Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Sayon »

Ho lavorato in tuto il mondo, alla fine della mia carriera, come esperto in appalti di ogni genere ed ho motivo di dire che gli appalti italiani sono i peggiore nel mondo occidentale. Non ci sono libri d'appalto fatti bene, i concorsi sono illegittimi quasi senza regole o con regole che invitano alla corruzione, ci sono continue irregolarita' e ritardi, chi li segue o non e' uno specialista o non capisce l'importanza della trasparenza. Capisco che in Italia la mia voce vale zero e che, purtroppo, in Italia le cose piaccionio proprio cosi', disordinate, incorrette, confuse con gente che sicuramente si vende agli interessi altrui. Ma quello che succede all' ALITALIA sfiora il limite dell'assurdita', Qualcuno ci sta marciando, qualcuno sta sabotando il processo per guadagnarci sopra. E' impossibile che non ci sia chiare "deadlines" al di la delle quali non ci possono essere offerte, e' impossibile che una Lufthansa che si era auto-eliminata riappaia. e' imossibile che non ci siano esperti capaci di analizzare le offerte e compararle in assoluta traspearenza secondo regole precise e prefissate. Non sono quindi un esperto per nulla. Ci ho lavorato sopra per oltre 25 anni in ogni nazione del mondo. Questo concorso, come probabilmente tutti i grandi concorsi in Italia e' M A R C I O.. So anche che voi direte: "e che non lo sapevi, che tutti i concorsi sono cosi' in Italia" E questo mi fa piangere il cuore. Una nazione che si accetta corrotta e incapace di correggersi neanche in futuro.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da cuneoman »

Ma Alitalia è una azienda privata. Poi qua sono l'unico ad avercela contro gli appalti e concorsi truccati, tutti difendono il periodo Craxi come il migliore di sempre... Compreso quello che ne è venuto dopo.

Il problema è che l'Alitalia non la vuole nessuno, l'unica possibilità buona era quella di Air France di un decennio fa, poi si sono messi di traverso i sindacati e il governo di CDx che ci ha fatto pagare tutto a noi cittadini, lasciando l'impresa a perdere miliardi. Lo stesso ha fatto la sinistra, e ora vorrei sapere chi ha chiesto a questo governo (DiMaio) di mettere altri soldi in un'Azienda decotta. Se Alitalia non è in grado di reggere il mercato deve fallire e basta, chi vuole veramente fare impresa prenderà il suo posto. Non vedo perchè noi cittadini dobbiamo ancora continuare a pagare. Mi spiace per i dipendenti, ma hanno sempre chiesto troppo, la Fiat si è ridimensionata negli anni '80 per non morire, ci sono decine di aziende che chiudono ogni giorno, loro non sono ne più belli ne più brutti. E non sono gli unici a saper volare
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 14 ott 2019, 20:52 Ma Alitalia è una azienda privata. Poi qua sono l'unico ad avercela contro gli appalti e concorsi truccati, tutti difendono il periodo Craxi come il migliore di sempre... Compreso quello che ne è venuto dopo.

Il problema è che l'Alitalia non la vuole nessuno, l'unica possibilità buona era quella di Air France di un decennio fa, poi si sono messi di traverso i sindacati e il governo di CDx che ci ha fatto pagare tutto a noi cittadini, lasciando l'impresa a perdere miliardi. Lo stesso ha fatto la sinistra, e ora vorrei sapere chi ha chiesto a questo governo (DiMaio) di mettere altri soldi in un'Azienda decotta. Se Alitalia non è in grado di reggere il mercato deve fallire e basta, chi vuole veramente fare impresa prenderà il suo posto. Non vedo perchè noi cittadini dobbiamo ancora continuare a pagare. Mi spiace per i dipendenti, ma hanno sempre chiesto troppo, la Fiat si è ridimensionata negli anni '80 per non morire, ci sono decine di aziende che chiudono ogni giorno, loro non sono ne più belli ne più brutti. E non sono gli unici a saper volare
Ti sbagli Cuneoman, L' ALITALIA la vorrebbero TUTTI. Figurati un'aerolinea che serve l' Italia, la nazione che ha Roma, Venezia, Firenze, l'arte e la campagna, meta di turisti, immigrati, politici, preti e stampa mondana, Ma soprattutto la DELTA (nienti scioperi ed e' gia' accoppiata all' Alitalia) e la LUFTHANSA, due compagnie serie che hanno solo paura di una cosa: la presenza dello Stato Italiano che assicura la continuazione di scioperi e di problemi sindacali. Lo Stato PURTROPPO c''e nell' ALITALIA rappresentato dalle FFSS. Dovevano lasciarla sola, e avrebbe potuto trovare una soluzione privata, ma non lo hanno fatto. L' ALITALIA e' il classico esempio di come una' aerolinea che aveva (ed ha) tutto per avere successo che si e' suicidata permettendo a compagnie straniere (vedi la RyanAir) d'invadere i suoi aeroporti. Ho gia gia' in passato che io ho fatto oltre un milione di miglia in aeroplano e potevo viaggiare Alitalia in 1 classe ma per 15-20 anni non l'ho potuto fare perche; questi str,,,zi o stavano in sciopero o lo minacciavano. La OI con la quale lavorava era pertanto costretta a chiedermi di
viaggiare con qualsiasi aerolinea TRANNE ALITALIA per evitare il rischio di stare a piedi.
Spero che la DELTA rimanga in quanto non permette all' Alitalia di scioperare sui voli che hanno in comune per gli USA.
Avatar utente
Gasiot2
Connesso: No
Messaggi: 697
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Ha Assegnato: 219 Mi Piace
Ha Ricevuto: 222 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Gasiot2 »

Qui ti devo dar ragione , le mie esperienze con alitalia non sono mai state buone ,e ci volavo solo quando il biglietto me lo prenotava e pagava la ditta ,per conto mio l'ho sempre evitata, primo per il prezzo troppo alto eppoi per la poca sicurezza di trovare poi il viaggio al tempo giusto della prenotazione
Però mi sembra strano che la nostra FFSS che è riuscita a recuperare il tempo perso anni fà con l'alta velocità e la tecnologia non possa da sola mettere efficienza nell'alitalia come ha fatto per se
Forse il problema maggiore ,oltre sindacati sono proprio quella marea di dirigenti ad alto livello che non sono in grado di gestire l'azienda perchè raccomandati e non possono essere sostituiti
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8205
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4275 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2648 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da heyoka »

Alitalia dovevano farla FALLIRE ancora 30 anni fa.
Se lo hanno fatto gli SVIZZERI con Swizzair che hanno molti meno debiti fi Noi, non capisco perché la MAFIA dei dpendenti Alitalia debba averla avuta vinta sul mantenimento fi tanti parassiti.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 6612
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 6615 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2333 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da serge »

In ogni azienda PRIVATA se i conti non tornano ci sono poche soluzioni: certamente non quella che da anni è stata concessa alla Alitalia, finanziando di continuo con i NOSTRI SOLDI una società decotta.......
Angry1
Quando i ricchi si fanno la guerra tra loro, sono i poveri a morire.(Jean-Paul Sartre)
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Sayon »

heyoka ha scritto: 15 ott 2019, 9:18 Alitalia dovevano farla FALLIRE ancora 30 anni fa.
Se lo hanno fatto gli SVIZZERI con Swizzair che hanno molti meno debiti fi Noi, non capisco perché la MAFIA dei dpendenti Alitalia debba averla avuta vinta sul mantenimento fi tanti parassiti.
Io fermamente credo che lo SCIOPERO abbia fatto il suo tempo, e che soprattutto favorisca poche categorie come quelle che lavorano nei trasporti facendo danni ingentissimi. Lo sciopero attuale serve solo come arma di ricatto. Nessuno impedisce ai sindacati di discutere o ricorrere a ombudsman (arbitrati) mentre adesso si passa direttamente allo sciopero PRIMA ancora di discuter.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da cuneoman »

Sayon ha scritto: 15 ott 2019, 20:08 Io fermamente credo che lo SCIOPERO abbia fatto il suo tempo, e che soprattutto favorisca poche categorie come quelle che lavorano nei trasporti facendo danni ingentissimi. Lo sciopero attuale serve solo come arma di ricatto. Nessuno impedisce ai sindacati di discutere o ricorrere a ombudsman (arbitrati) mentre adesso si passa direttamente allo sciopero PRIMA ancora di discuter.
Arbitrati? Scusa, ma sai cos'è uno sciopero?
D'accordo sul fatto che molti siano inutili, spesso solo per far vedere il nome del sindacato sul giornale o direttamente un suo rappresentante per la notorietà personale, usando i lavoratori per i propri scopi...

Ma se una azienda vuole fare una cosa e la legge non gliela vieta o fa pressioni di tutti i tipi, i lavoratori cosa fanno? Chiedono di far valere le loro ragioni, l'azienda dice no e poi? Gli scioperi sono costituzionali e sono un diritto, basta non abusarne.

E per parlare di Alitalia, ha abusato di nuovo, uno pochi giorni fa a quale scopo? Cos'è cambiato oltre a dare disagio e perdere dei soldi per loro e per la compagnia?
Per fare un paragone, ben diversi erano quelli di Ryan Air, sia nelle modalità che nei motivi
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 15 ott 2019, 20:24
Sayon ha scritto: 15 ott 2019, 20:08 Io fermamente credo che lo SCIOPERO abbia fatto il suo tempo, e che soprattutto favorisca poche categorie come quelle che lavorano nei trasporti facendo danni ingentissimi. Lo sciopero attuale serve solo come arma di ricatto. Nessuno impedisce ai sindacati di discutere o ricorrere a ombudsman (arbitrati) mentre adesso si passa direttamente allo sciopero PRIMA ancora di discuter.
Arbitrati? Scusa, ma sai cos'è uno sciopero?
D'accordo sul fatto che molti siano inutili, spesso solo per far vedere il nome del sindacato sul giornale o direttamente un suo rappresentante per la notorietà personale, usando i lavoratori per i propri scopi...

Ma se una azienda vuole fare una cosa e la legge non gliela vieta o fa pressioni di tutti i tipi, i lavoratori cosa fanno? Chiedono di far valere le loro ragioni, l'azienda dice no e poi? Gli scioperi sono costituzionali e sono un diritto, basta non abusarne.

E per parlare di Alitalia, ha abusato di nuovo, uno pochi giorni fa a quale scopo? Cos'è cambiato oltre a dare disagio e perdere dei soldi per loro e per la compagnia?
Per fare un paragone, ben diversi erano quelli di Ryan Air, sia nelle modalità che nei motivi
Dici cose giuste ma occorre adeguarsi alle esperienze che conosciamo. Lo sciopero andava bene negli anni passati (anni 50-70) anche perche' imponeva un sacrificio agli stessi scioperanti che rinunziavano a una paga per loro essenziale. Ma in Italia OGNI sciopero e' stato abusato e sfruttato a scopo di ricatto soprattutto dalle categorie trasporti. Chi PERDE e' sempre e solo lo Stato ed il pubblico. Gli scioperanti sono iperprotetti dal licenziamento persino quando sabotano una impresa privata (vedi caso FIAT di Melfi). Ci sono altri metodi per proteggere i lavoratori senza ricorrere allo sciopero distruttore. L' ALITALIA ha ricominciato con i primi scioperi non appena il personale (di cui potrei raccontarti gli abusi negli anni) ha visto la partecipazione dello Stato nel'affare. Quando non sciopera i suoi voli SONO PIENI. E' bastato eliminare alcune rotte non produttive, imposte dallo Stato e dai politicanti. Non e' affatto un rottame. Ha aeroplani, piloti, hangars, aeroporti. Potrebbe essere una aerolinea di prestigio e fare molti guadagni. Ma persino l'appalto che si sta facendo e' uno schifo vergognoso: se io lavorassi ancora in quel campo, avrei fatto annullare l' esercizio e fatto ripetere sotto consulenza internazionale esterna.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da cuneoman »

Io quando dico che non va è riferito ai costi che non vuole adeguare al resto del mondo, per primo il taglio dei dipendenti. E sopratutto delle continue gestioni di persone a cui non fregava nulla di un risanamento, dallo Stato alla cordata italian a Etihad. Quindi mi auguro che fallisca o che venga comprata da qualcuno, ma non sto pattume con FS e Autostrade, deve intervenire qualcuno che voglia far volare gli aerei e guadagnare, serve una compagnia seria con idee e progetti lungimiranti.

Gli scioperi servono ancora ora se uno vuole ottenere qualcosa, è per i dipendenti è un costo dal salario, con possibilità di ritorsione dell'azienda e carriera stroncata. Però come ho detto, c'è sciopero e sciopero.
Alcuni giorni fa è morto un operaio in Fiat. Sciopero immediato, intervistano i sindacati di reparto, mentre di sottofondo si sente un comizio acceso. Gli intervistati dicono "non sappiamo ancora niente su come è successo, aspettiamo di capire, non facciamo dichiarazioni prima di sapere".... E allora a che serve lo sciopero?? Certo, non ha senso neanche fare finta di niente, ma donate quelle 8 ore alla famiglia, soldi intendo. Fate manifestazioni, ma almeno dovete sapere cosa dite dal palco. Altrimenti è solo pubblicità per fare tessere e carriera
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 15 ott 2019, 23:02 Io quando dico che non va è riferito ai costi che non vuole adeguare al resto del mondo, per primo il taglio dei dipendenti. E sopratutto delle continue gestioni di persone a cui non fregava nulla di un risanamento, dallo Stato alla cordata italian a Etihad. Quindi mi auguro che fallisca o che venga comprata da qualcuno, ma non sto pattume con FS e Autostrade, deve intervenire qualcuno che voglia far volare gli aerei e guadagnare, serve una compagnia seria con idee e progetti lungimiranti.

Gli scioperi servono ancora ora se uno vuole ottenere qualcosa, è per i dipendenti è un costo dal salario, con possibilità di ritorsione dell'azienda e carriera stroncata. Però come ho detto, c'è sciopero e sciopero.
Alcuni giorni fa è morto un operaio in Fiat. Sciopero immediato, intervistano i sindacati di reparto, mentre di sottofondo si sente un comizio acceso. Gli intervistati dicono "non sappiamo ancora niente su come è successo, aspettiamo di capire, non facciamo dichiarazioni prima di sapere".... E allora a che serve lo sciopero?? Certo, non ha senso neanche fare finta di niente, ma donate quelle 8 ore alla famiglia, soldi intendo. Fate manifestazioni, ma almeno dovete sapere cosa dite dal palco. Altrimenti è solo pubblicità per fare tessere e carriera
La verita' e' che i sindicati invece d'organizzare scioperi (appunto senza neppure sapere perche') dovrebbero interessarsi a risolvere i problemi del lavoro, rappresentando i lavoratori ma lavorando assieme agli imprenditori. Cosa che non sanno assolutamente fare.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da cuneoman »

E anche vero che a buona parte degli imprenditori non interessa nulla dei lavoratori, spesso neanche dell'azienda (Alitalia appunto) e preferiscono pagare i sindacati per fare gli scioperi nei momenti giusti o non farli. Poi però le aziende falliscono
Avatar utente
giampieros
Connesso: No
Messaggi: 735
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Ha Assegnato: 302 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da giampieros »

Sayon ha scritto: 16 ott 2019, 3:03
cuneoman ha scritto: 15 ott 2019, 23:02 Io quando dico che non va è riferito ai costi che non vuole adeguare al resto del mondo, per primo il taglio dei dipendenti. E sopratutto delle continue gestioni di persone a cui non fregava nulla di un risanamento, dallo Stato alla cordata italian a Etihad. Quindi mi auguro che fallisca o che venga comprata da qualcuno, ma non sto pattume con FS e Autostrade, deve intervenire qualcuno che voglia far volare gli aerei e guadagnare, serve una compagnia seria con idee e progetti lungimiranti.

Gli scioperi servono ancora ora se uno vuole ottenere qualcosa, è per i dipendenti è un costo dal salario, con possibilità di ritorsione dell'azienda e carriera stroncata. Però come ho detto, c'è sciopero e sciopero.
Alcuni giorni fa è morto un operaio in Fiat. Sciopero immediato, intervistano i sindacati di reparto, mentre di sottofondo si sente un comizio acceso. Gli intervistati dicono "non sappiamo ancora niente su come è successo, aspettiamo di capire, non facciamo dichiarazioni prima di sapere".... E allora a che serve lo sciopero?? Certo, non ha senso neanche fare finta di niente, ma donate quelle 8 ore alla famiglia, soldi intendo. Fate manifestazioni, ma almeno dovete sapere cosa dite dal palco. Altrimenti è solo pubblicità per fare tessere e carriera
La verita' e' che i sindicati invece d'organizzare scioperi (appunto senza neppure sapere perche') dovrebbero interessarsi a risolvere i problemi del lavoro, rappresentando i lavoratori ma lavorando assieme agli imprenditori. Cosa che non sanno assolutamente fare.
...O la sanno fare fin troppo bene...
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Alitalia: concorsi pubblici VERGOGNOSI

Messaggio da leggere da Sayon »

giampieros ha scritto: 16 ott 2019, 14:13
Sayon ha scritto: 16 ott 2019, 3:03

La verita' e' che i sindicati invece d'organizzare scioperi (appunto senza neppure sapere perche') dovrebbero interessarsi a risolvere i problemi del lavoro, rappresentando i lavoratori ma lavorando assieme agli imprenditori. Cosa che non sanno assolutamente fare.
...O la sanno fare fin troppo bene...
Dipende cosa intendi per "bene". Per me "bene" significa sentirsi parte dell' impresa, rndere i lavoratori solidali con la stessa, partecipi e beneficiari del suo successo, ai fini di garantire il posto di lavoro e un miglioramento in caso di espansione. Impresa e lavoratori devono sentirsi UNITI per un bene comune, non rivali a priori. In questo i sindacati hanno fallito in pieno. Lo sciopero e' una sconfitta per gli uni e per gli altri.
Rispondi