Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 412
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Studente »

Ovidio ha scritto: 12 nov 2020, 11:57
Tutti in piazza!
Si ma tutti belli stretti e senza mascherine, soprattuto i baby pensionati che hanno ciucciato piú di quello che hanno versato cosi finalmente lo stato inizia a rimettere a posto i conti!
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6229
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1252 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4058 Mi Piace
Contatta:

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Alfa »

serge ha scritto: 12 nov 2020, 11:43
xmanx ha scritto: 12 nov 2020, 11:37
Io non so quanti anni tu abbia, ma vedo che sei MOLTO ingenuo.
Cosa succederebbe se scendessimo in piazza? Succederebbe quello che è già successo nei giorni scorsi: infiltrati di sinistra scatenano la violenza e danno un pretesto al governo per attuare la REPRESSIONE.
Il problema oggi in Italia NON E' che non scendiamo in piazza. E' che non c'è una leadership politica che abbia abbastanza coraggio di andare fino in fondo e di chiamare il popolo nelle piazze e di GUIDARE la rivolta.
Scendere in piazza senza una guida politica non fa altro che ottenere l'effetto opposto: rinsaldare e ricompattare il potere dominante e consentire la repressione.
Amico caro,non toccarmi Alfa: noi due veniamo da molto lontano,quando in piazza ci si andava con convinzione....
ciao
Già, forse se fossimo stati nelle stessa città ci saremmo anche scambiati qualche sassata o molotov.
Allora ero in Lotta Continua.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8355
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4386 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2709 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da heyoka »

Ovidio ha scritto: 12 nov 2020, 11:57
xmanx ha scritto: 12 nov 2020, 11:37
Io non so quanti anni tu abbia, ma vedo che sei MOLTO ingenuo.
Cosa succederebbe se scendessimo in piazza? Succederebbe quello che è già successo nei giorni scorsi: infiltrati di sinistra scatenano la violenza e danno un pretesto al governo per attuare la REPRESSIONE.
Il problema oggi in Italia NON E' che non scendiamo in piazza. E' che non c'è una leadership politica che abbia abbastanza coraggio di andare fino in fondo e di chiamare il popolo nelle piazze e di GUIDARE la rivolta.
Scendere in piazza senza una guida politica non fa altro che ottenere l'effetto opposto: rinsaldare e ricompattare il potere dominante e consentire la repressione.
Tutti in piazza!
Mi domando quante volte sono scesi in piazza gli Svizzeri.
E quante volte hanno avuto Brigate rosse o nere o verdi o bianche o arcobaleno.
E loro no possono memmeno dirsi un Popolo, visto che parlano in 4 lingue diverse tra loro e che professano diverse religioni.
È vero però che mon hanno mai vinto un mondiale di calcio.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Ovidio »

heyoka ha scritto: 12 nov 2020, 12:03
Ovidio ha scritto: 12 nov 2020, 11:57
Tutti in piazza!
Mi domando quante volte sono scesi in piazza gli Svizzeri.
E quante volte hanno avuto Brigate rosse o nere o verdi o bianche o arcobaleno.
E loro no possono memmeno dirsi un Popolo, visto che parlano in 4 lingue diverse tra loro e che professano diverse religioni.
È vero però che mon hanno mai vinto un mondiale di calcio.
Caro heyoka, ti ricordo che la prima partita che la nazionale italiana di calcio giocò dopo aver vinto il mondiale in Spagna fu a Roma contro la Svizzera, scelta proprio per la sua supposta pochezza.

Mi vergognai come un cane, perché ogni volta che gli svizzeri toccavano palla venivano immersi da una valanga di fischi.

Risultto finale? 1 a 0 er gli Svizzeri.

Non fu la prima nè l'ultima volta che mi vergogna per avere degli italioti come connazionali!

Invece vidi la partita Italia Germania ai mondiali del Messico nella Control Room del CERN, a fianco di scienziati da tutto il mondo.

Ne uscii oroglioso di essere italiano!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11690
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3704 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4746 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Sayon »

Crossfire ha scritto: 12 nov 2020, 11:17
Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 11:11 Viviamo in un paese che ha un presidente del consiglio non eletto, un governo che ora è in netta minoranza fra la popolazione, nato e che si regge in piedi al solo e unico scopo di non far votare il popolo affinché non abbia il suo governo legittimo ... e vi rompete i coglioni con Trump e Biden?
Per me non battete pari ... curatevi !!!
C'è un amore per la politica americana, che supera l'amore per quella locale. O è semplice voyeurismo per l'oltreoceano?
Parliamo della politica americana perche quelo che succede negli USA ha ripercussioni in tutto il mondo. Se poi cambi la "scala" ti accorgerai che anche in Italia abbiamo dei "Trumpini" che usano o vorrebbere usare i suoi stessi sistemi: accusare, accusare perche' vincere e' l' unica cosa che conta. Trump purtroppo e' un pessimo esempio per tutti" per i giovani, per la societa', per la politica. Gli americani fecero un grosso errore ad eleggerlo perche' premiarono la srontatezza di una persona che non conosce il significato di "etica" Quello che sta succedendo adesso (ve ne accorgerete fra poco) sta erodendo il concetto stesso degli USA come Paese esempio di democrazia. Paesi come Cina, Russia, Giappone, ma in realta' tutto il mondo osservano quello che sta succedendo e ci ridono sopra. Purtroppo in Paesi come l' Italia , fra i pochi al mondo in verita', c'e' chi considera l' attuale vicenda come accettabile e non riesca a vedere in Trump, la STUPIDITA' delle sue azioni.
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6879
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6833 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2395 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da serge »

Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 11:59
serge ha scritto: 12 nov 2020, 11:43

Amico caro,non toccarmi Alfa: noi due veniamo da molto lontano,quando in piazza ci si andava con convinzione....
ciao
Già, forse se fossimo stati nelle stessa città ci saremmo anche scambiati qualche sassata o molotov.
Allora ero in Lotta Continua.
Non credo proprio. da giovane ero un comunista convinto.
Tanto per dire,nell'estate del 1960 ,ho avuto il mio “battesimo del fuoco” (sic) partecipando a una manifestazione contro il governo del democristiano Tambroni,; costui aveva ordinato alle forze dell'ordine (!) di sparare sui manifestanti che protestavano contro l'intenzione del MSI di svolgere il proprio Congresso nazionale a Genova,medaglia d'oro della Resistenza.Ci furono diverse proteste e manifestazioni nel Paese con vittime civili ammazzate dalle forze di polizia e ,mentre la situazione stava per degenerare,l'allora Capo di un Esecutivo DC-MSI fu costretto a dimettersi.Ma certamente queste cose sono a te ben note.......
ciao
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 412
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Studente »

serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:14

Non credo proprio. da giovane ero un comunista convinto.
Sai come si dice, se non sei comunista a 20 anni sei senza cuore, se lo sei a 40 sei senza cervello ;)
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6879
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6833 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2395 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da serge »

Studente ha scritto: 12 nov 2020, 16:17
serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:14

Non credo proprio. da giovane ero un comunista convinto.
Sai come si dice, se non sei comunista a 20 anni sei senza cuore, se lo sei a 40 sei senza cervello ;)
Per dovuta informazione,ho "aperto gli occhi" a 24 anni,quando nell'estate 1968 le truppe del Patto di Varsavia invasero la Cecoslovacchia.
ciao
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Ovidio »

serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:14
Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 11:59
Già, forse se fossimo stati nelle stessa città ci saremmo anche scambiati qualche sassata o molotov.
Allora ero in Lotta Continua.
Non credo proprio. da giovane ero un comunista convinto.
Tanto per dire,nell'estate del 1960 ,ho avuto il mio “battesimo del fuoco” (sic) partecipando a una manifestazione contro il governo del democristiano Tambroni,; costui aveva ordinato alle forze dell'ordine (!) di sparare sui manifestanti che protestavano contro l'intenzione del MSI di svolgere il proprio Congresso nazionale a Genova,medaglia d'oro della Resistenza.Ci furono diverse proteste e manifestazioni nel Paese con vittime civili ammazzate dalle forze di polizia e ,mentre la situazione stava per degenerare,l'allora Capo di un Esecutivo DC-MSI fu costretto a dimettersi.Ma certamente queste cose sono a te ben note.......
ciao
Bye
Nel '68, all'università di Pisa, facoltà di fisica, egemonizzata da lotta continua, ad un'assemblea presi la parola per dire che non trovavo giusto interrompere le lezioni per andare a protestare sulla guerra in Vietnam.

Da quel momento mi si impedì l'accesso alle assemblee.

La sinistra di allora e di oggi era e rimane assolutista, e sia ieri che oggi nutro un odio viscerale per l'assolutismo.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6229
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1252 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4058 Mi Piace
Contatta:

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Alfa »

serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:23
Studente ha scritto: 12 nov 2020, 16:17

Sai come si dice, se non sei comunista a 20 anni sei senza cuore, se lo sei a 40 sei senza cervello ;)
Per dovuta informazione,ho "aperto gli occhi" a 24 anni,quando nell'estate 1968 le truppe del Patto di Varsavia invasero la Cecoslovacchia.
ciao
Bye
Nel 68 ero un bimbetto sotto i 10anni, ma già in compagnia di più grandi e "puzzavo di benzina" più di una stazione di servizio, a mia madre dicevo che mi si era rovesciata addosso la miscela del motorino del mio amico più grande. :mrgreen:
Pensa un po', da lottatore di Lotta Contina a candidato del MSI nel 1993 al consiglio comunale.
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Ovidio »

Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 17:15
serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:23

Per dovuta informazione,ho "aperto gli occhi" a 24 anni,quando nell'estate 1968 le truppe del Patto di Varsavia invasero la Cecoslovacchia.
ciao
Bye
Nel 68 ero un bimbetto sotto i 10anni, ma già in compagnia di più grandi e "puzzavo di benzina" più di una stazione di servizio, a mia madre dicevo che mi si era rovesciata addosso la miscela del motorino del mio amico più grande. :mrgreen:
Pensa un po', da lottatore di Lotta Contina a candidato del MSI nel 1993 al consiglio comunale.
Al lungarno mi venivano gli occhi viola per i lacrimogeni! Sembravo un extraterrestre! Ma erano tempi vissuti pienamente, da una parte e dall'altra!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11690
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3704 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4746 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Sayon »

Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 17:15
serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:23

Per dovuta informazione,ho "aperto gli occhi" a 24 anni,quando nell'estate 1968 le truppe del Patto di Varsavia invasero la Cecoslovacchia.
ciao
Bye
Nel 68 ero un bimbetto sotto i 10anni, ma già in compagnia di più grandi e "puzzavo di benzina" più di una stazione di servizio, a mia madre dicevo che mi si era rovesciata addosso la miscela del motorino del mio amico più grande. :mrgreen:ito chnon era afffatto spontan r
Pensa un po', da lottatore di Lotta Contina a candidato del MSI nel 1993 al consiglio comunale.
Sei la conferma Alfa del mio post che dice che l' estremismo della destra e' lo stesso di quello della sinistra. Teste calde si nasce. Quanto poi questo serva a qualcosa, e' tuttto da dimostrare.
Io ricordo che quando da giovane partecipai all amia prima (ed ultina) dimostrazione capii subito che era "organizzata" da un partito, e che di spontaneo non c'era proprio nulla. E pensai che valeva solo la pena di studiare, laurearsi e buttarsi nella vita a creare qualcosa. E ho continuato cosi' tutta la vita.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8355
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4386 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2709 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da heyoka »

Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 17:15
serge ha scritto: 12 nov 2020, 16:23

Per dovuta informazione,ho "aperto gli occhi" a 24 anni,quando nell'estate 1968 le truppe del Patto di Varsavia invasero la Cecoslovacchia.
ciao
Bye
Nel 68 ero un bimbetto sotto i 10anni, ma già in compagnia di più grandi e "puzzavo di benzina" più di una stazione di servizio, a mia madre dicevo che mi si era rovesciata addosso la miscela del motorino del mio amico più grande. :mrgreen:
Pensa un po', da lottatore di Lotta Contina a candidato del MSI nel 1993 al consiglio comunale.
Io nel '68 avevo 21 anni ed ero un metalmeccanico e pur frequentando molti amici Comunisti e anche extra, son sempre stato vicino al Partito Repubblicano. Già allora avevo un fiuto da heyoka e qualcosa di loro non mi convinceva.
Nel '72, avevo vinto il concorso in Fs, come conduttore, e pur avendo solo la Terza media, avevo superato in graduatoria un sacco di diplomati ed anche di laureati. Come Conduttore ero sempre a contato con i viaggiatori ( controllavo i biglietti) ed avevo conosciuto una militante di Lotta Continua di 18 anni. Era una gran bella gnocca ma la dava solo ai compagni, così ho dovuto arrendermi. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Ovidio »

Sayon ha scritto: 12 nov 2020, 17:46
Alfa ha scritto: 12 nov 2020, 17:15 Io ricordo che quando da giovane partecipai all amia prima (ed ultina) dimostrazione capii subito che era "organizzata" da un partito, e che di spontaneo non c'era proprio nulla. E pensai che valeva solo la pena di studiare, laurearsi e buttarsi nella vita a creare qualcosa. E ho continuato cosi' tutta la vita.
Era certamente così per le prime assemblee studentesche. Era noto a tutti che chi le organizzava usciva indottrinato già al liceo dai ciroli comunisti.

Ma poi il tutto è sfuggito di mano, anche ai comunisti.

Debbo però dire che le proteste operaie, anche quelle a gatto selvaggio, erano più che giustificate.

Il lavoro a cottimo era ed è una delle cose più turpi che si possa immaginare nel mondo del lavoro, ed ora cercano di reintrodurlo con l'homeworking!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11690
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3704 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4746 Mi Piace

Re: Il BUGIARDO Americano e i grulli che gli credono

Messaggio da leggere da Sayon »

Ovidio ha scritto: 12 nov 2020, 18:10
Sayon ha scritto: 12 nov 2020, 17:46
Era certamente così per le prime assemblee studentesche. Era noto a tutti che chi le organizzava usciva indottrinato già al liceo dai ciroli comunisti.

Ma poi il tutto è sfuggito di mano, anche ai comunisti.

Debbo però dire che le proteste operaie, anche quelle a gatto selvaggio, erano più che giustificate.

Il lavoro a cottimo era ed è una delle cose più turpi che si possa immaginare nel mondo del lavoro, ed ora cercano di reintrodurlo con l'homeworking!
Cercare di equiparare il mondo del lavoro degli anni 60 con quello degli anni 2020 e' un assurdo. L' unica cosa che non e'cambiata e' l' iniziativa. Di lavoro adesso ce n'e' piu' di prima, in campi diversi, ma chi vuole lo trova anche domani. Non sara' mai sotto casa e nella stessa citta', ma chi cerca, trova, se si da da fare ed accetta lavori duri e difficili almeno all' inizio.
Rispondi