luci e ombre sul decreto energia

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
ereticamente
Connesso: Sì
Messaggi: 4594
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 556 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1367 Mi Piace
Contatta:

luci e ombre sul decreto energia

Messaggio da leggere da ereticamente »

ci sono cose che mi piacciono (come le borse di studio) e cose che non mi piacciono (l'ennesima sanatoria)


https://www.today.it/economia/bonus-ben ... -2023.html

Approvato il decreto energia: c'è il bonus benzina (e spunta anche un condono)
Via libera del consiglio dei ministri al provvedimento per fronteggiare il caro energia. Le misure valgono 1,3 miliardi di euro

Il consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto legge che proroga gli "sconti" sulle bollette e prevede una serie di altre misure per fronteggiare il caro energia. Per il decreto sono stati stanziati 1,3 miliardi di euro. Stando alle anticipazioni, tra le misure previste c'è l'estensione della carta 'Dedicata a te' per acquistare carburante e il rifinanziamento del bonus Tpl.

Il testo ufficiale del decreto non è stato ancora reso noto, tuttavia non dovrebbero esserci molte sorprese rispetto alle indiscrezioni già trapelate nelle scorse ore. Nel provvedimento dovrebbero trovare spazio anche la conferma dei bonus sociali per l'elettricità, una sanatoria sugli scontrini, l'incremento del fondo integrativo per le borse di studio per gli studenti universitari e la proroga al 31 dicembre 2023 delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa per gli under 36. Secondo quanto trapelato (e poi confermato anche dal ministero dell'economia) viene inoltre prevista la proroga, per il quarto trimestre del 2023 (e dunque fino alla fine di dicembre), dell'azzeramento degli oneri di sistema nel settore del gas e l'Iva ridotta al 5% per il teleriscaldamento per l'energia prodotta con il gas metano e sulle somministrazioni di gas per usi civili e industriali.

Rifinanziato il bonus trasporti
Per quanto riguarda il bonus trasporti, come spiega il ministero dell'economia (Mef) è previsto un contributo "fino a 60 euro per l’acquisto di abbonamenti di trasporto pubblico locale, regionale, interregionale e di trasporto ferroviario nazionale''. "Per far fronte alle esigenze emerse in corso d’anno", si legge nella bozza del decreto, "il fondo per l'acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale ovvero per i servizi di trasporto ferroviario nazionale "è incrementato di 12 milioni di euro per l’anno 2023".

Il bonus per i carburanti
Come accennato sopra, il provvedimento prevede l'introduzione di un bonus per i carburanti per le famiglie in difficoltà che verrà caricato sulla social card 'Dedicata a te'. L'ammontare del contributo sarà stabilito entro 30 giorni dall'entrata in vigore del decreto con un provvedimento ad hoc del ministero delle Imprese e del Made in Italy: dovrebbe aggirarsi attorno agli 80 euro (ma la cifra non è stata ancora confermata), circa un pieno di benzina per un'utilitaria.

La misura dovrebbe coinvolgere 1,3 milioni di famiglie con Isee sotto i 15mila euro, sostanzialmente la stessa platea della social card. "Al fine sostenere il potere d'acquisto dei nuclei familiari meno abbienti, anche a seguito dell'incremento del costo del carburante", viene previsto uno stanziamento di 100 milioni di euro per la social card. "Entro trenta giorni dall’entrata in vigore della presente disposizione", si legge nella bozza, saranno stabiliti "l'ammontare del beneficio aggiuntivo per singolo nucleo familiare" nonché "le modalità e le condizioni di accreditamento delle imprese autorizzate alla vendita di carburanti che aderiscono a piani di contenimento dei costi del prezzo alla pompa".

Confermato il bonus sociale (con un contributo aggiuntivo)
Anche i bonus sociali sulle bollette vengono confermati. Non solo. Il decreto rafforza il contributo per i nuclei familiari con Isee fino a 15 mila euro (30 mila euro con almeno 4 figli) che già beneficiano del bonus sociale per le bollette di luce e gas. La misura, che sarà nuovamente prorogata, è potenziata nell’ultimo trimestre dell’anno in base al numero di componenti del nucleo familiare. "Ai clienti domestici titolari di bonus sociale elettrico - si legge nella bozza - è riconosciuto, per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2023, un contributo straordinario, crescente con il numero di componenti del nucleo famigliare secondo le tipologie già previste per il medesimo bonus sociale". Per le finalità "è autorizzata la spesa massima di 300 milioni di euro per l'anno 2023".

La sanatoria sugli scontrini
Nel decreto legge energia entra anche una sorta di condono per gli scontrini fiscali. Secondo quanto si apprende da fonti di governo è stata approvata una norma che ''scongiura la chiusura di oltre 50 mila piccoli esercizi commerciali: chi effettua il ravvedimento operoso e paga le somme dovute sarà esentato dalla sanzione accessoria della sospensione della licenza''. Stando a quanto trapelato, i contribuenti che dal primo gennaio 2022 al 30 giugno 2023 abbiano commesso una o più violazioni degli obblighi in materia di certificazione dei corrispettivi potranno rimuoverle mediante il ravvedimento operoso, il cui perfezionamento deve avvenire entro il 15 dicembre 2023. Le violazioni possono essere constatate fino al 31 ottobre 2023 e non devono essere state già oggetto di contestazione entro il perfezionamento del ravvedimento.

I fondi per le borse di studio
È di circa 17,435 milioni di euro lo stanziamento per le borse di studio degli studenti idonei non beneficiari inserito all’interno del decreto energia. Le risorse andranno a coprire l’intera platea dei quasi 5.000 studenti inclusi nelle graduatorie degli enti regionali per il diritto allo studio, ma che per mancanza di copertura non riuscivano ad accedere al sussidio.
Da ragazzo ero anarchico, adesso mi accorgo che si può essere sovversivi soltanto chiedendo che le leggi dello Stato vengano rispettate da chi ci governa. (Ennio Flaiano)
Avatar utente
serge
Connesso: No
Messaggi: 6168
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6264 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2191 Mi Piace

Re: luci e ombre sul decreto energia

Messaggio da leggere da serge »

Quante volte ,in presenza di un nuovo condono,mi è stato detto che sarebbe stato l'ultimo !
StreamingTears StreamingTears StreamingTears
Quando la verità è evidente, è impossibile che sorgano partiti e fazioni. Mai s'è disputato se a mezzogiorno sia giorno o notte (Voltaire)
Rispondi