Andremo TUTTI in sedia a rotelle.

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11643
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3687 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4722 Mi Piace

Re: Andremo TUTTI in sedia a rotelle.

Messaggio da leggere da Sayon »

heyoka ha scritto: 20 mar 2020, 13:15
Michelangelo ha scritto: 20 mar 2020, 10:44 Perché in sedia a rotelle? Quelli che vengono curati e si salvano, rimangono invalidi?
La sedia a rotelle era solo una metafora, per descrivere quello che rimarrà della nostra società dopo questo impazzimendo del mondo, per aver adorato le leggi Luciferine della Scienza, invece fi quelle SALVIFICHE di Madre Natura.
Carissimo Heyoccone, visto che cominci a sembrare un po' troppo Menghele agli occhi di molti, voglio darti una mano. D'accordo la natura sta intervenendo per sfoltire un po' i ranghi dell' umanita', togliendo di mezzo i piu' deboli. fatto, soddisfatto? Adesso pero' andiamo agli anziani, che per te sono tutti uguali. Gente attaccata disperatamente alla vita he vive di assistenza dello Stato. Ma e' li che ti sbagli, anche se capisco che il tuo e' solo un sentimento MASOCHISTA dato che tu stesso non sei affatto un giovane virgulto ma un ultrasettantenne (l'hai rivelato tu in un post). E allora STAI A SENTIRE: i vecchi non sono tutti uguali, alcuni sono sanissimi, altri lavorano, altri sono capi politici o capi industria, altri sono l' unica sorgente di reddito per intere famiglie, altri sono dei geni scientifici, musicali, letteratura, altri sono dei nonni indispensabili in una famiglia, altri sono una sorgente di cultura o di sapienza. Alla fine delle tua generalita' ne rimangono pochi, quasi equivalenti o forse meno alle decine di migliaia di giovani o uomini veramente dannosi o inutili alla societa'. Il fatto che si spendano delle risorse per curarli significa soltanto la scoperta di nuove cure e medicine (per tutti), l' allungamento della vita ATTIVA per tutti e risparmio nelle pensioni (se innalzate a un'eta' piu giusta), occasione di lavoro duraturo per tantissimi giovani come infermieri, badanti, assistenti, gerontologi, commercianti e venditori. In pratica la categoria "anziani" se non ci fosse bisognerebbe crearla. Quindi caro MASOCHISTA Heyoccone non stai impressionando nessuno. Ma visto che ti senti Menghele, dai vieni fuori con qualche idea per l' eliminazione forzata di ogni categoria dal drogato a chi vende la droga, meglio se giovani, cosi eliminiamo gli sprechi .
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8335
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4372 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2701 Mi Piace

Re: Andremo TUTTI in sedia a rotelle.

Messaggio da leggere da heyoka »

Sayon ha scritto: 20 mar 2020, 18:43
heyoka ha scritto: 20 mar 2020, 13:15
Michelangelo ha scritto: 20 mar 2020, 10:44 Perché in sedia a rotelle? Quelli che vengono curati e si salvano, rimangono invalidi?
La sedia a rotelle era solo una metafora, per descrivere quello che rimarrà della nostra società dopo questo impazzimendo del mondo, per aver adorato le leggi Luciferine della Scienza, invece fi quelle SALVIFICHE di Madre Natura.
Carissimo Heyoccone, visto che cominci a sembrare un po' troppo Menghele agli occhi di molti, voglio darti una mano. D'accordo la natura sta intervenendo per sfoltire un po' i ranghi dell' umanita', togliendo di mezzo i piu' deboli. fatto, soddisfatto? Adesso pero' andiamo agli anziani, che per te sono tutti uguali. Gente attaccata disperatamente alla vita he vive di assistenza dello Stato. Ma e' li che ti sbagli, anche se capisco che il tuo e' solo un sentimento MASOCHISTA dato che tu stesso non sei affatto un giovane virgulto ma un ultrasettantenne (l'hai rivelato tu in un post). E allora STAI A SENTIRE: i vecchi non sono tutti uguali, alcuni sono sanissimi, altri lavorano, altri sono capi politici o capi industria, altri sono l' unica sorgente di reddito per intere famiglie, altri sono dei geni scientifici, musicali, letteratura, altri sono dei nonni indispensabili in una famiglia, altri sono una sorgente di cultura o di sapienza. Alla fine delle tua generalita' ne rimangono pochi, quasi equivalenti o forse meno alle decine di migliaia di giovani o uomini veramente dannosi o inutili alla societa'. Il fatto che si spendano delle risorse per curarli significa soltanto la scoperta di nuove cure e medicine (per tutti), l' allungamento della vita ATTIVA per tutti e risparmio nelle pensioni (se innalzate a un'eta' piu giusta), occasione di lavoro duraturo per tantissimi giovani come infermieri, badanti, assistenti, gerontologi, commercianti e venditori. In pratica la categoria "anziani" se non ci fosse bisognerebbe crearla. Quindi caro MASOCHISTA Heyoccone non stai impressionando nessuno. Ma visto che ti senti Menghele, dai vieni fuori con qualche idea per l' eliminazione forzata di ogni categoria dal drogato a chi vende la droga, meglio se giovani, cosi eliminiamo gli sprechi .
Sayon, tiricordi quando da bambini giocavamo senza i giocattoli costosi dei nostri nipoti?
Io mi ricordo quello del telefono. Più bambini partecipavano a quel gioco e più il risultato era spassoso.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi