I poliziotti marchiati come le bestie

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da cuneoman »

RedWine ha scritto: 2 nov 2019, 11:10
cuneoman ha scritto: 2 nov 2019, 10:39
Cosa ci sarebbe di controverso? In una scuola piena di gente che dorme E DISARMATA la polizia fa un massacro immotivato e a G8 finito...
mentre sui fatti inerenti alla giornata precedente dissento dalla tua interpretazione, su questo inspiegabile episodio di gratuita violenza non si può darti torto.
Ho preso da esempio la scuola Diaz proprio perchè è inconfutabile e ingiustificabile quanto sia successo, possiamo solo discutere del perchè è successo.
Ad esempio, anche Bolzaneto è un episodio prolungato nel tempo indecente e misterioso, ma lì si potrebbe dire che i presenti "si sono lasciati andare". Loro però non erano sotto stress da giorni come la polizia presente al G8....

Apprezzo la tua onestà intellettuale Bye
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da giampieros »

Sayon ha scritto: 1 nov 2019, 1:56
Alfa ha scritto: 31 ott 2019, 20:47 La proposta di legge: codici identificativi sui caschi.
Non aggiungo altro, direi solo le stesse cose di sempre su questo governo e soprattutto sul PD.
Piano piano Alfa! In questi casi si chiede l'opinione dei Capi della polizia. Se per loro questa pratica e' accettabile e perfino auspicabile, non vedo perche' ostacolarla. Io sono assolutamente a sostegno delle forze dell' ordine ma esistono nel loro seno delle mele marce che occorre identificare. Allo stesso tempo aumenterei (quadruplicherei) di gran lunga le pene verso chiunque ponga resistenza o colpisca un poliziotto o agente del traffico. Per quanto riguarda il G-8 nominato da Nerorosso se e' vero che la polizia agi molto duramente, e' anche vero che alcuni giovani della G-8 si comportarono in maniera inaccettabile e qualcuno tento' anche di uccidere dei poliziotti.
Io sono assolutamente a sostegno delle forze dell' ordine ma esistono nel loro seno delle mele marce che occorre identificare.
Assolutamente d'accordo. Qualche volta le mele marce possono anche annidarsi fra "i capi della polizia" (caso Cucchi docet). Quindi un codice identificativo assolutamente segreto a sola disposizione dei comandi di polizia, carabinieri e procure della repubblica, va implementato. Che "ai capi" della polizia piaccia o meno.

Allo stesso tempo aumenterei (quadruplicherei) di gran lunga le pene verso chiunque ponga resistenza o colpisca un poliziotto o agente del traffico.
D'accordo anche su questo. Magari "quadruplicare" è un poco esagerato. "Raddoppiare" andrebbe bene? Il nodo però non è tanto quello di raddoppiare, quadruplicare o decuplicare... il nodo è identificarli, portarli di fronte ad un giudice e giudicarli per direttissima.

Per quanto riguarda il G-8 nominato da Nerorosso se e' vero che la polizia agi molto duramente, e' anche vero che alcuni giovani della G-8 si comportarono in maniera inaccettabile e qualcuno tento' anche di uccidere dei poliziotti.
No Sayon. In alcune circostanze la polizia non agì "molto duramente", "agì molto illegalmente". Non pochi agenti dell'ordine si macchiarono di gravi e fastidiosissimi reati. Attenzione, caro Sayon... alcuni poliziotti non agirono "molto duramente" mentre alcuni manifestanti si comportavano in maniera inaccettabile: questo sarebbe stato assolutamente legittimo. Agirono con inaudita violenza e commettendo gravi reati che disonorarono la divisa, le istituzione e l'intero Paese, quando le violenze erano terminate. I comportamenti alla scuola Diaz ed alla caserma dei carabinieri di Bolzaneto, furono nient'altro che atti di vendetta indiscriminata contro gente che nella maggior parte dei casi non aveva fatto niente. Ed anche se avesse commesso i più gravi crimini non era e non è giustificabile "la vendetta". Non lo è per nessuno e men che meno per chi porta una divisa.

...e qualcuno tento' anche di uccidere dei poliziotti...
Credo tu ti riferisca al carabiniere Placanica che uccise un manifestante violento: Carlo Giuliani.
Mentre i fatti prima elencati furono condannati da tutti i tribunali italiani, europei, mondiali e se ci fossero stati anche galattici, il carabiniere Placanica fu assolto "per legittima difesa" dagli stessi tribunali di cui sopra. Da tutti. Nessuno escluso.
E c'è dell'altro. Intestare una "sala" in Parlamento a Carlo Giuliani fu un'azione indecente ed indecorosa, tipica di una dittatura comunista dell'America Latina.
Una cosa è il rispetto dovuto a chi è stato ucciso, Bin Laden o Mussolini che sia. Altra cosa è la "santificazione" dei violenti purchè siano di sinistra. I mitici "compagni9 che sbagliano..."
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1972
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1040 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Shamash »

Qui ci si sta perdendo in singoli episodi, come durante il G8, Cucchi, Sandri ecc. che, seppur fatti gravi (di cui i responsabili sono stati o sono attualmente nelle sedi opportune per rispondere del loro operato) restano appunto sparute vicende. Ciò che è evidente, invece, al contrario è che vi sono continui attacchi alle Forze dell'Ordine che sono di conseguenza spesso vittime. Non possono reagire né difendersi, viceversa correrebbero il rischio di trascorrere anni nei tribunali. È giusto che chi sbaglia paghi per le proprie azioni, ma è parimenti giusto che chi non rispetta o addirittura colpisce un agente paghi con massima severità.

È vero che quasi ovunque hanno dotato gli agenti di numeri identificativi, avendo viaggiato molto e vissuto all'estero a lungo posso confermarlo, tuttavia chiunque dovesse commettere un reato o se la prendesse con un agente, verrebbe massacrato con il manganello, preso a pallettoni di gomma o "colpito" con il taser o, nei casi estremi, si ritroverebbe pallottole vere. Ciò è giusto, perché se da un lato non vi devono essere abusi, dall'altro deve esserci rispetto nei loro confronti e maggiore libertà di utilizzo degli strumenti di cui gli agenti sono dotati.
Perché portare manganelli, pistole, spray o taser se poi non si possono usare?
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
Liberi Pensieri
Connesso: No
Messaggi: 49
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:50
Ha Ricevuto: 1 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Liberi Pensieri »

Non vorrei mai arrivare a uno stato di polizia come negli usa. Spesso la repressione incontrollata può dare l effetto contrario.
Quindi che le fdo siano pure preparate a qualsiasi fatto è chi sbaglia non solo paga ma viene denunciato per aver infangato tutto il corpo di polizia
Ci sono tre classi di uomini: gli amanti della saggezza, gli amanti dell’onore, e gli amanti del guadagno.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da cuneoman »

Shamash ha scritto: 2 nov 2019, 15:57 Qui ci si sta perdendo in singoli episodi, come durante il G8, Cucchi, Sandri ecc. che, seppur fatti gravi (di cui i responsabili sono stati o sono attualmente nelle sedi opportune per rispondere del loro operato) restano appunto sparute vicende. Ciò che è evidente, invece, al contrario è che vi sono continui attacchi alle Forze dell'Ordine che sono di conseguenza spesso vittime. Non possono reagire né difendersi, viceversa correrebbero il rischio di trascorrere anni nei tribunali. È giusto che chi sbaglia paghi per le proprie azioni, ma è parimenti giusto che chi non rispetta o addirittura colpisce un agente paghi con massima severità.

È vero che quasi ovunque hanno dotato gli agenti di numeri identificativi, avendo viaggiato molto e vissuto all'estero a lungo posso confermarlo, tuttavia chiunque dovesse commettere un reato o se la prendesse con un agente, verrebbe massacrato con il manganello, preso a pallettoni di gomma o "colpito" con il taser o, nei casi estremi, si ritroverebbe pallottole vere. Ciò è giusto, perché se da un lato non vi devono essere abusi, dall'altro deve esserci rispetto nei loro confronti e maggiore libertà di utilizzo degli strumenti di cui gli agenti sono dotati.
Perché portare manganelli, pistole, spray o taser se poi non si possono usare?
I poliziotti di Bolzaneto e Diaz non hanno fatto un solo giorno di carcere, tutti PRESCRITTI o era impossibile sapere chi fossero, argomento di questa discussione. Le sentenze hanno detto che "i reati gravissimi ci sono stati, ma non possiamo punire tutta la polizia ma solo i singoli, che non possiamo identificare". Alcuni vertici hanno fatto una carriera folgorante.

Riguardo alle pene per chi aggredisce un poliziotto, concordo pienamente, ne avevamo già parlato alcune settimane fa quando un giudice aveva rilasciato uno straniero ell'est che aveva aggredito un poliziotto. Ma qui è la legge a essere sbagliata, sono i politici che anzichè blaterale dovrebbero modificarla per renderla efficiente e giusta.
Negli USA i poliziotti erano intoccabili dalla mafia perchè se la sarebbero ritrovata contro. Qui se va male ci sono gli arresti domiciliari.
E la colpa è di scrive quello sulle leggi, ci rimettono i cittadini che protestano e le FdO che devono contenere le proteste!!
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 5987
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3553 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2764 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Valerio »

Pirelli: “la potenza è nulla senza il controllo”.

Siamo governati da nullità. Questa è la rivoluzione culturale che mi aspetto da Salvini. Sarà all'altezza?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
Shamash
Connesso: No
Messaggi: 1972
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
Ha Assegnato: 1040 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1361 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Shamash »

cuneoman ha scritto: 2 nov 2019, 17:22 Ma qui è la legge a essere sbagliata, sono i politici che anzichè blaterale dovrebbero modificarla per renderla efficiente e giusta.
Due termini sconosciuti ai nostri politici, non solo nella tematica in oggetto... BangHead
cuneoman ha scritto: 2 nov 2019, 17:22 E la colpa è di scrive quello sulle leggi, ci rimettono i cittadini che protestano e le FdO che devono contenere le proteste!!
Esatto, il problema è sempre quello.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Connesso
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 4895
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1125 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2706 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da RedWine »

Shamash ha scritto: 2 nov 2019, 18:28
cuneoman ha scritto: 2 nov 2019, 17:22 Ma qui è la legge a essere sbagliata, sono i politici che anzichè blaterale dovrebbero modificarla per renderla efficiente e giusta.
Due termini sconosciuti ai nostri politici, non solo nella tematica in oggetto... BangHead
cuneoman ha scritto: 2 nov 2019, 17:22 E la colpa è di scrive quello sulle leggi, ci rimettono i cittadini che protestano e le FdO che devono contenere le proteste!!
Esatto, il problema è sempre quello.
di chi è la colpa?

i giudici....
https://www.bresciaoggi.it/territori/ba ... -1.7627313
https://bergamo.corriere.it/notizie/cro ... eae0.shtml
https://www.lameziaoggi.it/lamezia-term ... e-assolti/
https://www.lanuovasardegna.it/oristano ... 1.13345397
http://www.targatocn.it/2019/05/13/legg ... genti.html
e i politici....
https://www.money.it/oltraggio-pubblico ... urezza-Bis
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Connesso
Avatar utente
Valerio
Connesso: Sì
Messaggi: 5987
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3553 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2764 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Valerio »

Il bello è che i mugugnatori di professione si affannano a stigmatizzare il Sovranismo.

Quando poi ci si lamenta di politici (Parlamentari, ovviamente) e giudici (che applicano a loro totale discrezione leggi mal fatte).

Incoerenza? Direi proprio di sì. Anche se si potrebbe perfino parlare di ignoranza del significato esatto del termine.
WWE.gif


PS. Le Forze dell'ordine non agiscono certo di loro iniziativa. Però la colpa è sempre loro, guarda un po'.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
Liberi Pensieri
Connesso: No
Messaggi: 49
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:50
Ha Ricevuto: 1 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Liberi Pensieri »

Valerio ha scritto: 3 nov 2019, 8:49 Il bello è che i mugugnatori di professione si affannano a stigmatizzare il Sovranismo.

Quando poi ci si lamenta di politici (Parlamentari, ovviamente) e giudici (che applicano a loro totale discrezione leggi mal fatte).

Incoerenza? Direi proprio di sì. Anche se si potrebbe perfino parlare di ignoranza del significato esatto del termine.
WWE.gif


PS. Le Forze dell'ordine non agiscono certo di loro iniziativa. Però la colpa è sempre loro, guarda un po'.
Ovviamente le forze dell'ordine non agiscono di testa propria, in certi casi non è vero però, ma perchè qualcuno glielo comanda.
Infatti l'organizzazione è fatta dal funzionario, poi dal questore alla fine al ministro della giustizia.
Bisogna vedere però se anche nelle fdo ci sono persone preparate e rispettano tutte le procedure.
Finchè ci saranno casi di repressione non potro mai dare il mio parere positivo verso il corpo.
PS oggi per me è la giornata della Vittoria e non delle forze armate
Ci sono tre classi di uomini: gli amanti della saggezza, gli amanti dell’onore, e gli amanti del guadagno.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7835
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4083 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2474 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da heyoka »

Qualcuno l' ha chiamata Vittoria di Pirro o di Pulcinella.
Tanto più che siamo entrati in guerra contro il volere del Parlamento italiano e per IMPOSIZIONE della Francia.
Il Gen. Pollio che era al comando delle Forze armate italiane era CONTRARIO assieme a Giolitti ad entrare in guerra SPECIE se contro l' Austria.
Il FATTO è che appena due giorni dopo l' attentato di Sarajevo POLLIO si ammalò improvvisamente e MORÌ.
Fu subito sostituito dal Gen. Cadorna che invece era a favore della entrata in guerra contro l' Austria.
Francia e FIAT hanno ringraziato.
Questo ai TROTONI non venne mai detto e nemmeno scritto nei libri di Storia.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Liberi Pensieri
Connesso: No
Messaggi: 49
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:50
Ha Ricevuto: 1 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da Liberi Pensieri »

heyoka ha scritto: 3 nov 2019, 10:28 Qualcuno l' ha chiamata Vittoria di Pirro o di Pulcinella.
Tanto più che siamo entrati in guerra contro il volere del Parlamento italiano e per IMPOSIZIONE della Francia.
Il Gen. Pollio che era al comando delle Forze armate italiane era CONTRARIO assieme a Giolitti ad entrare in guerra SPECIE se contro l' Austria.
Il FATTO è che appena due giorni dopo l' attentato di Sarajevo POLLIO si ammalò improvvisamente e MORÌ.
Fu subito sostituito dal Gen. Cadorna che invece era a favore della entrata in guerra contro l' Austria.
Francia e FIAT hanno ringraziato.
Questo ai TROTONI non venne mai detto e nemmeno scritto nei libri di Storia.
Solamente che le tue affermazioni, che non condivido solo in parte, non centrano niente con il post in questione
Ci sono tre classi di uomini: gli amanti della saggezza, gli amanti dell’onore, e gli amanti del guadagno.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da cuneoman »

Liberi Pensieri ha scritto: 3 nov 2019, 10:34
heyoka ha scritto: 3 nov 2019, 10:28 Qualcuno l' ha chiamata Vittoria di Pirro o di Pulcinella.
Tanto più che siamo entrati in guerra contro il volere del Parlamento italiano e per IMPOSIZIONE della Francia.
Il Gen. Pollio che era al comando delle Forze armate italiane era CONTRARIO assieme a Giolitti ad entrare in guerra SPECIE se contro l' Austria.
Il FATTO è che appena due giorni dopo l' attentato di Sarajevo POLLIO si ammalò improvvisamente e MORÌ.
Fu subito sostituito dal Gen. Cadorna che invece era a favore della entrata in guerra contro l' Austria.
Francia e FIAT hanno ringraziato.
Questo ai TROTONI non venne mai detto e nemmeno scritto nei libri di Storia.
Solamente che le tue affermazioni, che non condivido solo in parte, non centrano niente con il post in questione
Oltre al fatto che un generale dell'esercito italiano non deve decidere se andare in guerra ma OBBEDIRE!!
Al massimo può essere sentito come consulente, sopratutto nel comunicare la situazione militare e le probabilità si successo.
Era la prima guerra mondiale, nessuno sapeva cos'era una guerra di trincea, gli armamenti, mezzi, divise, strategie sono cambiate radicalmente tra l'inizio e la fine del conflitto, caso unico nella storia dell'uomo... Pollio o non Pollio l'Italia sarebbe entrata in guerra comunque.

E siamo OT!!
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7835
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4083 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2474 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da heyoka »

Liberi Pensieri ha scritto: 3 nov 2019, 10:34
heyoka ha scritto: 3 nov 2019, 10:28 Qualcuno l' ha chiamata Vittoria di Pirro o di Pulcinella.
Tanto più che siamo entrati in guerra contro il volere del Parlamento italiano e per IMPOSIZIONE della Francia.
Il Gen. Pollio che era al comando delle Forze armate italiane era CONTRARIO assieme a Giolitti ad entrare in guerra SPECIE se contro l' Austria.
Il FATTO è che appena due giorni dopo l' attentato di Sarajevo POLLIO si ammalò improvvisamente e MORÌ.
Fu subito sostituito dal Gen. Cadorna che invece era a favore della entrata in guerra contro l' Austria.
Francia e FIAT hanno ringraziato.
Questo ai TROTONI non venne mai detto e nemmeno scritto nei libri di Storia.
Solamente che le tue affermazioni, che non condivido solo in parte, non centrano niente con il post in questione
C'entrano eccome, amico mio.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7835
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4083 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2474 Mi Piace

Re: I poliziotti marchiati come le bestie

Messaggio da leggere da heyoka »

cuneoman ha scritto: 3 nov 2019, 14:47 Oltre al fatto che un generale dell'esercito italiano non deve decidere se andare in guerra ma OBBEDIRE!!
Al massimo può essere sentito come consulente, sopratutto nel comunicare la situazione militare e le probabilità si successo.
Era la prima guerra mondiale, nessuno sapeva cos'era una guerra di trincea, gli armamenti, mezzi, divise, strategie sono cambiate radicalmente tra l'inizio e la fine del conflitto, caso unico nella storia dell'uomo... Pollio o non Pollio l'Italia sarebbe entrata in guerra comunque.
In quei tempi, prima dello scoppio della guerra correva voce che l' Austria amica del Gen. POLLIO, avesse promesso di regalare Trento e Trieste al regno d' Italia, in cambio della SUA NEUTRALITÀ.
Scambio molto ragionevole e generoso per entrambi.
Per l'*Italia che avrebbe ottenuto i territori cui miravano gli irredentisti senza colpo ferire e all' Austria che avrebbe avuto la certezza di vincere la guerra senza dover sostenere il peso di un fronte in più come quelli italiano.
Ma questo scambio PACIFICO non faceva gli interessi della FIAT di Agnelli ed ancor meno quelli della FRANZA.
E ricordo al mio amico Trotone di Cuneo che i Generali, specie se al più alto grado di Comando spesso sono tentati anche a disobbedire agli ordini superiori.
Per questo possono anche venire ELIMINATI preventivamente, se non si può rischiare.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi