Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3734
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 458 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2405 Mi Piace

Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Circolano molte argomentazioni a favore del no. Si contestano i paragoni fatti con il minor numero di parlamentari in altro paesi argomentando che in certi paesi molti poteri sono demandati ai poteri locali specie negli stati federali.
E' inutile discutere in questa maniera. STIAMO AL PEZZO e guardiamo l'operato dei nostri rappresentanti. Negli ultimi anni una parte di loro, la parte sinistra ( e parlo di questa perchè il loro perditempo lo noto di più anche se non nego che anche a destra ci siano comportamenti analoghi) ha trovato modo di dedicarsi a tutto spiano alle coppie di fatto, ai fascismi che sono a loro apparivano, ai metoo occasionali, alle varie "fobie" ( omo trans gender ecc) che vogliono perseguire e non parliamo dei vari problemi mondiali dal clima alla multiculturalità. Tutti temi nobili penseranno molti, ma non è il compito dei nostri rappresentanti portarli avanti. Loro devono, dovrebbero pensare all'economia che langue da anni, al problema della droga mai veramente affrontata, ai terremotati e disastrati vari che da anni vogliono uscire da situazioni precarie, alla sanità sempre sotto scopa, alla protezione civile che non è mai stata attrezzata ad affrontare una eventuale pandemia. Ci hanno pensato, ma non troppo persi com'erano in altre cose.
Allora se caliamo il numero dei rappresentanti, quelli rimasti si dedichino alle cose concrete di tutti i giorni. Per la cose "nobili" ci pensino i loro compagni di partito, ci pensino il primo, il secondo ed il terzo dei non eletti per collegio alle ultime elezioni politiche.
Sono loro che devono pensare, se gli piace e lo ritengono opportuno, a nuove ingegnerie sociali e predisporre proposte di legge da far vagliare in ultima istanza da chi li rappresenta in parlamento. Tutto questo è poi più valido per la compagine al governo, all'opposizione si può perdonare qualche divagazione.
Quindi a mio parere il parlamento funziona egregiamente anche con meno gente. La condizione è che lavori da parlamentare senza divagare alla cazzo. Il minor numero di membri in aula costringerà i parlamentari a badare al sodo.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 4896
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1125 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2706 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da RedWine »

porterrockwell ha scritto: 12 set 2020, 12:03 Il minor numero di membri in aula costringerà i parlamentari a badare al sodo.
tipo una legge elettorale proporzionale che impedisca la formazione di un solido e autorevole governo?
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2560
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1062 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1390 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da Vento »

Non è un referendum per cambiare le istituzioni, ma un'operazione di propaganda di un partito demagogo. Se così stanno le cose comunque si vota si sbaglia, perché ognuno darà al voto un senso suo personale e nel caos ci guadagnano solo gli intriganti. Se avessero voluto davvero dare un segno di cambiamento concreto, avrebbero dovuto dimezzare gli stipendi dei parlamentari, che incassano 18.000 euro a fronte degli 8.000 dei colleghi inglesi, ma di questo si son guardati bene di parlare.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7835
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4083 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2474 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da heyoka »

RedWine ha scritto: 12 set 2020, 13:06
porterrockwell ha scritto: 12 set 2020, 12:03 Il minor numero di membri in aula costringerà i parlamentari a badare al sodo.
tipo una legge elettorale proporzionale che impedisca la formazione di un solido e autorevole governo?
O magari fare una legge x elargire dei bonus a chi acquista i monopattini o fare una legge x applicare le rotelle ai banchi di scuola.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6400
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6456 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2269 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da serge »

Vento ha scritto: 12 set 2020, 13:27 Non è un referendum per cambiare le istituzioni, ma un'operazione di propaganda di un partito demagogo. Se così stanno le cose comunque si vota si sbaglia, perché ognuno darà al voto un senso suo personale e nel caos ci guadagnano solo gli intriganti. Se avessero voluto davvero dare un segno di cambiamento concreto, avrebbero dovuto dimezzare gli stipendi dei parlamentari, che incassano 18.000 euro a fronte degli 8.000 dei colleghi inglesi, ma di questo si son guardati bene di parlare.
Smiling Smiling Smiling Smiling Smiling
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6400
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6456 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2269 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da serge »

RedWine ha scritto: 12 set 2020, 13:06
porterrockwell ha scritto: 12 set 2020, 12:03 Il minor numero di membri in aula costringerà i parlamentari a badare al sodo.
tipo una legge elettorale proporzionale che impedisca la formazione di un solido e autorevole governo?
A mio modo di vedere,serve una legge elettorale MAGGIORITARIA, possibilmente a turno unico. Per non andare troppo lontano,I francesi votano con una legge elettorale risalente al 1958 (sic),che nel 1966 ha subito una lieve modifica riguardante la durata del mandato presidenziale. I nostri cugini d'oltre alpe da tempo hanno governi stabili,non mandano in giro per il mondo un nullafacente come Di Maio, non affidano la scuola a un ministro arrogante e incompetente come la signora Azzolina,non demandano a una confusa figura come Toninelli le sorti delle opere pubbliche del Paese.
Bye
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7835
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4083 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2474 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da heyoka »

serge ha scritto: 12 set 2020, 15:34
RedWine ha scritto: 12 set 2020, 13:06 tipo una legge elettorale proporzionale che impedisca la formazione di un solido e autorevole governo?
A mio modo di vedere,serve una legge elettorale MAGGIORITARIA, possibilmente a turno unico. Per non andare troppo lontano,I francesi votano con una legge elettorale risalente al 1958 (sic),che nel 1966 ha subito una lieve modifica riguardante la durata del mandato presidenziale. I nostri cugini d'oltre alpe da tempo hanno governi stabili,non mandano in giro per il mondo un nullafacente come Di Maio, non affidano la scuola a un ministro arrogante e incompetente come la signora Azzolina,non demandano a una confusa figura come Toninelli le sorti delle opere pubbliche del Paese.
Bye
Io sono sempre x l' abolizione TOTALE dei parlamentari italiani.
Ma piuttosto di piuttosto va bene SOLO la proposta di Serge.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6400
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6456 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2269 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da serge »

porterrockwell ha scritto: 12 set 2020, 12:03 Circolano molte argomentazioni a favore del no. Si contestano i paragoni fatti con il minor numero di parlamentari in altro paesi argomentando che in certi paesi molti poteri sono demandati ai poteri locali specie negli stati federali.
E' inutile discutere in questa maniera. STIAMO AL PEZZO e guardiamo l'operato dei nostri rappresentanti. Negli ultimi anni una parte di loro, la parte sinistra ( e parlo di questa perchè il loro perditempo lo noto di più anche se non nego che anche a destra ci siano comportamenti analoghi) ha trovato modo di dedicarsi a tutto spiano alle coppie di fatto, ai fascismi che sono a loro apparivano, ai metoo occasionali, alle varie "fobie" ( omo trans gender ecc) che vogliono perseguire e non parliamo dei vari problemi mondiali dal clima alla multiculturalità. Tutti temi nobili penseranno molti, ma non è il compito dei nostri rappresentanti portarli avanti. Loro devono, dovrebbero pensare all'economia che langue da anni, al problema della droga mai veramente affrontata, ai terremotati e disastrati vari che da anni vogliono uscire da situazioni precarie, alla sanità sempre sotto scopa, alla protezione civile che non è mai stata attrezzata ad affrontare una eventuale pandemia. Ci hanno pensato, ma non troppo persi com'erano in altre cose.
Allora se caliamo il numero dei rappresentanti, quelli rimasti si dedichino alle cose concrete di tutti i giorni. Per la cose "nobili" ci pensino i loro compagni di partito, ci pensino il primo, il secondo ed il terzo dei non eletti per collegio alle ultime elezioni politiche.
Sono loro che devono pensare, se gli piace e lo ritengono opportuno, a nuove ingegnerie sociali e predisporre proposte di legge da far vagliare in ultima istanza da chi li rappresenta in parlamento. Tutto questo è poi più valido per la compagine al governo, all'opposizione si può perdonare qualche divagazione.
Quindi a mio parere il parlamento funziona egregiamente anche con meno gente. La condizione è che lavori da parlamentare senza divagare alla cazzo. Il minor numero di membri in aula costringerà i parlamentari a badare al sodo.
Concordo sul fatto che basterebbero pochi parlamentari, ma buoni.Ovviamente,ciò non si ottiene riducendo unicamente il numero dei nostri rappresentanti a Roma.Sarebbe auspicabile che un minor numero di parlamentari li rendessero responsabili(!) ,nella presenza e nello svolgimento dell'attività parlamentare,. E soprattutto che le formazioni politiche li selezionassero meglio i candidati (vedi i grillini...)e che questi vengano eletti con un sistema elettorale che dia veramente all'elettore il potere di scegliere i propri rappresentanti. Cosa che attualmente è lontano dall'essere anni luce....Tutto ciò è ottenibile riducendo il numero dei parlamentari? Evidentemente NO
Bye
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 5989
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1172 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3855 Mi Piace
Contatta:

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da Alfa »

serge ha scritto: 12 set 2020, 15:34
RedWine ha scritto: 12 set 2020, 13:06 tipo una legge elettorale proporzionale che impedisca la formazione di un solido e autorevole governo?
A mio modo di vedere,serve una legge elettorale MAGGIORITARIA, possibilmente a turno unico. Per non andare troppo lontano,I francesi votano con una legge elettorale risalente al 1958 (sic),che nel 1966 ha subito una lieve modifica riguardante la durata del mandato presidenziale. I nostri cugini d'oltre alpe da tempo hanno governi stabili,non mandano in giro per il mondo un nullafacente come Di Maio, non affidano la scuola a un ministro arrogante e incompetente come la signora Azzolina,non demandano a una confusa figura come Toninelli le sorti delle opere pubbliche del Paese.
Bye
Il modello Toscano è ok.
Solo se nessuna forza o alleanza arriva al 40%+1 si va al ballottaggio tra le prime due. In tutti gli altri casi vince e governa con la maggioranza assoluta chi arriva primo.
Connesso
Avatar utente
CaneSciolto
Connesso: Sì
Messaggi: 2593
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
Località: Roma
Ha Assegnato: 283 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1518 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

Andare a votare a questo referendum è una cosa inutile, come tutti i referendum! credete davvero che rispetteranno il voto popolare? poveri illusi FuckYou !!
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7835
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4083 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2474 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da heyoka »

CaneSciolto ha scritto: 13 set 2020, 7:46 Andare a votare a questo referendum è una cosa inutile, come tutti i referendum! credete davvero che rispetteranno il voto popolare? poveri illusi FuckYou !!
Appunto perché probabilmente NON tispetteranno il verdetto popolare che bisognerebbe andare s VOTARE NO, in maniera massiccia.
Così abbiamo almeno la possibilità di
SPUTTANARLI.
Non andando a votare o votando si non fai altro che agevolare e soddisfare le loro intenzioni.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
CaneSciolto
Connesso: Sì
Messaggi: 2593
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
Località: Roma
Ha Assegnato: 283 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1518 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

heyoka ha scritto: 13 set 2020, 8:24
CaneSciolto ha scritto: 13 set 2020, 7:46 Andare a votare a questo referendum è una cosa inutile, come tutti i referendum! credete davvero che rispetteranno il voto popolare? poveri illusi FuckYou !!
Appunto perché probabilmente NON tispetteranno il verdetto popolare che bisognerebbe andare s VOTARE NO, in maniera massiccia.
Così abbiamo almeno la possibilità di
SPUTTANARLI.
Non andando a votare o votando si non fai altro che agevolare e soddisfare le loro intenzioni.
...questi non li sputtani nemmeno se gli trombi moglie e figlie, hanno la faccia come il culo!!!
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2196
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3310 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1392 Mi Piace

Re: Non è vero che i parlamentari non sono troppi. Voto "SI"

Messaggio da leggere da Michelangelo »

heyoka ha scritto: 13 set 2020, 8:24
CaneSciolto ha scritto: 13 set 2020, 7:46 Andare a votare a questo referendum è una cosa inutile, come tutti i referendum! credete davvero che rispetteranno il voto popolare? poveri illusi FuckYou !!
Appunto perché probabilmente NON tispetteranno il verdetto popolare che bisognerebbe andare s VOTARE NO, in maniera massiccia.
Così abbiamo almeno la possibilità di
SPUTTANARLI.
Non andando a votare o votando si non fai altro che agevolare e soddisfare le loro intenzioni.
GIUSTISSIMO. Aggiungerei che, oramai( essendo, oggi, tutti più consapevoli e realisti) penso che si possa asserire che l'unica azione (oltre alla Rivolta) che può fare di concreto il cittadino, per "cambiare"...o meglio, per NON cambiare in peggio, è unicamente il voto di protesta. ( visto che la politica italiana - dopo l'abbandono della Lira - riesce ad attuare solo cambiamenti peggiorativi. Così gli viene chiesto dai poteri internazionali e i nostri pavidi politici eseguono ).
Il voto di protesta del popolo, è l'unica azione che spiazza lo Stato e lo costringe ad essere -in quella unica occasione - ONESTO.
Abbiamo voce in capitolo - a mio avviso - solo quando diamo un voto di protesta o qualora NON andassimo per niente a votare. In quel caso, ovviamente sarebbe efficace solo se ci fosse un 70-80% di astensione. (Se si astiene solo il cittadino di destra/ cdx - come di solito accade - è solo una azione suicida). Nel caso del referendum, che non ha quorum, ci vorrebbe un 100% di astensione. Impossibile.
Il NO a questo referendum sul taglio dei parlamentari, equivale a rispedire al mittente la colossale fregatura che Grillo vorrebbe rifilare al popolo italiano.
( P.S. La vittoria del Sì, servirà a blindare il potere sinistro e impedire che si vada alle elezioni prima della scadenza naturale del mandato giallo rosso. O comunque, gli servirà per arrivare all'elezione del PdR sinistro. in modo tale che, anche con successivo governo di cdx, i "nostri," non potranno fare una mazza! )
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Rispondi