Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Holubice
Connesso: No

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Holubice »

Vento ha scritto: 30 apr 2020, 14:29 Non esistono popoli atei, a parte certi momenti, come quelli rivoluzionari, distruttivi di ogni tradizione, ma durano poco tempo. Basta non confondere la religione con quella cristiana, che è solo una delle tante apparse nel pianeta, e non la migliore, a giudicare dagli infiniti danni che ha procurato. Basti ricordare il genocidio dei popoli indigeni americani.
Italici e germani avevano i loro dei, benefici e protettivi, come i Lari latini o Yggdrasill, l'albero del mondo, certamente più rasserenante degli dei semiti deliranti e sanguinari, e inoltre più in sintonia col sentire moderno.
_______________________________________________________________________________________

There are no atheist peoples, apart from certain moments, such as the revolutionary ones, destructive of any tradition, but they do not last long. It is enough not to confuse religion with the Christian one, which is only one of the many that appeared on the planet, and not the best, judging by the infinite damages it has caused. Suffice it to recall the genocide of American indigenous peoples.
Italics and Germans had their gods, beneficial and protective, such as the Latin Lari or Yggdrasill, the tree of the world, certainly more reassuring than the bloodthirsty Semites gods, and also more in tune with modern feeling.

Ognuno di noi è in grado di distinguere perfettamente che cosa è il bene, e che cosa è il male. Perché, al contrario di tutte le altre specie che ci circondano, il Padre ci ha instillato questa bussola e livella speciale nella nostra coscienza.

E' per questa ragione che, qualsiasi uomo, verrà punito per il male che avrà compiuto, a qualunque religione o cultura appartenga. Potesse anche egli essere vissuto nella Maciu Piciu di 100 anni antecedente a Colombo.

Ma quelli che avranno ascoltato il suo Vangelo, che è l'arma definitiva, la ricetta perfetta per combattere il male, e soffocare l'odio, e ciononostante avranno fatto di testa propria, allora saranno puniti più duramente. Perché non avranno scusanti... (1)

1) Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?». [42]Il Signore rispose: «Qual è dunque l'amministratore fedele e saggio, che il Signore porrà a capo della sua servitù, per distribuire a tempo debito la razione di cibo? [43]Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà al suo lavoro. [44]In verità vi dico, lo metterà a capo di tutti i suoi averi. [45]Ma se quel servo dicesse in cuor suo: Il padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, [46]il padrone di quel servo arriverà nel giorno in cui meno se l'aspetta e in un'ora che non sa, e lo punirà con rigore assegnandogli il posto fra gli infedeli. [47]Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; [48]quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche. A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più.

Il fatto di essere stati Evangelizzati ci espone a molte più responsabilità. E, a molti più rischi...

Fur Erik:

Codice: Seleziona tutto


1860/5000
Jeder von uns kann perfekt unterscheiden, was gut und was schlecht ist. Denn im Gegensatz zu allen anderen Arten, die uns umgeben, hat der Vater unserem Gewissen diesen besonderen Kompass und diese besondere Ebene eingeflößt.

Aus diesem Grund wird jeder Mann für das Böse bestraft, das er getan hat, unabhängig von seiner Religion oder Kultur. Er hätte auch im 100 Jahre alten Maciu Piciu vor Columbus leben können.

Aber diejenigen, die auf sein Evangelium gehört haben, das die endgültige Waffe, das perfekte Rezept für den Kampf gegen das Böse und die Unterdrückung des Hasses ist, und sich dennoch selbst entschieden haben, werden härter bestraft. Weil sie keine Entschuldigung haben werden ... (1)

1) Dann sagte Petrus: "Herr, sagst du dieses Gleichnis für uns oder für alle?" [42] Der Herr antwortete: "Wer ist dann der treue und weise Verwalter, den der Herr an die Spitze seiner Diener stellen wird, um die Lebensmittelration rechtzeitig zu verteilen?" [43] Gesegnet ist der Diener, den der Meister bei seiner Ankunft bei seiner Arbeit finden wird. [44] Wahrlich, ich sage dir, er wird ihn für alle seine Besitztümer verantwortlich machen. [45] Aber wenn dieser Diener in seinem Herzen sagt: Der Meister kommt nur langsam und beginnt, die Diener zu schlagen und ihnen zu dienen, zu essen, zu trinken und sich zu betrinken, [46] der Herr dieses Dieners wird an dem Tag ankommen, an dem Wenn er auf ihn wartet und er es in einer Stunde nicht weiß, wird er ihn rigoros bestrafen, indem er ihm einen Platz unter den Ungläubigen zuweist. [47] Der Diener, der den Willen des Meisters kennt und nicht nach seinem Willen arrangiert oder gehandelt hat, wird viele Schläge erhalten; [48] ​​Stattdessen wird derjenige, der, ohne es zu wissen, Dinge getan hat, die es wert sind, geschlagen zu werden, nur wenige erhalten. Jeder, dem viel, viel gegeben wurde, wird gefragt; diejenigen, denen viel anvertraut wurde, werden viel mehr benötigen.

Die Evangelisierung setzt uns viel mehr Verantwortung aus. Und bei viel mehr Risiken ...

Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8239
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4291 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2658 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da heyoka »

Ognuno di noi è in grado di distinguere perfettamente che cosa è il bene, e che cosa è il male. Perché, al contrario di tutte le altre specie che ci circondano, il Padre ci ha instillato questa bussola e livella speciale nella nostra coscienza.
Sei proprio un bel TROTA.
Se così fosse, vorrebbe dire che, per quello che si racconta in GENESI, il Serpente aveva detto la Verità e che DIO aveva detto bugie al povero Adamo, sul fatto di mangiare il FRUTTO PROIBITO.
Il frutto proibito era infatti quello dell' albero della Conoscenza del Bene e del Male.

Facciamo un esempio.
È bene o male lottare contro il Coronavirus?
Ma Noi sappiamo perché è arrivato questo virus?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Holubice
Connesso: No

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Holubice »

heyoka ha scritto: 30 apr 2020, 15:07 ...
Facciamo un esempio.
È bene o male lottare contro il Coronavirus?
Ma Noi sappiamo perché è arrivato questo virus?
Io sono certo che il Corona è qui con noi perché siamo all'inizio di questa...

Parusia

Immagine


... ti dirò di più... Io sono qui dentro con il preciso piano di convincervi della veridicità di quanto affermo, e di convincervi a darmi (al più presto) una mano...

Nuvola, ascoltami bene... Di qui in avanti, tutto quello che potrà andare male, andrà male...

In giro si vede la frase...

ANDRA' TUTTO BENE

... ma va cambiata in ...

ANDRA' TUTTO COME DEVE ANDARE


Immagine
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8239
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4291 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2658 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da heyoka »

Mia nonna liquidava queste discussioni sul Bene e sul Male con una semplice frase:
NON SI MUOVE FOGLIA CHE DIO NON VOGLIA.

Concordo con te sul quanto sono TROTONI quelli che espongono ai balconi i tricolori e i manifesti arcobaleni con la scritta :
ANDRÀ TUTTO BENE.
Secondo me erano meno BAUCHI i nostri vecchi che in queste occasioni organizzavano Novene, Tridui, Miserere e Processioni varie per chiedere clemenza al Divino.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5849
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3545 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da nerorosso »

Heyoka e Holubice, state andando OT…
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8239
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4291 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2658 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da heyoka »

OT?
Ma se il titolo è scritto in inglese, lingua vhe non conosco, vome faccio a sapere de sono fuori tema?
🤣🤣🤣🤣🤣🤣
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5849
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3545 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2822 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 30 apr 2020, 19:57 OT?
Ma se il titolo è scritto in inglese, lingua vhe non conosco, vome faccio a sapere de sono fuori tema?
🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Usa anche tu il traduttore Google…

Il regolamento del forum vale per tutti compresi tu e holubice.
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Holubice
Connesso: No

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Holubice »

heyoka ha scritto: 30 apr 2020, 15:07
Sei proprio un bel TROTA.
Se così fosse, vorrebbe dire che, per quello che si racconta in GENESI, il Serpente aveva detto la Verità e che DIO aveva detto bugie al povero Adamo, sul fatto di mangiare il FRUTTO PROIBITO.
Il frutto proibito era infatti quello dell' albero della Conoscenza del Bene e del Male.
...
Diciamo che questa qualità ce la siamo presa noi con l'inganno, infatti, dopo aver mangiato il frutto proibito...
Il Signore Dio fece all'uomo e alla donna tuniche di pelli e le vestì.
[22]Il Signore Dio disse allora: «Ecco l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva sempre!». [23]Il Signore Dio lo scacciò dal giardino di Eden, perché lavorasse il suolo da dove era stato tratto. [24]Scacciò l'uomo e pose ad oriente del giardino di Eden i cherubini e la fiamma della spada folgorante, per custodire la via all'albero della vita.
Insomma, in quel giardino c'era sia l'albero della Conoscenza del Bene e del Male, sia quello della Vita Eterna. Facendo di testa nostra, abbiamo perso la possibilità di vivere per sempre.

O meglio, vivere vivremo per sempre, ma non con queste spoglie umane. E non tutti nello stesso ambiente...

:shock:
Holubice
Connesso: No

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Holubice »

heyoka ha scritto: 30 apr 2020, 16:07 Mia nonna liquidava queste discussioni sul Bene e sul Male con una semplice frase:
NON SI MUOVE FOGLIA CHE DIO NON VOGLIA.

Concordo con te sul quanto sono TROTONI quelli che espongono ai balconi i tricolori e i manifesti arcobaleni con la scritta :
ANDRÀ TUTTO BENE.
Secondo me erano meno BAUCHI i nostri vecchi che in queste occasioni organizzavano Novene, Tridui, Miserere e Processioni varie per chiedere clemenza al Divino.
P.S.
Vedo solo ora il richiamo, chiedo scusa, ed apro un thread apposito per questi discorsi... Vi lascio tranquilli a litigare con questo ragazzo (che, al 99,4%, è nel giusto)... E congedandomi, vi rimarco che questa storia di non poter scrivere in inglese mi sa tanto di un pretesto per buttarlo in qualche modo fuori perché, come il Socrate che passeggiava nelle strade di Atene, è un tafano che punge i fianchi delle nostre coscienze... State giocando sporco e di rimbalzo con lui... Mi ricordate tanto quel mio amico che, da bambini, quando la partita buttava male, pigliava il pallone sotto braccio, e mandava tutto a monte... Ce ne sono 1.000 altri di thread, che sarà mai se uno di essi viene scritto in inglese...

Immagine


P.S. II
Se non mi arrivano i soli della cassa integrazione, ovvero se i Paesi del Nord non sbloccano gli ulteriori finanziamenti alle nostre casse vuote, sarà tutta colpa vostra... Che me lo avete fatto inca$$are...

Immagine
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 6141
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3664 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2825 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Valerio »

heyoka ha scritto: 30 apr 2020, 19:57 OT?
Ma se il titolo è scritto in inglese, lingua vhe non conosco, vome faccio a sapere de sono fuori tema?
🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Furbetto!
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Holubice
Connesso: No

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Holubice »

Valerio ha scritto: 1 mag 2020, 4:49
heyoka ha scritto: 30 apr 2020, 19:57 OT?
Ma se il titolo è scritto in inglese, lingua vhe non conosco, vome faccio a sapere de sono fuori tema?
🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Dopo non ci lamentiamo se, in giro, godiamo di così cattiva stampa... Immagine

Furbetto!
Avatar utente
ErikH
Connesso: No
Messaggi: 55
Iscritto il: 4 apr 2020, 10:50
Ha Ricevuto: 1 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da ErikH »

I dont like to use google translator, it often translates very badly and morphs what you want say.

I assume most italians had english at school, like we do and think most speak it.

I had english and latin at school.

That said, news here say now Italians hate Germany and see us as enemy, even so we did rescue hundreds of Italians and treated them in german hospitals. Grmany saved 200 italians and yet they talk bad about us.

Its disgusting and it will be interesting to see the effect for this.

There are already campaigns in Germany to not travel to Italy once this is over. They say Croatia, Spain and Greece are better.

Germans were the largest group of tourists for Italy and it will be interesting how this goes. I dont want make vacation in a country that hates us.

This article in one of Germany biggest news papers says it: China is the biggest friend for Italy, Germany the enemy

https://www.welt.de/politik/ausland/plu ... Feind.html

China, the most disgusting and vile communist terror regime. The country where teh Virus comes from, the country that tried to keep it secret and is the reason that Italy suffers so much...is hailed in Italy. While Germany saved hundreds of Italians life and is insulted, because we dont give free money.

Sorry, but no
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2643
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1103 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1434 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Vento »

ErikH ha scritto: 1 mag 2020, 15:12 I dont like to use google translator, it often translates very badly and morphs what you want say.

I assume most italians had english at school, like we do and think most speak it.

I had english and latin at school.

That said, news here say now Italians hate Germany and see us as enemy, even so we did rescue hundreds of Italians and treated them in german hospitals. Grmany saved 200 italians and yet they talk bad about us.

Its disgusting and it will be interesting to see the effect for this.

There are already campaigns in Germany to not travel to Italy once this is over. They say Croatia, Spain and Greece are better.

Germans were the largest group of tourists for Italy and it will be interesting how this goes. I dont want make vacation in a country that hates us.

This article in one of Germany biggest news papers says it: China is the biggest friend for Italy, Germany the enemy

https://www.welt.de/politik/ausland/plu ... Feind.html

China, the most disgusting and vile communist terror regime. The country where teh Virus comes from, the country that tried to keep it secret and is the reason that Italy suffers so much...is hailed in Italy. While Germany saved hundreds of Italians life and is insulted, because we dont give free money.

Sorry, but no
La Germania, per espiare le proprie colpe storiche, pratica la politica suicida dei confini aperti. Questa politica Merkel ha scelto astutamente, per sottrarre voti alla sinistra, e continua a sostenerla per perpetuare il proprio potere, anche ora che nel mondo pochi la condividono e capiscono. La pratica a Berlino e la impone a Bruxell, che a sua volta la impone a Roma, Atene e in tutti i paesi nella cui politica riesce ad interferire. In Italia sostenendo la sinistra antinazionale, contro la destra nazionalista, nonostante il suo partito sia ufficialmente di destra.
Non solo, ma in realtà fa un gioco ancora più sporco. Declama la politica dei confini aperti, ma in realtà i confini degli altri, non i propri. Gli immigrati che le navi ONG tedesche e olandesi scaricano in Italia, promettendo di prenderne una parte, finiscono invece per restare qui, perché ovviamente nessun paese serio potrà mai accettare di essere invaso da clandestini incontrollati. Ma la Merkel ipocritamente proprio questo impone all'Italia, distruggendo la nostra società, mentre li respinge dalla Germania.
E ti stupisci che oggi gli italiani odino i tedeschi? La classe politica che domina da lungo tempo a Berlino e Bruxell è un pericolo per l'Italia e per l'Europa e di questo tragico stato di cose siete responsabili voi tedeschi. Incapaci di cambiare la vostra classe politica, siete pure arroganti e invece di scusarvi con noi per la vostra politica di interferenza coloniale, ci accusate di accattonaggio, cioè della politica che la nostra sinistra pratica, come prezzo della nostra sudditanza.


Germany, to atone for its historical faults, practices the suicide policy of open borders. Merkel has shrewdly chosen this policy, to steal votes from the left, and continues to support it to perpetuate her power, even now that few in the world share and understand it. She practices it in Berlin and imposes it on Brussels, which in turn imposes it on Rome, Athens and in all the countries in whose politics she manages to interfere. In Italy supporting the anti-national left, against the nationalist right, despite the fact that her party is officially right-wing.
Not only that, but she actually makes an even dirtier game. Declaims the policy of open borders, but in reality the borders of others, not one's own. The immigrants that the German and Dutch NGO ships bring to Italy, promising to take a part of them, will remain here, because obviously no serious country will ever accept being invaded by uncontrolled illegal immigrants. But Merkel hypocritically imposes that on Italy, destroying our society, while rejecting them from Germany.
And are you surprised that Italians hate Germans today? The political class that has dominated Berlin and Brussels for a long time is a danger for Italy and Europe and you Germans are responsible for this tragic state of affairs. Unable to change your political class, you are also arrogant and instead of apologizing to us for your policy of colonial interference, you accuse us of begging, that is, of the politics that our left, which you support, practices, as the price of our subjection.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Holubice
Connesso: No

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Holubice »

Vento ha scritto: 1 mag 2020, 18:46
La Germania, per espiare le proprie colpe storiche, pratica la politica suicida dei confini aperti. Questa politica Merkel ha scelto astutamente, per sottrarre voti alla sinistra, e continua a sostenerla per perpetuare il proprio potere, anche ora che nel mondo pochi la condividono e capiscono. La pratica a Berlino e la impone a Bruxell, che a sua volta la impone a Roma, Atene e in tutti i paesi nella cui politica riesce ad interferire. In Italia sostenendo la sinistra antinazionale, contro la destra nazionalista, nonostante il suo partito sia ufficialmente di destra.
Non solo, ma in realtà fa un gioco ancora più sporco. Declama la politica dei confini aperti, ma in realtà i confini degli altri, non i propri. Gli immigrati che le navi ONG tedesche e olandesi scaricano in Italia, promettendo di prenderne una parte, finiscono invece per restare qui, perché ovviamente nessun paese serio potrà mai accettare di essere invaso da clandestini incontrollati. Ma la Merkel ipocritamente proprio questo impone all'Italia, distruggendo la nostra società, mentre li respinge dalla Germania.
E ti stupisci che oggi gli italiani odino i tedeschi? La classe politica che domina da lungo tempo a Berlino e Bruxell è un pericolo per l'Italia e per l'Europa e di questo tragico stato di cose siete responsabili voi tedeschi. Incapaci di cambiare la vostra classe politica, siete pure arroganti e invece di scusarvi con noi per la vostra politica di interferenza coloniale, ci accusate di accattonaggio, cioè della politica che la nostra sinistra pratica, come prezzo della nostra sudditanza.
...

Allora,
facciamo la consueta operazione Verità...
Per molti anni la gestione degli immigrati da parte delle autorità italiane è consistito nel prendere la gente che arrivava nei barconi, li mettevamo in treni che (nella connivenza generale) li portava dritti sparati dalla Sicilia ai confini con, rispettivamente della Francia, del Brennero Austria, di Tarvisio Austria. Ovvero rigettavamo la patata bollente subito oltre confine... Il problema, qui da noi, è esploso quando i nostri vicini si sono rotti le %a//e, ed hanno chiuso i confini, facendoci 'tappo'. Allora qui si è cominciato a percepire il problema. Insomma, siamo stato €ialtroni anche in questo, fino a quando abbiamo potuto...

La Germania non declama nessuna politica dei confini aperti. Si è ritrovata un milione e mezzo di Siriani, tra capo e collo, solo perché questi avevano risalito (anche a piedi) tutta la Penisola Balcanica, fino ai loro confini. Anche in questo caso, era gente che aveva attraversato, nell'ordine:

Bulgaria,
Grecia,
Macedonia,
Bosnia,
Croazia,
Romania,
Ungheria

... poi alla fine sono approdati in Germania. Ma tutti quei Paesi che erano stati attraversati, nessuno si è preso la briga di tratttenerli, tutt'altro...


Quanto all'interferenza coloniale, ricordiamoci che siamo stati noi che abbiamo cercato in tutti modi, a fine anni '90, di entrare nell'Euro. Perché altrimenti saremmo falliti già allora...


:shock:
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2643
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 1103 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1434 Mi Piace

Re: Greetings from Germany - some facts about current situation Germany / Italy

Messaggio da leggere da Vento »

Holubice ha scritto: 1 mag 2020, 21:21
Vento ha scritto: 1 mag 2020, 18:46
La Germania, per espiare le proprie colpe storiche, pratica la politica suicida dei confini aperti. Questa politica Merkel ha scelto astutamente, per sottrarre voti alla sinistra, e continua a sostenerla per perpetuare il proprio potere, anche ora che nel mondo pochi la condividono e capiscono. La pratica a Berlino e la impone a Bruxell, che a sua volta la impone a Roma, Atene e in tutti i paesi nella cui politica riesce ad interferire. In Italia sostenendo la sinistra antinazionale, contro la destra nazionalista, nonostante il suo partito sia ufficialmente di destra.
Non solo, ma in realtà fa un gioco ancora più sporco. Declama la politica dei confini aperti, ma in realtà i confini degli altri, non i propri. Gli immigrati che le navi ONG tedesche e olandesi scaricano in Italia, promettendo di prenderne una parte, finiscono invece per restare qui, perché ovviamente nessun paese serio potrà mai accettare di essere invaso da clandestini incontrollati. Ma la Merkel ipocritamente proprio questo impone all'Italia, distruggendo la nostra società, mentre li respinge dalla Germania.
E ti stupisci che oggi gli italiani odino i tedeschi? La classe politica che domina da lungo tempo a Berlino e Bruxell è un pericolo per l'Italia e per l'Europa e di questo tragico stato di cose siete responsabili voi tedeschi. Incapaci di cambiare la vostra classe politica, siete pure arroganti e invece di scusarvi con noi per la vostra politica di interferenza coloniale, ci accusate di accattonaggio, cioè della politica che la nostra sinistra pratica, come prezzo della nostra sudditanza.
...

Allora,
facciamo la consueta operazione Verità...
Per molti anni la gestione degli immigrati da parte delle autorità italiane è consistito nel prendere la gente che arrivava nei barconi, li mettevamo in treni che (nella connivenza generale) li portava dritti sparati dalla Sicilia ai confini con, rispettivamente della Francia, del Brennero Austria, di Tarvisio Austria. Ovvero rigettavamo la patata bollente subito oltre confine... Il problema, qui da noi, è esploso quando i nostri vicini si sono rotti le %a//e, ed hanno chiuso i confini, facendoci 'tappo'. Allora qui si è cominciato a percepire il problema. Insomma, siamo stato €ialtroni anche in questo, fino a quando abbiamo potuto...

La Germania non declama nessuna politica dei confini aperti. Si è ritrovata un milione e mezzo di Siriani, tra capo e collo, solo perché questi avevano risalito (anche a piedi) tutta la Penisola Balcanica, fino ai loro confini. Anche in questo caso, era gente che aveva attraversato, nell'ordine:

Bulgaria,
Grecia,
Macedonia,
Bosnia,
Croazia,
Romania,
Ungheria

... poi alla fine sono approdati in Germania. Ma tutti quei Paesi che erano stati attraversati, nessuno si è preso la briga di tratttenerli, tutt'altro...


Quanto all'interferenza coloniale, ricordiamoci che siamo stati noi che abbiamo cercato in tutti modi, a fine anni '90, di entrare nell'Euro. Perché altrimenti saremmo falliti già allora...


:shock:
All’inizio tutti se ne sono fregati, ognuno ha pensato a se e nessuno ad un interesse comune europeo. Nessuno ha considerato i confini italiani come confini anche europei, quindi un problema comune da affrontare come unione, che sarebbe stata la cosa più ovvia, a mio parere, e questo ha decretato la fine dell’unione stessa agli occhi di molta gente.
Non mi risulta poi che migranti siano stati portati dallo stato italiano ai confini degli altri stati; non ce ne è stato bisogno, semplicemente nessuno se ne è occupato e i migranti sono andati dove volevano, con sollievo italiano ovviamente, dato che nessuno ha piacere ad essere invaso, nonostante la propaganda buonista della sinistra affermi il contrario, Merkel inclusa, che dopo il noto episodio della bambina profuga siriana in lacrime, ha abbandonato una posizione di buon senso, per abbracciare la più fanatica demagogia, per il proprio potere e per la rovina dell’Europa.
Quando poi l’Italia ha cercato di difendersi, riportando in Libia migranti, l’Europa l’ha condannata (sentenza Corte europea 2012) e questo ci ha definitivamente disarmati. Gli altri paesi hanno poi approfittato degli incauti accordi in materia, per i quali l’immigrato è legato al paese di sbarco e non di arrivo e così l’Italia è diventata il campo profughi europeo, insieme alla Grecia.
Ciò che è più grave è l’impegno indiretto di alcuni paesi europei: Germania, Olanda, Francia e Spagna e altri che non ricordo, che con pretesti umanitari si sono messi a trafficare direttamente, trasportando con proprie navi e personale, clandestini dall’Africa all’Italia, come anche in questi giorni e con episodi clamorosi e personaggi grotteschi, tipo la Rackete.
L’Italia ha perso completamente la propria sovranità territoriale, anche per interpretazioni ipocrite e faziose di accordi internazionali, su pressione di organismi internazionali ed europei politicamente schierati, tali per cui i traffici di clandestini sarebbero non sporchi affari ben organizzati, come tutti sanno, ma interventi di salvataggio di reali naufragi.
Ma soprattutto la migrazione clandestina è diventata tema primo dello scontro politico, all’interno degli stati e all’interno dell’Europa, portando alla disintegrazione dei paesi più coinvolti, come Grecia e Italia, e della stessa unione.
Spero solo che da questa palude si possa uscire presto.
Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Amen and Awoman :lol: egalité
Rispondi