25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3770
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 464 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2420 Mi Piace

25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da porterrockwell »

... si era combattuto per essere liberi senza pensare a quanti morti, invalidi e feriti sarebbe costata la lotta per la liberazione.
Oggi ci stanno negando molte libertà in nome della lotta al virus, perchè muoia meno gente possibile. A ben vedere la connessione fra morti e libertà individuale ( ed economica) oggi è ribaltata. Si impoverisce una nazione e si limitano libertà personali e di impresa per cercare di impedire il crescere dei morti e non è detto che sia la soluzione giusta e necessaria.
Nel 1945 i governanti alleati di allora non badavano affatto ad appesantire il bilancio delle vittime di guerra purchè si vincesse la guerra e si imponessero le libertà democratiche. Oggi governanti con l'occhio fisso ai sondaggi d'opinione fanno strame di tutto quello per cui sono morti milioni di persone, Tutte misure prese con decreti manco confermati in parlamento con un serio dibattito.
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6103
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3639 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da Valerio »

La festa della Liberazione è una cazzata al pari della festa della Vittoria della prima guerra mondiale.

A parte ragioni politiche di convenienza, nel voler essere comunque fra i vincitori, bisogna, se si è umani e non subumani, pensare alla violenza, ai morti, ai danni sociali, economici e materiali che colpiscono tutti i paesi in guerra.

Per questo penso che tutte le nazioni dovrebbero celebrare, in un'unica giornata, la Fine della Guerra.

Quindi fanculo 4 novembre e fanculo 25 aprile.

Naturalmente resto grato agli USA per averci liberato dal nazismo e dal fascismo, e di recente anche dal comunismo. E di averci aiutato con il Piano Marshall a rimetterci in piedi.

Naturalmente non mi aspetto che questo pensiero possa essere condiviso dagli stronzi che vorrebbero iniziare una nuova guerra o riprenderne una vecchia.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da heyoka »

porterrockwell ha scritto: 22 apr 2020, 7:42 ... si era combattuto per essere liberi senza pensare a quanti morti, invalidi e feriti sarebbe costata la lotta per la liberazione.
Oggi ci stanno negando molte libertà in nome della lotta al virus, perchè muoia meno gente possibile. A ben vedere la connessione fra morti e libertà individuale ( ed economica) oggi è ribaltata. Si impoverisce una nazione e si limitano libertà personali e di impresa per cercare di impedire il crescere dei morti e non è detto che sia la soluzione giusta e necessaria.
Nel 1945 i governanti alleati di allora non badavano affatto ad appesantire il bilancio delle vittime di guerra purchè si vincesse la guerra e si imponessero le libertà democratiche. Oggi governanti con l'occhio fisso ai sondaggi d'opinione fanno strame di tutto quello per cui sono morti milioni di persone, Tutte misure prese con decreti manco confermati in parlamento con un serio dibattito.
Un mese fa ho coniato un nuovo termine per definire quello che sta accadendo in questo mondo di TROTONI.
FARMACOCRAZIA!!!!!
Il Comunismo ed il Nazismo, al confronto di quello che si sta profilando all' orizzonte, erano rose e fiori al confronto.
Io ho presto 73 anni, ma se devo vivere il resto dei miei giorni chiuso dentro ad uno scafandro, senza poter abbracciare qualcuno, senza fare qualche scappatella ( in bici) di qualche settimana, senza poter andare a giocare scopone con gli amici e sempre con la bottiglietta di varechina dietro , mi sparo. E non capisco quei KOLLIONI di giovani che invece si sentono buoni perchè hanno appeso il tricolore sul balcone con accanto l' altro manifesto arcobaleno ancora più BABBEO con scritto " Andrà tutto bene".
Ma si può essere più KOLLIONI di così?
Neanche i polli di allevamento.... che almeno quelli hanno la natura di polli.
E non penso ali altri KOLLIONI che aderiscono con le loro offerte alle campagne pubblicitarie per aiutare la RICERCA.
La Ricerca di COSA??????
Visto che poi i risultati di quelle ricerche LUCIFERINE, i PADRONI del Farmaco se le fanno pagare salate, perchè coperte da BREVETTI, io semmai pagherei un obolo per finanziare la Ricerca dei BANDITI che hanno manipolato le leggi della Natura.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da heyoka »

Naturalmente non mi aspetto che questo pensiero possa essere condiviso dagli stronzi che vorrebbero iniziare una nuova guerra o riprenderne una vecchia.
Bravo Valerio! Smiling
Io non capisco infatti, questa guerra mondiale che l' Uomo ha scatenato contro il SANTO CORONA!
Un angelo mandato da DIO, secondo me, per rimettere un pò di ordine, sul disastro ambientale, biologico ed umano che la Scienza KOLLIONA, serva della Luciferina MAMMONA, ha combinato negli ultimi decenni.
Stiamo arrivando ad un punto di NON ritorno per la Salvezza e la sopravvivenza del pianeta e MAMMONA Farmaco in coppia con KOLLIONA Scienza ha scatenato una guerra infernale contro questo strabenedetto Virus.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6103
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3639 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da Valerio »

Mah, io non mi sento ipocrita quando affermo che seguirò senza paura la chiamata del Padre. Ma che vorrei restare ancora un po' su questa terra, se al Padre non reca disturbo. LoveHeart
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da carletto3 »

E quindi il 25 Aprile ,sfidando morte e infezione scendero' in piazza per testimoniare l'estremo sacrificio che in molti donarono all'Italia perche' le generazioni future potessero vivere libere dal giogo della dittatura.Sacrificarono arti,occhi,persino la vita stessa perche' potessimo oggi andare liberi a pedalare nelle grandi praterie e sul gli impervi sentieri di montagna,portare il cane a pisciare e il pappaGalli a fare due passi.Quindi scendero' in piazza orgoglioso di quei tanti giovani che sfidando anche loro la morte mi hanno permesso tutto cio'.Lo devo fare.....

PS:tanto per non creare equivoci ,sto parlando di quei tanti componenti alleati che sbarcarono in Sicilia ed ad Anzio....americani ,inglesi,canadesi
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da heyoka »

Valerio ha scritto: 22 apr 2020, 8:16 Mah, io non mi sento ipocrita quando affermo che seguirò senza paura la chiamata del Padre. Ma che vorrei restare ancora un po' su questa terra, se al Padre non reca disturbo. LoveHeart
Smiling Smiling Smiling
Vale anche per me, naturalmente!
Solo che questa diabolica Scienza mi sa che si è messa in testa di fare le scarpe al nostro Padre Buono e vuole essere LEI ha decidere, quando farlo.
Che potrebbe essere una buona cosa FORSE, fintanto si limita a farlo, lasciandomi libero e non PRIGIONIERO in un lager dove sono controllato a vista da degli sconosciuti o ancora peggio attaccato a delle macchine infernali di cui non sono cosciente cosa mi facciano e sono ancor contento mi trattengano in vita.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6103
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3639 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da Valerio »

heyoka ha scritto: 22 apr 2020, 10:18
Valerio ha scritto: 22 apr 2020, 8:16 Mah, io non mi sento ipocrita quando affermo che seguirò senza paura la chiamata del Padre. Ma che vorrei restare ancora un po' su questa terra, se al Padre non reca disturbo. LoveHeart
Smiling Smiling Smiling
Vale anche per me, naturalmente!
Solo che questa diabolica Scienza mi sa che si è messa in testa di fare le scarpe al nostro Padre Buono e vuole essere LEI ha decidere, quando farlo.
Che potrebbe essere una buona cosa FORSE, fintanto si limita a farlo, lasciandomi libero e non PRIGIONIERO in un lager dove sono controllato a vista da degli sconosciuti o ancora peggio attaccato a delle macchine infernali di cui non sono cosciente cosa mi facciano e sono ancor contento mi trattengano in vita.
Temi che se il Padre chiama, qualcuno possa negarsi? :mrgreen:
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da heyoka »

Valerio ha scritto: 22 apr 2020, 10:38
heyoka ha scritto: 22 apr 2020, 10:18
Valerio ha scritto: 22 apr 2020, 8:16 Mah, io non mi sento ipocrita quando affermo che seguirò senza paura la chiamata del Padre. Ma che vorrei restare ancora un po' su questa terra, se al Padre non reca disturbo. LoveHeart
Smiling Smiling Smiling
Vale anche per me, naturalmente!
Solo che questa diabolica Scienza mi sa che si è messa in testa di fare le scarpe al nostro Padre Buono e vuole essere LEI ha decidere, quando farlo.
Che potrebbe essere una buona cosa FORSE, fintanto si limita a farlo, lasciandomi libero e non PRIGIONIERO in un lager dove sono controllato a vista da degli sconosciuti o ancora peggio attaccato a delle macchine infernali di cui non sono cosciente cosa mi facciano e sono ancor contento mi trattengano in vita.
Temi che se il Padre chiama, qualcuno possa negarsi? :mrgreen:
Non credo proprio! Ma se conosco bene il Padre, secondo me Lui è un gran giocherellone e secondo me si diverte come un matto a prendere per il KULO quei KOLLIONI di Scienziati che credono di farli le scarpe.
Per un certo verso, se continua sta pantomima che mi obbliga a non andarmene via libero con la bici, chiederò al Buon Padre di farmi la GRAZIA di liberarmi dalla schiavitù di questi KOLLIONI di scienziati e di politici che a loro si affidano, per andarmi a godere lo spettacolo di come il Buon Padre si piscia addosso dal ridere a vedere come va questo mondo di TROTONI.
Se penso poi, che ci sono addirittura Milioni di superPOLLI che danno addirittura i loro soldi ai loro aguzzini del farmaco, nella speranza che Ricerchino quello che NON Vogliono o SONO OBBLIGATI a NON trovare, se non fossi un' heyoka mi verrebbe una rabbia da prenderli a pedate sul Kulo.
Una volta almeno, i Papi erano un pò più credenti ed invitavano tutti a pregare nelle chiese.
Adesso il nuovo mantra o totem di consolazione è la bandiera italiana o uno straccetto arcobaleno con scritto che Andrà tutto bene!
E poi si meravigliano dei polli del medioevo!
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6103
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3639 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2813 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da Valerio »

Ahi ahi, Heyoka, sai che non puoi chiedere al Padre di prenderti con Sé. LoveHeart

La vita non è tua. LoveHeart
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da heyoka »

Valerio ha scritto: 22 apr 2020, 11:15 Ahi ahi, Heyoka, sai che non puoi chiedere al Padre di prenderti con Sé. LoveHeart

La vita non è tua. LoveHeart
Chiedere è lecito, Valerio.
So bene che la vita non è mia e spero di non venire MAI meno a questo mio obbligo.
Certo che se la Scienza entra a gamba tesa nelle mie decisioni ed ancor più in quelle del PADRE, cosa devo fare?
Potrei ammazzare qualche Scienziato Virologo invocando la LEGITTIMA difesa?
Per il momento cerco di convincere i TROTONI del forum, sulla bontà della mia missione.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: No
Messaggi: 3770
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 464 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2420 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Cari amici, scusate, ma l'argomento del mio post era di tutt'altro genere. Leggete bene.
Non c'entra la polemica di tutti gli anni . Per me il 25 aprile 1945 rappresenta la vittoria degli Alleati e basta.
L'argomento da me sollevato era che allora non si contarono i morti che ci volevano per imporre la democrazia, mentre adesso si misurano i morti senza contare quante ferite si devono infliggere al futuro economico ed alle libertà democratiche
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da heyoka »

porterrockwell ha scritto: 22 apr 2020, 13:28 Cari amici, scusate, ma l'argomento del mio post era di tutt'altro genere. Leggete bene.
Non c'entra la polemica di tutti gli anni . Per me il 25 aprile 1945 rappresenta la vittoria degli Alleati e basta.
L'argomento da me sollevato era che allora non si contarono i morti che ci volevano per imporre la democrazia, mentre adesso si misurano i morti senza contare quante ferite si devono infliggere al futuro economico ed alle libertà democratiche
Hai ragione, Port e ti chiedo scusa.
Ma posso rimediare in parte, ricordandoti che anche allora, come oggi sulla questione MORTI per Virus, secondo me, non ci dicono tutta la Verità sulle cause di morte. Oggi se fai un incidente e ti ricoverano in stato di coma per il trauma riportato, se muori, sono certo che ti fanno rientrare come causa tra i morti per il Coronavirus.
La Statistica è importante, se serve alla causa.
Tu non hai idea di quanti Partigiani sono stati uccisi da altri altri Partigiani che poi sono stati messi nel conto dei Morti uccisi dai NaziFaacisti.
E guarda che i Partigiani erano alleati degli Alleati. :grin: :grin: :grin:
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5848
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3543 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2821 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da nerorosso »

porterrockwell ha scritto: 22 apr 2020, 13:28 Cari amici, scusate, ma l'argomento del mio post era di tutt'altro genere. Leggete bene.
Non c'entra la polemica di tutti gli anni . Per me il 25 aprile 1945 rappresenta la vittoria degli Alleati e basta.
L'argomento da me sollevato era che allora non si contarono i morti che ci volevano per imporre la democrazia, mentre adesso si misurano i morti senza contare quante ferite si devono infliggere al futuro economico ed alle libertà democratiche
Quindi tu e Carletto festeggiate un occupante che ne ha scacciato un altro?

De gustibus…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: 25 aprile. Festa della liberazione e quindi..

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: 22 apr 2020, 22:20
porterrockwell ha scritto: 22 apr 2020, 13:28 Cari amici, scusate, ma l'argomento del mio post era di tutt'altro genere. Leggete bene.
Non c'entra la polemica di tutti gli anni . Per me il 25 aprile 1945 rappresenta la vittoria degli Alleati e basta.
L'argomento da me sollevato era che allora non si contarono i morti che ci volevano per imporre la democrazia, mentre adesso si misurano i morti senza contare quante ferite si devono infliggere al futuro economico ed alle libertà democratiche
Quindi tu e Carletto festeggiate un occupante che ne ha scacciato un altro?

De gustibus…
Nero....stesse a me chiederei che l'Italia potesse diventare il 51 stato della repubblica federale degli Stati Uniti d'America...pensa te...e poi siamo talmente occupati dagli USA che qua è nato e si è impadronito del potere persino il piu' potente partito comunista d'Europa...ma che citrulli questi occupanti amerikani.....
Tornando al tema direi che il 25 Aprile lo trasformerei volentieri in Festa per la fine della guerra....e la domanda che sorge spintanea chiamandola Festa delle liberazione,deve dividersi in altre due domande altrettanto spintanee...lIberata da chi e liberata da cosa?
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Rispondi