Trentino contendibile, no vax fanno il botto

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
ereticamente
Connesso: No
Messaggi: 4612
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 560 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1377 Mi Piace
Contatta:

Trentino contendibile, no vax fanno il botto

Messaggio da leggere da ereticamente »

Secondo questo sondaggio di TP, la divisione del cdx in due candidati rende la provincia di trento contendibile dal csx.
rizzo con democrazia sovrana e popolare farebbe il botto con un 6%:

https://www.termometropolitico.it/16087 ... icini.html

La candidatura dell’ex senatore Divina rischia di sottrarre consensi al centrodestra

Come sempre accade nel caso di regioni autonome anche nel Trentino Alto Adige le consultazioni per il rinnovo del presidente e dei consigli delle Province di Trento e Bolzano avverranno in momenti diversi da quelli delle elezioni nelle altre aree del Paese.

Certamente, però, a destare più interesse è il voto in Trentino, meno scontato. Il presidente uscente è il leghista Maurizio Fugatti e anche alle ultime elezioni politiche il centrodestra è finito in testa, tuttavia storicamente questa provincia è sempre stata centrista e più vicina al centrosinistra, in particolare al cattolicesimo progressista.

È quindi piuttosto contendibile. E i sondaggi elettorali del Termometro Politico lo dimostrano: in leggero vantaggio, con il 36%, vi sarebbe Francesco Valduga, già sindaco di Rovereto, per il centrosinistra. Supera di poco Maurizio Fugatti, con il 35%. Quest’ultimo deve affrontare la concorrenza di Sergio Divina, già senatore leghista e conosciuto sul territorio, che ora è appoggiato da una sua lista e da Alternativa Popolare.

Ottimo il dato per Marco Rizzo, di Democrazia Sovrana Popolare. Il leader nazionale della formazione avrebbe il 6%, davanti a Alex Marini per il Movimento 5 Stelle, al 5%. Dietro, al 2%, Degasperi di Unione Popolare e alleati della sinistra radicale.
Da ragazzo ero anarchico, adesso mi accorgo che si può essere sovversivi soltanto chiedendo che le leggi dello Stato vengano rispettate da chi ci governa. (Ennio Flaiano)
Rispondi