Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2560
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1062 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1390 Mi Piace

Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da Vento »

Atrocità, questi che ci governano ne stanno commettendo. Per esempio,  a leggere il rapporto Migrantes (della Conferenza Episcopale), e scoprire che gli italiani che  sono  emigrati all’estero per trovare lavoro sono “5,5 milioni, con un aumento del 76,6%  negli ultimi 15 anni…un incremento pari “a quello registrato nel secondo dopoguerra”.  Nel 2006  gli emigrati italaini all’estero erano 3 milioni a 106 mila;  nel 2020 sono  quasi 5,5 milioni. Sono giovani adulti, famiglie giovani con minori al seguito (+84,3% della classe da 0 a 18 anni),  ovviamente   laureati e diplomati che qui la società italiana non sa come impiegare, e di fatto non vuole.
Quindi,   il governo con la Lamorgese  accoglie migliaia di  immigrati non integrabili dall’Africa e dal mondo islamico, e  il alloggia lussuosamente  in navi da crociera appositamente noleggiate, mentre nello steso tempo si libera senza un  rimpianto di 5,5 milioni di italiani istruiti, colti, preparati.
E tutta la “carità” e la “bontà” è riservata ai clandestini,  a  stranieri     di mondi e paesi verso cui non abbiamo nessun obbligo,  e nemmeno  una lacrima per gli emigrati italiani,  i  5 milioni e passa,   figli nostri,  che  se ne vanno al ritmo che  si vide “nel dopoguerra”,  col paese distrutto.
Ebbene, questa è una atrocità.  Un  crimine  contro il popolo italiano; ogni euro speso per gli “immigrati” è un  insulto ai nostri emigrati,  per cui non abbiamo voluto spendere nulla  –   un’offesa motivata da razzismo  – razzismo  invertito. Un delitto perseguito da decenni,   per ideologia  anti-umana e anti-italiana,  da sempre impunito,  che qualcuno dovrà un giorno pagare.  Da processo di Norimberga.   Auspicabili impiccagioni finali.

(M. Blondet)
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11205
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3483 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4544 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da Sayon »

Vento ha scritto: 28 ott 2020, 9:50 Atrocità, questi che ci governano ne stanno commettendo. Per esempio,  a leggere il rapporto Migrantes (della Conferenza Episcopale), e scoprire che gli italiani che  sono  emigrati all’estero per trovare lavoro sono “5,5 milioni, con un aumento del 76,6%  negli ultimi 15 anni…un incremento pari “a quello registrato nel secondo dopoguerra”.  Nel 2006  gli emigrati italaini all’estero erano 3 milioni a 106 mila;  nel 2020 sono  quasi 5,5 milioni. Sono giovani adulti, famiglie giovani con minori al seguito (+84,3% della classe da 0 a 18 anni),  ovviamente   laureati e diplomati che qui la società italiana non sa come impiegare, e di fatto non vuole.
Quindi,   il governo con la Lamorgese  accoglie migliaia di  immigrati non integrabili dall’Africa e dal mondo islamico, e  il alloggia lussuosamente  in navi da crociera appositamente noleggiate, mentre nello steso tempo si libera senza un  rimpianto di 5,5 milioni di italiani istruiti, colti, preparati.
E tutta la “carità” e la “bontà” è riservata ai clandestini,  a  stranieri     di mondi e paesi verso cui non abbiamo nessun obbligo,  e nemmeno  una lacrima per gli emigrati italiani,  i  5 milioni e passa,   figli nostri,  che  se ne vanno al ritmo che  si vide “nel dopoguerra”,  col paese distrutto.
Ebbene, questa è una atrocità.  Un  crimine  contro il popolo italiano; ogni euro speso per gli “immigrati” è un  insulto ai nostri emigrati,  per cui non abbiamo voluto spendere nulla  –   un’offesa motivata da razzismo  – razzismo  invertito. Un delitto perseguito da decenni,   per ideologia  anti-umana e anti-italiana,  da sempre impunito,  che qualcuno dovrà un giorno pagare.  Da processo di Norimberga.   Auspicabili impiccagioni finali.

(M. Blondet)
Bello da ascoltare, ma molto semplicistico. Infatti non c'e' NESSUNA relazione fra gli italiani che vanno via e gli immigrati che arrivano, I primi vanno via perche' l' Italia ha cessato di crescere. Si e' spentto lo spirito
imprenditoriale, l' economia e' andata a picco ed i giovani piu' intraprendenti vanno all' estero alla ricerca di un lavoro, e soprattutto una remunerazione migliore. Fine del punto 1.
Gli immigrati invece vengono perche' l' Italia e' facile da raggiungere ma anche perche' offre lavoro a livello manovalato dato che gli Italiani, sempre meno di numero dato il bassisimo numero di nascite) preferiscono non farlo. Questo conclude il punto 2.
La conclusione, che il Blondet non fa, e' che i due fenomeni non hanno alcuna relazione. Per migliorare la prima , occorre un governo dedito all' espansione economica, come prospettato dal CdX originale; per ridurre il secondo un aumento delle nascite e la modifica delle leggi europee sull' immigrazione.
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2560
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1062 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1390 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da Vento »

Sayon ha scritto: 29 ott 2020, 17:23
Vento ha scritto: 28 ott 2020, 9:50 Atrocità, questi che ci governano ne stanno commettendo. Per esempio,  a leggere il rapporto Migrantes (della Conferenza Episcopale), e scoprire che gli italiani che  sono  emigrati all’estero per trovare lavoro sono “5,5 milioni, con un aumento del 76,6%  negli ultimi 15 anni…un incremento pari “a quello registrato nel secondo dopoguerra”.  Nel 2006  gli emigrati italaini all’estero erano 3 milioni a 106 mila;  nel 2020 sono  quasi 5,5 milioni. Sono giovani adulti, famiglie giovani con minori al seguito (+84,3% della classe da 0 a 18 anni),  ovviamente   laureati e diplomati che qui la società italiana non sa come impiegare, e di fatto non vuole.
Quindi,   il governo con la Lamorgese  accoglie migliaia di  immigrati non integrabili dall’Africa e dal mondo islamico, e  il alloggia lussuosamente  in navi da crociera appositamente noleggiate, mentre nello steso tempo si libera senza un  rimpianto di 5,5 milioni di italiani istruiti, colti, preparati.
E tutta la “carità” e la “bontà” è riservata ai clandestini,  a  stranieri     di mondi e paesi verso cui non abbiamo nessun obbligo,  e nemmeno  una lacrima per gli emigrati italiani,  i  5 milioni e passa,   figli nostri,  che  se ne vanno al ritmo che  si vide “nel dopoguerra”,  col paese distrutto.
Ebbene, questa è una atrocità.  Un  crimine  contro il popolo italiano; ogni euro speso per gli “immigrati” è un  insulto ai nostri emigrati,  per cui non abbiamo voluto spendere nulla  –   un’offesa motivata da razzismo  – razzismo  invertito. Un delitto perseguito da decenni,   per ideologia  anti-umana e anti-italiana,  da sempre impunito,  che qualcuno dovrà un giorno pagare.  Da processo di Norimberga.   Auspicabili impiccagioni finali.

(M. Blondet)
Bello da ascoltare, ma molto semplicistico. Infatti non c'e' NESSUNA relazione fra gli italiani che vanno via e gli immigrati che arrivano, I primi vanno via perche' l' Italia ha cessato di crescere. Si e' spentto lo spirito
imprenditoriale, l' economia e' andata a picco ed i giovani piu' intraprendenti vanno all' estero alla ricerca di un lavoro, e soprattutto una remunerazione migliore. Fine del punto 1.
Gli immigrati invece vengono perche' l' Italia e' facile da raggiungere ma anche perche' offre lavoro a livello manovalato dato che gli Italiani, sempre meno di numero dato il bassisimo numero di nascite) preferiscono non farlo. Questo conclude il punto 2.
La conclusione, che il Blondet non fa, e' che i due fenomeni non hanno alcuna relazione. Per migliorare la prima , occorre un governo dedito all' espansione economica, come prospettato dal CdX originale; per ridurre il secondo un aumento delle nascite e la modifica delle leggi europee sull' immigrazione.
Occorre un popolo che ricomincia a credere in se stesso, alla propria storia e tradizioni, invece di seguire ciecamente le utopie e i deliri dei professionisti della rivoluzione e distruzione delle civiltà. Tutto il resto, che elenchi, verrebbe di conseguenza, perché il problema è unico. E questo credo sia anche il pensiero di Blondet.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da carletto3 »

Vento ha scritto: 29 ott 2020, 17:59
Sayon ha scritto: 29 ott 2020, 17:23

Bello da ascoltare, ma molto semplicistico. Infatti non c'e' NESSUNA relazione fra gli italiani che vanno via e gli immigrati che arrivano, I primi vanno via perche' l' Italia ha cessato di crescere. Si e' spentto lo spirito
imprenditoriale, l' economia e' andata a picco ed i giovani piu' intraprendenti vanno all' estero alla ricerca di un lavoro, e soprattutto una remunerazione migliore. Fine del punto 1.
Gli immigrati invece vengono perche' l' Italia e' facile da raggiungere ma anche perche' offre lavoro a livello manovalato dato che gli Italiani, sempre meno di numero dato il bassisimo numero di nascite) preferiscono non farlo. Questo conclude il punto 2.
La conclusione, che il Blondet non fa, e' che i due fenomeni non hanno alcuna relazione. Per migliorare la prima , occorre un governo dedito all' espansione economica, come prospettato dal CdX originale; per ridurre il secondo un aumento delle nascite e la modifica delle leggi europee sull' immigrazione.
Occorre un popolo che ricomincia a credere in se stesso, alla propria storia e tradizioni, invece di seguire ciecamente le utopie e i deliri dei professionisti della rivoluzione e distruzione delle civiltà. Tutto il resto, che elenchi, verrebbe di conseguenza, perché il problema è unico. E questo credo sia anche il pensiero di Blondet.
E risiamo alle solite....io qua prendo 1550 euro al mese....ho qua sulla scrivania due offerte da molto tempo,una in Irlanda e una in Germania...In Irlanda mi darebbero l'equivalente di 4500 euro al mese e alloggio compreso.in Germania 3500 ....
Se non avessi la palla al piede sarei gia' partito...Tutto il resto è fuffa!.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5840
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3524 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da nerorosso »

Sayon ha scritto: 29 ott 2020, 17:23
Vento ha scritto: 28 ott 2020, 9:50 Atrocità, questi che ci governano ne stanno commettendo. Per esempio,  a leggere il rapporto Migrantes (della Conferenza Episcopale), e scoprire che gli italiani che  sono  emigrati all’estero per trovare lavoro sono “5,5 milioni, con un aumento del 76,6%  negli ultimi 15 anni…un incremento pari “a quello registrato nel secondo dopoguerra”.  Nel 2006  gli emigrati italaini all’estero erano 3 milioni a 106 mila;  nel 2020 sono  quasi 5,5 milioni. Sono giovani adulti, famiglie giovani con minori al seguito (+84,3% della classe da 0 a 18 anni),  ovviamente   laureati e diplomati che qui la società italiana non sa come impiegare, e di fatto non vuole.
Quindi,   il governo con la Lamorgese  accoglie migliaia di  immigrati non integrabili dall’Africa e dal mondo islamico, e  il alloggia lussuosamente  in navi da crociera appositamente noleggiate, mentre nello steso tempo si libera senza un  rimpianto di 5,5 milioni di italiani istruiti, colti, preparati.
E tutta la “carità” e la “bontà” è riservata ai clandestini,  a  stranieri     di mondi e paesi verso cui non abbiamo nessun obbligo,  e nemmeno  una lacrima per gli emigrati italiani,  i  5 milioni e passa,   figli nostri,  che  se ne vanno al ritmo che  si vide “nel dopoguerra”,  col paese distrutto.
Ebbene, questa è una atrocità.  Un  crimine  contro il popolo italiano; ogni euro speso per gli “immigrati” è un  insulto ai nostri emigrati,  per cui non abbiamo voluto spendere nulla  –   un’offesa motivata da razzismo  – razzismo  invertito. Un delitto perseguito da decenni,   per ideologia  anti-umana e anti-italiana,  da sempre impunito,  che qualcuno dovrà un giorno pagare.  Da processo di Norimberga.   Auspicabili impiccagioni finali.

(M. Blondet)
Bello da ascoltare, ma molto semplicistico. Infatti non c'e' NESSUNA relazione fra gli italiani che vanno via e gli immigrati che arrivano, I primi vanno via perche' l' Italia ha cessato di crescere. Si e' spentto lo spirito
imprenditoriale, l' economia e' andata a picco ed i giovani piu' intraprendenti vanno all' estero alla ricerca di un lavoro, e soprattutto una remunerazione migliore. Fine del punto 1.
Gli immigrati invece vengono perche' l' Italia e' facile da raggiungere ma anche perche' offre lavoro a livello manovalato dato che gli Italiani, sempre meno di numero dato il bassisimo numero di nascite) preferiscono non farlo. Questo conclude il punto 2.
La conclusione, che il Blondet non fa, e' che i due fenomeni non hanno alcuna relazione. Per migliorare la prima , occorre un governo dedito all' espansione economica, come prospettato dal CdX originale; per ridurre il secondo un aumento delle nascite e la modifica delle leggi europee sull' immigrazione.
Io credo invece che i due fenomeni siano strettamente correlati.
Mentre l'emigrazione italiana è soprattutto "intellettuale", l'immigrazione è composta in grandissima parte da gente di scarsa cultura e istruzione, destinata a scontrarsi con il proletariato italiano come "esercito industriale di riserva".
Nei piani delle élite europoidi-mondialiste l'Italia ha il futuro ruolo che il Messico ha per gli U$A, quello di "maquilladora"…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2560
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1062 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1390 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da Vento »

Dimenticavo che “Quelli che possono farvi credere ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità” è una citazione da Voltaire.

Aggiungo alle riflessioni sopra che purtroppo oggi al fronte dei rivoluzionari-distruttori, nati a Parigi e apparentemente estinti a Mosca, ma invece più che mai all'opera, si sono aggiunti altri personaggi, difficili (almeno per me) da individuare. Molti indicano in élites della finanza speculativa i principali attori dell'attivismo globalizzante. Certo tutti coloro che alla dimensione globale si sono abituati e ne ricavano vantaggi, non possono che vederla con favore. Altrettanto certo che i mercenari professionisti della rivoluzione-distruzione siano attenti a non lasciarsi sfuggire tali compagni di strada.
Non sorprende quindi che anche la nostra Chiesa cattolica si sia aggregata al movimento globalista. Come non sorprende l’attivismo degli organismi sovranazionali, ONU in testa, che sempre più interpretano il proprio ruolo non come aiuto alla convivenza tra gli Stati, ma come loro sostituti. Si tratta quindi di uno scontro mondiale che mette in discussione l’esistenza umana così come la conosciamo. Il movimento globalista è condotto da professionisti della politica, mentre la resistenza degli Stati è in mano ai cittadini, spesso confusi, e ai loro rappresentanti, talvolta sprovveduti (e mi viene in mente Salvini).
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11205
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3483 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4544 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 29 ott 2020, 20:20
Vento ha scritto: 29 ott 2020, 17:59
Occorre un popolo che ricomincia a credere in se stesso, alla propria storia e tradizioni, invece di seguire ciecamente le utopie e i deliri dei professionisti della rivoluzione e distruzione delle civiltà. Tutto il resto, che elenchi, verrebbe di conseguenza, perché il problema è unico. E questo credo sia anche il pensiero di Blondet.
E risiamo alle solite....io qua prendo 1550 euro al mese....ho qua sulla scrivania due offerte da molto tempo,una in Irlanda e una in Germania...In Irlanda mi darebbero l'equivalente di 4500 euro al mese e alloggio compreso.in Germania 3500 ....
Se non avessi la palla al piede sarei gia' partito...Tutto il resto è fuffa!.
Toh, Carletto beccati la stella. E' proprio cosi. Questo e' il punto 1 di cui parlavo. Non c'entra nulla con gli immigranti che, in scala minore come salario, fanno lo stesso. Con le paghe di manovalato italiano, loro ci mantengono una famiglia di 10 e si comprano pure una casa, almeno in Africa. Logicamente con vitto e alloggio (baracca) pagata. Gli Italiani che emigrano stanno portando cultura e benessere in tutto il mondo. makgardt tutti rimaniamo esportatatori di civilta'. Come cambiare le cose? Cominciamo a fare figli, senza tante cacarelle di non farcela. L' aumento della popolazione autoctona crea piu domanda e quindi piu vendite, produzione e commercio. Diventando sempre piu' piccoli, ci staimo tagliando i coglion e faremo aumentare l' immigrazione.
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6400
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6456 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2269 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da serge »

Sayon ha scritto: 30 ott 2020, 0:30
carletto3 ha scritto: 29 ott 2020, 20:20

E risiamo alle solite....io qua prendo 1550 euro al mese....ho qua sulla scrivania due offerte da molto tempo,una in Irlanda e una in Germania...In Irlanda mi darebbero l'equivalente di 4500 euro al mese e alloggio compreso.in Germania 3500 ....
Se non avessi la palla al piede sarei gia' partito...Tutto il resto è fuffa!.
Toh, Carletto beccati la stella. E' proprio cosi. Questo e' il punto 1 di cui parlavo. Non c'entra nulla con gli immigranti che, in scala minore come salario, fanno lo stesso. Con le paghe di manovalato italiano, loro ci mantengono una famiglia di 10 e si comprano pure una casa, almeno in Africa. Logicamente con vitto e alloggio (baracca) pagata. Gli Italiani che emigrano stanno portando cultura e benessere in tutto il mondo. makgardt tutti rimaniamo esportatatori di civilta'. Come cambiare le cose? Cominciamo a fare figli, senza tante cacarelle di non farcela. L' aumento della popolazione autoctona crea piu domanda e quindi piu vendite, produzione e commercio. Diventando sempre piu' piccoli, ci staimo tagliando i coglion e faremo aumentare l' immigrazione.
Dici bene,caro amico. tuttavia,quanto costano gli asili nido nel nostro Paese facendo il paragone,ad esempio,con i nostri cugini francesi? Eppoi non dimenticare che da noi i pannolini sono considerati beni di lusso,visto che su questi prodotti la IVA è del 22%. I tartufi,invece,sono alla portata di tutti quelli che quotidianamente li trovano con due aliquote IVA,il 5 o il 10 per cento...
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: Quelli che possono farvi credere  ad assurdità, potranno farvi commettere delle atrocità

Messaggio da leggere da Ovidio »

serge ha scritto: 30 ott 2020, 18:13
Sayon ha scritto: 30 ott 2020, 0:30

Toh, Carletto beccati la stella. E' proprio cosi. Questo e' il punto 1 di cui parlavo. Non c'entra nulla con gli immigranti che, in scala minore come salario, fanno lo stesso. Con le paghe di manovalato italiano, loro ci mantengono una famiglia di 10 e si comprano pure una casa, almeno in Africa. Logicamente con vitto e alloggio (baracca) pagata. Gli Italiani che emigrano stanno portando cultura e benessere in tutto il mondo. makgardt tutti rimaniamo esportatatori di civilta'. Come cambiare le cose? Cominciamo a fare figli, senza tante cacarelle di non farcela. L' aumento della popolazione autoctona crea piu domanda e quindi piu vendite, produzione e commercio. Diventando sempre piu' piccoli, ci staimo tagliando i coglion e faremo aumentare l' immigrazione.
Dici bene,caro amico. tuttavia,quanto costano gli asili nido nel nostro Paese facendo il paragone,ad esempio,con i nostri cugini francesi? Eppoi non dimenticare che da noi i pannolini sono considerati beni di lusso,visto che su questi prodotti la IVA è del 22%. I tartufi,invece,sono alla portata di tutti quelli che quotidianamente li trovano con due aliquote IVA,il 5 o il 10 per cento...
E quindi? La politica dovrebbe intervenire con sostegno alle famiglie.

Si gira sempre in tondo al problema centrale: siamo tutti legati da lacci sia in materia politica che economica che impedisce di fare le scelte giuste.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi