Contagi: la guerra dei numeri

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da giampieros »

Il professor Giorgio Palù è in pensione da un anno. Era direttore del dipartimento di medicina molecolare dell'università di Padova. Adesso il suo ruolo è ricoperto dal professor Andrea Crisanti.
In un'intervista di un paio di giorni fa, Palù ha dichiarato che il 96% dei positivi al tampone sono asintomatici. Apriti cielo! Crisanti e Burioni hanno avuto parole durissime:-Tutto falso! Non è vero niente! Così si minimizza il problema! Dichiarazione da incoscienti... e chi più ne ha, più ne metta.
I numeri "veri" li ha dati Crisanti che sono anche i numeri ufficiali di un qualche Ente che non so quale sia. Insomma, ecco i numeri.
Gli ASINTOMATICI sono il 55%
I PAUCISINTOMATIUCI sono il 17%
I SINTOMATICI LIEVI sono il 24%
Bene. Quanto fa 55+17+24? Fa 96. Il professor Palù ha detto che il 96% sono asintomatici. Bugia delinquenziale! Avrebbe dovuto dire che il 96% sono asintomatici o con pochi e banali sintomi.
Ma questi due, sono scemi o sono in malafede? Io non credo che siano scemi...
Personalmente sono ,lontano mille anni luce da complottismi, negazionismi, sovranismi e tutti gli "ismi" possibili e immaginabili...però una domanda me la faccio: è solo un caso che sia proprio un virologo in pensione quello che dice una verità accettata da tutti (Crisanti e Burioni compresi) senza usare giri di parole o più o meno dotte perifrasi?
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8183
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4267 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2633 Mi Piace

Re: Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da heyoka »

Io non sono complottista Giampieros,
ma so che UNO +UNO = DUE.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2244
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3417 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1440 Mi Piace

Re: Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Palù è uno degli esperti seri e attendibili ;)
Dobbiamo per forza documentarci attraverso altre fonti e altri esperti( se ci teniamo alla nostra pellaccia). Se ci fidiamo della stampa tradizionale e di quegli "esperti", che fanno unicamente gli interessi della case farmaceutiche, siamo spacciati.
Se il virus fosse stato davvero così contagioso e letale ( come ce lo disegnano ), ora, per come l'hanno gestito politici e pseudo esperti, dovremmo ritrovarci tutti 3 metri sotto terra. La loro fortuna è stata la genialata degli asintomatici contagiosi, sennò non avrebbero mai potuto rendere credibile e accettabile questa meravigliosa dittatura mondiale che ci hanno confezionato( un ottimo Test per il futuro ).
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

asintomatici contagiosi
è questo il punto cruciale ...gli asintomatici sono davvero contagiosi ? gente pericolosa da mettere sottochiave per il bene comune
per fortuna c'è chi dice no ,ma non fanno sapere in televisione
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6102
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1206 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3949 Mi Piace
Contatta:

Re: Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da Alfa »

Gasiot ha scritto: 26 ott 2020, 18:20 asintomatici contagiosi
è questo il punto cruciale ...gli asintomatici sono davvero contagiosi ? gente pericolosa da mettere sottochiave per il bene comune
per fortuna c'è chi dice no ,ma non fanno sapere in televisione
Proprio ora su rai1, un prof che non ricordo il nome, ha detto che un asintomatico è contagioso alla pari di un ricoverato in terapia intensiva.
Partiamo dal fatto che questi virologi sono solo dei cartomanti che tra l'altro non sanno nemmeno leggere le carte e così ci salviamo la buccia.
Prima affibbiavo il detto cartomante agli psicologi, oggi ho trovato chi gli ha superati alla grande.
Sarei curioso di sapere quanti "arrosti" hanno fatto in passato con i loro pazienti.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8183
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4267 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2633 Mi Piace

Re: Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da heyoka »

Gasiot ha scritto: 26 ott 2020, 18:20 asintomatici contagiosi
è questo il punto cruciale ...gli asintomatici sono davvero contagiosi ? gente pericolosa da mettere sottochiave per il bene comune
per fortuna c'è chi dice no ,ma non fanno sapere in televisione
Quello che mi fa rabbia è che almeno le TV di Berluska, dovrebbero dare più spazio a quegli studiosi ( anche loro con tanto di laurea) che non la pensano come i laureati di regime.
Spero che Sayon, un giorno sia in grado di ammettere che BERLUSKA è prigioniero dei suoi interessi privati.
Ma lo è, nel senso contrario, di quello che, fino a ieri, sventolavano i SUOI amici post comunisti del PD.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5849
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3543 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: Contagi: la guerra dei numeri

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 26 ott 2020, 18:47
Gasiot ha scritto: 26 ott 2020, 18:20 asintomatici contagiosi
è questo il punto cruciale ...gli asintomatici sono davvero contagiosi ? gente pericolosa da mettere sottochiave per il bene comune
per fortuna c'è chi dice no ,ma non fanno sapere in televisione
Quello che mi fa rabbia è che almeno le TV di Berluska, dovrebbero dare più spazio a quegli studiosi ( anche loro con tanto di laurea) che non la pensano come i laureati di regime.
Spero che Sayon, un giorno sia in grado di ammettere che BERLUSKA è prigioniero dei suoi interessi privati.
Ma lo è, nel senso contrario, di quello che, fino a ieri, sventolavano i SUOI amici post comunisti del PD.
Heyokkone, Mediaset è mainstream al pari di RAI e La7…

Poi adesso a Mediaset non c'è più il Berluscone, che già di suo era prono alle superiori istanze, ma il Berluschino, che basta guardarlo in faccia…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Rispondi