viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Mugik
Connesso: No

viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

Se specie nei momenti piu bui è doveroso vedere il bicchiere mezzo pieno ,mi dichiaro soddisfatto che anche in queste estreme periferie del pensiero si stia facendo strada la consapevolezza che il virus nn è solamente la buona scusa,e l'insperata occasione per zecche comuniste cacciatrici di poltrone da sempre convissute in simbiosi col potere per il cinico disegno di svendere l'italia al'doppio invasore turbocapitalista da un lato e finto miserabile di pelle nera dall'altro, per seviziare il popolo italiano
Mi dichiaro soddisfatto pure che sia sia messa la sordina ai zangrillisti a oltranza ben coadiuvati dai briatore dalle santalchè dai salvini sgarbi
e tanti altri imbecilli che hanno scelto il momento peggiore per accorgersi Tramite la lente d'ingrandimento costituita dal virus di una dittatura
in dispregio alle fondamentali norme costituzionali in marcia verso forme sudamericane
Quando dal 1989 è operosa e vincente la suadente dittatura dei mercati di cui nessuno di questi ineffabili partigiani delle libertà si è mai degnato di fare il minimo cenno polemico
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8337
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4377 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2703 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da heyoka »

Per come la vedo io, il miglior mondo possibile è quello Svizzero.
Confederazione fi Stati autonomi, non fanno guerre da 500 anni e i lavoratori hanno le migliori garanzie senza aver mai avuto un Partito Comunista a rompere i kollioni.
Fermo restando che io credo in un mondo a musura d' uomo che non conti più di 1 miliardi fi abitanti in tutto il Pianeta.
Se non abbiamo questa oppurtunita dobbiamo ringraziare la SCIENZA KOLLIONA.
Un mondo con più piste ciclabili e meno autostrade.
Con ZERO città metropolitane.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Ovidio »

heyoka ha scritto: 24 ott 2020, 13:22 Per come la vedo io, il miglior mondo possibile è quello Svizzero.
Confederazione fi Stati autonomi, non fanno guerre da 500 anni e i lavoratori hanno le migliori garanzie senza aver mai avuto un Partito Comunista a rompere i kollioni.
Fermo restando che io credo in un mondo a musura d' uomo che non conti più di 1 miliardi fi abitanti in tutto il Pianeta.
Se non abbiamo questa oppurtunita dobbiamo ringraziare la SCIENZA KOLLIONA.
Un mondo con più piste ciclabili e meno autostrade.
Con ZERO città metropolitane.
Vivendo in Svizzera ti dò ragione, ma anche qui le cose incominciano a cambiare per via dell’accettazione di “rifugiati”. Le conseguenze.
- salari più bassi
- aumentano i furti
- più sporcizia (non quella di Roma, ma si incominciano a vedere lattine abbandonate per strada o buttate nei fiumi)
- diminuzione del livello scolastico
- depauperazione del paesaggio per edilizia che crea case più vicine a conigliere che abitazioni
- ...

Certo, nonostante il 20% di popolazione straniera, la Svizzera è ad anni luce dalla situazione italiana, ma le cause sono chiare come gli effetti.

Faccio un esempio: una settimana fa la giunta di Basilea città (uno dei tanti cantoni svizzeri), dà il via libera all’accattonaggio.

Immediatamente, a partire dalla stessa notte, si riversa a Basilea una schiera impressionante di ROM che si danno all’accattonaggio comprese liti in città per conquista del territorio, piazze trasformate in latrine e dormitori a cielo aperto, importunità stradale ...

In capo a una settimana la giunta rimette in vigore il divieto di accattonaggio è tutto sparisce per come (si fa per dire) per incanto!

Inutile dire che la giunta di Basilea è di sinistra!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Mugik
Connesso: No

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

heyoka ha scritto: 24 ott 2020, 13:22 Per come la vedo io, il miglior mondo possibile è quello Svizzero.
Confederazione fi Stati autonomi, non fanno guerre da 500 anni e i lavoratori hanno le migliori garanzie senza aver mai avuto un Partito Comunista a rompere i kollioni.
Fermo restando che io credo in un mondo a musura d' uomo che non conti più di 1 miliardi fi abitanti in tutto il Pianeta.
Se non abbiamo questa oppurtunita dobbiamo ringraziare la SCIENZA KOLLIONA.
Un mondo con più piste ciclabili e meno autostrade.
Con ZERO città metropolitane.
Qli svizzeri hanno sempre prosperato tenendo al sicuro i soldi della malavita organizzata mondiale
Ora che anche per loro le cose sono un po cambiate ,ma nn molto ,fanno damping fiscale alle aziende italiane
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8337
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4377 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2703 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da heyoka »

Nel Bene e nel Male, Mugik.
È l' eterna polarizzazione che fa vivere l' energia.
Va a vedere poi cosa è il Bene e cosa è il Male. Per te il Bene è il Comunismo per Sayon è il Capitalismo.
E non ho alcun motivo per dire che entrambi non avete le vostre BUONE ragioni.
Io su questo sono un fan del Biblico QOELET:
[1]Per ogni cosa c'è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo.

[2]C'è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.
[3]Un tempo per uccidere e un tempo per guarire,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
[4]Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per gemere e un tempo per ballare.
[5]Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli,
un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.
[6]Un tempo per cercare e un tempo per perdere,
un tempo per serbare e un tempo per buttar via.
[7]Un tempo per stracciare e un tempo per cucire,
un tempo per tacere e un tempo per parlare.
[8]Un tempo per amare e un tempo per odiare,
un tempo per la guerra e un tempo per la pace.

A cui possiamo aggiungere:
C' è un tempo per il Capitalismo
ed uno per il Comunismo. (heyoka)
😂😂😂
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Ovidio »

Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 13:55
heyoka ha scritto: 24 ott 2020, 13:22 Per come la vedo io, il miglior mondo possibile è quello Svizzero.
Confederazione fi Stati autonomi, non fanno guerre da 500 anni e i lavoratori hanno le migliori garanzie senza aver mai avuto un Partito Comunista a rompere i kollioni.
Fermo restando che io credo in un mondo a musura d' uomo che non conti più di 1 miliardi fi abitanti in tutto il Pianeta.
Se non abbiamo questa oppurtunita dobbiamo ringraziare la SCIENZA KOLLIONA.
Un mondo con più piste ciclabili e meno autostrade.
Con ZERO città metropolitane.
Qli svizzeri hanno sempre prosperato tenendo al sicuro i soldi della malavita organizzata mondiale
Ora che anche per loro le cose sono un po cambiate ,ma nn molto ,fanno damping fiscale alle aziende italiane
Non hai capito la Svizzera, come molti italiani. Il benessere della Svizzera è sì dovuto al non aver partecipato alle ultime due guerre mondiali, ma ha messo a profitto questo benessere acquisito investendo in industrie estremamente innovative ed altamente tecnologiche, non solo farmaceutiche, ma elettro meccaniche, digitali, orologiera, chimica, arrivando ad esportare il 90% della propria produzione,.

Investendo in istruzione (le sue università ed i suoi politecnici sono ai primi posti nel ranking mondiale! Parlo per esperienza personale avendo fatto per anni sia ricerca pura che ricerca applicata).

Investendo in infrastrutture (la puntualità dei treni svizzeri non è uguagliata da nessun altro paese, la rete stradale ed il suo mantenimento non ha pecche).

Investendo in sanità (un qualunque ospedale svizzero offre un servizio di molto superiore al 90% degli ospedali italiani, parlo per diretta esperienza avendo lavorato nel settore in entrambi i paesi).

Offrendo al cittadino un ottimo sistema pensionistico ed iun’ottima assistenza sociale.

.... Potrei seguitare ma ... volere è potere! Credo che l’Italia non voglia.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Mugik
Connesso: No

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 14:30
Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 13:55
Qli svizzeri hanno sempre prosperato tenendo al sicuro i soldi della malavita organizzata mondiale
Ora che anche per loro le cose sono un po cambiate ,ma nn molto ,fanno damping fiscale alle aziende italiane
Non hai capito la Svizzera, come molti italiani. Il benessere della Svizzera è sì dovuto al non aver partecipato alle ultime due guerre mondiali, ma ha messo a profitto questo benessere acquisito investendo in industrie estremamente innovative ed altamente tecnologiche, non solo farmaceutiche, ma elettro meccaniche, digitali, orologiera, chimica, arrivando ad esportare il 90% della propria produzione,.

Investendo in istruzione (le sue università ed i suoi politecnici sono ai primi posti nel ranking mondiale! Parlo per esperienza personale avendo fatto per anni sia ricerca pura che ricerca applicata).

Investendo in infrastrutture (la puntualità dei treni svizzeri non è uguagliata da nessun altro paese, la rete stradale ed il suo mantenimento non ha pecche).

Investendo in sanità (un qualunque ospedale svizzero offre un servizio di molto superiore al 90% degli ospedali italiani, parlo per diretta esperienza avendo lavorato nel settore in entrambi i paesi).

Offrendo al cittadino un ottimo sistema pensionistico ed iun’ottima assistenza sociale.

.... Potrei seguitare ma ... volere è potere! Credo che l’Italia non voglia.
Trovo strano che dicendo 2 banalità vere e importanti per dare un senso anche a cio che hai spiegato tu ,venga tacciato di nn conoscenza
di una realtà che peraltro mi ha sempre scarsamente interessato
NN si possono fare paralleli fra paesi con storie diverse senza tenere in debito conto le diverse origini delle loro fortune e della loro collocazione geopolitica
Diverse fortune che nel caso svizzero io continuo a considerare di origine prevalentemente truffaldina , allineata con altri stati tuttora chiamati canaglia o paradisi fiscali per multimiliardari
I treni qui arrivavano in orario anche quando c'era benito mussolini
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Ovidio »

Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 16:14
Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 14:30
Non hai capito la Svizzera, come molti italiani. Il benessere della Svizzera è sì dovuto al non aver partecipato alle ultime due guerre mondiali, ma ha messo a profitto questo benessere acquisito investendo in industrie estremamente innovative ed altamente tecnologiche, non solo farmaceutiche, ma elettro meccaniche, digitali, orologiera, chimica, arrivando ad esportare il 90% della propria produzione,.

Investendo in istruzione (le sue università ed i suoi politecnici sono ai primi posti nel ranking mondiale! Parlo per esperienza personale avendo fatto per anni sia ricerca pura che ricerca applicata).

Investendo in infrastrutture (la puntualità dei treni svizzeri non è uguagliata da nessun altro paese, la rete stradale ed il suo mantenimento non ha pecche).

Investendo in sanità (un qualunque ospedale svizzero offre un servizio di molto superiore al 90% degli ospedali italiani, parlo per diretta esperienza avendo lavorato nel settore in entrambi i paesi).

Offrendo al cittadino un ottimo sistema pensionistico ed iun’ottima assistenza sociale.

.... Potrei seguitare ma ... volere è potere! Credo che l’Italia non voglia.
Trovo strano che dicendo 2 banalità vere e importanti per dare un senso anche a cio che hai spiegato tu ,venga tacciato di nn conoscenza
di una realtà che peraltro mi ha sempre scarsamente interessato
NN si possono fare paralleli fra paesi con storie diverse senza tenere in debito conto le diverse origini delle loro fortune e della loro collocazione geopolitica
Diverse fortune che nel caso svizzero io continuo a considerare di origine prevalentemente truffaldina , allineata con altri stati tuttora chiamati canaglia o paradisi fiscali per multimiliardari
I treni qui arrivavano in orario anche quando c'era benito mussolini
Prima di parlare informati, studia la storia, documentati. E se non sei interessato, a maggior ragione non ti esprimere a vanvera!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Mugik
Connesso: No

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 16:26
Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 16:14
Trovo strano che dicendo 2 banalità vere e importanti per dare un senso anche a cio che hai spiegato tu ,venga tacciato di nn conoscenza
di una realtà che peraltro mi ha sempre scarsamente interessato
NN si possono fare paralleli fra paesi con storie diverse senza tenere in debito conto le diverse origini delle loro fortune e della loro collocazione geopolitica
Diverse fortune che nel caso svizzero io continuo a considerare di origine prevalentemente truffaldina , allineata con altri stati tuttora chiamati canaglia o paradisi fiscali per multimiliardari
I treni qui arrivavano in orario anche quando c'era benito mussolini
Prima di parlare informati, studia la storia, documentati. E se non sei interessato, a maggior ragione non ti esprimere a vanvera!
Se sono scarsamente interessato alla svizzera nn significa che la ignori
è la seconda volta in fila che divaghi
Se nn sei interessato a cio che scrivo ,pazienza
Mugik
Connesso: No

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

heyoka ha scritto: 24 ott 2020, 14:16 Nel Bene e nel Male, Mugik.
È l' eterna polarizzazione che fa vivere l' energia.
Va a vedere poi cosa è il Bene e cosa è il Male. Per te il Bene è il Comunismo per Sayon è il Capitalismo.
E non ho alcun motivo per dire che entrambi non avete le vostre BUONE ragioni.
Io su questo sono un fan del Biblico QOELET:
[1]Per ogni cosa c'è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo.

[2]C'è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.
[3]Un tempo per uccidere e un tempo per guarire,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
[4]Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per gemere e un tempo per ballare.
[5]Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli,
un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.
[6]Un tempo per cercare e un tempo per perdere,
un tempo per serbare e un tempo per buttar via.
[7]Un tempo per stracciare e un tempo per cucire,
un tempo per tacere e un tempo per parlare.
[8]Un tempo per amare e un tempo per odiare,
un tempo per la guerra e un tempo per la pace.

A cui possiamo aggiungere:
C' è un tempo per il Capitalismo
ed uno per il Comunismo. (heyoka)
😂😂😂
Pur riconoscendo superiore la filosofia dei nativi americani alla quale tu appartieni
A quella dei gracili anglosassoni che vi hanno sterminato
Tuttavia ritengo vi sia un modo di guardare alle cose piu rispettoso dell'ente uomo ,per sua natura intrinsecamente doppio e anche triplo a volte
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Ovidio »

Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 16:37 Se nn sei interessato a cio che scrivo ,pazienza
Al contrario, non solo sono molto interessato, ma di tanto in tanto condivido il tuo pensiero.

Solo che purtroppo in questo post non vedo ancora a quale mondo ti riferisci, visto che disapprovi i grillini (giusto), i piddini (giusto), i salviniani (discordo) e i meloniani (non ho votato per la Meloni, ma apprezzo la sua coerenza).

Se il tuo mondo è FI, debbo dire che ai suoi albori era anche il mio mondo, ma ora, dopo che il Berlusca ha appoggiato governi di sinistra, ha sostenuto l’Europa che lo aveva trombato, ha lasciando che la stampa lo descriva come stampella d’appoggio ad un governo senza grillini, ora incomincio a pensare che il suo ruolo nel centro destra assomigli troppo al ruolo che ebbe Casini quando andò al governo con il centro destra: generare appunto solo casini!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6856
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6812 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2388 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da serge »

Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 17:04
Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 16:37 Se nn sei interessato a cio che scrivo ,pazienza
Al contrario, non solo sono molto interessato, ma di tanto in tanto condivido il tuo pensiero.

Solo che purtroppo in questo post non vedo ancora a quale mondo ti riferisci, visto che disapprovi i grillini (giusto), i piddini (giusto), i salviniani (discordo) e i meloniani (non ho votato per la Meloni, ma apprezzo la sua coerenza).

Se il tuo mondo è FI, debbo dire che ai suoi albori era anche il mio mondo, ma ora, dopo che il Berlusca ha appoggiato governi di sinistra, ha sostenuto l’Europa che lo aveva trombato, ha lasciando che la stampa lo descriva come stampella d’appoggio ad un governo senza grillini, ora incomincio a pensare che il suo ruolo nel centro destra assomigli troppo al ruolo che ebbe Casini quando andò al governo con il centro destra: generare appunto solo casini!
Caro amico,attualmente in quale forza politica del panorama nostrano ti riconosci? Così,solo per curiosità.
ciao
Bye
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Mugik
Connesso: No

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 17:04
Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 16:37 Se nn sei interessato a cio che scrivo ,pazienza
Al contrario, non solo sono molto interessato, ma di tanto in tanto condivido il tuo pensiero.

Solo che purtroppo in questo post non vedo ancora a quale mondo ti riferisci, visto che disapprovi i grillini (giusto), i piddini (giusto), i salviniani (discordo) e i meloniani (non ho votato per la Meloni, ma apprezzo la sua coerenza).

Se il tuo mondo è FI, debbo dire che ai suoi albori era anche il mio mondo, ma ora, dopo che il Berlusca ha appoggiato governi di sinistra, ha sostenuto l’Europa che lo aveva trombato, ha lasciando che la stampa lo descriva come stampella d’appoggio ad un governo senza grillini, ora incomincio a pensare che il suo ruolo nel centro destra assomigli troppo al ruolo che ebbe Casini quando andò al governo con il centro destra: generare appunto solo casini!
il mio mondo nn è nulla di cio che immagini
In quella lista ci sono personaggi e partiti che gia da prima che avessero responsabilità politiche immaginavo che sarebbero riusciti nell'impresa di fare ulteriori danni ,o di condurre l'italia in direzioni compatibili con la distruzione del globo
Sto esagerando?
Spero di si
Una perentesi a parte bisognerebbe riservarla ai 5st ,da me in un primo tempo osteggiati ma che ora considero il meno peggio fra i peggio
Il mio partito attuale nn esiste ,o almeno e solo un progetto da prefisso telefonico ,ma cio nn mi spaventa ,quando l'analisi è giusta poi la forza degli avvenimenti si incarica di moltiplicare le opportunità
A mio parere stiamo vivendo il tramonto del'liberalismo nato dalla rivoluzione francese ,quello dei pensatori classici del capitale ,parlo di schmit ,hobbes,locke

E' l'evoluzione stessa del capitalismo a rendere verosimile questo scenario ,l'artefice di questa transizione ,questo processo in atto puo avere qli sbocchi piu diversi ,che vanno dalla catastrofe planetaria a un nuovo ordine piu rispettoso dell'umanità e della natura
Ritengo sia questo il compito ora sulle nostre spalle ,metter il luce l'apparente razionalità delle regole vigenti ,per approdare a un senso comune con riferimenti filosofici meno antropologicamente pessimisti,competitivi e cinici dii quelli attuali
Mugik
Connesso: No

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Mugik »

Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 17:04
Mugik ha scritto: 24 ott 2020, 16:37 Se nn sei interessato a cio che scrivo ,pazienza
Al contrario, non solo sono molto interessato, ma di tanto in tanto condivido il tuo pensiero.

Solo che purtroppo in questo post non vedo ancora a quale mondo ti riferisci, visto che disapprovi i grillini (giusto), i piddini (giusto), i salviniani (discordo) e i meloniani (non ho votato per la Meloni, ma apprezzo la sua coerenza).

Se il tuo mondo è FI, debbo dire che ai suoi albori era anche il mio mondo, ma ora, dopo che il Berlusca ha appoggiato governi di sinistra, ha sostenuto l’Europa che lo aveva trombato, ha lasciando che la stampa lo descriva come stampella d’appoggio ad un governo senza grillini, ora incomincio a pensare che il suo ruolo nel centro destra assomigli troppo al ruolo che ebbe Casini quando andò al governo con il centro destra: generare appunto solo casini!
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: viviamo pur sempre nel migliore dei mondi possibili

Messaggio da leggere da Ovidio »

Mugik ha scritto: 25 ott 2020, 11:43
Ovidio ha scritto: 24 ott 2020, 17:04

Al contrario, non solo sono molto interessato, ma di tanto in tanto condivido il tuo pensiero.

Solo che purtroppo in questo post non vedo ancora a quale mondo ti riferisci, visto che disapprovi i grillini (giusto), i piddini (giusto), i salviniani (discordo) e i meloniani (non ho votato per la Meloni, ma apprezzo la sua coerenza).

Se il tuo mondo è FI, debbo dire che ai suoi albori era anche il mio mondo, ma ora, dopo che il Berlusca ha appoggiato governi di sinistra, ha sostenuto l’Europa che lo aveva trombato, ha lasciando che la stampa lo descriva come stampella d’appoggio ad un governo senza grillini, ora incomincio a pensare che il suo ruolo nel centro destra assomigli troppo al ruolo che ebbe Casini quando andò al governo con il centro destra: generare appunto solo casini!
Ciao Mugik, molte grazie per l'lnput'! Da molto penso che l'attuale economia vada superata. Il punto è come. Insieme a Valerio, con l post "sottosopra" e "Ovidlo", si é provato ad affrontare l'argomento. Prova a parteciparci.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi