Agnelli parla di crisi del calcio per Covid. Il governo manco la pronuncia la parola

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: Sì
Messaggi: 3782
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 469 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2440 Mi Piace

Agnelli parla di crisi del calcio per Covid. Il governo manco la pronuncia la parola

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Andrea Agnelli, parlando all'ECA, dipinge un quadro fosco per le squadre di calcio europee, specie per le minori che vivono pricipalmente di incassi allo stadio.
Lo stato italiano incasserà meno tasse, meno accise , meno di tutto e non sembra porsi il problema.
Il calcio ha il problema dei contratti milionari con i calciatori, ma lo stato ha il problema degli stipendi dei dipendenti pubblici e delle pensioni. E anche qui la mascherina indossata dai nostri governanti sembra più un bavaglio per non parlare di certe cosa che una protezione.
Quando scopriranno ufficialmente l'acqua calda del disastro economico invece di trastullarsi con le percentuali del PIL paragonandole alla cazzo con quelle di altre nazioni?
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6637
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6646 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2344 Mi Piace

Re: Agnelli parla di crisi del calcio per Covid. Il governo manco la pronuncia la parola

Messaggio da leggere da serge »

porterrockwell ha scritto: 9 set 2020, 10:35 Andrea Agnelli, parlando all'ECA, dipinge un quadro fosco per le squadre di calcio europee, specie per le minori che vivono pricipalmente di incassi allo stadio.
Lo stato italiano incasserà meno tasse, meno accise , meno di tutto e non sembra porsi il problema.
Il calcio ha il problema dei contratti milionari con i calciatori, ma lo stato ha il problema degli stipendi dei dipendenti pubblici e delle pensioni. E anche qui la mascherina indossata dai nostri governanti sembra più un bavaglio per non parlare di certe cosa che una protezione.
Quando scopriranno ufficialmente l'acqua calda del disastro economico invece di trastullarsi con le percentuali del PIL paragonandole alla cazzo con quelle di altre nazioni?
Le squadre di calcio piangono?Quanto viene "pagato" Messi all'anno? E Cristiano Ronaldo e giù giù sino all'ultimo dei nostri"eroi della pedata"? non è forse una vergogna? A già: le leggi di mercato....In questo periodo di incertezze del futuro di tanti italiani,è semplicemente VERGOGNOSO che (non solo) Andrea Agnelli si lamenti.
Beer4
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Connesso
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: Sì
Messaggi: 3782
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 469 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2440 Mi Piace

Re: Agnelli parla di crisi del calcio per Covid. Il governo manco la pronuncia la parola

Messaggio da leggere da porterrockwell »

serge ha scritto: 10 set 2020, 18:12
porterrockwell ha scritto: 9 set 2020, 10:35 Andrea Agnelli, parlando all'ECA, dipinge un quadro fosco per le squadre di calcio europee, specie per le minori che vivono pricipalmente di incassi allo stadio.
Lo stato italiano incasserà meno tasse, meno accise , meno di tutto e non sembra porsi il problema.
Il calcio ha il problema dei contratti milionari con i calciatori, ma lo stato ha il problema degli stipendi dei dipendenti pubblici e delle pensioni. E anche qui la mascherina indossata dai nostri governanti sembra più un bavaglio per non parlare di certe cosa che una protezione.
Quando scopriranno ufficialmente l'acqua calda del disastro economico invece di trastullarsi con le percentuali del PIL paragonandole alla cazzo con quelle di altre nazioni?
Le squadre di calcio piangono?Quanto viene "pagato" Messi all'anno? E Cristiano Ronaldo e giù giù sino all'ultimo dei nostri"eroi della pedata"? non è forse una vergogna? A già: le leggi di mercato....In questo periodo di incertezze del futuro di tanti italiani,è semplicemente VERGOGNOSO che (non solo) Andrea Agnelli si lamenti.
Beer4
Guarda che io non parlavo in difesa del "povero" calcio ed anche Agnelli non si è sognato di chiedere bonus economici.
Lo scopo del mio post è di rilevare che il presidente dell'associazione europea dei club di calcio ha fatto una disamina franca, giusta e non edulcorata della situazione finanziaria dei suoi associati al contrario di un governo Conte che la parola crisi manco la nomina e che non si sogna di dire che molte aziende piccole chiuderanno (proprio per le misure ipercautelari da esso adottate).
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Rispondi