Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11181
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3471 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4531 Mi Piace

Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Sayon »

Il disfattismo e' sempre stata una piaga italiana, una nazione che invece di essere fiera di se stessa per troppe volte e' caduta nell' idolatria della straniero, nella sottovaluazione delle proprie qualita' e soprattutto nella sfiducia piu totale e dichiarata verso le proprie istituzioni, fosse il governo, l' esercito, o il capo politico del momento. Questa caratteristica del tutto NEGATIVA ha caratterizzato la sinistra italiana per tanti lunghi decenni. Anche se ero un ragazzo non dimentichero' mai il disprezzo verso il tricolore, il disprezzo verso i politici di allora, il disprezzo per i profughi africani e giuliani. Non era bello vedere queste manifestazioni che mi crearono a sua volta un disprezzo verso i "disprezzatori" soprattutto quando, viaggiando per tutto il mondo potevo riconoscere le qualita' e le doti degli italiani sia che lavoravano all' estero sia rimasti in Italia ma che si dedicavano al lavoro (e non alla zozza politica). Sono passati tanti anni, ma quel carattere disprezzatore, pessimista, accusatore sembra essere trasmigrato alla destra che sta ripetendo gli stessi errori fatti per decenni dalla sinistra: faziosita', incoerenza, disprezzo verso le istituzioni, pessimi leaders. Questo "disfattismo" quindi fa parte del nostro carattere che ci impedisce di apprezzare l' Italia, forse il Paese piu' APPREZZATO al mondo, e di distruggere ogni iniziativa che provenga dal nostro Paese e dai nostri governi per partito preso, per rimpiazzarlo al piu presto. Si preferisce la critica feroce, l' assenza di cooperazione sia all' interno che all' esterno (ad esempio Europa o relazioni estere) ripetendo l' errore dei mugugnatori genovesi: preferivano la protesta all' azione, restando cosi' sempre con un pugno di mosche in mano.
Avatar utente
Pescetti&Scherzetti
Connesso: No
Messaggi: 322
Iscritto il: 27 feb 2020, 14:26
Ha Assegnato: 276 Mi Piace
Ha Ricevuto: 154 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Pescetti&Scherzetti »

A sx non stanno bene punto
Immagine
🦂🦠🦟🐛 PD Parassiti Domestici PD 🐛🦟🦠🦂
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: No
Messaggi: 2196
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3304 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1391 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Le sostanziali differenze tra le critiche disfattiste della destra e quelle di sinistra, sono che:
la destra AMA la SUA Italia( NON il suo partito) e non accetta il comportamento umile e servile dei nostri politici verso l'Europa. Un politico che non fa gli interessi dell'Italia, ma li fa per un paese straniero, dovrebbe sparire dall'Italia ( non solo dalla nostra politica); dovrebbe essere mandato in esilio! ( P.S. chiunque esso sia, di destra o di sinistra)
I giochetti fatti silenziosamente e in maniera dittatoriale, per favorire la Germania o la Francia, non sono più ammissibili. Non ci casca più nessuno a queste manfrine sinistre. Abbiamo già dato.

La sinistra era ed è disfattista verso la destra, semplicemente perché non contempla e non accetta che governino loro. PUNTO. ( sia che lo facciano bene o che lo facciano male )
La destra, oggi è disfattista verso l'attuale governo, perché ci tiene all'Italia : chi ci governa adesso, non ha alcun interesse per il futuro dell'Italia.
La sinistra ( la nuova sinistra) ama solo l'Europa. Ha un unico obbiettivo : svendere l'Italia! evidentemente, per ricevere poi gratifiche o promozioni da Bruxelles.
Il CENTRO destra ama l'Italia, ma ama di più l'Europa; appare -oggi - ingenua e sognatrice( sogna l'Europa BELLA). Non sono più tempi per essere ingenui ..e a dirla tutta neanche pacati.

Secondo il mio modesto parere, l'atteggiamento di accettare serenamente di lasciare lavorare QUESTO governo, non è sinonimo di assennatezza e maturità, ma è pura follia! ( se si ama l'Italia)o estrema ingenuità. Criticarli e fermarli dopo, sarà sicuramente troppo tardi per l'Italia.
P.S. Chi ci governa, sta cercando in TUTTI i modi di firmare il Mes, e se ( sottobanco) riusciranno a firmarlo, non avremo più una nostra nazione. Sarà praticamente di Bruxelles.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Alfa
Connesso: No
Messaggi: 5975
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Località: Toscana
Ha Assegnato: 1171 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3851 Mi Piace
Contatta:

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Alfa »

SAYON, IL DISFATTIISMO DELLA SINISTRA È IMMIGRATO NEL TUO CERVELLO. STOP.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Sayon ha scritto: 23 mar 2020, 13:43 Il disfattismo e' sempre stata una piaga italiana, una nazione che invece di essere fiera di se stessa per troppe volte e' caduta nell' idolatria della straniero, nella sottovaluazione delle proprie qualita' e soprattutto nella sfiducia piu totale e dichiarata verso le proprie istituzioni, fosse il governo, l' esercito, o il capo politico del momento. Questa caratteristica del tutto NEGATIVA ha caratterizzato la sinistra italiana per tanti lunghi decenni. Anche se ero un ragazzo non dimentichero' mai il disprezzo verso il tricolore, il disprezzo verso i politici di allora, il disprezzo per i profughi africani e giuliani. Non era bello vedere queste manifestazioni che mi crearono a sua volta un disprezzo verso i "disprezzatori" soprattutto quando, viaggiando per tutto il mondo potevo riconoscere le qualita' e le doti degli italiani sia che lavoravano all' estero sia rimasti in Italia ma che si dedicavano al lavoro (e non alla zozza politica). Sono passati tanti anni, ma quel carattere disprezzatore, pessimista, accusatore sembra essere trasmigrato alla destra che sta ripetendo gli stessi errori fatti per decenni dalla sinistra: faziosita', incoerenza, disprezzo verso le istituzioni, pessimi leaders. Questo "disfattismo" quindi fa parte del nostro carattere che ci impedisce di apprezzare l' Italia, forse il Paese piu' APPREZZATO al mondo, e di distruggere ogni iniziativa che provenga dal nostro Paese e dai nostri governi per partito preso, per rimpiazzarlo al piu presto. Si preferisce la critica feroce, l' assenza di cooperazione sia all' interno che all' esterno (ad esempio Europa o relazioni estere) ripetendo l' errore dei mugugnatori genovesi: preferivano la protesta all' azione, restando cosi' sempre con un pugno di mosche in mano.
Non so chi siano i mugugnatori genovesi però dal mio punto di vista le critiche dell'opposizione non sono disfattiste ma ma costruttive.... Visto che sono sempre inviti a fare di più e meglio
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11181
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3471 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4531 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Sayon »

Gasiot ha scritto: 23 mar 2020, 15:38
Sayon ha scritto: 23 mar 2020, 13:43 Il disfattismo e' sempre stata una piaga italiana, una nazione che invece di essere fiera di se stessa per troppe volte e' caduta nell' idolatria della straniero, nella sottovaluazione delle proprie qualita' e soprattutto nella sfiducia piu totale e dichiarata verso le proprie istituzioni, fosse il governo, l' esercito, o il capo politico del momento. Questa caratteristica del tutto NEGATIVA ha caratterizzato la sinistra italiana per tanti lunghi decenni. Anche se ero un ragazzo non dimentichero' mai il disprezzo verso il tricolore, il disprezzo verso i politici di allora, il disprezzo per i profughi africani e giuliani. Non era bello vedere queste manifestazioni che mi crearono a sua volta un disprezzo verso i "disprezzatori" soprattutto quando, viaggiando per tutto il mondo potevo riconoscere le qualita' e le doti degli italiani sia che lavoravano all' estero sia rimasti in Italia ma che si dedicavano al lavoro (e non alla zozza politica). Sono passati tanti anni, ma quel carattere disprezzatore, pessimista, accusatore sembra essere trasmigrato alla destra che sta ripetendo gli stessi errori fatti per decenni dalla sinistra: faziosita', incoerenza, disprezzo verso le istituzioni, pessimi leaders. Questo "disfattismo" quindi fa parte del nostro carattere che ci impedisce di apprezzare l' Italia, forse il Paese piu' APPREZZATO al mondo, e di distruggere ogni iniziativa che provenga dal nostro Paese e dai nostri governi per partito preso, per rimpiazzarlo al piu presto. Si preferisce la critica feroce, l' assenza di cooperazione sia all' interno che all' esterno (ad esempio Europa o relazioni estere) ripetendo l' errore dei mugugnatori genovesi: preferivano la protesta all' azione, restando cosi' sempre con un pugno di mosche in mano.
Non so chi siano i mugugnatori genovesi però dal mio punto di vista le critiche dell'opposizione non sono disfattiste ma ma costruttive.... Visto che sono sempre inviti a fare di più e meglio
Nei periodi di crisi come questo che sta paralizzando il mondo ( e non solo una citta di provincia o una regione) la critica "costruttiva" e' quell che si fa al parlamento o sui giornali per lavorare INSIEME verso la soluzione del problema. Questo invece non sta accadendo: e' una bufera di accuse e proteste che non habbo affatto lo scopo di contribuire al benessere degli Italiani, ma solo di mettere in cattiva luce un governo, debole e con mediocri ministri, che ha bisogno invece in questo periodo d'essere sostenuto. La vignetta che qualcuno ha messo su Salvini e' rappresentante della verita': Salvini pensa a SE STESSO, alle ELEZIONI, a vendicarsi di Conte, a far cascare il governo e, assieme ad altri, anche nel Forum sta solo creando CONFUSIONE ED ODIO. Niente di nuovo sia chiaro, e' un calcolo politico, della sporca politica italiana praticata un po' da tutti. Ma nelle emergenze, come quando una nave sta per affondare, non si grida "il capitano e' stupido", " mancano le scialuppe" , " abbiamo sbagliato rotta" . Quello si dira' DOPO, ma nel momento della crisi si AIUTA il capitano, si AIUTANO le persone piu' deboli, si danno CONSIGLI senza far casino in un megafono. Bene, io credo nell' Italia e nei suoi cittadini. Non credo che chi gridi tanto adesso, ne guadagnera' alcunche' Servira' solo a far salire la stima verso Conte e tutte quelle persone (dottori, politici, sacerdoti e commentatori) che si adoperano per soluzionare la crisi. I gridatori? Si stano SQUALIFICANDO da soli.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

ma se dopo 15 giorni di parlamento chiuso con decisioni prese da 4 persone ,finalmente dopo gentile richiesta dell'opposizione ,il governo ha permesso un incontro proprio ieri...di che cosa stai parlando?
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 15:12
Gasiot ha scritto: 23 mar 2020, 15:38
Sayon ha scritto: 23 mar 2020, 13:43 Il disfattismo e' sempre stata una piaga italiana, una nazione che invece di essere fiera di se stessa per troppe volte e' caduta nell' idolatria della straniero, nella sottovaluazione delle proprie qualita' e soprattutto nella sfiducia piu totale e dichiarata verso le proprie istituzioni, fosse il governo, l' esercito, o il capo politico del momento. Questa caratteristica del tutto NEGATIVA ha caratterizzato la sinistra italiana per tanti lunghi decenni. Anche se ero un ragazzo non dimentichero' mai il disprezzo verso il tricolore, il disprezzo verso i politici di allora, il disprezzo per i profughi africani e giuliani. Non era bello vedere queste manifestazioni che mi crearono a sua volta un disprezzo verso i "disprezzatori" soprattutto quando, viaggiando per tutto il mondo potevo riconoscere le qualita' e le doti degli italiani sia che lavoravano all' estero sia rimasti in Italia ma che si dedicavano al lavoro (e non alla zozza politica). Sono passati tanti anni, ma quel carattere disprezzatore, pessimista, accusatore sembra essere trasmigrato alla destra che sta ripetendo gli stessi errori fatti per decenni dalla sinistra: faziosita', incoerenza, disprezzo verso le istituzioni, pessimi leaders. Questo "disfattismo" quindi fa parte del nostro carattere che ci impedisce di apprezzare l' Italia, forse il Paese piu' APPREZZATO al mondo, e di distruggere ogni iniziativa che provenga dal nostro Paese e dai nostri governi per partito preso, per rimpiazzarlo al piu presto. Si preferisce la critica feroce, l' assenza di cooperazione sia all' interno che all' esterno (ad esempio Europa o relazioni estere) ripetendo l' errore dei mugugnatori genovesi: preferivano la protesta all' azione, restando cosi' sempre con un pugno di mosche in mano.
Non so chi siano i mugugnatori genovesi però dal mio punto di vista le critiche dell'opposizione non sono disfattiste ma ma costruttive.... Visto che sono sempre inviti a fare di più e meglio
Nei periodi di crisi come questo che sta paralizzando il mondo ( e non solo una citta di provincia o una regione) la critica "costruttiva" e' quell che si fa al parlamento o sui giornali per lavorare INSIEME verso la soluzione del problema. Questo invece non sta accadendo: e' una bufera di accuse e proteste che non habbo affatto lo scopo di contribuire al benessere degli Italiani, ma solo di mettere in cattiva luce un governo, debole e con mediocri ministri, che ha bisogno invece in questo periodo d'essere sostenuto. La vignetta che qualcuno ha messo su Salvini e' rappresentante della verita': Salvini pensa a SE STESSO, alle ELEZIONI, a vendicarsi di Conte, a far cascare il governo e, assieme ad altri, anche nel Forum sta solo creando CONFUSIONE ED ODIO. Niente di nuovo sia chiaro, e' un calcolo politico, della sporca politica italiana praticata un po' da tutti. Ma nelle emergenze, come quando una nave sta per affondare, non si grida "il capitano e' stupido", " mancano le scialuppe" , " abbiamo sbagliato rotta" . Quello si dira' DOPO, ma nel momento della crisi si AIUTA il capitano, si AIUTANO le persone piu' deboli, si danno CONSIGLI senza far casino in un megafono. Bene, io credo nell' Italia e nei suoi cittadini. Non credo che chi gridi tanto adesso, ne guadagnera' alcunche' Servira' solo a far salire la stima verso Conte e tutte quelle persone (dottori, politici, sacerdoti e commentatori) che si adoperano per soluzionare la crisi. I gridatori? Si stano SQUALIFICANDO da soli.
Insomma per te si dovrebbe silenziare qualsiasi critica ?
Ma la conosci la storiella del bambino ,la folla e il Re? "Il re è nudo" nessuno lo diceva per compiacimento o per paura...ma il Re era effettivamente nudo e l'unico a dirlo fu il bambino....
Lasciar fare tutto a qualcuno senza una critica è estremamente pericoloso quando le sue decisioni coinvolgono 65.000.000 di persone.Altrettanto pericoloso è lasciar fare tutto a un coacervo di politici.Questo è il momenti di un direttorio,apolitico ,fatto da esperti,economisti,infettivologi ingegneri ,architetti ,psicologi...insomma di esperti che dettino alla politica il da farsi...finita l'emergenza ne riparleremo.
Polemica o non polemica questo tutti zitti e tutti insieme non mi piace per nulla.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11181
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3471 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4531 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 19:58
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 15:12
Gasiot ha scritto: 23 mar 2020, 15:38
Sayon ha scritto: 23 mar 2020, 13:43 Il disfattismo e' sempre stata una piaga italiana, una nazione che invece di essere fiera di se stessa per troppe volte e' caduta nell' idolatria della straniero, nella sottovaluazione delle proprie qualita' e soprattutto nella sfiducia piu totale e dichiarata verso le proprie istituzioni, fosse il governo, l' esercito, o il capo politico del momento. Questa caratteristica del tutto NEGATIVA ha caratterizzato la sinistra italiana per tanti lunghi decenni. Anche se ero un ragazzo non dimentichero' mai il disprezzo verso il tricolore, il disprezzo verso i politici di allora, il disprezzo per i profughi africani e giuliani. Non era bello vedere queste manifestazioni che mi crearono a sua volta un disprezzo verso i "disprezzatori" soprattutto quando, viaggiando per tutto il mondo potevo riconoscere le qualita' e le doti degli italiani sia che lavoravano all' estero sia rimasti in Italia ma che si dedicavano al lavoro (e non alla zozza politica). Sono passati tanti anni, ma quel carattere disprezzatore, pessimista, accusatore sembra essere trasmigrato alla destra che sta ripetendo gli stessi errori fatti per decenni dalla sinistra: faziosita', incoerenza, disprezzo verso le istituzioni, pessimi leaders. Questo "disfattismo" quindi fa parte del nostro carattere che ci impedisce di apprezzare l' Italia, forse il Paese piu' APPREZZATO al mondo, e di distruggere ogni iniziativa che provenga dal nostro Paese e dai nostri governi per partito preso, per rimpiazzarlo al piu presto. Si preferisce la critica feroce, l' assenza di cooperazione sia all' interno che all' esterno (ad esempio Europa o relazioni estere) ripetendo l' errore dei mugugnatori genovesi: preferivano la protesta all' azione, restando cosi' sempre con un pugno di mosche in mano.
Non so chi siano i mugugnatori genovesi però dal mio punto di vista le critiche dell'opposizione non sono disfattiste ma ma costruttive.... Visto che sono sempre inviti a fare di più e meglio
Nei periodi di crisi come questo che sta paralizzando il mondo ( e non solo una citta di provincia o una regione) la critica "costruttiva" e' quell che si fa al parlamento o sui giornali per lavorare INSIEME verso la soluzione del problema. Questo invece non sta accadendo: e' una bufera di accuse e proteste che non habbo affatto lo scopo di contribuire al benessere degli Italiani, ma solo di mettere in cattiva luce un governo, debole e con mediocri ministri, che ha bisogno invece in questo periodo d'essere sostenuto. La vignetta che qualcuno ha messo su Salvini e' rappresentante della verita': Salvini pensa a SE STESSO, alle ELEZIONI, a vendicarsi di Conte, a far cascare il governo e, assieme ad altri, anche nel Forum sta solo creando CONFUSIONE ED ODIO. Niente di nuovo sia chiaro, e' un calcolo politico, della sporca politica italiana praticata un po' da tutti. Ma nelle emergenze, come quando una nave sta per affondare, non si grida "il capitano e' stupido", " mancano le scialuppe" , " abbiamo sbagliato rotta" . Quello si dira' DOPO, ma nel momento della crisi si AIUTA il capitano, si AIUTANO le persone piu' deboli, si danno CONSIGLI senza far casino in un megafono. Bene, io credo nell' Italia e nei suoi cittadini. Non credo che chi gridi tanto adesso, ne guadagnera' alcunche' Servira' solo a far salire la stima verso Conte e tutte quelle persone (dottori, politici, sacerdoti e commentatori) che si adoperano per soluzionare la crisi. I gridatori? Si stano SQUALIFICANDO da soli.
Insomma per te si dovrebbe silenziare qualsiasi critica ?
Ma la conosci la storiella del bambino ,la folla e il Re? "Il re è nudo" nessuno lo diceva per compiacimento o per paura...ma il Re era effettivamente nudo e l'unico a dirlo fu il bambino....
Lasciar fare tutto a qualcuno senza una critica è estremamente pericoloso quando le sue decisioni coinvolgono 65.000.000 di persone.Altrettanto pericoloso è lasciar fare tutto a un coacervo di politici.Questo è il momenti di un direttorio,apolitico ,fatto da esperti,economisti,infettivologi ingegneri ,architetti ,psicologi...insomma di esperti che dettino alla politica il da farsi...finita l'emergenza ne riparleremo.
Polemica o non polemica questo tutti zitti e tutti insieme non mi piace per nulla.
Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 20:16
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 19:58
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 15:12
Gasiot ha scritto: 23 mar 2020, 15:38
Non so chi siano i mugugnatori genovesi però dal mio punto di vista le critiche dell'opposizione non sono disfattiste ma ma costruttive.... Visto che sono sempre inviti a fare di più e meglio
Nei periodi di crisi come questo che sta paralizzando il mondo ( e non solo una citta di provincia o una regione) la critica "costruttiva" e' quell che si fa al parlamento o sui giornali per lavorare INSIEME verso la soluzione del problema. Questo invece non sta accadendo: e' una bufera di accuse e proteste che non habbo affatto lo scopo di contribuire al benessere degli Italiani, ma solo di mettere in cattiva luce un governo, debole e con mediocri ministri, che ha bisogno invece in questo periodo d'essere sostenuto. La vignetta che qualcuno ha messo su Salvini e' rappresentante della verita': Salvini pensa a SE STESSO, alle ELEZIONI, a vendicarsi di Conte, a far cascare il governo e, assieme ad altri, anche nel Forum sta solo creando CONFUSIONE ED ODIO. Niente di nuovo sia chiaro, e' un calcolo politico, della sporca politica italiana praticata un po' da tutti. Ma nelle emergenze, come quando una nave sta per affondare, non si grida "il capitano e' stupido", " mancano le scialuppe" , " abbiamo sbagliato rotta" . Quello si dira' DOPO, ma nel momento della crisi si AIUTA il capitano, si AIUTANO le persone piu' deboli, si danno CONSIGLI senza far casino in un megafono. Bene, io credo nell' Italia e nei suoi cittadini. Non credo che chi gridi tanto adesso, ne guadagnera' alcunche' Servira' solo a far salire la stima verso Conte e tutte quelle persone (dottori, politici, sacerdoti e commentatori) che si adoperano per soluzionare la crisi. I gridatori? Si stano SQUALIFICANDO da soli.
Insomma per te si dovrebbe silenziare qualsiasi critica ?
Ma la conosci la storiella del bambino ,la folla e il Re? "Il re è nudo" nessuno lo diceva per compiacimento o per paura...ma il Re era effettivamente nudo e l'unico a dirlo fu il bambino....
Lasciar fare tutto a qualcuno senza una critica è estremamente pericoloso quando le sue decisioni coinvolgono 65.000.000 di persone.Altrettanto pericoloso è lasciar fare tutto a un coacervo di politici.Questo è il momenti di un direttorio,apolitico ,fatto da esperti,economisti,infettivologi ingegneri ,architetti ,psicologi...insomma di esperti che dettino alla politica il da farsi...finita l'emergenza ne riparleremo.
Polemica o non polemica questo tutti zitti e tutti insieme non mi piace per nulla.
Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Ma chi ha nominato Salviniiiiiiiiiiiiiiiiii?
A' Sayonne...ma ci fai o ci sei?
Non sono i politici a dover dire questo è meglio o peggio....devono essere coloro che ci capiscono qualcosa...
Nessuno si fida piu' dei politici.....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11181
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3471 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4531 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 20:37
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 20:16
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 19:58
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 15:12

Nei periodi di crisi come questo che sta paralizzando il mondo ( e non solo una citta di provincia o una regione) la critica "costruttiva" e' quell che si fa al parlamento o sui giornali per lavorare INSIEME verso la soluzione del problema. Questo invece non sta accadendo: e' una bufera di accuse e proteste che non habbo affatto lo scopo di contribuire al benessere degli Italiani, ma solo di mettere in cattiva luce un governo, debole e con mediocri ministri, che ha bisogno invece in questo periodo d'essere sostenuto. La vignetta che qualcuno ha messo su Salvini e' rappresentante della verita': Salvini pensa a SE STESSO, alle ELEZIONI, a vendicarsi di Conte, a far cascare il governo e, assieme ad altri, anche nel Forum sta solo creando CONFUSIONE ED ODIO. Niente di nuovo sia chiaro, e' un calcolo politico, della sporca politica italiana praticata un po' da tutti. Ma nelle emergenze, come quando una nave sta per affondare, non si grida "il capitano e' stupido", " mancano le scialuppe" , " abbiamo sbagliato rotta" . Quello si dira' DOPO, ma nel momento della crisi si AIUTA il capitano, si AIUTANO le persone piu' deboli, si danno CONSIGLI senza far casino in un megafono. Bene, io credo nell' Italia e nei suoi cittadini. Non credo che chi gridi tanto adesso, ne guadagnera' alcunche' Servira' solo a far salire la stima verso Conte e tutte quelle persone (dottori, politici, sacerdoti e commentatori) che si adoperano per soluzionare la crisi. I gridatori? Si stano SQUALIFICANDO da soli.
Insomma per te si dovrebbe silenziare qualsiasi critica ?
Ma la conosci la storiella del bambino ,la folla e il Re? "Il re è nudo" nessuno lo diceva per compiacimento o per paura...ma il Re era effettivamente nudo e l'unico a dirlo fu il bambino....
Lasciar fare tutto a qualcuno senza una critica è estremamente pericoloso quando le sue decisioni coinvolgono 65.000.000 di persone.Altrettanto pericoloso è lasciar fare tutto a un coacervo di politici.Questo è il momenti di un direttorio,apolitico ,fatto da esperti,economisti,infettivologi ingegneri ,architetti ,psicologi...insomma di esperti che dettino alla politica il da farsi...finita l'emergenza ne riparleremo.
Polemica o non polemica questo tutti zitti e tutti insieme non mi piace per nulla.
Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Ma chi ha nominato Salviniiiiiiiiiiiiiiiiii?
A' Sayonne...ma ci fai o ci sei?
Non sono i politici a dover dire questo è meglio o peggio....devono essere coloro che ci capiscono qualcosa...
Nessuno si fida piu' dei politici.....
Ma carletto! Non hai sentito Salvini in TV! Non sono i dottori, gli esperti, il governo che decidono alcunche'. E' solo LUI, SAlvini, che farebbe tutto, darebbe soldi a tutti e non solo quella miserai di 35 miliardi ma centinaia di miliardi, chiuderebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), aprirebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), darebbe mascherine non adesso ma mesi fa (magari PRIMA che si conoscesse il virus), avrebbe ospedali pieni di macchinari. E allora, sentendo tutte queste meraviglie, Salvini mi ha convinto! Sono i politici come lui che risolvono tutto: ricchi sfondati, intelligentissimi, capaci, preparati, previdenti, onnipotenti. Da lui comprerei volentieri anche una macchina usata. Ed infatti credo che quella sia la sua vera vocazione e dove troverebbe sicuramente successo.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11181
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3471 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4531 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Sayon »

Sayon ha scritto: 25 mar 2020, 4:25
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 20:37
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 20:16
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 19:58
Insomma per te si dovrebbe silenziare qualsiasi critica ?
Ma la conosci la storiella del bambino ,la folla e il Re? "Il re è nudo" nessuno lo diceva per compiacimento o per paura...ma il Re era effettivamente nudo e l'unico a dirlo fu il bambino....
Lasciar fare tutto a qualcuno senza una critica è estremamente pericoloso quando le sue decisioni coinvolgono 65.000.000 di persone.Altrettanto pericoloso è lasciar fare tutto a un coacervo di politici.Questo è il momenti di un direttorio,apolitico ,fatto da esperti,economisti,infettivologi ingegneri ,architetti ,psicologi...insomma di esperti che dettino alla politica il da farsi...finita l'emergenza ne riparleremo.
Polemica o non polemica questo tutti zitti e tutti insieme non mi piace per nulla.
Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Ma chi ha nominato Salviniiiiiiiiiiiiiiiiii?
A' Sayonne...ma ci fai o ci sei?
Non sono i politici a dover dire questo è meglio o peggio....devono essere coloro che ci capiscono qualcosa...
Nessuno si fida piu' dei politici.....
Chi ha nominato Salvini? Ma come non e' lui che passa ogni ora del giorno a criticare tutto e tutti?.
Carletto,non hai sentito Salvini in TV! Non sono i dottori, gli esperti, il governo che decidono alcunche'. E' solo LUI, SAlvini, che farebbe tutto, darebbe soldi a tutti e non solo quella miserai di 35 miliardi ma centinaia di miliardi, chiuderebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), aprirebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), darebbe mascherine non adesso ma mesi fa (magari PRIMA che si conoscesse il virus), avrebbe ospedali pieni di macchinari. E allora, sentendo tutte queste meraviglie, Salvini mi ha convinto! Sono i politici come lui che risolvono tutto: ricchi sfondati, intelligentissimi, capaci, preparati, previdenti, onnipotenti. Da lui comprerei volentieri anche una macchina usata. Ed infatti credo che quella sia la sua vera vocazione e dove troverebbe sicuramente successo.
Avatar utente
serge
Connesso: No
Messaggi: 6366
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6433 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2255 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da serge »

Sayon ha scritto: 25 mar 2020, 4:25
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 20:37
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 20:16
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 19:58
Insomma per te si dovrebbe silenziare qualsiasi critica ?
Ma la conosci la storiella del bambino ,la folla e il Re? "Il re è nudo" nessuno lo diceva per compiacimento o per paura...ma il Re era effettivamente nudo e l'unico a dirlo fu il bambino....
Lasciar fare tutto a qualcuno senza una critica è estremamente pericoloso quando le sue decisioni coinvolgono 65.000.000 di persone.Altrettanto pericoloso è lasciar fare tutto a un coacervo di politici.Questo è il momenti di un direttorio,apolitico ,fatto da esperti,economisti,infettivologi ingegneri ,architetti ,psicologi...insomma di esperti che dettino alla politica il da farsi...finita l'emergenza ne riparleremo.
Polemica o non polemica questo tutti zitti e tutti insieme non mi piace per nulla.
Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Ma chi ha nominato Salviniiiiiiiiiiiiiiiiii?
A' Sayonne...ma ci fai o ci sei?
Non sono i politici a dover dire questo è meglio o peggio....devono essere coloro che ci capiscono qualcosa...
Nessuno si fida piu' dei politici.....
Ma carletto! Non hai sentito Salvini in TV! Non sono i dottori, gli esperti, il governo che decidono alcunche'. E' solo LUI, SAlvini, che farebbe tutto, darebbe soldi a tutti e non solo quella miserai di 35 miliardi ma centinaia di miliardi, chiuderebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), aprirebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), darebbe mascherine non adesso ma mesi fa (magari PRIMA che si conoscesse il virus), avrebbe ospedali pieni di macchinari. E allora, sentendo tutte queste meraviglie, Salvini mi ha convinto! Sono i politici come lui che risolvono tutto: ricchi sfondati, intelligentissimi, capaci, preparati, previdenti, onnipotenti. Da lui comprerei volentieri anche una macchina usata. Ed infatti credo che quella sia la sua vera vocazione e dove troverebbe sicuramente successo.
Amico Sayon,sei FORTE !
Bye
“Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre.”(Albert Einstein)
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11181
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3471 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4531 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da Sayon »

serge ha scritto: 25 mar 2020, 10:56
Sayon ha scritto: 25 mar 2020, 4:25
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 20:37
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 20:16

Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Ma chi ha nominato Salviniiiiiiiiiiiiiiiiii?
A' Sayonne...ma ci fai o ci sei?
Non sono i politici a dover dire questo è meglio o peggio....devono essere coloro che ci capiscono qualcosa...
Nessuno si fida piu' dei politici.....
Ma carletto! Non hai sentito Salvini in TV! Non sono i dottori, gli esperti, il governo che decidono alcunche'. E' solo LUI, SAlvini, che farebbe tutto, darebbe soldi a tutti e non solo quella miserai di 35 miliardi ma centinaia di miliardi, chiuderebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), aprirebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), darebbe mascherine non adesso ma mesi fa (magari PRIMA che si conoscesse il virus), avrebbe ospedali pieni di macchinari. E allora, sentendo tutte queste meraviglie, Salvini mi ha convinto! Sono i politici come lui che risolvono tutto: ricchi sfondati, intelligentissimi, capaci, preparati, previdenti, onnipotenti. Da lui comprerei volentieri anche una macchina usata. Ed infatti credo che quella sia la sua vera vocazione e dove troverebbe sicuramente successo.
Amico Sayon,sei FORTE !
Bye
Serge, comincio ad avere i miei dubbi anche su questo. Io una macchina usata da Salvini non la comprerei mai.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Il Disfattismo: dalla sinistra e' emigrato alla destra

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 25 mar 2020, 4:27
Sayon ha scritto: 25 mar 2020, 4:25
carletto3 ha scritto: 24 mar 2020, 20:37
Sayon ha scritto: 24 mar 2020, 20:16

Quando si parla in troppi, non si capisce nulla. Quando si critica sempre, la gente non sa chi seguire. E poi perche le idee di Salvini, capo partito e (non sue comunque, ma di esperti) dovrebbero essere meglio di quelle di Conte (capo governo, e comunque anch'esse non sue ma di altri esperti) ? In Sudamerica direbbero che Salvini crede di essere la "sacrada pomada" la pomata divina che cura ogni male.
Ma chi ha nominato Salviniiiiiiiiiiiiiiiiii?
A' Sayonne...ma ci fai o ci sei?
Non sono i politici a dover dire questo è meglio o peggio....devono essere coloro che ci capiscono qualcosa...
Nessuno si fida piu' dei politici.....
Chi ha nominato Salvini? Ma come non e' lui che passa ogni ora del giorno a criticare tutto e tutti?.
Carletto,non hai sentito Salvini in TV! Non sono i dottori, gli esperti, il governo che decidono alcunche'. E' solo LUI, SAlvini, che farebbe tutto, darebbe soldi a tutti e non solo quella miserai di 35 miliardi ma centinaia di miliardi, chiuderebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), aprirebbe le fabbriche (se gli conviene dirlo), darebbe mascherine non adesso ma mesi fa (magari PRIMA che si conoscesse il virus), avrebbe ospedali pieni di macchinari. E allora, sentendo tutte queste meraviglie, Salvini mi ha convinto! Sono i politici come lui che risolvono tutto: ricchi sfondati, intelligentissimi, capaci, preparati, previdenti, onnipotenti. Da lui comprerei volentieri anche una macchina usata. Ed infatti credo che quella sia la sua vera vocazione e dove troverebbe sicuramente successo.
Forse sei tu che ascolti e interpreti sempre e comunque quello che dice Salvini,come un ottimo sinistro di qualita' a modo tuo e solo tuo.
Allora sono costretto a spiegartelo (o almeno a provarci....essendo peraltro alquanto sicuro che non vorrai capirlo)
Da buon politico DEVE parlare di soldi,non puo' parlare di questioni mediche e scientifiche ,che peraltro non gli competono, e lo fa in modo semplice e comprensibile.Sayonnne ,forse non lo vedi,ma questa pandemia avra' due finali tragici ,uno medico e uno economico.SE Trump gia' da ora mette liquidita' per 1500 miliardi,la Germania 750 ecc...ecc..questo vorra' dire qualcosa ....non sei d'accordo?Una Nazione come l'Italia che vive alla giornata con un artigianato , un commercio e con imprese piccole che non possono aspettare piu' di un paio di mesi un fermo totale,35 miliardi rappresentano un vero insulto alla Nazione.Anche aggiungendo i prossimi 50 e altri 35 in seguito nemmeno il pane e il latte ci compri...e la gente avra' sempre piu' fame ....gia' adesso cominciano sommosse al Sud dove veramente si campa alla giornata e cominciano a scarseggiare i generi di prima necessita'.
Secondo te la gente tra un po' cosa dovrebbe fare,e un politico accorto cosa dovrebbe dire se manca il pane?Che mangino brioches o protestare a gran voce per questo Governo di incapaci?SE mancano i soldi si stampino in proprio e in culo all'Europa....se mancano le mascherine si requisiscano una ventina di fabbriche e si producano facendole lavorare giorno e notte ,e sotto controllo militare e si faccia la distribuzione e in culo alla burocrazia e ai controlli per fabbricarle...lo stesso per i respiratori...guarda che non è difficile o ci vogliano degli esperti....vedi come è semplice?Ci vogliono solo le "palle del nonno" non te' , pasticcini ed espertissimi.... e sono gia' passati due mesi e piu'....e la gente muore.
Ma ti sei mai immaginato cosa sarebbe successo se non ci fossero Salvini e la Meloni con solo un Berlusconi carino educato,a gridare contro questo Governo di incapaci cronici?Tutto sarebbe soft,con Conte ogni due per tre a camomillizzare la gente in tv,ti direbbero che stanno pensando intorno a tavole rotonde a come prendere le decisioni migliori per tutti,magari nell'ennesimo consiglio dei ministri perfettamente inutile...e intanto il tempo passa e la gente muore...
Sai il guaio qual'è?Che non lo lasciano fare.....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Rispondi