Giorgetti peggio di Sayon?

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Giorgetti peggio di Sayon?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Shamash ha scritto: 17 dic 2019, 11:02 Ringrazio Michelangelo e concordo perfettamente con il suo pensiero.
Rispondo a Carletto, circa la sua acuta osservazione:
carletto3 ha scritto: 16 dic 2019, 18:33 Ma a quialcuno qua non è passato per la mente che la Lega ha aperto la campagna acquisti?
La posizione morbida di conciliazione serve solo a fermare le stupide Sardine,fermando la campagna d'odio contro Salvini e a trasbordare i centristi indecisi verso la Lega.....gran colpo di geniaccio.....speriamo che non se ne rendano conto.....
Certo, può benissimo essere una strategia da "campagna acquisti", non a caso alcuni senatori hanno appena cambiato casacca sposandosi con la Lega, tuttavia credo che, al di là dei politici e dell'opinione pubblica, ciò non riguardi pseudo-movimenti sociali come le "Sardine", in quanto un partito che è attualmente al vertice dei consensi nazionali con oltre il 30% non abbia nulla da temere da un gruppetto di persone senza ideologie ben definite (oddio, si sa che ci sia la sinistra alle spalle, senza emblemi) né un programma preciso. Queste manifestazioni si "combattono" con intelligenza e arguzia, facendo capire alla gente quali siano i veri problemi e i valori per cui battersi, mai rispondendo a tono alle loro provocazioni.
Questa gente si riunisce per protestare contro Salvini, senza alcun motivo né senso, altrove si dovrebbe invece protestare per ben altro: i veri problemi che attanagliano il nostro Paese.
Che poi, vedere persone che cantano "Bella ciao" in piazza all'alba del 2020 è imbarazzante e anacronistico.
Per essere in tema storico (e più corretto), si potrebbe intonare in altre piazze "Sono italiano" di Domenico Carbone. 8-)
Vedi?Stai sottovalutando le sardine anche te.....
Il grosso problema delle sardine ,anche se a prima vista sembra un fenomeno insignificante è che stanno spargendo solo odio e calunnia ...e la calunnia è una brutta bestia ,difficile a fermare e facile ad espandersi e moltiplicarsi.....come Basilio nel Barbiere di Siviglia rende in modo eccellente l'idea si cosa stiano facendo le sardine:
La calunnia è un venticello,
un'auretta assai gentile
che insensibile, sottile,
leggermente, dolcemente
incomincia a sussurrar.
Piano piano, terra terra,
sottovoce, sibilando,
va scorrendo, va ronzando;
nelle orecchie della gente
s'introduce destramente
e le teste ed i cervelli
fa stordire e fa gonfiar.
Dalla bocca fuori uscendo
lo schiamazzo va crescendo
prende forza a poco a poco,
vola già di loco in loco;
sembra il tuono, la tempesta
che nel sen della foresta
va fischiando, brontolando
e ti fa d'orror gelar.
Alla fin trabocca e scoppia,
si propaga, si raddoppia
e produce un'esplosione
come un colpo di cannone,
un tremuoto, un temporale,
un tumulto generale,
che fa l'aria rimbombar.
E il meschino calunniato,
avvilito, calpestato,
sotto il pubblico flagello
per gran sorte ha crepar.
A forza di cantare Bella ciao,di dire che Salvini è un violento seminatore d'odio,un fascista,un razzista un ista-tutto va a finire che a macchia d'olio la gente si convince che è cosi'......e il gioco è fatto.
Non sottovaluterei la potenza distruttiva di cio' che a prima vista puo' sembrare innocuo....
La sparata dell'accrocco con tutti per 5 punti da risolvere e che ho definito una genialata,è ,secondo me,un tentativo di neutralizzare cio' che stanno facendo le sardine...e attirare consensi verso la Lega,capace con quest'atto,di dimostrare la sua moderazione e la sua disponibilita' a risolvere i 5 problemi piu' importanti degli italiani,non con la violenza,con atti estremi e l'odio,ma con moderazione e disponibilita' responsabile.
In poche parole :la mossa è spiazzante....."sinistri e sardine,voi dite che sono un violento e un seminatore d'odio?Provateci adesso dopo questa proposta..."....il trucco sta nel non dare sponda a nessuno...men che mai alle sardine.
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1070 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: Giorgetti peggio di Sayon?

Messaggio da leggere da Shamash »

[/quote]
carletto3 ha scritto: 20 dic 2019, 4:31 Vedi?Stai sottovalutando le sardine anche te.....
Non significa sottovalutarle, bensì considerarle per quello che sono: un gruppetto di persone senza alcuna identità sociale, senza idee, valori, proposte e nulla di costruttivo.
È pur vero che l'odio, la calunnia e la cattiveria si diffondono molto più facilmente e velocemente rispetto alle cose positive, tuttavia bisogna anche valutare in quali ambienti e in quali individui si possono diffondere: sparuti soggetti che, come si è già visto a Roma, si riuniscono in immobili abusivi, vicini agli ambienti di sinistra (come da loro stessi confermato) e in generale (per quel che si è visto sino ad ora e per tutte le interviste fatte alla gente scesa in piazza) con un'istruzione e capacità di discernimento paragonabili a quelle di una spugna marina, notoriamente sprovvista di cervello.
Infine, è la stampa (una certa stampa, ovviamente) nazionale a darne particolare rilievo ad un fenomeno limitato (qualche migliaio di disperati in una piazza di una città che vanta milioni di abitanti non fa testo), che ne sfrutta il clamore per fare propaganda ad un'area politica ben definita, senza usare emblemi. La realtà però è un'altra e, chi è dotato di un minimo di raziocinio, non si lascerà certo condizionare.
carletto3 ha scritto: 20 dic 2019, 4:31 In poche parole :la mossa è spiazzante....."sinistri e sardine,voi dite che sono un violento e un seminatore d'odio?Provateci adesso dopo questa proposta..."....il trucco sta nel non dare sponda a nessuno...men che mai alle sardine.
Questa è una mossa assai intelligente ed è ciò che affermo da molto tempo ormai: si "combatte" l'avversario in modo attento e oculato, mettendone in risalto la sua stupidità.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8179
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Giorgetti peggio di Sayon?

Messaggio da leggere da heyoka »

Questa è una mossa assai intelligente ed è ciò che affermo da molto tempo ormai: si "combatte" l'avversario in modo attento e oculato, mettendone in risalto la sua stupidità.
QUOTO Shamash.
A pensarci Bene, questo è il metodo
GANDHI.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Giorgetti peggio di Sayon?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Shamash ha scritto: 20 dic 2019, 9:51
carletto3 ha scritto: 20 dic 2019, 4:31 Vedi?Stai sottovalutando le sardine anche te.....
Non significa sottovalutarle, bensì considerarle per quello che sono: un gruppetto di persone senza alcuna identità sociale, senza idee, valori, proposte e nulla di costruttivo.
È pur vero che l'odio, la calunnia e la cattiveria si diffondono molto più facilmente e velocemente rispetto alle cose positive, tuttavia bisogna anche valutare in quali ambienti e in quali individui si possono diffondere: sparuti soggetti che, come si è già visto a Roma, si riuniscono in immobili abusivi, vicini agli ambienti di sinistra (come da loro stessi confermato) e in generale (per quel che si è visto sino ad ora e per tutte le interviste fatte alla gente scesa in piazza) con un'istruzione e capacità di discernimento paragonabili a quelle di una spugna marina, notoriamente sprovvista di cervello.
Infine, è la stampa (una certa stampa, ovviamente) nazionale a darne particolare rilievo ad un fenomeno limitato (qualche migliaio di disperati in una piazza di una città che vanta milioni di abitanti non fa testo), che ne sfrutta il clamore per fare propaganda ad un'area politica ben definita, senza usare emblemi. La realtà però è un'altra e, chi è dotato di un minimo di raziocinio, non si lascerà certo condizionare.
carletto3 ha scritto: 20 dic 2019, 4:31 In poche parole :la mossa è spiazzante....."sinistri e sardine,voi dite che sono un violento e un seminatore d'odio?Provateci adesso dopo questa proposta..."....il trucco sta nel non dare sponda a nessuno...men che mai alle sardine.
Questa è una mossa assai intelligente ed è ciò che affermo da molto tempo ormai: si "combatte" l'avversario in modo attento e oculato, mettendone in risalto la sua stupidità.
[/quote]

Sarei anche d'accordo se non ci fosse il solito piccolo tarlo....
Una calunnia di solito parte al massimo da una o due persone....pensa dove puo' arrivare se ripetuta continuamente in modo ossessivo tra una moltitudine di persone.
E le sardine hanno in questo momento tutti i media che diffondono la vulgata....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1070 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: Giorgetti peggio di Sayon?

Messaggio da leggere da Shamash »

carletto3 ha scritto: 20 dic 2019, 19:29 Sarei anche d'accordo se non ci fosse il solito piccolo tarlo....
Una calunnia di solito parte al massimo da una o due persone....pensa dove puo' arrivare se ripetuta continuamente in modo ossessivo tra una moltitudine di persone.
E le sardine hanno in questo momento tutti i media che diffondono la vulgata....
Vero, ma tutto questo sarà destinato a spegnersi presto, perché quando mancano solide fondamenta, la costruzione crolla.
Oltretutto, detto fra noi, hanno pure scelto male l'emblema: animali poco svegli che sopravvivono grazie al numero e all'aggregazione, in fondo alla catena alimentare.
De gustibus... o un presagio di una fine preannunciata? 8-)
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Rispondi