Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
sabinosarno1
Connesso: No
Messaggi: 1508
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:19
Ha Assegnato: 4 Mi Piace
Ha Ricevuto: 852 Mi Piace

Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da sabinosarno1 »

..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 6206
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1251 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4031 Mi Piace
Contatta:

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Alfa »

sabinosarno1 ha scritto: 5 ago 2020, 6:26 ..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
Se Forza Italia è sprofondata al 7%, tra i parlamentari c'è il fuggi fuggi generale, ha un leader ultraottantenne decrepito che insiste come insistono i suoi adepti ...... perché dovrebbero pensare i leghisti quando la Lega è anvora di gran lunga il primo partito d'Italia?
Sabino, qualcosa non ti torna, rifai i conti a modo.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da carletto3 »

sabinosarno1 ha scritto: 5 ago 2020, 6:26 ..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
Sabino......ti confesso che c'è un'unica pecca che macchia la Lega....è la mancanza di ideologi,veri politici nati....Dopo MIglio, nessun politico vero è mai crescito nella Lega....e l'ha fatta crescere.Ci sono economisti eccellenti,eccellenti politici ...ma mancano coloro che hanno idee lungimiranti di strategia vera...di visioni a lungo termine.Salvini porello fa quello che puo' ,all'arrangiata e un po' artigianalmente...non nè un politico alla Miglio per intendersi....e non è poco.So' ragazzi...che ci vuoi fare?
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Ma pensandoci a fondo, chi sarebbero gli ideologi oggi di riferimento ?
E mi riferisco a chi ne ha .... Sarebbero personaggi emeriti che vedono più lontano del normale ma in un futuro più che mai incerto
Ne abbiamo veramente bisogno ?
Come consigliere SI . Come guida in prima persona no
Li ci vuole uno con le OO per resistere alle provocazioni anche fisiche
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da carletto3 »

Gasiot ha scritto: 5 ago 2020, 9:29 Ma pensandoci a fondo, chi sarebbero gli ideologi oggi di riferimento ?
E mi riferisco a chi ne ha .... Sarebbero personaggi emeriti che vedono più lontano del normale ma in un futuro più che mai incerto
Ne abbiamo veramente bisogno ?
Come consigliere SI . Come guida in prima persona no
Li ci vuole uno con le OO per resistere alle provocazioni anche fisiche
Non ce ne sono piu'...in nessun partito...di livello elevato...
In altre parole Miglio aveva una visione di Lega incentrata alla autonomia vera,alla federazione e dava le linee guida ai dirigenti,Come Gramsci e Marx l'hanno date ai comunisti.Manca una visione ...chi puo' metterla in atto acquisendo consensi per quella meta ad esempio nella Lega ci sono Salvini,vero raccattaconsensi,Giorgetti,Borghi,Zaia....ecc.Ma non hanno quelle capacita' creative e organizzative di un Miglio....non sono intellettuali....ma mai MIglio avrebbe voluito una carica istituzionale.Ad esempio un Casaleggio nei 5stelle è l'eminenza grigia,organizzativa costruttiva,teorica ....c'è Grillo che attrae consensi,e poi ci sono i grillini che eseguono come uomini di fatica le idee di questi.Nessuno di quelli che contano ha ambizioni di cariche nel partito...lasciano questi incarichi ad altri piu' polarizzanti.
Mettiamola così:c'è l'amministratore delegato,poi direttori,poi i capoufficio e poi la forza lavoro.Quello che manca alla Lega è l'amministratore delegato....quello che decide e sviluppa il futuro dell'azienda secono i suoi disegni...
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

carletto3 ha scritto: 5 ago 2020, 9:56
Gasiot ha scritto: 5 ago 2020, 9:29 Ma pensandoci a fondo, chi sarebbero gli ideologi oggi di riferimento ?
E mi riferisco a chi ne ha .... Sarebbero personaggi emeriti che vedono più lontano del normale ma in un futuro più che mai incerto
Ne abbiamo veramente bisogno ?
Come consigliere SI . Come guida in prima persona no
Li ci vuole uno con le OO per resistere alle provocazioni anche fisiche
Non ce ne sono piu'...in nessun partito...di livello elevato...
In altre parole Miglio aveva una visione di Lega incentrata alla autonomia vera,alla federazione e dava le linee guida ai dirigenti,Come Gramsci e Marx l'hanno date ai comunisti.Manca una visione ...chi puo' metterla in atto acquisendo consensi per quella meta ad esempio nella Lega ci sono Salvini,vero raccattaconsensi,Giorgetti,Borghi,Zaia....ecc.Ma non hanno quelle capacita' creative e organizzative di un Miglio....non sono intellettuali....ma mai MIglio avrebbe voluito una carica istituzionale.Ad esempio un Casaleggio nei 5stelle è l'eminenza grigia,organizzativa costruttiva,teorica ....c'è Grillo che attrae consensi,e poi ci sono i grillini che eseguono come uomini di fatica le idee di questi.Nessuno di quelli che contano ha ambizioni di cariche nel partito...lasciano questi incarichi ad altri piu' polarizzanti.
Mettiamola così:c'è l'amministratore delegato,poi direttori,poi i capoufficio e poi la forza lavoro.Quello che manca alla Lega è l'amministratore delegato....quello che decide e sviluppa il futuro dell'azienda secono i suoi disegni...
crudo ma vero

però un casaleggio dietro alla lega non lo vedrei bene , meglio improvvisare che aver certi tipi alle spalle
certo, ci potrebbe essere di meglio di un casaleggio ma di questi tempi è difficile......
qualcuno ci vedrebbe pure il lungimirante silvio ,ma sarebbe un brutto trauma per tutti
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5299
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1194 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2883 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da RedWine »

sabinosarno1 ha scritto: 5 ago 2020, 6:26 ..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
come sei gentile e premuroso.... salvare la lega, solo perchè la meloncina erode a destra un po di voti, ma comunque è staccata minimo di 10 punti. e anche fosse? cosa farebbe senza la lega? naturalmente il discorso si puo fare all'opposto, ormai i due partiti dopo il fallimento del governo giallo verde sono interdipendenti.
in quanto a Salvini e ai suoi difetti, vero, li ha. come tutti. non esiste il leader perfetto, non esiste oggi, non è mai esistito e non esiterà mai.
ma c'è sempre chi dice che bisogna ottenere di piu, fare meglio, puo darsi che queste persone abbiano ragione, da parte mia e per la mia esperienza ritengo che in genere con poche eccezioni,
"il meglio è nemico del buono"
e quindi mi tengo Salvini con i suoi rosari le sue felpe e i selfie.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da carletto3 »

Gasiot ha scritto: 5 ago 2020, 10:25
carletto3 ha scritto: 5 ago 2020, 9:56
Gasiot ha scritto: 5 ago 2020, 9:29 Ma pensandoci a fondo, chi sarebbero gli ideologi oggi di riferimento ?
E mi riferisco a chi ne ha .... Sarebbero personaggi emeriti che vedono più lontano del normale ma in un futuro più che mai incerto
Ne abbiamo veramente bisogno ?
Come consigliere SI . Come guida in prima persona no
Li ci vuole uno con le OO per resistere alle provocazioni anche fisiche
Non ce ne sono piu'...in nessun partito...di livello elevato...
In altre parole Miglio aveva una visione di Lega incentrata alla autonomia vera,alla federazione e dava le linee guida ai dirigenti,Come Gramsci e Marx l'hanno date ai comunisti.Manca una visione ...chi puo' metterla in atto acquisendo consensi per quella meta ad esempio nella Lega ci sono Salvini,vero raccattaconsensi,Giorgetti,Borghi,Zaia....ecc.Ma non hanno quelle capacita' creative e organizzative di un Miglio....non sono intellettuali....ma mai MIglio avrebbe voluito una carica istituzionale.Ad esempio un Casaleggio nei 5stelle è l'eminenza grigia,organizzativa costruttiva,teorica ....c'è Grillo che attrae consensi,e poi ci sono i grillini che eseguono come uomini di fatica le idee di questi.Nessuno di quelli che contano ha ambizioni di cariche nel partito...lasciano questi incarichi ad altri piu' polarizzanti.
Mettiamola così:c'è l'amministratore delegato,poi direttori,poi i capoufficio e poi la forza lavoro.Quello che manca alla Lega è l'amministratore delegato....quello che decide e sviluppa il futuro dell'azienda secono i suoi disegni...
crudo ma vero

però un casaleggio dietro alla lega non lo vedrei bene , meglio improvvisare che aver certi tipi alle spalle
certo, ci potrebbe essere di meglio di un casaleggio ma di questi tempi è difficile......
qualcuno ci vedrebbe pure il lungimirante silvio ,ma sarebbe un brutto trauma per tutti
Gasiot l'italiano è una bestia difficile....l'unico che ha avuto una strategia di Paese da sviluppare e creare fu Mussolini....o almeno ci provo'...ma anche lui non ci riusci'.Troppe divisioni storiche,rancori,privilegi e usi e costumi...l'unica possibilita' per l'italia è una nazione federale....non si puo' unire acqua e olio...si puo' fare un'emulsione,ma dura poco e poi i componenti si riseparano....
Nessuno puo' riuscirci...secoli e secoli di divisioni lotte,lingue razze ...l'hanno divisa...è come l'Europa unita....altra barzelletta.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6191
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3700 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2845 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Valerio »

sabinosarno1 ha scritto: 5 ago 2020, 6:26 ..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
Perché dovrebbe cedere la guida? C'è qualche leghista nuovo che potrebbe rimpiazzarlo efficacemente?

Quelli che Salvini ha intorno sono quelli del 4%, ora sono diventati migliori?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Sayon »

Valerio ha scritto: 5 ago 2020, 17:53
sabinosarno1 ha scritto: 5 ago 2020, 6:26 ..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
Perché dovrebbe cedere la guida? C'è qualche leghista nuovo che potrebbe rimpiazzarlo efficacemente?

Quelli che Salvini ha intorno sono quelli del 4%, ora sono diventati migliori?
Quelli del 4% avevano dei loro ideali. Quelli del 26% hanno solo lo scopo di portare Salvini al potere, come dittaorello di provincia. Quando salvini cadra', perche' al 100% questo accadra', cosa ne sara' della Lega e dei suoi vecchi ideali? Nulla. Saranno del tutto spariti, un'ulteriore vittima dell' ambizioso Salvini.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Con un 4% di ideali non vai da nessuna parte , al massimo per sopravvivere devi reggere la candela a qualcun altro raccogliendo briciole di potere politico
Che poi Salvini non sia il massimo come capo del potere politico è vero ma almeno di porta dietro un bel po' di personaggi validi .... Più di quelli che poteva permettersi Bossi con quel 4/8 % di ideali belli ma impossibili
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da carletto3 »

Gasiot ha scritto: 5 ago 2020, 19:37 Con un 4% di ideali non vai da nessuna parte , al massimo per sopravvivere devi reggere la candela a qualcun altro raccogliendo briciole di potere politico
Che poi Salvini non sia il massimo come capo del potere politico è vero ma almeno di porta dietro un bel po' di personaggi validi .... Più di quelli che poteva permettersi Bossi con quel 4/8 % di ideali belli ma impossibili
Rimpiange le gite sul Po e l'ampolla magica di Bossi padre padrone....,gli elmi celtici e i trattori ricostruiti come carri armati in piazza S.Marco...
Povera Lega....
StreamingTears
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Sayon »

Gasiot ha scritto: 5 ago 2020, 19:37 Con un 4% di ideali non vai da nessuna parte , al massimo per sopravvivere devi reggere la candela a qualcun altro raccogliendo briciole di potere politico
Che poi Salvini non sia il massimo come capo del potere politico è vero ma almeno di porta dietro un bel po' di personaggi validi .... Più di quelli che poteva permettersi Bossi con quel 4/8 % di ideali belli ma impossibili
Vabbe' Gasiot, anche tu entusiasmato dalla parola "potere". Ma non ti chiedi a cosa serve il potere se si va nella direzione sbagliata. E' inutile crearsi illusioni. L' ideale di governo di un Salvini non e' un CDX o una strana alleanza con un partito (di sinistra) come i 5 stelle. Ma comandare lui. Perche -da grande pavone - "si sente" bravissimo. Ma la sua bravura consiste solo nel farsi votare.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Non sono entusiasta del potere in quanto tale , ma purtroppo senza quello ti rimangono solo i sogni
In quanto all'alleanza contro natura con i 5 * non consideri mai che senza quella avremmo avuto lo stesso un governo tutto sinistro
Un tentativo alternativo lo abbiamo fatto , non è andato a buon fine , ma bisognava provarci
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6191
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3700 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2845 Mi Piace

Re: Salvini, i leghisti, potrebbero salvare la Lega, ma...

Messaggio da leggere da Valerio »

Sayon ha scritto: 5 ago 2020, 18:46
Valerio ha scritto: 5 ago 2020, 17:53
sabinosarno1 ha scritto: 5 ago 2020, 6:26 ..ci vorrebbe gran coraggio, e non lo hanno. La massima parte dei leghisti sa, percepisce, che il Partito è in decrescita. Va bene quando cala di poco, spera che non cali ancora, ma sa che calerà.
Ma nessun leghista sarebbe disposto a togliere la leadership a Salvini, e si può capire. Non è perché, come si dice, o non solo, il Capitano ha portato la Lega dal 4 al 30%, e allora perché toglierlo?!, ma per un sentimento di riconoscenza prevalente sulla ragione.
Potrebbe cedere il suo posto di guida assoluta Salvini, ma proprio non gliela fa. Un po' perché si è mano mano convinto di essere capace, adeguato, e anzi...Un po' perché è naturalmente vanitoso, innamorato della folla che lo plaude, che lo esalta, che lo fa sentire quello che mai avrebbe sperato di diventare, un Grande...
Ci vorrebbe gran coraggio, e gran testa, e Salvini e leghisti...mah!
Perché dovrebbe cedere la guida? C'è qualche leghista nuovo che potrebbe rimpiazzarlo efficacemente?

Quelli che Salvini ha intorno sono quelli del 4%, ora sono diventati migliori?
Quelli del 4% avevano dei loro ideali. Quelli del 26% hanno solo lo scopo di portare Salvini al potere, come dittaorello di provincia. Quando salvini cadra', perche' al 100% questo accadra', cosa ne sara' della Lega e dei suoi vecchi ideali? Nulla. Saranno del tutto spariti, un'ulteriore vittima dell' ambizioso Salvini.
Sbagliato! Non segui i nuovi sviluppi di Salvini. Niente dittatorello. Anzi, comincia a capire, nella sua giusta accezione, il significato del Sovranismo.

Per la nostra Costituzione la Sovranità è del Popolo.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Rispondi