Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11469
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3595 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4657 Mi Piace

Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Sayon »

https://it.insideover.com/politica/macr ... e_redirect

L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male? E' evidente che la stessa EU non stava a sentire Salvini (e Di Maio all'epoca suo gemello) il cui unico modo di azione era quella di sfottere ogni leader europeo, boicottare le riunione e fare alleanze con i ribelli o nemici della EU). Ma la tattica di Salvini era SUICIDA e TOTALMENTE CONTROPRODUTTIVA in quanto dava come risultato l' isolamento dell' Italia, l' impossibilita' di risolvere i problemi dell' immigrazione senza nuovi trattati e non portava comunque a una via d'uscita dalla EU. Dispiace IL Giornale, capisco che io non sono un politico a priori, ma io e' da mesi (data precisa: da quando Salvini ando' da Di maio) che dico che e' sbagliato per chi e' della FI seguire un Salvini, senza far capire le differenze. Si perderanno gli elettori e si sgretolera' il CdX come infatti e' accaduto senza MAI arrivare a un governo che sia veramente di centro destra,
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Io direi ... Cosa c'è di nuovo.
Il solito anatema a Salvini e conte che va bene a Macron & soci
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1974
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1092 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1362 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Shamash »

Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 19:27 L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male?
L'articolo dice, invece, in poche parole, che l'Europa ci tratta sempre da zerbino e il nostro "buon" Conte pur di conservare la poltrona e continuare a fare danni, accetta di buon grado.
Ovviamente ai leaders europei (di sinistra) questo fa comodo, perché giova a loro e mette in ginocchio noi.
Infatti l'immigrazione clandestina sbarca da noi, il nostro Made in Italy non è tutelato così come i nostri prodotti, oltre a politiche europee lesive.
Conte ha "comprato" la sua poltrona a carissimo prezzo, che però paghiamo tutti noi, con politiche deficitarie e anti-italiane.
L'Europa deve cambiare radicalmente, perché come funziona ora è estremamente deleteria per noi e per la nostra economia.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11469
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3595 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4657 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Sayon »

Shamash ha scritto: 28 feb 2020, 20:10
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 19:27 L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male?
L'articolo dice, invece, in poche parole, che l'Europa ci tratta sempre da zerbino e il nostro "buon" Conte pur di conservare la poltrona e continuare a fare danni, accetta di buon grado.
Ovviamente ai leaders europei (di sinistra) questo fa comodo, perché giova a loro e mette in ginocchio noi.
Infatti l'immigrazione clandestina sbarca da noi, il nostro Made in Italy non è tutelato così come i nostri prodotti, oltre a politiche europee lesive.
Conte ha "comprato" la sua poltrona a carissimo prezzo, che però paghiamo tutti noi, con politiche deficitarie e anti-italiane.
L'Europa deve cambiare radicalmente, perché come funziona ora è estremamente deleteria per noi e per la nostra economia.
Guarda Shamash che l' Europa la cambi, stando dentro l' Europa. E se e' vero che siamo al momento partners minori, e' solo perche' in questi anni abbiamo accumulato un rating BB da paese sottosviluppato, non abbiamo crescita economica e demografica (= ci stiamo rimpicciolendo) e abbiamo sprecato il tempo pensando a USCIRE dalla EU (senza poterlo fare) e a smadonnare contro i leaders europei. Conte sta mantenendo uno "status quo" con la EU ottenendo almeno che ci aiutino . Ma certo si puo' fare di piu" e questo sara possibile solo con forze pro-europa tipo FI ( ma io mi aspetto anche FdI) che comincino a lavorare con la EU con personaggi preparati e carismatici . L' alternativa non c'e': uscire dalla EU richiede non parolacce ma una tattica ben studiata per una impresa quasi impossibile. E poi questa "tattica" chi la vuole? Non certo gli imprenditori Italiani, e primi in assoluto quelli lombardi e veneti. Non certo la Lega originaria. L' Italia non e' l' Inghilterra con il Commonwealth e relazioni particolari con gli USA. E' una nazione modesta, in fase di degrado, che da sola rischia di perdere persino il mercato europeo. Gli Europei , con l' Italia NON partecipante, ci AFFOSSEREBBE totalmente semplicemente riducendo gli standards per il cibo e altri prodotti, bloccando o rallentando i trasporti verso il Nord Europa e lasciandoci in balia dell' immigrazione selvaggia. Dai Shamash tu sei troppo intelligente per non capire tutto questo.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1974
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1092 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1362 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Shamash »

Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52 Guarda Shamash che l' Europa la cambi, stando dentro l' Europa. E se e' vero che siamo al momento partners minori, e' solo perche' in questi anni abbiamo accumulato un rating BB da paese sottosviluppato, non abbiamo crescita economica e demografica (= ci stiamo rimpicciolendo) e abbiamo sprecato il tempo pensando a USCIRE dalla EU (senza poterlo fare) e a smadonnare contro i leaders europei.
Nessuno ha parlato di uscire dall'EU, bensì di cambiarla radicalmente.
Numeri alla mano, per l'Italia l'Unione è costata una montagna di miliardi, imprese messe in ginocchio e una svalutazione tremenda della moneta, a differenza di altri Paesi che invece ci hanno guadagnato, e pure bene. Questo è intollerabile. Un'Europa giusta e corretta tutela tutti i suoi membri, trattandoli allo stesso modo e favorendo la coesione sociale, attraverso la valorizzazione di una cultura comune di popoli che formano il Vecchio Continente. Ad oggi, invece, avviene esattamente il contrario.
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52Conte sta mantenendo uno "status quo" con la EU ottenendo almeno che ci aiutino .
Conte è lo zerbino di Francia e Germania, che vedono di buon occhio la sua Presidenza proprio perché egli offre l'Italia su un vassoio d'argento.
Un vero Premier che ha a cuore l'Italia, invece, va a Bruxelles e picchia i pugni sul tavolo, pretende equità di trattamento e valorizzazione delle eccellenze italiane. Ci aiutano? Come? Mettendoci ulteriormente in ginocchio.
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52Ma certo si puo' fare di piu" e questo sara possibile solo con forze pro-europa tipo FI ( ma io mi aspetto anche FdI) che comincino a lavorare con la EU con personaggi preparati e carismatici .
Ovvio che si può e si deve fare di più, seppur parlare di "pro-Europa" suoni assai strano e lugubre. L'Europa va cambiata, radicalmente nella sua impostazione, proprio per garantire parità di trattamento. Se ciò non avvenisse, continueremmo verso un declino costante.
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52Gli Europei , con l' Italia NON partecipante, ci AFFOSSEREBBE totalmente semplicemente riducendo gli standards per il cibo e altri prodotti, bloccando o rallentando i trasporti verso il Nord Europa e lasciandoci in balia dell' immigrazione selvaggia.
Hai dipinto perfettamente il quadro attuale della situazione. Già ora siamo penalizzati nell'export, nella tutela dei marchi, nel Made in Italy e in balia dell'immigrazione selvaggia. Cambiare significa imporre all'Europa un grande senso di responsabilità, che ad oggi non avviene, grazie a un Governo anti-italiano e senza spina dorsale. Serve un vero cambio di rotta e solo un Governo di stampo sovranista può farlo per ridare prospettive al Paese, dignità internazionale e prosperità economica.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11469
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3595 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4657 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Sayon »

Shamash ha scritto: 28 feb 2020, 22:46
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52 Guarda Shamash che l' Europa la cambi, stando dentro l' Europa. E se e' vero che siamo al momento partners minori, e' solo perche' in questi anni abbiamo accumulato un rating BB da paese sottosviluppato, non abbiamo crescita economica e demografica (= ci stiamo rimpicciolendo) e abbiamo sprecato il tempo pensando a USCIRE dalla EU (senza poterlo fare) e a smadonnare contro i leaders europei.
Nessuno ha parlato di uscire dall'EU, bensì di cambiarla radicalmente.
Numeri alla mano, per l'Italia l'Unione è costata una montagna di miliardi, imprese messe in ginocchio e una svalutazione tremenda della moneta, a differenza di altri Paesi che invece ci hanno guadagnato, e pure bene. Questo è intollerabile. Un'Europa giusta e corretta tutela tutti i suoi membri, trattandoli allo stesso modo e favorendo la coesione sociale, attraverso la valorizzazione di una cultura comune di popoli che formano il Vecchio Continente. Ad oggi, invece, avviene esattamente il contrario.
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52Conte sta mantenendo uno "status quo" con la EU ottenendo almeno che ci aiutino .
Conte è lo zerbino di Francia e Germania, che vedono di buon occhio la sua Presidenza proprio perché egli offre l'Italia su un vassoio d'argento.
Un vero Premier che ha a cuore l'Italia, invece, va a Bruxelles e picchia i pugni sul tavolo, pretende equità di trattamento e valorizzazione delle eccellenze italiane. Ci aiutano? Come? Mettendoci ulteriormente in ginocchio.
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52Ma certo si puo' fare di piu" e questo sara possibile solo con forze pro-europa tipo FI ( ma io mi aspetto anche FdI) che comincino a lavorare con la EU con personaggi preparati e carismatici .
Ovvio che si può e si deve fare di più, seppur parlare di "pro-Europa" suoni assai strano e lugubre. L'Europa va cambiata, radicalmente nella sua impostazione, proprio per garantire parità di trattamento. Se ciò non avvenisse, continueremmo verso un declino costante.
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 21:52Gli Europei , con l' Italia NON partecipante, ci AFFOSSEREBBE totalmente semplicemente riducendo gli standards per il cibo e altri prodotti, bloccando o rallentando i trasporti verso il Nord Europa e lasciandoci in balia dell' immigrazione selvaggia.
Hai dipinto perfettamente il quadro attuale della situazione. Già ora siamo penalizzati nell'export, nella tutela dei marchi, nel Made in Italy e in balia dell'immigrazione selvaggia. Cambiare significa imporre all'Europa un grande senso di responsabilità, che ad oggi non avviene, grazie a un Governo anti-italiano e senza spina dorsale. Serve un vero cambio di rotta e solo un Governo di stampo sovranista può farlo per ridare prospettive al Paese, dignità internazionale e prosperità economica.
Forse sara' perche' io sono abituato a lavorare con gente di tutte le nazionalita', ma io non mi sento affatto a disagio da nessuna parte. Fondamentalmente siamo tutti uguali. Ci sono i buoni ed i cattivi, le persone sveglie e quelle pigre da tutte le parti. Ma logicamente ogni nazione ha le sue caratteristiche. L' Italia e' uno dei Paesei piu strani perche' e' incapace di valorizzare i suoi uomini migliori e si "innamora" dei peggiori. E allora se continuiamo ad idolatrare persone (preferisco non fare nomi) che chiaramente non hanno cultura, sono ignoranti o volgari, impreparati e egocentrici e' chiaro che non potremo MAI ESSERE RISPETTATI in Europa. In Italia poi c'e' una mancanza esagerata di autostima. Siamo il popolo che parla sempre male di se steso ed ha una eccessiva sfiducia nella sua nazione. Dico "strano" perche gli italiani che vanno e vivono all' estero invece sanno benissimo che l' etichetta di "italiano" e' un fattore generalmente positivo, e la nostra storia non ha uguali. Tornando al punto. Essere sovranista non significa nulla. Si puo essere pro-EU, e fare sempre gli interessi del proprio Paese come del resto fanno i Francesi, i Tesdeschi, gli Spagnoli e i Danesi.In conclusione, visto dalla destra, l' odiatissimo Conte sta cercando di fare gli interessi del Paese, mentre l' amatissimo Salvini non li fa e dubito che li fara'. Perche' mentre l' uno (ingiustamente visto come schiavo della EU), qualcosa sta ottenendo, l' altro ci porterebbe a uno scontro e a un nulla di fatto. Vero, non sono un politico, nel senso che io le cose le vedo senza mettermi gli occhiali rosa quando parlo del mio partito, e una banda nera quando parlo dei partiti opposti. Guardo e vedo chiaro semplicemente, sperando che il mio partito faccia VERAMENTE le cose meglio dell' altro.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1974
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1092 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1362 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Shamash »

Sayon ha scritto: 29 feb 2020, 4:57 Forse sara' perche' io sono abituato a lavorare con gente di tutte le nazionalita', ma io non mi sento affatto a disagio da nessuna parte. Fondamentalmente siamo tutti uguali. Ci sono i buoni ed i cattivi, le persone sveglie e quelle pigre da tutte le parti. Ma logicamente ogni nazione ha le sue caratteristiche. L' Italia e' uno dei Paesei piu strani perche' e' incapace di valorizzare i suoi uomini migliori e si "innamora" dei peggiori. E allora se continuiamo ad idolatrare persone (preferisco non fare nomi) che chiaramente non hanno cultura, sono ignoranti o volgari, impreparati e egocentrici e' chiaro che non potremo MAI ESSERE RISPETTATI in Europa.
Anch'io sono abituato in un contesto internazionale e confermo valga molto più la qualità personale (morale, sociale, professionale) rispetto al passaporto. Tuttavia è innegabile che manchi un sentimento comune dei vari popoli. L'Europa è ad oggi solo un'espressione geografica. Serve più coesione, soprattutto in certi temi, ma per fare ciò bisogna stravolgerne le fondamenta. Perché da sempre favorisce alcuni e annienta altri.
Per essere rispettati in Europa non servono solo i migliori, più preparati e seri, ma anche figure carismatiche che amano il proprio Paese e ne fanno principalmente i suoi interessi. Tutto il contrario di quello che ha fatto Conte, così come i suoi predecessori, come Gentiloni.
Sayon ha scritto: 29 feb 2020, 4:57 Essere sovranista non significa nulla. Si puo essere pro-EU, e fare sempre gli interessi del proprio Paese come del resto fanno i Francesi, i Tesdeschi, gli Spagnoli e i Danesi.
Hai citato popoli che sono molto più sovranisti di noi. Torniamo sullo stesso punto: manca un sentimento comune di orgoglio nazionale, che ad oggi a noi manca e, sfortunatamente, disponiamo anche di politici a cui non importa.
Sayon ha scritto: 29 feb 2020, 4:57 visto dalla destra, l' odiatissimo Conte sta cercando di fare gli interessi del Paese, mentre l' amatissimo Salvini non li fa e dubito che li fara'. Perche' mentre l' uno (ingiustamente visto come schiavo della EU), qualcosa sta ottenendo, l' altro ci porterebbe a uno scontro e a un nulla di fatto.
Ah davvero?! Cosa sta ottenendo o ha ottenuto?!
Non ha ottenuto nulla in termini di immigrazione e redistribuzione di immigrati clandestini, non ha ottenuto nulla per quanto concerne la valorizzazione della produzione italiana, sfavorita rispetto ad altri Paesi che hanno una parte ridicola di DOCG e DOP rispetto a noi, non ha ottenuto nulla per quanto concerne le garanzie di salvaguardia, anzi, spianando la strada ad un indebitamento colossale, sempre a favore di Francia e Germania.
Prima ci libereremo di persone simili e prima l'Italia prospererà.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 19:27 https://it.insideover.com/politica/macr ... e_redirect

L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male? E' evidente che la stessa EU non stava a sentire Salvini (e Di Maio all'epoca suo gemello) il cui unico modo di azione era quella di sfottere ogni leader europeo, boicottare le riunione e fare alleanze con i ribelli o nemici della EU). Ma la tattica di Salvini era SUICIDA e TOTALMENTE CONTROPRODUTTIVA in quanto dava come risultato l' isolamento dell' Italia, l' impossibilita' di risolvere i problemi dell' immigrazione senza nuovi trattati e non portava comunque a una via d'uscita dalla EU. Dispiace IL Giornale, capisco che io non sono un politico a priori, ma io e' da mesi (data precisa: da quando Salvini ando' da Di maio) che dico che e' sbagliato per chi e' della FI seguire un Salvini, senza far capire le differenze. Si perderanno gli elettori e si sgretolera' il CdX come infatti e' accaduto senza MAI arrivare a un governo che sia veramente di centro destra,
O Sayonne...nemmeno ti ha sfiorato l'idea che nessuno fa mai nulla per nulla?
Ti rendi conto che ammazzare la terza produzione d'Europa ,dopo l'uscita della GB, e con una Germania quasi alla recessione,significa una catastrofe per tutta l'Europa?
E non parlo della sua disgregazione ,alla quale stanno gia' pensando in molti,ma alle condizione economica in cui si troverebbero anche gli altri paesi europei.
E' questo il momento volenti o nolenti tutti i paesi si dovrebbero adoperare per pensare ai propri interessi, con un'azione comune, per far fronte a cio' che si abbattera' su tutti.Aiutare (ma poi aiutare cosa ,come e chi) l'Italia è quasi un ancora di salvezza per loro.
Non è piu' il momento di blandire e fare i servi dell'Europa...qua è l'occasione e non sara' l'unica di fare la voce grossa.
Non è questo il momento di obbedire a regolette stupide dell'Europa.
Se abbiamo bisogno per le nostre necessita' di sforare di qualche miliardo il bilancio lo si faccia senza attendere il permesso dell'Europa.Ma per farlo occorre un governo con le palle...non con i guanti gialli...si fa e basta!!!
Se occorresse prendere a sventagliate di mitra i barchini che arrivano e a cannonate le ONG lo si faccia e in culo all'Europa e ai benpensanti ,magistrati inclusi.
Non possiamo morire per regolette europee e per qualche magistrato in fregola pre-primaverile.
Amen
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Ghino di Tacco
Connesso: No
Messaggi: 105
Iscritto il: 15 set 2019, 22:23
Ha Ricevuto: 2 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Ghino di Tacco »

La verifica delle fonti … questa sconosciuta!!
È dall’ironia che comincia la libertà.
Victor Hugo
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11469
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3595 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4657 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 29 feb 2020, 10:55
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 19:27 https://it.insideover.com/politica/macr ... e_redirect

L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male? E' evidente che la stessa EU non stava a sentire Salvini (e Di Maio all'epoca suo gemello) il cui unico modo di azione era quella di sfottere ogni leader europeo, boicottare le riunione e fare alleanze con i ribelli o nemici della EU). Ma la tattica di Salvini era SUICIDA e TOTALMENTE CONTROPRODUTTIVA in quanto dava come risultato l' isolamento dell' Italia, l' impossibilita' di risolvere i problemi dell' immigrazione senza nuovi trattati e non portava comunque a una via d'uscita dalla EU. Dispiace IL Giornale, capisco che io non sono un politico a priori, ma io e' da mesi (data precisa: da quando Salvini ando' da Di maio) che dico che e' sbagliato per chi e' della FI seguire un Salvini, senza far capire le differenze. Si perderanno gli elettori e si sgretolera' il CdX come infatti e' accaduto senza MAI arrivare a un governo che sia veramente di centro destra,
O Sayonne...nemmeno ti ha sfiorato l'idea che nessuno fa mai nulla per nulla?
Ti rendi conto che ammazzare la terza produzione d'Europa ,dopo l'uscita della GB, e con una Germania quasi alla recessione,significa una catastrofe per tutta l'Europa?
E non parlo della sua disgregazione ,alla quale stanno gia' pensando in molti,ma alle condizione economica in cui si troverebbero anche gli altri paesi europei.
E' questo il momento volenti o nolenti tutti i paesi si dovrebbero adoperare per pensare ai propri interessi, con un'azione comune, per far fronte a cio' che si abbattera' su tutti.Aiutare (ma poi aiutare cosa ,come e chi) l'Italia è quasi un ancora di salvezza per loro.
Non è piu' il momento di blandire e fare i servi dell'Europa...qua è l'occasione e non sara' l'unica di fare la voce grossa.
Non è questo il momento di obbedire a regolette stupide dell'Europa.
Se abbiamo bisogno per le nostre necessita' di sforare di qualche miliardo il bilancio lo si faccia senza attendere il permesso dell'Europa.Ma per farlo occorre un governo con le palle...non con i guanti gialli...si fa e basta!!!
Se occorresse prendere a sventagliate di mitra i barchini che arrivano e a cannonate le ONG lo si faccia e in culo all'Europa e ai benpensanti ,magistrati inclusi.
Non possiamo morire per regolette europee e per qualche magistrato in fregola pre-primaverile.
Amen
Atteggiamento sbagliato, da provinciale, ovvero da Legaiolo. Tu vorresti il governo con le palle, a parole, proprio come Salvini. Per affermarsi in Europa ci vogliono qualita' che gli Italiani hanno rinnegato (professionalismo, cultura, esperienza, educazione) mandando invece in Europa i Salvini divenuti conosciuti soprattutto per il loro assenteismo. Quando si hanno le qualita' decsritte sopra si ottengono anche RISULTATI. Noi invece ci distinguiamo perche in Europa mandiamo i raccomandati politici e al governo mettiamo uno Speranza (Salute!!!) o un Di Maio (Esteri !!!!) e le tante altre nullita' dei governi piddini. Non abbiamo mai preso l' Europa sul serio, e l' Europa se ne e' avantaggiato. E se continuiamo a fare polemiche inutili alla Salvini invece che madare personaggi di valore e tirarci su le maniche resteremo sempre gli ultimi della classe. FACILE stare sempre a protestare ed acusare gli altri, ma la mancanza di cervello la si nota lo stesso.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Coma pensi di contare qualcosa in Europa se attualmente gli unici due che possono fare qualcosa sono Gentiloni e conte
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 1 mar 2020, 20:00
carletto3 ha scritto: 29 feb 2020, 10:55
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 19:27 https://it.insideover.com/politica/macr ... e_redirect

L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male? E' evidente che la stessa EU non stava a sentire Salvini (e Di Maio all'epoca suo gemello) il cui unico modo di azione era quella di sfottere ogni leader europeo, boicottare le riunione e fare alleanze con i ribelli o nemici della EU). Ma la tattica di Salvini era SUICIDA e TOTALMENTE CONTROPRODUTTIVA in quanto dava come risultato l' isolamento dell' Italia, l' impossibilita' di risolvere i problemi dell' immigrazione senza nuovi trattati e non portava comunque a una via d'uscita dalla EU. Dispiace IL Giornale, capisco che io non sono un politico a priori, ma io e' da mesi (data precisa: da quando Salvini ando' da Di maio) che dico che e' sbagliato per chi e' della FI seguire un Salvini, senza far capire le differenze. Si perderanno gli elettori e si sgretolera' il CdX come infatti e' accaduto senza MAI arrivare a un governo che sia veramente di centro destra,
O Sayonne...nemmeno ti ha sfiorato l'idea che nessuno fa mai nulla per nulla?
Ti rendi conto che ammazzare la terza produzione d'Europa ,dopo l'uscita della GB, e con una Germania quasi alla recessione,significa una catastrofe per tutta l'Europa?
E non parlo della sua disgregazione ,alla quale stanno gia' pensando in molti,ma alle condizione economica in cui si troverebbero anche gli altri paesi europei.
E' questo il momento volenti o nolenti tutti i paesi si dovrebbero adoperare per pensare ai propri interessi, con un'azione comune, per far fronte a cio' che si abbattera' su tutti.Aiutare (ma poi aiutare cosa ,come e chi) l'Italia è quasi un ancora di salvezza per loro.
Non è piu' il momento di blandire e fare i servi dell'Europa...qua è l'occasione e non sara' l'unica di fare la voce grossa.
Non è questo il momento di obbedire a regolette stupide dell'Europa.
Se abbiamo bisogno per le nostre necessita' di sforare di qualche miliardo il bilancio lo si faccia senza attendere il permesso dell'Europa.Ma per farlo occorre un governo con le palle...non con i guanti gialli...si fa e basta!!!
Se occorresse prendere a sventagliate di mitra i barchini che arrivano e a cannonate le ONG lo si faccia e in culo all'Europa e ai benpensanti ,magistrati inclusi.
Non possiamo morire per regolette europee e per qualche magistrato in fregola pre-primaverile.
Amen
Atteggiamento sbagliato, da provinciale, ovvero da Legaiolo. Tu vorresti il governo con le palle, a parole, proprio come Salvini. Per affermarsi in Europa ci vogliono qualita' che gli Italiani hanno rinnegato (professionalismo, cultura, esperienza, educazione) mandando invece in Europa i Salvini divenuti conosciuti soprattutto per il loro assenteismo. Quando si hanno le qualita' decsritte sopra si ottengono anche RISULTATI. Noi invece ci distinguiamo perche in Europa mandiamo i raccomandati politici e al governo mettiamo uno Speranza (Salute!!!) o un Di Maio (Esteri !!!!) e le tante altre nullita' dei governi piddini. Non abbiamo mai preso l' Europa sul serio, e l' Europa se ne e' avantaggiato. E se continuiamo a fare polemiche inutili alla Salvini invece che madare personaggi di valore e tirarci su le maniche resteremo sempre gli ultimi della classe. FACILE stare sempre a protestare ed acusare gli altri, ma la mancanza di cervello la si nota lo stesso.
A volte mi piglia lo sconforto con te...
Ma non ti sei accorto mai che Francia e Germania fanno le politriche economiche come vogliono,quando vogliono e senza chiedere il permesso a nessuno,non interpellano nessuno degli altri paesi piu' piccoli,che fanno anche loro i propri interessi nazionali fingendo di essere in Europa?
I risultati li hai quando cominci a mettere i bastoni tra le ruote di questi signori...quando cominci a dire piu' no che sì....quando picchi il tacco della scarpa sul tavolo lassu' a Bruxelles,guarda Erdogan che ci sta addirittura ricattando....fino ad allora continueranno a fare cio' che vogliono senza neppure vederci.Scommetti che Erdogan sara' esaudito?
Ma poi i tuoi "personaggi di valore" cosa dovrebbero fare e dire di così convincente ?Complottare nelle segrete stanze,facendo scambi politici ecc....Sayonne non è piu' tempo di questa cicisbeate....è il momento dei pugni sul tavolo.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11469
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3595 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4657 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 1 mar 2020, 20:39
Sayon ha scritto: 1 mar 2020, 20:00
carletto3 ha scritto: 29 feb 2020, 10:55
Sayon ha scritto: 28 feb 2020, 19:27 https://it.insideover.com/politica/macr ... e_redirect

L'articolo dice che, in poche parole, l' Europa sta aiutando l' Italia in maniere diverse. Mbe? Che c'e di male? E' evidente che la stessa EU non stava a sentire Salvini (e Di Maio all'epoca suo gemello) il cui unico modo di azione era quella di sfottere ogni leader europeo, boicottare le riunione e fare alleanze con i ribelli o nemici della EU). Ma la tattica di Salvini era SUICIDA e TOTALMENTE CONTROPRODUTTIVA in quanto dava come risultato l' isolamento dell' Italia, l' impossibilita' di risolvere i problemi dell' immigrazione senza nuovi trattati e non portava comunque a una via d'uscita dalla EU. Dispiace IL Giornale, capisco che io non sono un politico a priori, ma io e' da mesi (data precisa: da quando Salvini ando' da Di maio) che dico che e' sbagliato per chi e' della FI seguire un Salvini, senza far capire le differenze. Si perderanno gli elettori e si sgretolera' il CdX come infatti e' accaduto senza MAI arrivare a un governo che sia veramente di centro destra,
O Sayonne...nemmeno ti ha sfiorato l'idea che nessuno fa mai nulla per nulla?
Ti rendi conto che ammazzare la terza produzione d'Europa ,dopo l'uscita della GB, e con una Germania quasi alla recessione,significa una catastrofe per tutta l'Europa?
E non parlo della sua disgregazione ,alla quale stanno gia' pensando in molti,ma alle condizione economica in cui si troverebbero anche gli altri paesi europei.
E' questo il momento volenti o nolenti tutti i paesi si dovrebbero adoperare per pensare ai propri interessi, con un'azione comune, per far fronte a cio' che si abbattera' su tutti.Aiutare (ma poi aiutare cosa ,come e chi) l'Italia è quasi un ancora di salvezza per loro.
Non è piu' il momento di blandire e fare i servi dell'Europa...qua è l'occasione e non sara' l'unica di fare la voce grossa.
Non è questo il momento di obbedire a regolette stupide dell'Europa.
Se abbiamo bisogno per le nostre necessita' di sforare di qualche miliardo il bilancio lo si faccia senza attendere il permesso dell'Europa.Ma per farlo occorre un governo con le palle...non con i guanti gialli...si fa e basta!!!
Se occorresse prendere a sventagliate di mitra i barchini che arrivano e a cannonate le ONG lo si faccia e in culo all'Europa e ai benpensanti ,magistrati inclusi.
Non possiamo morire per regolette europee e per qualche magistrato in fregola pre-primaverile.
Amen
Atteggiamento sbagliato, da provinciale, ovvero da Legaiolo. Tu vorresti il governo con le palle, a parole, proprio come Salvini. Per affermarsi in Europa ci vogliono qualita' che gli Italiani hanno rinnegato (professionalismo, cultura, esperienza, educazione) mandando invece in Europa i Salvini divenuti conosciuti soprattutto per il loro assenteismo. Quando si hanno le qualita' decsritte sopra si ottengono anche RISULTATI. Noi invece ci distinguiamo perche in Europa mandiamo i raccomandati politici e al governo mettiamo uno Speranza (Salute!!!) o un Di Maio (Esteri !!!!) e le tante altre nullita' dei governi piddini. Non abbiamo mai preso l' Europa sul serio, e l' Europa se ne e' avantaggiato. E se continuiamo a fare polemiche inutili alla Salvini invece che madare personaggi di valore e tirarci su le maniche resteremo sempre gli ultimi della classe. FACILE stare sempre a protestare ed acusare gli altri, ma la mancanza di cervello la si nota lo stesso.
A volte mi piglia lo sconforto con te...
Ma non ti sei accorto mai che Francia e Germania fanno le politriche economiche come vogliono,quando vogliono e senza chiedere il permesso a nessuno,non interpellano nessuno degli altri paesi piu' piccoli,che fanno anche loro i propri interessi nazionali fingendo di essere in Europa?
I risultati li hai quando cominci a mettere i bastoni tra le ruote di questi signori...quando cominci a dire piu' no che sì....quando picchi il tacco della scarpa sul tavolo lassu' a Bruxelles,guarda Erdogan che ci sta addirittura ricattando....fino ad allora continueranno a fare cio' che vogliono senza neppure vederci.Scommetti che Erdogan sara' esaudito?
Ma poi i tuoi "personaggi di valore" cosa dovrebbero fare e dire di così convincente ?Complottare nelle segrete stanze,facendo scambi politici ecc....Sayonne non è piu' tempo di questa cicisbeate....è il momento dei pugni sul tavolo.
Non vi capisco. In pratica dite le stesse cose che dico io, ma la vostra soluzione e' quella di "non fare niente". Ovvero continuare a lamentarsi della EU, accusare Germania e Francia, parlare si sovranismo ed andarsene dalla EU e cosi via. Ma CHE SOLUZIONE E" QUESTA? Mi sembrate i genovesi del mugugno o il Savini del 2020. Lamentarsi ed accusare senza fare la cosa logica e naturale: esigere che il governo mandi rappresentanti che sappiano fare i nostri interessi. Mentre l' "alternativa" data da Salvini se andasse al governo, e' quella di snobbare la EU . La soluzione degli ultimi della classe che sanno di non poter competere.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Sayon ha scritto: 1 mar 2020, 20:56
carletto3 ha scritto: 1 mar 2020, 20:39
Sayon ha scritto: 1 mar 2020, 20:00
carletto3 ha scritto: 29 feb 2020, 10:55

O Sayonne...nemmeno ti ha sfiorato l'idea che nessuno fa mai nulla per nulla?
Ti rendi conto che ammazzare la terza produzione d'Europa ,dopo l'uscita della GB, e con una Germania quasi alla recessione,significa una catastrofe per tutta l'Europa?
E non parlo della sua disgregazione ,alla quale stanno gia' pensando in molti,ma alle condizione economica in cui si troverebbero anche gli altri paesi europei.
E' questo il momento volenti o nolenti tutti i paesi si dovrebbero adoperare per pensare ai propri interessi, con un'azione comune, per far fronte a cio' che si abbattera' su tutti.Aiutare (ma poi aiutare cosa ,come e chi) l'Italia è quasi un ancora di salvezza per loro.
Non è piu' il momento di blandire e fare i servi dell'Europa...qua è l'occasione e non sara' l'unica di fare la voce grossa.
Non è questo il momento di obbedire a regolette stupide dell'Europa.
Se abbiamo bisogno per le nostre necessita' di sforare di qualche miliardo il bilancio lo si faccia senza attendere il permesso dell'Europa.Ma per farlo occorre un governo con le palle...non con i guanti gialli...si fa e basta!!!
Se occorresse prendere a sventagliate di mitra i barchini che arrivano e a cannonate le ONG lo si faccia e in culo all'Europa e ai benpensanti ,magistrati inclusi.
Non possiamo morire per regolette europee e per qualche magistrato in fregola pre-primaverile.
Amen
Atteggiamento sbagliato, da provinciale, ovvero da Legaiolo. Tu vorresti il governo con le palle, a parole, proprio come Salvini. Per affermarsi in Europa ci vogliono qualita' che gli Italiani hanno rinnegato (professionalismo, cultura, esperienza, educazione) mandando invece in Europa i Salvini divenuti conosciuti soprattutto per il loro assenteismo. Quando si hanno le qualita' decsritte sopra si ottengono anche RISULTATI. Noi invece ci distinguiamo perche in Europa mandiamo i raccomandati politici e al governo mettiamo uno Speranza (Salute!!!) o un Di Maio (Esteri !!!!) e le tante altre nullita' dei governi piddini. Non abbiamo mai preso l' Europa sul serio, e l' Europa se ne e' avantaggiato. E se continuiamo a fare polemiche inutili alla Salvini invece che madare personaggi di valore e tirarci su le maniche resteremo sempre gli ultimi della classe. FACILE stare sempre a protestare ed acusare gli altri, ma la mancanza di cervello la si nota lo stesso.
A volte mi piglia lo sconforto con te...
Ma non ti sei accorto mai che Francia e Germania fanno le politriche economiche come vogliono,quando vogliono e senza chiedere il permesso a nessuno,non interpellano nessuno degli altri paesi piu' piccoli,che fanno anche loro i propri interessi nazionali fingendo di essere in Europa?
I risultati li hai quando cominci a mettere i bastoni tra le ruote di questi signori...quando cominci a dire piu' no che sì....quando picchi il tacco della scarpa sul tavolo lassu' a Bruxelles,guarda Erdogan che ci sta addirittura ricattando....fino ad allora continueranno a fare cio' che vogliono senza neppure vederci.Scommetti che Erdogan sara' esaudito?
Ma poi i tuoi "personaggi di valore" cosa dovrebbero fare e dire di così convincente ?Complottare nelle segrete stanze,facendo scambi politici ecc....Sayonne non è piu' tempo di questa cicisbeate....è il momento dei pugni sul tavolo.
Non vi capisco. In pratica dite le stesse cose che dico io, ma la vostra soluzione e' quella di "non fare niente". Ovvero continuare a lamentarsi della EU, accusare Germania e Francia, parlare si sovranismo ed andarsene dalla EU e cosi via. Ma CHE SOLUZIONE E" QUESTA? Mi sembrate i genovesi del mugugno o il Savini del 2020. Lamentarsi ed accusare senza fare la cosa logica e naturale: esigere che il governo mandi rappresentanti che sappiano fare i nostri interessi. Mentre l' "alternativa" data da Salvini se andasse al governo, e' quella di snobbare la EU . La soluzione degli ultimi della classe che sanno di non poter competere.
ed io ti ripeto quanto ho già scritto
Come pensi di contare qualcosa in Europa se attualmente gli unici due che possono fare qualcosa sono Gentiloni e conte
ed a proposito di chi può fare qualcosa ti rimando ad un altro post che forse ti è sfuggito
, vedi il video e poi ragiona su come ci si dovrebbe comportare con questa europa
viewtopic.php?f=42&t=2456
come puoi esigere che questo governo mandi persone che vadano contro al loro interesse visto che vanno cosi bene a questa europa
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6637
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6646 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2344 Mi Piace

Re: Stranezze giornalistiche: cosa c'e' di sbagliato?

Messaggio da leggere da serge »

Mi permetto di aggiungere che fin quando avremo in posti di responsabilità come Di Maio..........
Sweating StreamingTears Sweating
Un autentico cretino, difficile a trovarsi in questi tempi in cui i cretini si camuffano da intelligenti. (Andrea Camilleri)
Rispondi