Una docente italiana a Wuhan

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5854
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3558 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2823 Mi Piace

Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da nerorosso »

Solitamente Huffington non mi piace molto. Ma a volte pubblica cose interessanti come questo resoconto dell'esperienza di una veterinaria italiana, docente di comportamenti animali all'unoversità di Wuhan, che ha deciso nonostante tutto di rimanere.
Spunti di riflessione, credo, sulla differenza di comportamenti rispetto all'Italia.

https://www.huffingtonpost.it/entry/wuh ... 492266c1b2
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: Sì
Messaggi: 3847
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 481 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2488 Mi Piace

Re: Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da porterrockwell »

nerorosso ha scritto: 28 mar 2020, 15:50 Solitamente Huffington non mi piace molto. Ma a volte pubblica cose interessanti come questo resoconto dell'esperienza di una veterinaria italiana, docente di comportamenti animali all'unoversità di Wuhan, che ha deciso nonostante tutto di rimanere.
Spunti di riflessione, credo, sulla differenza di comportamenti rispetto all'Italia.

https://www.huffingtonpost.it/entry/wuh ... 492266c1b2
La professoressa ha tenuto un comportamento corretto. La Cina da anni le dà lavoro ( una cattedra universitaria) e cariche . Andarsene per paura sarebbe stata una vera diserzione. Pascoli nella poesia Romagna dice "Io la mia patria or è dove si vive". La prof è stata una patriota. Spero che a bocce ferme qualcuno in Cina le dia un riconoscimento particolare. Da non paragonare a quei cialtroni che han dato l'assalto ai treni diretti da Milano al sud
Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Amos 5,24
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11690
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3704 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4746 Mi Piace

Re: Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da Sayon »

porterrockwell ha scritto: 28 mar 2020, 16:16
nerorosso ha scritto: 28 mar 2020, 15:50 Solitamente Huffington non mi piace molto. Ma a volte pubblica cose interessanti come questo resoconto dell'esperienza di una veterinaria italiana, docente di comportamenti animali all'unoversità di Wuhan, che ha deciso nonostante tutto di rimanere.
Spunti di riflessione, credo, sulla differenza di comportamenti rispetto all'Italia.

https://www.huffingtonpost.it/entry/wuh ... 492266c1b2
La professoressa ha tenuto un comportamento corretto. La Cina da anni le dà lavoro ( una cattedra universitaria) e cariche . Andarsene per paura sarebbe stata una vera diserzione. Pascoli nella poesia Romagna dice "Io la mia patria or è dove si vive". La prof è stata una patriota. Spero che a bocce ferme qualcuno in Cina le dia un riconoscimento particolare. Da non paragonare a quei cialtroni che han dato l'assalto ai treni diretti da Milano al sud
La Cina ha una grande ed antichissima civita'. Grandi personaggi, grandi filosofi e grandi politic e reggenti anche se, come l' Italia, ha anche una grande massa di gente ignorante e a volte primitiva. Ma quando la Cina la si conosce bene, uno se ne innamora.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 28 mar 2020, 17:11
porterrockwell ha scritto: 28 mar 2020, 16:16
nerorosso ha scritto: 28 mar 2020, 15:50 Solitamente Huffington non mi piace molto. Ma a volte pubblica cose interessanti come questo resoconto dell'esperienza di una veterinaria italiana, docente di comportamenti animali all'unoversità di Wuhan, che ha deciso nonostante tutto di rimanere.
Spunti di riflessione, credo, sulla differenza di comportamenti rispetto all'Italia.

https://www.huffingtonpost.it/entry/wuh ... 492266c1b2
La professoressa ha tenuto un comportamento corretto. La Cina da anni le dà lavoro ( una cattedra universitaria) e cariche . Andarsene per paura sarebbe stata una vera diserzione. Pascoli nella poesia Romagna dice "Io la mia patria or è dove si vive". La prof è stata una patriota. Spero che a bocce ferme qualcuno in Cina le dia un riconoscimento particolare. Da non paragonare a quei cialtroni che han dato l'assalto ai treni diretti da Milano al sud
La Cina ha una grande ed antichissima civita'. Grandi personaggi, grandi filosofi e grandi politic e reggenti anche se, come l' Italia, ha anche una grande massa di gente ignorante e a volte primitiva. Ma quando la Cina la si conosce bene, uno se ne innamora.
La Cina è un vero pianeta a se'.....non riusciresti a conoscerla neppure se ci vivessi mille anni.
Riconosco che quello che ha scritto Nero è corretto,ma io,e parlo per me,ho gia' un amore senza paragoni ed è l'Italia....nonostante gli italiani.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
giaguaro
Connesso: Sì
Messaggi: 805
Iscritto il: 9 giu 2019, 10:49
Ha Assegnato: 939 Mi Piace
Ha Ricevuto: 437 Mi Piace

Re: Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da giaguaro »

nerorosso ha scritto: 28 mar 2020, 15:50 Solitamente Huffington non mi piace molto. Ma a volte pubblica cose interessanti come questo resoconto dell'esperienza di una veterinaria italiana, docente di comportamenti animali all'unoversità di Wuhan, che ha deciso nonostante tutto di rimanere.
Spunti di riflessione, credo, sulla differenza di comportamenti rispetto all'Italia.

https://www.huffingtonpost.it/entry/wuh ... 492266c1b2
Molto interessante.
Smiling
Non posso insegnare niente a nessuno, posso solo cercare di farli riflettere - SOCRATE
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5854
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3558 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2823 Mi Piace

Re: Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da nerorosso »

Sayon ha scritto: 28 mar 2020, 17:11
porterrockwell ha scritto: 28 mar 2020, 16:16
nerorosso ha scritto: 28 mar 2020, 15:50 Solitamente Huffington non mi piace molto. Ma a volte pubblica cose interessanti come questo resoconto dell'esperienza di una veterinaria italiana, docente di comportamenti animali all'unoversità di Wuhan, che ha deciso nonostante tutto di rimanere.
Spunti di riflessione, credo, sulla differenza di comportamenti rispetto all'Italia.

https://www.huffingtonpost.it/entry/wuh ... 492266c1b2
La professoressa ha tenuto un comportamento corretto. La Cina da anni le dà lavoro ( una cattedra universitaria) e cariche . Andarsene per paura sarebbe stata una vera diserzione. Pascoli nella poesia Romagna dice "Io la mia patria or è dove si vive". La prof è stata una patriota. Spero che a bocce ferme qualcuno in Cina le dia un riconoscimento particolare. Da non paragonare a quei cialtroni che han dato l'assalto ai treni diretti da Milano al sud
La Cina ha una grande ed antichissima civita'. Grandi personaggi, grandi filosofi e grandi politic e reggenti anche se, come l' Italia, ha anche una grande massa di gente ignorante e a volte primitiva. Ma quando la Cina la si conosce bene, uno se ne innamora.
Io da un ventennio ormai ho lavorato con dei cinesi.
Che dire? Collettivamente sono un "organismo". Lavorano ed eseguono gli ordini senza protestare e sono efficienti.
Ma come in tutti i popoli del mondo c'è anche lì quello che cerca di "fare il furbo". Anche se a mio parere in proporzione minore rispetto ad altri popoli tipo quelli mediterranei o anche slavi, vedi rumeni, che caratterialmente assomigliano a noi.

Nel complesso ho riportato un'ottima impressione di questo popolo.

PS
Tra i popoli mediterranei che conosco per averli avuti come colleghi in numero significativo, buona impressione ho avuto anche degli egiziani. Sono gente lavoratrice che non si tira indietro.

Pessima impressione ho riportato dei peruviani. Ne assunsero una ventina che sparirono tutti in poco tempo.
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: Sì
Messaggi: 2267
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3461 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1445 Mi Piace

Re: Una docente italiana a Wuhan

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Eh sì, probabilmente la Cina è la nazione più efficiente del Mondo. Brava la veterinaria italiana che ha mantenuto il sangue freddo( assimilato dai cinesi evidentemente) e non è "scappata". In Italia è stato proprio il fuggi fuggi generale che ha diffuso inesorabilmente il contagio; ma anche nelle altre nazioni i cittadini sembra che siano stati ugualmente irresponsabili, non da meno di quelli italiani.
Si distingue la Russia, che, come la Cina, sembra che stia dimostrando buona capacità nell'affrontare il problema.
In generale, questa epidemia penso che abbia evidenziato quanto tutte le nazioni( europee e non solo: ..anche gli USA ad esempio) siano state incapaci e goffe nell'affrontare il problema.
Tutte sono state titubanti nell'arginare il contagio, per salvaguardare la propria economia( quindi, tutto sommato per una giusta causa).
Ma solo l'Italia ( il governo sinistro) ha cincischiato e perso tempo unicamente per paura di apparire razzisti! Che vergogna! BangHead
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Rispondi