Passione politica e responsabilita.

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da cuneoman »

Però se avessero fermato Hitler prima dell'ammissione dell'Austria, Cecoslovacchia e Polonia e che si super armasse forse era meglio? Stiamo parlando della Turchia e di Erdogan, non proprio una cosa da poco. E lo stiamo armando e finanziando noi
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 14 ott 2019, 0:45 Però se avessero fermato Hitler prima dell'ammissione dell'Austria, Cecoslovacchia e Polonia e che si super armasse forse era meglio? Stiamo parlando della Turchia e di Erdogan, non proprio una cosa da poco. E lo stiamo armando e finanziando noi
Sbagliato. Erdogan non e' Hitler e non vuole occupare altre nazioni. Non vuole pero' PERDERE territorio, petrolio e infrastrutture a ribelli Curdi appoggiati dagli USA ed Europei. Erdogan e la Turchia sono serviti all' Europa come serbatoio per contenere milioni di rifugiati della Siria ed Iraq facendoci quindi un GROSSO FAVORE . Noi lo stiamo ricambiando, appoggiando i suoi nemici Curdi. Questa e' la verita' dettata dai fatti, non quella "politicamente corretta" dettata dai giornali di destra o sinistra. I Curdi potranno destare simpatia come tutti i popoli che reclamano autonomia e perche', essendo fieri combattenti, hanno contribuito a sconfiggere la ISIS. Ma se non li controlliamo, saranno loro a diventare la nuova ISIS. Terroristi che compiranno atrocita' prima con la Turchia, poi l' Iraq , la Siria e l' Armenia per crare un Kurdistan, uno stato che non e' mai esistito prima. Il nostro, INTELLIGENTE, sforzo deve consistere nell' eliminare le guerre, non fomentarle. Il mondo soprattutto islamico ha bisogno di pace, non di guerre infinite.
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 8205
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4275 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2648 Mi Piace

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da heyoka »

Per me vale sempre il VECCHIO e SAGGIO monito degli antichi Romani:
Se vuoi la pace, preparati alla guerra.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da cuneoman »

Sayon ha scritto: 14 ott 2019, 1:13 Sbagliato. Erdogan non e' Hitler e non vuole occupare altre nazioni. Non vuole pero' PERDERE territorio, petrolio e infrastrutture a ribelli Curdi appoggiati dagli USA ed Europei. Erdogan e la Turchia sono serviti all' Europa come serbatoio per contenere milioni di rifugiati della Siria ed Iraq facendoci quindi un GROSSO FAVORE . Noi lo stiamo ricambiando, appoggiando i suoi nemici Curdi. Questa e' la verita' dettata dai fatti, non quella "politicamente corretta" dettata dai giornali di destra o sinistra. I Curdi potranno destare simpatia come tutti i popoli che reclamano autonomia e perche', essendo fieri combattenti, hanno contribuito a sconfiggere la ISIS. Ma se non li controlliamo, saranno loro a diventare la nuova ISIS. Terroristi che compiranno atrocita' prima con la Turchia, poi l' Iraq , la Siria e l' Armenia per crare un Kurdistan, uno stato che non e' mai esistito prima. Il nostro, INTELLIGENTE, sforzo deve consistere nell' eliminare le guerre, non fomentarle. Il mondo soprattutto islamico ha bisogno di pace, non di guerre infinite.
L'Europa ormai è una polveriera, se la crisi economica dovesse peggiorare, o peggio aprirsi una nuova crisi, la guerra potrebbe essere lì ad aspettarci. L'Europa è sfasciata, i popoli vogliono i cambiamenti, gli arabi continuano a fare rivoluzioni, i governi occidentali sanno che una guerra può far spostare l'attenzione e giustificare la fame, oltre a trovare un capro espiatorio. Erdogan è un instabile dittatore sanguinario, ora i curdi, poi?
Concordo sul discorso immigrazione, ma non sulla soluzione, oltre al fatto che se un giorno i curdi diventassero i terroristi nell'occidente ne avrebbero tutti i motivi ora.
E Trump ha fatto la solita mossa per far parlare di altro e indebolire l'Europa, se muoiono migliaia di persone chi se ne frega. Il peggior presidente di sempre, speriamo che non gli rinnovino il mandato l'anno prossimo
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 14 ott 2019, 10:54
Sayon ha scritto: 14 ott 2019, 1:13 Sbagliato. Erdogan non e' Hitler e non vuole occupare altre nazioni. Non vuole pero' PERDERE territorio, petrolio e infrastrutture a ribelli Curdi appoggiati dagli USA ed Europei. Erdogan e la Turchia sono serviti all' Europa come serbatoio per contenere milioni di rifugiati della Siria ed Iraq facendoci quindi un GROSSO FAVORE . Noi lo stiamo ricambiando, appoggiando i suoi nemici Curdi. Questa e' la verita' dettata dai fatti, non quella "politicamente corretta" dettata dai giornali di destra o sinistra. I Curdi potranno destare simpatia come tutti i popoli che reclamano autonomia e perche', essendo fieri combattenti, hanno contribuito a sconfiggere la ISIS. Ma se non li controlliamo, saranno loro a diventare la nuova ISIS. Terroristi che compiranno atrocita' prima con la Turchia, poi l' Iraq , la Siria e l' Armenia per crare un Kurdistan, uno stato che non e' mai esistito prima. Il nostro, INTELLIGENTE, sforzo deve consistere nell' eliminare le guerre, non fomentarle. Il mondo soprattutto islamico ha bisogno di pace, non di guerre infinite.
L'Europa ormai è una polveriera, se la crisi economica dovesse peggiorare, o peggio aprirsi una nuova crisi, la guerra potrebbe essere lì ad aspettarci. L'Europa è sfasciata, i popoli vogliono i cambiamenti, gli arabi continuano a fare rivoluzioni, i governi occidentali sanno che una guerra può far spostare l'attenzione e giustificare la fame, oltre a trovare un capro espiatorio. Erdogan è un instabile dittatore sanguinario, ora i curdi, poi?
Concordo sul discorso immigrazione, ma non sulla soluzione, oltre al fatto che se un giorno i curdi diventassero i terroristi nell'occidente ne avrebbero tutti i motivi ora.
E Trump ha fatto la solita mossa per far parlare di altro e indebolire l'Europa, se muoiono migliaia di persone chi se ne frega. Il peggior presidente di sempre, speriamo che non gli rinnovino il mandato l'anno prossimo
Cuneomano, il mio e' veramente un APPELLO ALLA PACE. Le guerre sono micidiali, sono l'inferno in terra e soprattutto non servono a nulla. Guerra e' solo l'uso di violenza bruta ed e' equivalente alla distruzione provocata da un Gorilla. Ci RIPORTA ad essere dei scimmioni invece che delle persone colte e moderne. L' islamismo purtroppo ha in SE STESSO i semi della violenza. Non e' un caso che dove sono gli islamici ci saranno guerre, discordie, stragi perche' l'islamico NON SI INTEGRA ma cerca di sopraffare altri popoli anche se come persone sono al 95% bravissimi individui. Li si puo' pero' controllare localmente con gli "uomini forti" come Saddam, Mubarak, Gheddafi e magari Erdogan che riescono ad imporsi alle religione o ad usarla in maniera da mantenere la pace. Io non mi fido dei Curdi, come non mi fiderei di alcun gruppo islamico che richieda autonomia o potere (vedi Fratelli mussulmani, ISIS, Talibani) e, negli altri Paeei, cercherei di EVITARE ogni tipo di elezione che porterebbe al potere i piu' fanatici. Appoggiare i Curdi a mantenere la terra che hanno occupata e' un ERRORE GRAVISSIMO. Meglio aiutarli pacificamente e finanziaramente ad avere condizioni di vita migliori come minorita' nell' ambito di Nazioni gia' stabilite. E convincere EWrdogan che non ha bisogno di invadere la siria per mantenere le sue terre.
da secoli. O le guerre islamiche e i problemi per l' Europa non finiranno mai!
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da cuneoman »

Sayon ha scritto: 14 ott 2019, 14:57 Meglio aiutarli pacificamente e finanziariamente ad avere condizioni di vita migliori come minorita' nell'ambito di Nazioni gia' stabilite. E convincere Erdogan che non ha bisogno di invadere la Siria per mantenere le sue terre.
da secoli. O le guerre islamiche e i problemi per l' Europa non finiranno mai!
Smiling Stando attenti ai soldi che diamo, non vorrei essere io ad armare la "Germania" per poi trovarmi contro i miei stessi aerei e missili
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 14 ott 2019, 20:21
Sayon ha scritto: 14 ott 2019, 14:57 Meglio aiutarli pacificamente e finanziariamente ad avere condizioni di vita migliori come minorita' nell'ambito di Nazioni gia' stabilite. E convincere Erdogan che non ha bisogno di invadere la Siria per mantenere le sue terre.
da secoli. O le guerre islamiche e i problemi per l' Europa non finiranno mai!
Smiling Stando attenti ai soldi che diamo, non vorrei essere io ad armare la "Germania" per poi trovarmi contro i miei stessi aerei e missili
Finalmente ho sentito qualcuno dire le mie stesse cose, Un qualcuno da cui non me lo sarei mai immaginato. Trump ha detto che non ha alcuna intenzione di prendere una posizione con i Curdi (preferisce lo faccia la Russia) perche' "e' ora di finirla con queste guerre senza fine".. Bravo Trump stavolta! Gli arabi non finiscono mai di lottare. Nascono con il fucile in mano e si tramandano odi ancestrali per generazioni e generazioni. Creando problemi non solo a loro ma a chiunque debba poi accogliere i continui profughi, vedove, orfani, mutilati e disastrati delle loro guerre. Gli europei PERLOMENO si tengano lontano da questi conflitti. Immischiarsi nelle loro guerre intestine significa estenderle all' infinito. Le "vittime" di oggi (talibani, curdi, sunni e shiiti ..) saranno i guerriglieri e terroristi di domani. E' una saga senza fine, dove TUTTI perdono.
Avatar utente
cuneoman
Connesso: No
Messaggi: 879
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da cuneoman »

https://www.ilpost.it/2019/10/11/stati- ... a-saudita/
Il dipartimento della Difesa statunitense ha annunciato l’invio di altri soldati e altre armi all’Arabia Saudita, diversamente da quanto detto in precedenza dal presidente Donald Trump, che aveva espresso in più occasioni la sua intenzione di ritirare tutti i militari americani dal Medio Oriente.

Il Wall Street Journal ha scritto che gli Stati Uniti manderanno in Arabia Saudita altri 2mila soldati, nuovi sistemi antimissile e nuovi aerei da combattimento, con l’obiettivo di affrontare la crescente aggressività dell’Iran nella regione.
Altrove avevo letto 3.000 in arrivo, contro i 1.000 tolti per i curdi. In ogni caso è un bilancio negativo
Connesso
Avatar utente
Sayon
Connesso: Sì
Messaggi: 11426
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4641 Mi Piace

Re: Passione politica e responsabilita.

Messaggio da leggere da Sayon »

cuneoman ha scritto: 17 ott 2019, 14:36 https://www.ilpost.it/2019/10/11/stati- ... a-saudita/
Il dipartimento della Difesa statunitense ha annunciato l’invio di altri soldati e altre armi all’Arabia Saudita, diversamente da quanto detto in precedenza dal presidente Donald Trump, che aveva espresso in più occasioni la sua intenzione di ritirare tutti i militari americani dal Medio Oriente.

Il Wall Street Journal ha scritto che gli Stati Uniti manderanno in Arabia Saudita altri 2mila soldati, nuovi sistemi antimissile e nuovi aerei da combattimento, con l’obiettivo di affrontare la crescente aggressività dell’Iran nella regione.
Altrove avevo letto 3.000 in arrivo, contro i 1.000 tolti per i curdi. In ogni caso è un bilancio negativo
Gli USA hanno enormi basi militari in Arabia Saudita oltre che interessi petroliferi e commerciali molto convenienti. Bin laden padre era amico di Bush e stava nel suo ranch quando ci fu 9/11.Trump ha permesso, senza commenti, che il presente re d'Arabia commettesse atrocita' di ogni tipo, pur di mantenere questa amicizia. mentre dall' Iraq e Afganistan non vuole far altro che andarsene via. Dei curdi non gli interessa propro nulla. Preferisca che si muovano gli idealisti europei e l'influentissimo Putin. Anche con l' Iran ci andra' piano. Lo farebbe solo su incitamento di Israele che comunque sa difendersi da sola.
Rispondi