Stampare moneta

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da cuneoman »

Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 12:04 Abbiamo vissuto decenni svalutando la lira .........
E difatti abbiamo creato un debito mostruoso, senza creare le infrastrutture o eliminare burocrazia e mafia. Compreso lo straguadagno di Soros degli anni '90.
Il problema è che lo fai per un pò, finchè il debito è basso, fincjè qualcuno è disposto a prestarti i soldi, poi per tutti si arriva ad un limite. Se non fossimo l'Italia ma l'Argentina questo sarebbe già avvenuto molto prima!

Ti faccio un esempio, c'è un tuo amico del tuo gruppo che chiede dei soldi perchè ha dei problemi. Piccole somme glieli dai. Ad un certo punto scopri che ha chiesto centinaia di Euro a mezzo paese, anche migliaia in qualche caso... Gliene presti degli altri anche se deve restituirtene ancora parecchi??

Secondo esempio, hai una società affidabilissima e solida, ma come direttore mettono uno come Paperino che ha la fama di essere un deficiente e alle spalle ha 12 fallimenti, 12 processi in corso ed è riconosciuto a livello mondiale come un cretino. Continui a comprare obbligazioni di questa società o inizi a guardarti intorno, perchè è pieno di aziende che chiedono prestiti?

Ritorno al tema iniziale, ma se bastasse svalutare, stampare, rinnegare il debito, perchè l'Argentina non lo fa?
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da carletto3 »

O'....ma continuiamo in discussioni inutili sullo stampar moneta..
Qualcuno qua ha presente cos'è la moneta stampata?
Uno stato puo' stampare nuova moneta se alle spalle ha un controvalore in oro,una volta,...depositato nei caveau dello stato, o una ricchezza nazionale pari o superiore alla moneta stampata.
L'Italia ha depositi in oro pari o leggermente inferiore al debito pubblico depositato in varie banche mondiali....ma come dicevo in altri post che la ricchezza vera dell'Italia è imponente....immobiliare e mobile.(deposito bancari dei risparmiatori)
Conclusione:lItalia potrebbe stampare moneta propria in sicurezza.....ma non l'Euro....
L'Euro non ha alle spalle nulla.....se fallisse a chi sarebbe requisito oro o immobili o ricchezze depositate?'
L'euro è una moneta fittizia coperta dalla garanzia degli stati che l'hanno adottato....ma quali stati pagherebbero un eventuale fallimento dell'Euro?
Si scatenerebbe una guerra mondiale ....ognuno darebbe la colpa ad altri e nessuno vorrebbe pagare per altri.
Da qua l'impossibilita' di stampar moneta in euro....cosa che invece sarebbe possibile in una nazione che stampi la propria moneta....la garanzia sarebbe data dalle ricchezze della stessa nazione.Ogni altra considerazione è purissima fantasia.
Amen
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 5985
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3551 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2762 Mi Piace

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da Valerio »

carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 12:34 O'....ma continuiamo in discussioni inutili sullo stampar moneta..
Qualcuno qua ha presente cos'è la moneta stampata?
Uno stato puo' stampare nuova moneta se alle spalle ha un controvalore in oro,una volta,...depositato nei caveau dello stato, o una ricchezza nazionale pari o superiore alla moneta stampata.
L'Italia ha depositi in oro pari o leggermente inferiore al debito pubblico depositato in varie banche mondiali....ma come dicevo in altri post che la ricchezza vera dell'Italia è imponente....immobiliare e mobile.(deposito bancari dei risparmiatori)
Conclusione:lItalia potrebbe stampare moneta propria in sicurezza.....ma non l'Euro....
L'Euro non ha alle spalle nulla.....se fallisse a chi sarebbe requisito oro o immobili o ricchezze depositate?'
L'euro è una moneta fittizia coperta dalla garanzia degli stati che l'hanno adottato....ma quali stati pagherebbero un eventuale fallimento dell'Euro?
Si scatenerebbe una guerra mondiale ....ognuno darebbe la colpa ad altri e nessuno vorrebbe pagare per altri.
Da qua l'impossibilita' di stampar moneta in euro....cosa che invece sarebbe possibile in una nazione che stampi la propria moneta....la garanzia sarebbe data dalle ricchezze della stessa nazione.Ogni altra considerazione è purissima fantasia.
Amen
Non ha ne' l'una ne' l'altra. Riserve auree per 90 miliardi e ricchezza nazionale per 1.300 mld.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
RedWine
Connesso: No
Messaggi: 4870
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1122 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2700 Mi Piace

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da RedWine »

carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 12:34 O'....ma continuiamo in discussioni inutili sullo stampar moneta..
Qualcuno qua ha presente cos'è la moneta stampata?
Uno stato puo' stampare nuova moneta se alle spalle ha un controvalore in oro,u
parli del gold standard, ma è dal 1973 che le monete non hanno legami con l'oro.
https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_aureo
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 5985
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3551 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2762 Mi Piace

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da Valerio »

La moneta ha corso legale all'interno del Paese. Il che significa che va usata per tutte le transazioni e per pagare le tasse.

Non ha nessun controvalore a garanzia. Addirittura i liberisti sostengono che la moneta stessa è una merce di scambio.

Se dall'estero hanno necessità di fare acquisti in Italia, devono acquistare moneta a corso legale in Italia. Allo stesso modo gli italiani, per operare all'estero devono acquistare la valuta a corso legale nel Paese da cui importare o nel quale investire.

Allo stesso modo per le Borse, sia di titoli che di merci. Con le dovute eccezioni. Per esempio, per comprare petrolio in Arabia Saudita occorrono dollari.

Il problema argentino è che vende il petrolio in dollari, che finiscono chissà dove nel mondo (per arricchire chi governa o per esportare capitali illegalmente) invece che venire convertiti in pesos argentini. Un cortocircuito che taglia fuori tutto intero il popolo che vive di stipendio. E non vi è una vera Economia Capitalista, che porterebbe sviluppo con la creazione di aziende, ma solo piccoli commerci interni, essenzialmente rivolti alla sussistenza, dovuti ad una economia post socialista mai cresciuta.

Eppure il Paese è ricchissimo. Con le loro risorse minerarie noi non avremmo alcun Debito Pubblico. Loro, invece, hanno distrutto la Borghesia, cuore pulsante di un'Economia Capitalista.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da carletto3 »

Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 14:12
carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 12:34 O'....ma continuiamo in discussioni inutili sullo stampar moneta..
Qualcuno qua ha presente cos'è la moneta stampata?
Uno stato puo' stampare nuova moneta se alle spalle ha un controvalore in oro,una volta,...depositato nei caveau dello stato, o una ricchezza nazionale pari o superiore alla moneta stampata.
L'Italia ha depositi in oro pari o leggermente inferiore al debito pubblico depositato in varie banche mondiali....ma come dicevo in altri post che la ricchezza vera dell'Italia è imponente....immobiliare e mobile.(deposito bancari dei risparmiatori)
Conclusione:lItalia potrebbe stampare moneta propria in sicurezza.....ma non l'Euro....
L'Euro non ha alle spalle nulla.....se fallisse a chi sarebbe requisito oro o immobili o ricchezze depositate?'
L'euro è una moneta fittizia coperta dalla garanzia degli stati che l'hanno adottato....ma quali stati pagherebbero un eventuale fallimento dell'Euro?
Si scatenerebbe una guerra mondiale ....ognuno darebbe la colpa ad altri e nessuno vorrebbe pagare per altri.
Da qua l'impossibilita' di stampar moneta in euro....cosa che invece sarebbe possibile in una nazione che stampi la propria moneta....la garanzia sarebbe data dalle ricchezze della stessa nazione.Ogni altra considerazione è purissima fantasia.
Amen
Non ha ne' l'una ne' l'altra. Riserve auree per 90 miliardi e ricchezza nazionale per 1.300 mld.
Banca d'Italia:
".......A fine 2017 la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 9.743 miliardi di euro, 8 volte il loro reddito disponibile. Le abitazioni hanno costituito la principale forma di investimento delle famiglie e, con un valore di 5.246 miliardi di euro, hanno rappresentato la metà della ricchezza lorda....."
https://www.bancaditalia.it/pubblicazio ... index.html
Bada bene che questa rappresenta la ricchezza delle famiglie italiane ,quindi privata....poi c'è quella pubblica che non scrivo perche' sono un lazzarone che non ha voglia di ricercarla.

Ti comunico inoltre che la moneta coniata e in banconote circolante e non circolante nell'Eurosistema (tutta l'area euro),quindi l' aggregato M2, ammonta a 8.991 miliardi di euro.....che rappresenta la somma della sola ricchezza delle famiglie italiane.
https://it.wikipedia.org/wiki/Circolante
Anche a te consiglio di chiederti come mai con l'enormita' del debito pubblico italiano che abbiamo gli investitori fanno man bassa di titoli,anche a 10-20 anni ,accaparrandoseli tutti appena emessi..... e come mai non comperano titoli argentini anche se gli argentini offrono un interesse a due cifre,mentre i nostri è grasso che cola se offriamo l'1 %....
Ti svelo un segreto...siamo ricchissimi...ma non sappiamo di esserlo.O meglio ,per farci digerire schifezze immense ci raccontano sempre che siamo sull'orlo del baratro....
Sic transit gloria Italiae
Angry1
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 8090
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 436 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3215 Mi Piace

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da carletto3 »

carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 18:45
Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 14:12
carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 12:34 O'....ma continuiamo in discussioni inutili sullo stampar moneta..
Qualcuno qua ha presente cos'è la moneta stampata?
Uno stato puo' stampare nuova moneta se alle spalle ha un controvalore in oro,una volta,...depositato nei caveau dello stato, o una ricchezza nazionale pari o superiore alla moneta stampata.
L'Italia ha depositi in oro pari o leggermente inferiore al debito pubblico depositato in varie banche mondiali....ma come dicevo in altri post che la ricchezza vera dell'Italia è imponente....immobiliare e mobile.(deposito bancari dei risparmiatori)
Conclusione:lItalia potrebbe stampare moneta propria in sicurezza.....ma non l'Euro....
L'Euro non ha alle spalle nulla.....se fallisse a chi sarebbe requisito oro o immobili o ricchezze depositate?'
L'euro è una moneta fittizia coperta dalla garanzia degli stati che l'hanno adottato....ma quali stati pagherebbero un eventuale fallimento dell'Euro?
Si scatenerebbe una guerra mondiale ....ognuno darebbe la colpa ad altri e nessuno vorrebbe pagare per altri.
Da qua l'impossibilita' di stampar moneta in euro....cosa che invece sarebbe possibile in una nazione che stampi la propria moneta....la garanzia sarebbe data dalle ricchezze della stessa nazione.Ogni altra considerazione è purissima fantasia.
Amen
Non ha ne' l'una ne' l'altra. Riserve auree per 90 miliardi e ricchezza nazionale per 1.300 mld.
Banca d'Italia:
".......A fine 2017 la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 9.743 miliardi di euro, 8 volte il loro reddito disponibile. Le abitazioni hanno costituito la principale forma di investimento delle famiglie e, con un valore di 5.246 miliardi di euro, hanno rappresentato la metà della ricchezza lorda....."
https://www.bancaditalia.it/pubblicazio ... index.html
Bada bene che questa rappresenta la ricchezza delle famiglie italiane ,quindi privata....poi c'è quella pubblica che non scrivo perche' sono un lazzarone che non ha voglia di ricercarla.

Ti comunico inoltre che la moneta coniata e in banconote circolante e non circolante nell'Eurosistema (tutta l'area euro),quindi l' aggregato M2, ammonta a 8.991 miliardi di euro.....che rappresenta la somma della sola ricchezza delle famiglie italiane.
https://it.wikipedia.org/wiki/Circolante
Anche a te consiglio di chiederti come mai con l'enormita' del debito pubblico italiano che abbiamo gli investitori fanno man bassa di titoli,anche a 10-20 anni ,accaparrandoseli tutti appena emessi..... e come mai non comperano titoli argentini anche se gli argentini offrono un interesse a due cifre,mentre i nostri è grasso che cola se offriamo l'1 %....
Ti svelo un segreto...siamo ricchissimi...ma non sappiamo di esserlo.O meglio ,per farci digerire schifezze immense ci raccontano sempre che siamo sull'orlo del baratro....
Sic transit gloria Italiae
Angry1
Aggiunta:
".....È una suggestione che circola anche in Italia, e tra i vari motivi ve ne è uno preciso. L’Italia infatti risulta essere tra gli Stati con la quantità maggiore di riserve di metallo prezioso al mondo.

Gli ultimi dati disponibili ci dicono che nelle disponibilità della Banca d’Italia vi sono 2.451,80 tonnellate di oro. Solo Stati Uniti e Germania ci superano....."
Nota bene "Nella disponibilita"....ma le quantita' di oro posseduto veramente è molte volte quello disponibile Il guaio è che c'è una dioatriba non da poco sul vero possesso materiale....non si sa di chi sia veramente....(Bella questione questa....)
Fatti i calcoli a circa 40 euro al grammo.....(il disponibile)
https://www.termometropolitico.it/14113 ... talia.html
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
"Gli è tutto sbagliato....gli è tutto da rifa'"
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Stampare moneta

Messaggio da leggere da cuneoman »

carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 18:56 Aggiunta:
".....È una suggestione che circola anche in Italia, e tra i vari motivi ve ne è uno preciso. L’Italia infatti risulta essere tra gli Stati con la quantità maggiore di riserve di metallo prezioso al mondo.

Gli ultimi dati disponibili ci dicono che nelle disponibilità della Banca d’Italia vi sono 2.451,80 tonnellate di oro. Solo Stati Uniti e Germania ci superano....."
Nota bene "Nella disponibilita"....ma le quantita' di oro posseduto veramente è molte volte quello disponibile Il guaio è che c'è una dioatriba non da poco sul vero possesso materiale....non si sa di chi sia veramente....(Bella questione questa....)
Fatti i calcoli a circa 40 euro al grammo.....(il disponibile)
https://www.termometropolitico.it/14113 ... talia.html
Ha ragione Valerio, è vero che siamo i quarti al mondo come possessori di oro, ma questo ammonta a 90 miliardi circa, il debito pubblico è di 2.300 miliardi... Resta comunque una garanzia per il debito, un pò come per l'imprenditore che ha il capannone, i macchinari e la villa... Non li vende ma sono una garanzia per i vari prestiti,
Aggiungo questo link:
https://www.ilpost.it/2019/04/14/oro-banca-ditalia/
...un’assicurazione da utilizzare in momenti di grave difficoltà. Tra il 1973 e il 1974, per esempio, l’Italia si trovò improvvisamente a corto di valuta estera, necessaria per acquistare sui mercati internazionali il petrolio e le altre materie prime energetiche dalle quali dipendeva. La banca centrale tedesca accettò di prestarle 2 miliardi di dollari, scongiurando una grave crisi energetica, ma chiese che a garanzia del prestito un quinto delle riserve auree italiane. Senza le riserve, ottenere il prestito sarebbe stato più complicato e gli italiani avrebbero probabilmente passato al freddo tutto l’inverno.
Inoltre buona parte del nostro oro è situato al di fuori dell'Italia, questa è una maggior garanzia per gli altri e una fregatura per una hard-Italexit. Non stiamo parlando di questo, ma bisogna cmq tenerlo in conto.
Localizzazione geografica https://www.bancaditalia.it/compiti/ris ... index.html
Regno Unito 5,76%
Svizzera 6,09%
Stati Uniti 43,29%
Italia 44,86%
carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 18:45 Banca d'Italia:
".......A fine 2017 la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 9.743 miliardi di euro, 8 volte il loro reddito disponibile. Le abitazioni hanno costituito la principale forma di investimento delle famiglie e, con un valore di 5.246 miliardi di euro, hanno rappresentato la metà della ricchezza lorda....."
https://www.bancaditalia.it/pubblicazio ... index.html
Bada bene che questa rappresenta la ricchezza delle famiglie italiane ,quindi privata....poi c'è quella pubblica che non scrivo perche' sono un lazzarone che non ha voglia di ricercarla.

Ti comunico inoltre che la moneta coniata e in banconote circolante e non circolante nell'Eurosistema (tutta l'area euro),quindi l' aggregato M2, ammonta a 8.991 miliardi di euro.....che rappresenta la somma della sola ricchezza delle famiglie italiane.
https://it.wikipedia.org/wiki/Circolante
Anche a te consiglio di chiederti come mai con l'enormita' del debito pubblico italiano che abbiamo gli investitori fanno man bassa di titoli,anche a 10-20 anni ,accaparrandoseli tutti appena emessi..... e come mai non comperano titoli argentini anche se gli argentini offrono un interesse a due cifre,mentre i nostri è grasso che cola se offriamo l'1 %....
Ti svelo un segreto...siamo ricchissimi...ma non sappiamo di esserlo.O meglio ,per farci digerire schifezze immense ci raccontano sempre che siamo sull'orlo del baratro....
Sic transit gloria Italiae
Angry1
Ok, ma se questo è sicuramente un merito, vuol solo dire una cosa: TASSE & PATRIMONIALI!!!
Se lo Stato è insolvente e il popolo è indebitato, arriva il default.
Se lo Stato è insolvente e il popolo è ricco, lo Stato PRELEVA quella ricchezza e la da ai debitori... non so se ricordate il 2011... O il 1992...
Quindi se da un lato esiste una garanzia in più, (e per noi non è assolutamente un bene), perchè se il nostro Stato sperpera, ruba, si fa gli affari suoi, poi tocca a noi ripianare i debiti. E non solo, vediamo cos'è successo nel 2011, l'economia si blocca, nessuno compra, nessuno esce la sera, licenziamenti, fallimenti, crisi, lo Stato si indebita ancora di più ecc... E questo finchè sono tasse ancora "accettabili", se anzichè un prelievo dello 0.6% di Amato o dello 0.2% (annuo) di Monti-Berlusconi-Renzi avessero optato per un 6% penso che i forconi.... Ma io ricordo che c'erano già i movimenti dei forconi, pensate se avessero RUBATO buona parte dei nostri risparmi!!
Rispondi