A proposito di ESPERTI.

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Crossfire
Connesso: No
Messaggi: 1499
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Località: Italia
Ha Assegnato: 636 Mi Piace
Ha Ricevuto: 641 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Crossfire »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:17
Crossfire ha scritto: 15 feb 2021, 17:10
heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:09 E se questa teoria scientifica, comprovata con risultati, entra in conflitto con gli interessi della FARMACOCRAZIA????
Cosa può succedere, secondo te?
Non sono gli unici interessi in gioco. Innanzitutto cominciamo a comprovarla.
Il dott. Amici ieri sera ha detto che LUI non ha avuto alcun decesso per Covid sui 7000 paxienti che il suo studio ha in carico.
Un buon giornalista sarebbe andato subito a verificare. Invece non lo ha fatto o meglio, penso lo abbia fatto ma visto che alle multinaxionali del Vaccino questo non andava bene, se ne sono guardati dal pubblucizzarlo.
Si sono invece concentrati sul come si poteva ridicolizzarlo quel medico.
D' altronde la pubblicità ha i suoi benefici.
Su questo Shamash può esserci d' aiuto.
Ricordo solo che alla fine lo hanno minacciato di radiazione.
Se ben ricordo la pubblicazione scientifica a cui faccio riferimento non è un articolo di un giornalista. Ma confermo Shamash potrebbe esserci d'aiuto, non essendo io un tecnico del settore.
Sulla deontologia del giornalismo si apre un altro ramo assai interessante.
Poshibel 'na cavra de het quintai. [Moreschi]
"Mi fregate di poco, ho settantotto anni" [E. De Bono]
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:17 D' altronde la pubblicità ha i suoi benefici.
Su questo Shamash può esserci d' aiuto.
Qui non c'entra la pubblicità, ma gli eventuali interessi alle spalle che fanno dire una cosa anziché un'altra.
Stimo Giletti perché è uno dei pochissimi ultimi veri giornalisti in Italia, ma anch'egli deve fare i conti con una produzione e un sistema dominante difficilmente contrastabile. A ciò si aggiunge il fatto che tale sistema ha ormai condizionato la divulgazione da decenni e quando arriva qualcuno che fa crollare tali certezze, anziché premiarne il coraggio, viene messo all'angolo come se fosse un ciarlatano.
Lo stesso si è visto in passato con il prof. Di Bella, sbeffeggiato in ogni modo, quando in fondo aveva più ragione lui di molti altri...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8355
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4386 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2709 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da heyoka »

Cosa dici se apriamo un topic sulla deontologia?????
Per primi ci mettiamo le multinazionali?
A seguire le Banche, i Magistrati, i Giornalisti e i Burocrati.
E giù fino ad arrivare a noi stessi.
Sai che puttanaio????
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8355
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4386 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2709 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da heyoka »

Shamash ha scritto: 15 feb 2021, 17:25
heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:17 D' altronde la pubblicità ha i suoi benefici.
Su questo Shamash può esserci d' aiuto.
Qui non c'entra la pubblicità, ma gli eventuali interessi alle spalle che fanno dire una cosa anziché un'altra.
Stimo Giletti perché è uno dei pochissimi ultimi veri giornalisti in Italia, ma anch'egli deve fare i conti con una produzione e un sistema dominante difficilmente contrastabile. A ciò si aggiunge il fatto che tale sistema ha ormai condizionato la divulgazione da decenni e quando arriva qualcuno che fa crollare tali certezze, anziché premiarne il coraggio, viene messo all'angolo come se fosse un ciarlatano.
Lo stesso si è visto in passato con il prof. Di Bella, sbeffeggiato in ogni modo, quando in fondo aveva più ragione lui di molti altri...
Bravo Shamash, sapevo che dietro ad una orrida professione di nascondeva un anima onesta. 👍👍👍
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:26 Cosa dici se apriamo un topic sulla deontologia?????
Per primi ci mettiamo le multinazionali?
A seguire le Banche, i Magistrati, i Giornalisti e i Burocrati.
E giù fino ad arrivare a noi stessi.
Sai che puttanaio????
Se tutti si attenessero alla propria deontologia (imposta da un ordine o auto-imposta), sarebbe un mondo migliore.
Purtroppo, invece, viene calpestata in continuazione. :(
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:27 Bravo Shamash, sapevo che dietro ad una orrida professione di nascondeva un anima onesta. 👍👍👍
Ancora con questa storia... :grin:
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 3554
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 352 Mi Piace
Ha Ricevuto: 862 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Ovidio »

Shamash ha scritto: 15 feb 2021, 17:29
heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:27 Bravo Shamash, sapevo che dietro ad una orrida professione di nascondeva un anima onesta. 👍👍👍
Ancora con questa storia... :grin:
La professione di pubblicista (si dice così?) ? Bellissima! Coniuga arte, letteratura, psicologia, scienza!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2695
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1133 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1461 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Vento »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:17
Crossfire ha scritto: 15 feb 2021, 17:10
heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:09 E se questa teoria scientifica, comprovata con risultati, entra in conflitto con gli interessi della FARMACOCRAZIA????
Cosa può succedere, secondo te?
Non sono gli unici interessi in gioco. Innanzitutto cominciamo a comprovarla.
Il dott. Amici ieri sera ha detto che LUI non ha avuto alcun decesso per Covid sui 7000 paxienti che il suo studio ha in carico.
Un buon giornalista sarebbe andato subito a verificare. Invece non lo ha fatto o meglio, penso lo abbia fatto ma visto che alle multinaxionali del Vaccino questo non andava bene, se ne sono guardati dal pubblucizzarlo.
Si sono invece concentrati sul come si poteva ridicolizzarlo quel medico.
D' altronde la pubblicità ha i suoi benefici.
Su questo Shamash può esserci d' aiuto.
Ricordo solo che alla fine lo hanno minacciato di radiazione.
Terribile, un vero linciaggio. Perplessità su presunti vaccini improvvisati sono quantomeno lecite, anche in un medico, che invece per gli altri sarebbe tenuto a crederci o a far finta e a vaccinarsi e vaccinare i suoi pazienti. La sua posizione 'in scienza e coscienza' invece ineccepibile. Se verrà eliminato, non avremo più difese contro il mondo tecnoscientifico, dove operano anche gente senza scrupoli. Anche il ricercatore scientifico (lo sono stato) più onesto dipende da finanziamenti altrui e la sua carriera da successi e anche quelli frettolosi, incauti o rubati possono andar bene. Bisogna capire queste realtà e munirsi di sana diffidenza. Per questa gente invece quello che conta è che tutti credano loro ciecamente. Capisco che le epidemie richiedono interventi di massa, ma non ci si può abbandonare nelle mani altrui, senza un minimo di comprensione delle cose, che sono purtroppo confuse, ma che loro, mi pare, cercano di nascondere o confondere di più.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

Ovidio ha scritto: 15 feb 2021, 18:34 La professione di pubblicista (si dice così?) ? Bellissima! Coniuga arte, letteratura, psicologia, scienza!
Comunicatore (il pubblicista è un giornalista, che a sua volta si differenzia da quello professionista).
Concordo, seppur sia di parte nel mio giudizio... :grin:
È affascinante qualsiasi professione che permetta di attingere a numerosi campi e al contempo necessiti di studiare tutta la vita.

Tornando in tema, è chiaro che una comunicazione a senso unico (quando non ammette contraddittorio) e che propone un'unica via come la verità assoluta (screditando chiunque dovesse apportare dubbi o altre teorie o anche dimostrazioni a suffragio delle stesse), sia deleteria, ma fa parte di un sistema che affonda le radici in una scarsa predisposizione delle masse nell'informarsi.
E ciò è paradossale, perché viviamo nell'epoca dell'informazione...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Crossfire
Connesso: No
Messaggi: 1499
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Località: Italia
Ha Assegnato: 636 Mi Piace
Ha Ricevuto: 641 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Crossfire »

Shamash ha scritto: 15 feb 2021, 19:04
Ovidio ha scritto: 15 feb 2021, 18:34 La professione di pubblicista (si dice così?) ? Bellissima! Coniuga arte, letteratura, psicologia, scienza!
Comunicatore (il pubblicista è un giornalista, che a sua volta si differenzia da quello professionista).
Concordo, seppur sia di parte nel mio giudizio... :grin:
È affascinante qualsiasi professione che permetta di attingere a numerosi campi e al contempo necessiti di studiare tutta la vita.

Tornando in tema, è chiaro che una comunicazione a senso unico (quando non ammette contraddittorio) e che propone un'unica via come la verità assoluta (screditando chiunque dovesse apportare dubbi o altre teorie o anche dimostrazioni a suffragio delle stesse), sia deleteria, ma fa parte di un sistema che affonda le radici in una scarsa predisposizione delle masse nell'informarsi.
E ciò è paradossale, perché viviamo nell'epoca dell'informazione...
E si arriva, a lesti passi, al discorso che internet é un mezzo. L'ignoranza lo rende pericoloso. E dall'ignoranza si può guarire.
Certo bisogna saper scegliere, altrimenti si può arrivare a prendere Lercio come sito di informazione ufficiale...
Poshibel 'na cavra de het quintai. [Moreschi]
"Mi fregate di poco, ho settantotto anni" [E. De Bono]
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8355
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4386 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2709 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da heyoka »

giampieros ha scritto: 16 apr 2020, 14:46
heyoka ha scritto: 16 apr 2020, 13:31 Possiamo fidarci ciecamente?
Nel 2008, il giorno stesso che la Lehmann brothers portava i registri in tribunale, la più quotata agenzia di rating, dava il voto di MASSIMA affidabilità. TRIPLA A.
Risultato.
Migliaia di PICCOLI risparmiatori che si sono fidati dei MASSIMI esperti in materia, si sono trovati TRUFFATI.

Dal 2009/2013 nessun esperto di finanza, nessun consulente delle Banche Venete e nessun giornale del settore ( anche colorati in giallo) ci hanno messo dell' avviso sullo stato di salute delle suddette banche.
RISULTATO.
Più di 100000 piccoli risparmiatori si sono visti bruciare i risparmi fi una vita.

Nel primo caso non sono stato coinvolto.
Nel secondo caso ci avrei lasciato le penne se mi fossi fidato degli esperti.
Fortuna mia, ho dato fiducia alla UNICA voce fuori dal coro.
E così ho salvato i miei risparmi.

Adesso gli Esperti di virus ci dicono un sacco di fregnacce.
Solo che in questo caso, ho il TERRORE di non riuscire a salvarmi dai demoni dell' ESPERTISMO dei virus.
Se è vero che vogliono mettermi agli arresti domiciliari, nel caso non accettassi fi farmi avvelenare dai loro stramaledetti vaccini.
Come vedi la scienza nonn ha dogmi come la religione. Gli esperti, più o meno scienziati, dicono cose diverse uno dall'altro. Facci caso. Quasi tutti
precisano più volte: è un virus non ancora conosciuto. Sappiamo ancora poco di lui. Possiamo solo fare delle ipotesi.
Domanda: ma chi ha avuto l'infezione da Covid19 ed è guarito, rimane immunizzato?
Risposta: Non lo sappiamo! Sappiamo però che tutti i virus respiratori conosciuti danno immunità.
Queste sono le risposte che dà la scienza. Non sono dogmi. Sono ipotesi.
Se sono ipotesi, PERCHÉ, il comitato scientifico vuole RADIARE quei medici che manifestano DUBBI, sulla certezza dei DOGMI che arrivano dagli Esperti?
Se parlo di Scienza se non a livello di Mago Otelma ma a livello delle Pubblicità, credo fi avere più di una ragione.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

Crossfire ha scritto: 15 feb 2021, 21:03 E si arriva, a lesti passi, al discorso che internet é un mezzo. L'ignoranza lo rende pericoloso. E dall'ignoranza si può guarire.
Certo bisogna saper scegliere, altrimenti si può arrivare a prendere Lercio come sito di informazione ufficiale...
Infatti, è un mezzo, come lo sono molti altri. Purtroppo l'ignoranza (ma anche la superficialità di chi, pur non essendo propriamente ignorante, preferisce non informarsi) crea danni. Quindi per saper scegliere bisogna fare uno sforzo in più, sia nel darsi da fare per non bere tutto quello che ci offrono, sia non fermarsi e scavare a fondo. Ma, visto che in pochi lo fanno, i risultati li vediamo.
Lo stesso vale per la TV, che sfrutta egregiamente questo principio, ma a differenza di internet dove siamo noi a cercare, lì siamo unicamente spettatori. Oltretutto, le persone non sono mai preparate al punto di comprendere cosa sia giusto o sbagliato in termini di contenuti di cui fruiscono (di fronte a tematiche complesse, come la medicina, la tecnologia, la scienza in generale) tranne una piccola parte del pubblico. Ecco quindi che si forma un'opinione pubblica molto solida, spesso basata su storpiature, se non addirittura su falsità.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 17:26 Cosa dici se apriamo un topic sulla deontologia?????
Comunque sarebbe certamente una bellissima idea!
Ne uscirebbero delle belle... Smiling
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8355
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4386 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2709 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da heyoka »

Shamash ha scritto: 15 feb 2021, 21:11
Crossfire ha scritto: 15 feb 2021, 21:03 E si arriva, a lesti passi, al discorso che internet é un mezzo. L'ignoranza lo rende pericoloso. E dall'ignoranza si può guarire.
Certo bisogna saper scegliere, altrimenti si può arrivare a prendere Lercio come sito di informazione ufficiale...
Infatti, è un mezzo, come lo sono molti altri. Purtroppo l'ignoranza (ma anche la superficialità di chi, pur non essendo propriamente ignorante, preferisce non informarsi) crea danni. Quindi per saper scegliere bisogna fare uno sforzo in più, sia nel darsi da fare per non bere tutto quello che ci offrono, sia non fermarsi e scavare a fondo. Ma, visto che in pochi lo fanno, i risultati li vediamo.
Lo stesso vale per la TV, che sfrutta egregiamente questo principio, ma a differenza di internet dove siamo noi a cercare, lì siamo unicamente spettatori. Oltretutto, le persone non sono mai preparate al punto di comprendere cosa sia giusto o sbagliato in termini di contenuti di cui fruiscono (di fronte a tematiche complesse, come la medicina, la tecnologia, la scienza in generale) tranne una piccola parte del pubblico. Ecco quindi che si forma un'opinione pubblica molto solida, spesso basata su storpiature, se non addirittura su falsità.
Dimentichi un particolare CHE TAGLIA LA TESTA AL TORO, caro Shamash.
Internet, Mediaset, Rai, La7 e tutta la stampa scritta CAMPANO di pubblicità.
Mi dispiace tirarti ancora per i capelli, ma mettiti nei panni di una Multinazionale che produce vaccini. Pensi sia contenta vedere che in Tv fanno parlare un medico che dice che i vaccini sono fuffa se non addirittura dannosi alla salute?
E guarda che per esporsi in quel modo, ci vuole coraggio, in quanto rischia fi venire RADIATO dalla professione.
Capisco di più uno che non dice la Verità se è pagato per fare pubblicità ad un prodotto.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1999
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1139 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1385 Mi Piace

Re: A proposito di ESPERTI.

Messaggio da leggere da Shamash »

heyoka ha scritto: 15 feb 2021, 21:21 Dimentichi un particolare CHE TAGLIA LA TESTA AL TORO, caro Shamash.
Internet, Mediaset, Rai, La7 e tutta la stampa scritta CAMPANO di pubblicità.
Mi dispiace tirarti ancora per i capelli, ma mettiti nei panni di una Multinazionale che produce vaccini. Pensi sia contenta vedere che in Tv fanno parlare un medico che dice che i vaccini sono fuffa se non addirittura dannosi alla salute?
Ma certo, è un'azienda e come tale deve vivere.
Il problema però non è nel mezzo (la pubblicità, la comunicazione, l'informazione sui mezzi di stampa ecc.) bensì delle intenzioni a monte.
Ora, quando il mezzo pubblicitario serve per promuovere qualcosa di utile, sano e benefico, va bene. Il problema sorge quando gli interessi che ci possono essere dietro nella vendita di un bene, non siano particolarmente utili o benefici. Oltre alla questione farmaci, vedi ad esempio anche le aziende che vendono prodotti farciti di zucchero (che è risaputo sia il male assoluto per la salute), con una campagna che dura da qualche anno in cui vengono screditati i grassi (così come l'olio di palma), quando invece il problema è altrove.

Ciò su cui però vorrei porre l'attenzione è, come nell'argomento di cui stiamo discutendo, come possano molte figure professionali legate al mondo della salute prestarsi a tali dicerie, spacciate per verità supreme, quando essi stessi sanno bene come stanno veramente le cose, ma ufficialmente devono sostenere la posizione loro imposta. Lo trovo triste...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Rispondi