino a quasi 70?
Mandateli in pensione, scemi! ... e smettete di romperli i coglioni.
Avatar utente
albatros
Connesso: No
Messaggi: 1369
Iscritto il: 25 ott 2020, 19:37
Località: Roma
Ha Assegnato: 1059 Mi Piace
Ha Ricevuto: 941 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da albatros »

Grazie a nome della categoria. E un sonoro affanc... a quegli scaldasedie che pretendono di impormi quello che dichiarano "il mio bene", magari assegnandomi gli arresti domiciliari in solitudine finché campo.
"Tutti vogliono il vostro bene. Non fatevelo portar via"
(S. Lec)
Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 412
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Studente »

Perché il 98-99% dei morti da Covid sono >65 annie occuoano probabilmente (dovrei cercare ma nn ho tmepo al momento) il 70-90% dei posti in ospedale?
Insegnava il buon Pareto che quando si ha un problema da risolvere bisogna intervenire sul 20% delle cause che originano il 80% dei problemi...
https://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_Pareto
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7832
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4080 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2473 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da heyoka »

Studente ha scritto: 14 nov 2020, 11:36 Perché il 98-99% dei morti da Covid sono >65 annie occuoano probabilmente (dovrei cercare ma nn ho tmepo al momento) il 70-90% dei posti in ospedale?
Insegnava il buon Pareto che quando si ha un problema da risolvere bisogna intervenire sul 20% delle cause che originano il 80% dei problemi...
https://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_Pareto
Non conoscevo questo principio di Pareto, ma se ho compreso bene sono d' accordissimo.
A me pare che Madre Natura abbia sempre applicato questo principio.
E tutto è sempre andato secondo logica fino a quando è intervenuto il Buonismo politico e la Scienza KOLLIONA.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Ovidio »

heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 13:58
Studente ha scritto: 14 nov 2020, 11:36 Perché il 98-99% dei morti da Covid sono >65 annie occuoano probabilmente (dovrei cercare ma nn ho tmepo al momento) il 70-90% dei posti in ospedale?
Insegnava il buon Pareto che quando si ha un problema da risolvere bisogna intervenire sul 20% delle cause che originano il 80% dei problemi...
https://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_Pareto
Non conoscevo questo principio di Pareto, ma se ho compreso bene sono d' accordissimo.
A me pare che Madre Natura abbia sempre applicato questo principio.
E tutto è sempre andato secondo logica fino a quando è intervenuto il Buonismo politico e la Scienza KOLLIONA.
Ipse dixit! Stessa frase, due interpretazioni opposte. Per fortuna Pareto è morto e non può rispondere.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Sayon »

E' il concetto di "anziano' che e' sbagliato. Qualcuno gia' l' ha detto: puoi essere anziano a 40 anni e giovane a 65 (come in realta' lo sono stato io). Chi TRASMETTE l' infermita' sono i giovani e non gli anziani che rispettano le regole e se ne stanno a casa. E quindi ocorrerebbe IMPORRE ai giovani di fare meno gli stronzi e rispettare le regole di distanziamento, maschera ed evitare assembramenti tipo discoteca, almeno per un periodo. Quanto a UTILITA' per la societa', gli inutili e dannosi sono generalmente giovani: spacciatori , drogati, nullafacenti e non certo i 65 enni che occupano posizioni importanti nelle imprese e fabbriche e che contribuiscono a mantenere figki e nipoti con le loro pensioni. Ogni "vecchio" che muore lascia un giovane senza soldi in quasi tutte le famiglie italiane.
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5839
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3524 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da nerorosso »

Alfa ha scritto: 14 nov 2020, 8:44 Scusate, ma si potrebbe evitare di rompere le balle agli «anziani»? Categoria già di suo abbastanza sfigata, senza bisogno che quei geni di (s)governatori li tirino regolarmente in ballo con scusa di volerli «tutelare».
Hanno cominciato ieri i presidenti di Veneto (Luca Zaia), Emilia-Romagna (Stefano Bonaccini) e Friuli-Venezia Giulia (Massimiliano Fedriga) e il plusultra Toti (s)governatore della Liguria che al punto due delle loro ordinanze anti-assembramento hanno scritto testualmente: «Anziani - Corsie preferenziali nei supermercati per gli over 65 nelle prime due ore di apertura».
Chi l'ha detto che a 65 anni una persona è anziana? Conosco «giovani» di 65 anni che danno pappa e ciccia a ragazzotti sfigati di 20 e si «fanno» pure quelle ragazze che per colpa di questi ragazzotti sono ridotte in «astinenza di banana». E che dire degli anziani come il nostro heyoka che si «contentano» di farsi mezza Italia in bicicletta?
Ma poi perchè se sono anziani a 65 anni, strazianti e rammolliti da tutelare, li fate lavorare ancora come asini fino a quasi 70?
Mandateli in pensione, scemi! ... e smettete di romperli i coglioni.
Soprattutto se i suddetti fanno un lavoro di merda come il mio o peggio, e non comodamente seduti in un ufficio a scaldare una sedia digitando su una tastiera….
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7832
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4080 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2473 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da heyoka »

Ovidio ha scritto: 14 nov 2020, 14:27
heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 13:58
Non conoscevo questo principio di Pareto, ma se ho compreso bene sono d' accordissimo.
A me pare che Madre Natura abbia sempre applicato questo principio.
E tutto è sempre andato secondo logica fino a quando è intervenuto il Buonismo politico e la Scienza KOLLIONA.
Ipse dixit! Stessa frase, due interpretazioni opposte. Per fortuna Pareto è morto e non può rispondere.
Una società che ha più vecchi che giovani è una società malata GRAVE.
E la soluzione del problema, con una popolazione mondiale che si avvicina ai 10 miliardi, non è quella di aumentare la popolazione dei giovani.
Sarà cinico quello che dico ma credo che anche Madre Natura la veda come me.
Si tratta di vedere se la partita la vince Madre Natura o la Scienza Medica.
Certo che se vince la Scienza Medica non vedo un bel futuro per il Pianeta e di conseguenza per l' Umanità.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7832
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4080 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2473 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da heyoka »

Ovidio ha scritto: 14 nov 2020, 14:27
heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 13:58
Studente ha scritto: 14 nov 2020, 11:36 Perché il 98-99% dei morti da Covid sono >65 annie occuoano probabilmente (dovrei cercare ma nn ho tmepo al momento) il 70-90% dei posti in ospedale?
Insegnava il buon Pareto che quando si ha un problema da risolvere bisogna intervenire sul 20% delle cause che originano il 80% dei problemi...
https://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_Pareto
Non conoscevo questo principio di Pareto, ma se ho compreso bene sono d' accordissimo.
A me pare che Madre Natura abbia sempre applicato questo principio.
E tutto è sempre andato secondo logica fino a quando è intervenuto il Buonismo politico e la Scienza KOLLIONA.
Ipse dixit! Stessa frase, due interpretazioni opposte. Per fortuna Pareto è morto e non può rispondere.
Non abbiamo più ricevuto la risposta del nostro amico studente.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Sayon »

heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 20:56
Ovidio ha scritto: 14 nov 2020, 14:27
heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 13:58
Non conoscevo questo principio di Pareto, ma se ho compreso bene sono d' accordissimo.
A me pare che Madre Natura abbia sempre applicato questo principio.
E tutto è sempre andato secondo logica fino a quando è intervenuto il Buonismo politico e la Scienza KOLLIONA.
Ipse dixit! Stessa frase, due interpretazioni opposte. Per fortuna Pareto è morto e non può rispondere.
Una società che ha più vecchi che giovani è una società malata GRAVE.
E la soluzione del problema, con una popolazione mondiale che si avvicina ai 10 miliardi, non è quella di aumentare la popolazione dei giovani.
Sarà cinico quello che dico ma credo che anche Madre Natura la veda come me.
Si tratta di vedere se la partita la vince Madre Natura o la Scienza Medica.
Certo che se vince la Scienza Medica non vedo un bel futuro per il Pianeta e di conseguenza per l' Umanità.
Finche continuerai a dire frescacce e' chiaro che non ti rispondono Heyoccone.
Sai a cosa porterebbe la TUA teoria (lasciar moreire gli anziani, e non fare figli per rimpiazzarli) ?
A un'Italia mussulmana in prevalenza, con la popolazione immigratoria aoltre il 30-40%.
Come Legaiolo doc, ti pare una soluzione? Beer4
Avatar utente
serge
Connesso: No
Messaggi: 6353
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6412 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2255 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da serge »

Sayon ha scritto: 26 dic 2020, 14:20
heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 20:56
Ovidio ha scritto: 14 nov 2020, 14:27
Ipse dixit! Stessa frase, due interpretazioni opposte. Per fortuna Pareto è morto e non può rispondere.
Una società che ha più vecchi che giovani è una società malata GRAVE.
E la soluzione del problema, con una popolazione mondiale che si avvicina ai 10 miliardi, non è quella di aumentare la popolazione dei giovani.
Sarà cinico quello che dico ma credo che anche Madre Natura la veda come me.
Si tratta di vedere se la partita la vince Madre Natura o la Scienza Medica.
Certo che se vince la Scienza Medica non vedo un bel futuro per il Pianeta e di conseguenza per l' Umanità.
Finche continuerai a dire frescacce e' chiaro che non ti rispondono Heyoccone.
Sai a cosa porterebbe la TUA teoria (lasciar moreire gli anziani, e non fare figli per rimpiazzarli) ?
A un'Italia mussulmana in prevalenza, con la popolazione immigratoria aoltre il 30-40%.
Come Legaiolo doc, ti pare una soluzione? Beer4
Lui non è legaiolo,è solo veneto......W la Serenissima!
Sweating Sweating Sweating
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11174
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3470 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4522 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Sayon »

serge ha scritto: 26 dic 2020, 16:36
Sayon ha scritto: 26 dic 2020, 14:20
heyoka ha scritto: 14 nov 2020, 20:56
Una società che ha più vecchi che giovani è una società malata GRAVE.
E la soluzione del problema, con una popolazione mondiale che si avvicina ai 10 miliardi, non è quella di aumentare la popolazione dei giovani.
Sarà cinico quello che dico ma credo che anche Madre Natura la veda come me.
Si tratta di vedere se la partita la vince Madre Natura o la Scienza Medica.
Certo che se vince la Scienza Medica non vedo un bel futuro per il Pianeta e di conseguenza per l' Umanità.
Finche continuerai a dire frescacce e' chiaro che non ti rispondono Heyoccone.
Sai a cosa porterebbe la TUA teoria (lasciar moreire gli anziani, e non fare figli per rimpiazzarli) ?
A un'Italia mussulmana in prevalenza, con la popolazione immigratoria aoltre il 30-40%.
Come Legaiolo doc, ti pare una soluzione? Beer4
Lui non è legaiolo,è solo veneto......W la Serenissima!
Sweating Sweating Sweating
Sti, veneti! Devono tutto all' Italia, ma non vogliono essere Italiani!
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7832
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4080 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2473 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da heyoka »

Sayon ha scritto: 27 dic 2020, 15:38
Sti, veneti! Devono tutto all' Italia, ma non vogliono essere Italiani!
La storia dice che quando il Veneto è diventato italiano, Due Terzi dei suoi abitanti sono stati costretti ad emigrare x non morire di fame.
Il popolo Veneto è secondo, dopo gli Ebrei, ad aver subito la più grande diaspora della storia.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 412
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da Studente »

heyoka ha scritto: 27 dic 2020, 18:20
Sayon ha scritto: 27 dic 2020, 15:38
Sti, veneti! Devono tutto all' Italia, ma non vogliono essere Italiani!
La storia dice che quando il Veneto è diventato italiano, Due Terzi dei suoi abitanti sono stati costretti ad emigrare x non morire di fame.
Il popolo Veneto è secondo, dopo gli Ebrei, ad aver subito la più grande diaspora della storia.
Non mi pare, ad occhio e andando a memoria con i vari amico che ho avuto mi pare i polacchi siamo emigrati piu dei veneti e degli italiani. Ci sono piú polacchi fuori dalla polonia che in polonia
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7832
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4080 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2473 Mi Piace

Re: Perchè rompere le balle sempre agli «anziani»?

Messaggio da leggere da heyoka »

Studente ha scritto: 27 dic 2020, 18:30
heyoka ha scritto: 27 dic 2020, 18:20
Sayon ha scritto: 27 dic 2020, 15:38
Sti, veneti! Devono tutto all' Italia, ma non vogliono essere Italiani!
La storia dice che quando il Veneto è diventato italiano, Due Terzi dei suoi abitanti sono stati costretti ad emigrare x non morire di fame.
Il popolo Veneto è secondo, dopo gli Ebrei, ad aver subito la più grande diaspora della storia.
Non mi pare, ad occhio e andando a memoria con i vari amico che ho avuto mi pare i polacchi siamo emigrati piu dei veneti e degli italiani. Ci sono piú polacchi fuori dalla polonia che in polonia
Mi dispiace che Tu sia stato sospeso x TRE giorni. Nerorosso in genere è un moderatore GIUDIZIOSO e MISERICORDIOSO!!!
Però anche Tu, non potresti prendere le sembianze di una pecora invece di digrignare sempre i denti come un Lupo????
Detto questo le statistiche vanno fatte sulle percentuali x abitanti.
Se la Polonia contava 30 Milioni di abitanti e ci sono stati 5 Milioni di polacchi emigranti, rispetto ad un Veneto che ne contava 3 Milioni di abitanti e ci sono stati 2 Milioni che sono Emigrati, è vero che i Polacchi sono di più ma in percentuale i Polacchi emigrati sono stati UN SESTO mentre i Veneti sono stati QUATTRO volte di più.
Se contiamo i Veneti in Argentina, Venezuela, Usa, Canada, Svizzera, Francia, Germania, Belgio, Lombardia, Piemonte e Australia credo possano essere vicini ai 30 Milioni rispetto ai 5 Milioni di Autoctoni.
Oltretutto, caso UNICO, ci sono moltissime enclave al mondo, dove si parla ancora la lingua Veneta. Su tutti lo Stato do Sul e di santa Caterina in Brasile dove la seconda lingua ufficiale, dopo il Portoghese e il Veneto. Guarda caso i due stati del Brasile economicamente più benestanti.
Anche nella stessa italia ci sono delle enclavi economiche-linguistiche Venete. La provincia di Latina su tutte e Arborea in Sardegna.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi