INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
nuovagenerazione
Connesso: No
Messaggi: 195
Iscritto il: 3 apr 2020, 19:59
Ha Assegnato: 2 Mi Piace
Ha Ricevuto: 155 Mi Piace

INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Messaggio da leggere da nuovagenerazione »

Le organizzazioni sindacali hanno preteso, ed ottenuto dal governo, che la cassa integrazione guadagni può essere concessa previo loro benestare. Una procedura che ritarda di 15 giorni l'inoltro della richiesta all'INPS. Pochi consulenti del lavoro per centinaia di migliaia di richieste, un lavoro che li obbliga ad un impegno enorme, al limite delle loro capacità fisiche. Le OO.SS. pur di entrare in tutte le aziende, anche in quelle dove non hanno iscritti, e nelle micro aziende con un solo lavoratore, hanno preteso di essere convocate e di dare la loro preventiva autorizzazione con apposito verbale di accordo, come condizione essenziale per fruire degli ammortizzatori sociali.
Povera democrazia.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11690
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3704 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4746 Mi Piace

Re: INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Messaggio da leggere da Sayon »

nuovagenerazione ha scritto: 3 apr 2020, 20:04 Le organizzazioni sindacali hanno preteso, ed ottenuto dal governo, che la cassa integrazione guadagni può essere concessa previo loro benestare. Una procedura che ritarda di 15 giorni l'inoltro della richiesta all'INPS. Pochi consulenti del lavoro per centinaia di migliaia di richieste, un lavoro che li obbliga ad un impegno enorme, al limite delle loro capacità fisiche. Le OO.SS. pur di entrare in tutte le aziende, anche in quelle dove non hanno iscritti, e nelle micro aziende con un solo lavoratore, hanno preteso di essere convocate e di dare la loro preventiva autorizzazione con apposito verbale di accordo, come condizione essenziale per fruire degli ammortizzatori sociali.
Povera democrazia.
I sindacati sono una reliquia del passato. Il solo fatto che siano varie e di natura politica le rende odiose ed inutili. Devono scomparire, magari unificandosi come un unico sindacato senza alcun connotato politico ma meglio ancora sarebbe che i lavoratori divenissero parte integrante delle imprese attraverso azioni, ed interessati nei guadagni delle stesse. Perche' il solo pensare che quando apra la bocca un sindacalista l' UNICA parola che ormai sanno dire e SCIOPERO, ovvero una scelta che ha come risultato finale il decadimento, la bancarotta , il crollo guadagni delle imprese e quindi la possibile perdita del lavoro da parte dei lavoratori. Sciopero = perdono TUTTI meno che i sindacalisti che credono di aver vinto loro.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11690
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3704 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4746 Mi Piace

Re: INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Messaggio da leggere da Sayon »

Sayon ha scritto: 3 apr 2020, 20:41
nuovagenerazione ha scritto: 3 apr 2020, 20:04 Le organizzazioni sindacali hanno preteso, ed ottenuto dal governo, che la cassa integrazione guadagni può essere concessa previo loro benestare. Una procedura che ritarda di 15 giorni l'inoltro della richiesta all'INPS. Pochi consulenti del lavoro per centinaia di migliaia di richieste, un lavoro che li obbliga ad un impegno enorme, al limite delle loro capacità fisiche. Le OO.SS. pur di entrare in tutte le aziende, anche in quelle dove non hanno iscritti, e nelle micro aziende con un solo lavoratore, hanno preteso di essere convocate e di dare la loro preventiva autorizzazione con apposito verbale di accordo, come condizione essenziale per fruire degli ammortizzatori sociali.
Povera democrazia.
I sindacati sono una reliquia del passato. Il solo fatto che siano varie e di natura politica le rende odiose ed inutili. Devono scomparire, magari unificandosi come un unico sindacato senza alcun connotato politico ma meglio ancora sarebbe che i lavoratori divenissero parte integrante delle imprese attraverso azioni, ed interessati nei guadagni delle stesse. Perche' il solo pensare che quando apra la bocca un sindacalista l' UNICA parola che ormai sanno dire e SCIOPERO, ovvero una scelta che ha come risultato finale il decadimento, la bancarotta , il crollo guadagni delle imprese e quindi la possibile perdita del lavoro da parte dei lavoratori, le rende dannose. Sciopero = perderanno TUTTI meno che i sindacalisti che credono di aver vinto loro.
Avatar utente
nuovagenerazione
Connesso: No
Messaggi: 195
Iscritto il: 3 apr 2020, 19:59
Ha Assegnato: 2 Mi Piace
Ha Ricevuto: 155 Mi Piace

Re: INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Messaggio da leggere da nuovagenerazione »

Sono d'accordo, ma in questo caso la loro ingrenza pur di sopravvire, ostacoa il lavoro dei poveri cristi ai quali incombe un enorme lavoro e ritardano il pagamento del salario di sopravvivenza. Un fatto grave che ha bisogno di essere portato a conoscenza di ignari cittadini
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5318
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1195 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2889 Mi Piace

Re: INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Messaggio da leggere da RedWine »

nuovagenerazione ha scritto: 3 apr 2020, 20:04 Le organizzazioni sindacali hanno preteso, ed ottenuto dal governo, che la cassa integrazione guadagni può essere concessa previo loro benestare. Una procedura che ritarda di 15 giorni l'inoltro della richiesta all'INPS. Pochi consulenti del lavoro per centinaia di migliaia di richieste, un lavoro che li obbliga ad un impegno enorme, al limite delle loro capacità fisiche. Le OO.SS. pur di entrare in tutte le aziende, anche in quelle dove non hanno iscritti, e nelle micro aziende con un solo lavoratore, hanno preteso di essere convocate e di dare la loro preventiva autorizzazione con apposito verbale di accordo, come condizione essenziale per fruire degli ammortizzatori sociali.
Povera democrazia.
mia nipote di tre anni, ha molte pretese, cerco di accontentarla, ma dato che ho una certa responsabilità alcune volte oppongo un netto rifiuto. poco importa se piange o da in escandescenze.
ho fatto la mia carriera lavorativa in un ambiente fortemente sindacalizzato, so che razza di assurde e ridicole pretese possono avanzare i sindacati, ma so anche che a volte sono indispensabili per tutelare i lavoratori.
in italia manca una legge per definire diritti doveri e struttura dei sindacati, e di questo gli stessi se ne sono sempre approfittati, magari poi per accorgersi di essere in mutande quando come nel caso del governo monti, i diritti dei lavoratori sono stati frontalmente attaccati e aboliti.
ma fare questa legge non è compito dei sindacati, ma della politica la quale qualsiasi sia il governo in carica ha sempre fallito.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
nuovagenerazione
Connesso: No
Messaggi: 195
Iscritto il: 3 apr 2020, 19:59
Ha Assegnato: 2 Mi Piace
Ha Ricevuto: 155 Mi Piace

Re: INVADENZA CGIL-CISL-UIL

Messaggio da leggere da nuovagenerazione »

La triplice sindacale rappresenta ormai non più del 5 per cento dei lavoratori, è diventata una cupola che difende solamente il suo stato di priligio, contesta, complici i governi di sinistra come quello attuale, la libera unione dei lavoratori in altre associazioni sindacali. Non si giustifica la loro attribuzione di funzioni pubbliche, e tanto meno il benestare che devono dare per la concessione della cassa integrazione quale mezo di sopravvivenza per milioni di lavoratori. Il tutto rapprsenta, comunque una pastoia buracrotica in un momento di emergenza. Siamo fuori dal dettato costituzional ed il governo in carica è responsabile, e deve darne una giustificazione alla opinione pubblica. Le forze di opposizione non possono non denunciare questo scandalo, altrimenti sono anche loro complici.
Rispondi