Mancata meritocrazia

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Vincenzo
Connesso: No
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 dic 2022, 18:41
Ha Assegnato: 6 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3 Mi Piace

Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da Vincenzo »

Con molta educazione chiedo perchè in Italia non c'è meritocrazia sul lavoro, vanno avanti i soggetti favoriti e raccomandati dai politici e dalle oranizzazioni sindacali
faccio un esempio: un soggetto a capo di un reparto di una p.a., raccomandato e segnalato da qualche potente organizzazione porta in maniera vergognosa le pratiche del suo reparto, QUESTO PERCHE'?
Probalbilmente perchè ha avuto tanti calci nel di dietro e quindi arrivo a dire che mediocrità e affermata rispetto alla meritocrazia
in attesa di un vostro parere invio i miei cordiali e distinti saluti
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 2314
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 956 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1281 Mi Piace

Re: Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da Vento »

Dopo la caduta dell'impero romano, l'Italia è diventata terra di nessuno. Si sono formati regni longobardi, goti, arabi e signorie locali, tutti in guerra tra loro, perché nessuno riusciva a diventare egemone e a unificare il paese, come stava avvenendo in Francia e altrove. I longobardi non riuscirono a unificare i loro regni del nord e del sud, perché il papa in mezzo lo impedì, chiamando i soliti francesi. Così per secoli. L'uomo è influenzato dall'ambiente in cui vive e ha cercato rifugio e protezione, di questo e di quello, per sopravvivere in tali condizioni frustranti. Penso che questo sia un fattore del fenomeno: l'appartenenza a qualcuno è quasi indispensabile, mentre l'affermazione personale alquanto difficile e pericolosa. L'individuo ha vita dura. E questo continua anche oggi, perché i partiti si sentono e si muovono, chi più e chi meno, come signorotti locali, non come rappresentanti di tutti i cittadini, e si fanno la guerra come prima. Quindi un posto di lavoro è innanzitutto una preda che il signorotto regala al suo fedele. Non c'è posto per il merito in questa situazione. Ricordo una signora napoletana giustamente scandalizzata perché la polizia, cui si era rivolta per un problema, le chiese innanzitutto: "Ma tu di chi sei?".
Amen and Awoman :lol: egalité

Fuck Europe FuckYou by Victoria Nuland
Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 14787
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 9568 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3744 Mi Piace

Re: Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

Vincenzo ha scritto: 23 set 2023, 14:08 Con molta educazione chiedo perchè in Italia non c'è meritocrazia sul lavoro, vanno avanti i soggetti favoriti e raccomandati dai politici e dalle oranizzazioni sindacali
faccio un esempio: un soggetto a capo di un reparto di una p.a., raccomandato e segnalato da qualche potente organizzazione porta in maniera vergognosa le pratiche del suo reparto, QUESTO PERCHE'?
Probalbilmente perchè ha avuto tanti calci nel di dietro e quindi arrivo a dire che mediocrità e affermata rispetto alla meritocrazia
in attesa di un vostro parere invio i miei cordiali e distinti saluti
Questo da te succintamente riassunto é il risultato dell'occupazione a tappeto
di tutti i posti su cui sono riusciti a mettere le mani da cinquant'anni a questa
parte .

Maestro imbattibile in questo l'ex e variamente avariato e declinato Partito
Comunista Italiano che ci lavora da almeno cinquant'anni .
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Connesso
Avatar utente
ereticamente
Connesso: Sì
Messaggi: 4655
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 567 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1386 Mi Piace
Contatta:

Re: Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da ereticamente »

Vincenzo ha scritto: 23 set 2023, 14:08 Con molta educazione chiedo perchè in Italia non c'è meritocrazia sul lavoro, vanno avanti i soggetti favoriti e raccomandati dai politici e dalle oranizzazioni sindacali
faccio un esempio: un soggetto a capo di un reparto di una p.a., raccomandato e segnalato da qualche potente organizzazione porta in maniera vergognosa le pratiche del suo reparto, QUESTO PERCHE'?
Probalbilmente perchè ha avuto tanti calci nel di dietro e quindi arrivo a dire che mediocrità e affermata rispetto alla meritocrazia
in attesa di un vostro parere invio i miei cordiali e distinti saluti
che l'italia non sia meritocratica è vero.
infatti i giovani scappano.
e non scappano solo dalla pa ma anche dalle aziende, anch'esse poco meritocratiche e premianti la competenza e il duro lavoro.
Da ragazzo ero anarchico, adesso mi accorgo che si può essere sovversivi soltanto chiedendo che le leggi dello Stato vengano rispettate da chi ci governa. (Ennio Flaiano)
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 5622
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3328 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2558 Mi Piace

Re: Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da Valerio »

Leno Lazzari ha scritto: 23 set 2023, 17:07
Vincenzo ha scritto: 23 set 2023, 14:08 Con molta educazione chiedo perchè in Italia non c'è meritocrazia sul lavoro, vanno avanti i soggetti favoriti e raccomandati dai politici e dalle oranizzazioni sindacali
faccio un esempio: un soggetto a capo di un reparto di una p.a., raccomandato e segnalato da qualche potente organizzazione porta in maniera vergognosa le pratiche del suo reparto, QUESTO PERCHE'?
Probalbilmente perchè ha avuto tanti calci nel di dietro e quindi arrivo a dire che mediocrità e affermata rispetto alla meritocrazia
in attesa di un vostro parere invio i miei cordiali e distinti saluti
Questo da te succintamente riassunto é il risultato dell'occupazione a tappeto
di tutti i posti su cui sono riusciti a mettere le mani da cinquant'anni a questa
parte .

Maestro imbattibile in questo l'ex e variamente avariato e declinato Partito
Comunista Italiano che ci lavora da almeno cinquant'anni .
Lungi da me difendere il PCI, ci mancherebbe. Ma ha avuto degli ottimi maestri nel partito dei paraculi della Chiesa. (linguaggio Gesuitico)
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Connesso
Avatar utente
Gasiot
Connesso: Sì
Messaggi: 1394
Iscritto il: 7 feb 2021, 10:36
Ha Assegnato: 1063 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1080 Mi Piace

Re: Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da Gasiot »

Vincenzo ha scritto: 23 set 2023, 14:08 Con molta educazione chiedo perchè in Italia non c'è meritocrazia sul lavoro, vanno avanti i soggetti favoriti e raccomandati dai politici e dalle oranizzazioni sindacali
faccio un esempio: un soggetto a capo di un reparto di una p.a., raccomandato e segnalato da qualche potente organizzazione porta in maniera vergognosa le pratiche del suo reparto, QUESTO PERCHE'?
Probalbilmente perchè ha avuto tanti calci nel di dietro e quindi arrivo a dire che mediocrità e affermata rispetto alla meritocrazia
in attesa di un vostro parere invio i miei cordiali e distinti saluti
Nel tuo esempio hai fatto un errore ,veniale ma pur sempre errore
La triplice sindacale è collegata alla politica
La differenza è che la politica raccomanda ed inserisce i suoi raccomandati nella pubblica amministrazione e annessi mentre il sindacato li rifila all' impresa privata
Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso
Desmond Bagley
Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 14787
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 9568 Mi Piace
Ha Ricevuto: 3744 Mi Piace

Re: Mancata meritocrazia

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

Valerio ha scritto: 25 set 2023, 19:09
Leno Lazzari ha scritto: 23 set 2023, 17:07

Questo da te succintamente riassunto é il risultato dell'occupazione a tappeto
di tutti i posti su cui sono riusciti a mettere le mani da cinquant'anni a questa
parte .

Maestro imbattibile in questo l'ex e variamente avariato e declinato Partito
Comunista Italiano che ci lavora da almeno cinquant'anni .
Lungi da me difendere il PCI, ci mancherebbe. Ma ha avuto degli ottimi maestri nel partito dei paraculi della Chiesa. (linguaggio Gesuitico)
Sul linguaggio gesuitico sei promosso e sul concetto in se promosso con la lode .
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Rispondi