Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1068 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Shamash »

Il recente caso della fondazione Open apre un dibattito circa le fondazioni e il loro operato, scopo e attività.
Spesso, il sistema italiano, è votato alla ricerca di scappatoie e modi più o meno "creativi" per aggirare la legge.
Non parliamo qui del caso specifico "Open" e delle indagini che hanno toccato recentemente Renzi. Per quello saranno gli organi competenti a far luce sulla vicenda.

Il n. 149 del 2013 ha abrogato il finanziamento pubblico diretto dei partiti politici a regime dal 2018. E' stato al contempo previsto un sistema di finanziamento basato sulle detrazioni fiscali delle donazioni private e sulla destinazione volontaria del 2 per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche.
Ecco che qui entrano in gioco i partiti e soprattutto i politici stessi, ossia i singoli individui. Visto che i soldi servono sempre, per aggirare questo sistema sono fiorite come fiori in primavera le "famigerate" fondazioni!

Una fondazione, a differenza dei finanziamenti pubblici a partiti, è un ente di diritto privato. Cosa cambia? A parte le caratteristiche giuridiche intrinseche, non vi è obbligo di fornire i nominativi di chi dona e fornisce il denaro né i bilanci. I benefattori sono, dunque, anonimi.
È una scelta, del tutto volontaria, di rendere noti conti e nomi. E alcune lo fanno, è corretto sottolinearlo, ma sono pochissime.

Per onestà bisogna dire che non tutte le fondazioni nascano o siano nate con scopi loschi, tuttavia è pacifico credere che molte sfruttino queste peculiarità per finanziare comunque i partiti o i singoli che poi, liberi da qualsiasi controllo, possono fruire del denaro a piacimento.
In tal senso è utile porre l'accento sul fatto che qui non parliamo in senso generico e ampio delle fondazioni, spesso sorte per scopi nobili e utili. Parliamo di quelle che ruotano attorno o siano state create da politici.

Per onor di cronaca, bisogna citare il fatto che il M5S ha depositato una di legge sulla trasparenza delle fondazioni già nel 2018, che tuttavia non ha mai visto la luce.
La Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama l'ha ricevuta il 20 gennaio del 2018, mentre la composizione della medesima è cambiata due mesi più tardi.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 5132
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1163 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2821 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da RedWine »

Shamash ha scritto: 30 nov 2019, 19:08 Il recente caso della fondazione Open apre un dibattito circa le fondazioni e il loro operato, scopo e attività.
Spesso, il sistema italiano, è votato alla ricerca di scappatoie e modi più o meno "creativi" per aggirare la legge.
Non parliamo qui del caso specifico "Open" e delle indagini che hanno toccato recentemente Renzi. Per quello saranno gli organi competenti a far luce sulla vicenda.
e perchè non parlare del caso specifico? che renzi fosse "creativo" ormai lo hanno capito tutti

Open, Zanda contro Renzi: “Da segretario Pd ha raccolto soldi per sé e non per dipendenti partito”
Il tesoriere e senatore del Pd, Luigi Zanda, attacca Matteo Renzi sul caso della Fondazione Open. Non sull’aspetto giudiziario, ma sull’atteggiamento politico di Renzi: “Da segretario e da senatore Pd ha raccolto risorse molto rilevanti di 7 o 8 milioni convogliandole alla Fondazione Open. Mentre allo stesso tempo, sempre da segretario, metteva in cassa integrazione ben 160 dipendenti del suo partito”.

https://www.fanpage.it/politica/open-za ... i-partito/
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1068 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Shamash »

RedWine ha scritto: 30 nov 2019, 19:56e perchè non parlare del caso specifico? che renzi fosse "creativo" ormai lo hanno capito tutti
Perché il mio discorso era volutamente generico.
In Italia sono 121 gli enti (tra fondazioni ed istituti equiparabili) censiti dal 2015 ad oggi.
E, fra loro, vi sono dati assai curiosi...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3561 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Sayon »

Non vedo perhe debba esserci il finanziamento dei partiti da parte del Governo. Questo finanziamento e' la causa della creazione di tanti partiti e del passaggio alla categoria "politico" di tanti nullafacenti. Se un partito e' popolare dovrebbe contare sull' appoggio dei suoi sostenitori e sulle donazioni di privati. Punto. Eliminerebbe i tanti sprechi di tutti i partiti (da Renzi alla Lega) e forse ci condurrebbe all' esistenza di POCHI partiti con politici seri che lo fanno per passione. Favorirebbe i "ricchi"? I ricchi ci sono dappertutto anche nei partiti di sinistra e popolari e alla fine la gente vota per chi crede sia migliore, e non per il piu' ricco. Io credo che questo sia ancora un'eredita' della mentalita' criptocomunista dell' Italia del dopoguerra.
Altra soluzione: ridurre i contributi veramente al minimo imponendo la dimostrazione di come sono stati spesi.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1068 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Shamash »

Sayon ha scritto: 30 nov 2019, 22:37 imponendo la dimostrazione di come sono stati spesi
Esatto, è questo il punto. La trasparenza!
È inutile da un lato abolire il finanziamento pubblico per poi creare un escamotage ad hoc per finanziare ugualmente i partiti, ma in questo modo in forma del tutto anonima. Perché in tal senso girerebbe denaro senza controllo, con benefattori magari nominati in posti chiave in cambio di laute donazioni...
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3561 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Sayon »

Shamash ha scritto: 30 nov 2019, 22:49
Sayon ha scritto: 30 nov 2019, 22:37 imponendo la dimostrazione di come sono stati spesi
Esatto, è questo il punto. La trasparenza!
È inutile da un lato abolire il finanziamento pubblico per poi creare un escamotage ad hoc per finanziare ugualmente i partiti, ma in questo modo in forma del tutto anonima. Perché in tal senso girerebbe denaro senza controllo, con benefattori magari nominati in posti chiave in cambio di laute donazioni...
La politica non sara' mai "pulita". E' vero che , ad esempio negli USA, ci sono enti che finanziano i partiti per averne benefici ma e' tutto TRASPARENTE (devono fare pubblico chi e quanto finanziano) e non si usano i soldi del pubblico, ma di privati cittadini o imprese. Almeno qui io non spendo un dollaro per finanziare Trump o Clinton , mentre in Italia lo Stato usa le mie tase per dare 49 milioni ai furbetti della Lega o del PD. Sempre negli USA anche gli enti generalmente finanziano ENTRAMBI i maggiori partiti.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da heyoka »

Sayon, se vuoi parlare di furbetti della Lega, non puoi dimenticare che le DUE Regioni storiche leghiste ( Lombardia e Veneto) molto ben governate rispetto alla media italiana hanno espresso DUE famosi Governatori Berluskini, FORMIGONI e GALAN, e due famosi governatori Legaioli,
MARONI e ZAIA.
La magistratura nei loro riguardi si è gia espressa da tempo.
E lo hanno fatto anche i popoli Lombardi e Veneti.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Sayon ha scritto: 1 dic 2019, 3:29
Shamash ha scritto: 30 nov 2019, 22:49
Sayon ha scritto: 30 nov 2019, 22:37 imponendo la dimostrazione di come sono stati spesi
Esatto, è questo il punto. La trasparenza!
È inutile da un lato abolire il finanziamento pubblico per poi creare un escamotage ad hoc per finanziare ugualmente i partiti, ma in questo modo in forma del tutto anonima. Perché in tal senso girerebbe denaro senza controllo, con benefattori magari nominati in posti chiave in cambio di laute donazioni...
La politica non sara' mai "pulita". E' vero che , ad esempio negli USA, ci sono enti che finanziano i partiti per averne benefici ma e' tutto TRASPARENTE (devono fare pubblico chi e quanto finanziano) e non si usano i soldi del pubblico, ma di privati cittadini o imprese. Almeno qui io non spendo un dollaro per finanziare Trump o Clinton , mentre in Italia lo Stato usa le mie tase per dare 49 milioni ai furbetti della Lega o del PD. Sempre negli USA anche gli enti generalmente finanziano ENTRAMBI i maggiori partiti.
Anche in italia ci sono leggi che impongono trasparenza nel finanziare i partiti politici ,peccato solo che queste leggi siano complesse e variamente interpretabili in modo che se vuoi mettere in cattiva luce un partito ci puoi trovare anomalie da dare in bocca i media oppure scagionare altri partiti amici
Hai citato lega e pd come furbetti ma vorrei ricordare la massa di capitali pubblici gestiti negli anni dagli ex pci e dalla lega ...la lega aveva un consenso elettorale molto inferiore al pd ed in proporzione ha avuto meno finanziamenti ,il pd nonostante gli ingenti finanziamenti pare abbia i conti in rosso ma nessuno si impegna a indagare dove siano finiti i milioni ricevuti
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Avatar utente
Ghino di Tacco
Connesso: No
Messaggi: 105
Iscritto il: 15 set 2019, 22:23
Ha Ricevuto: 2 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Ghino di Tacco »

Gasiot ha scritto: 1 dic 2019, 10:28 il pd nonostante gli ingenti finanziamenti pare abbia i conti in rosso ma nessuno si impegna a indagare dove siano finiti i milioni ricevuti
Magari nella Banca Popolare CredieuroNord!!!
Non si sa mai .......
È dall’ironia che comincia la libertà.
Victor Hugo
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da giampieros »

C'è Fondazione e Fondazione. Se dai milioni di dollari ad una fondazione o associazione o movimento per il contrasto ai cambiamenti climatici, ne riceverai in cambio solo consensi, applausi e standing ovation. Poi magari scrivi un libro sull'argomento e ne vendi milioni di copie (ogni riferimento alla mamma di Greta Thumberg è voluto); quindi vieni invitato a congressi, manifestazioni, conferenze... (sempre dietro compenso). Se invece dai i soldi a qualsivoglia fondazione che potrebbe in teoria danneggiare il PD, allora i PM si scatenano...
P.S. credo che ormai siamo vicinissimi forse in maniera irreversibile ad un colpo di stato strisciante della Magistratura.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11390
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3561 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4632 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Sayon »

giampieros ha scritto: 1 dic 2019, 18:42 C'è Fondazione e Fondazione. Se dai milioni di dollari ad una fondazione o associazione o movimento per il contrasto ai cambiamenti climatici, ne riceverai in cambio solo consensi, applausi e standing ovation. Poi magari scrivi un libro sull'argomento e ne vendi milioni di copie (ogni riferimento alla mamma di Greta Thumberg è voluto); quindi vieni invitato a congressi, manifestazioni, conferenze... (sempre dietro compenso). Se invece dai i soldi a qualsivoglia fondazione che potrebbe in teoria danneggiare il PD, allora i PM si scatenano...
P.S. credo che ormai siamo vicinissimi forse in maniera irreversibile ad un colpo di stato strisciante della Magistratura.
Ma i governi allora che ci stanno a fare? Non e' affatto difficile riformare la giustizia. Basta riformare l' Ente che li controlla e invece di metterci i piu' corrotti e faciloni, sostituirli con gente INTEGERRIMA magari ex-magistrati in pensione , conosciuti per non aver mai intrallazzato in manovre politiche. E siccome saranno loro a giudicare gli altri magistrati, se saranno integerrimi, sapranno come castigare (esonerare, trasferire, censurare) i magistrati politici o incapaci. Ed abolire le ridicole "correnti" politiche che non dovrebbero esistere neanche nella fantasia.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da heyoka »

Ma i governi allora che ci stanno a fare?
Sayon, Sayon...
Mi stai diventando più Grullo dei Grillini.
Ti sei già dimenticato che Berluska ha governato con ampia maggioranza questo ABORTO di Stato in mano alla Mafia e alla Burocrazia?
Ti sei già dimenticato di come le MAFIE statali si son son messe di traverso per boicottare i Governi Berlyskoni?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da heyoka »

Ghino di Tacco ha scritto: 1 dic 2019, 15:23
Gasiot ha scritto: 1 dic 2019, 10:28 il pd nonostante gli ingenti finanziamenti pare abbia i conti in rosso ma nessuno si impegna a indagare dove siano finiti i milioni ricevuti
Magari nella Banca Popolare CredieuroNord!!!
Non si sa mai .......
Il fallimento della credieuronord non è costato un centesimo di Euro al contribuente italiano.
Sarebbe ora che le Sardine, i TROTONI e i POLLI italioti cominciassero a guardare i FATTI rispetto alla propaganda delle Volpi.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ghino di Tacco
Connesso: No
Messaggi: 105
Iscritto il: 15 set 2019, 22:23
Ha Ricevuto: 2 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da Ghino di Tacco »

heyoka ha scritto: 2 dic 2019, 10:03 Il fallimento della credieuronord non è costato un centesimo di Euro al contribuente italiano.
Ma se ci pensi bene non sei lontano dal mio ragionamento, infatti fu salvata dagli amici degli amici!
E sai in certi ambienti si conosce tanta gente .....
È dall’ironia che comincia la libertà.
Victor Hugo
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8178
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4262 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2630 Mi Piace

Re: Fondazioni: il "salvadanaio" per aggirare la legge

Messaggio da leggere da heyoka »

Ghino di Tacco ha scritto: 2 dic 2019, 12:18
heyoka ha scritto: 2 dic 2019, 10:03 Il fallimento della credieuronord non è costato un centesimo di Euro al contribuente italiano.
Ma se ci pensi bene non sei lontano dal mio ragionamento, infatti fu salvata dagli amici degli amici!
E sai in certi ambienti si conosce tanta gente .....
A me risulta che l' abbiano pagata gli azionisti, in maggior parte Legaioli.
Fosse stato fatto lo stesso al Monte Paschi Siena io non avrei niente da recriminare.
Da ricordare che al MPS ci è scappato pure un SUICIDIO strano, per il quale, nessun procuratore ha voluto indagare, come per esempio si è indagato da 49 milioni di procure, per condannare Cota, per un paio di mutande.
Ma i TROTONI, i POLLI e le SARDINE ITALIOCHE rimangono sempre convinti di essere delle Aquile.
Piu TROTE di così neanche Renzo Bossi.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi