Il mondo dei sogni.

Moderatori: heyoka, Ovidio

Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

Serge Presidente del Consiglio.
CaneSciolto o Alfa al Viminale.
Nerorosso agli Esteri.
Alfa o CaneSciolto alla Salute.
Casalinga di Voghera alla Economia.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6685
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 259 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2068 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: ↑3 set 2021, 21:12 Serge Presidente del Consiglio.
CaneSciolto o Alfa al Viminale.
Nerorosso agli Esteri.
Alfa o CaneSciolto alla Salute.
Casalinga di Voghera alla Economia.
Mi hai escluso?Vile marrano...me la leghero' al ditone del piede sinistro....e io che mi vedevo tanto bene all'Interno...
StreamingTears


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

carletto3 ha scritto: ↑10 set 2021, 20:00
heyoka ha scritto: ↑3 set 2021, 21:12 Serge Presidente del Consiglio.
CaneSciolto o Alfa al Viminale.
Nerorosso agli Esteri.
Alfa o CaneSciolto alla Salute.
Casalinga di Voghera alla Economia.
Mi hai escluso?Vile marrano...me la leghero' al ditone del piede sinistro....e io che mi vedevo tanto bene all'Interno...
StreamingTears
Smiling Smiling Smiling


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

Carletto ha scritto:
Non mi invitare mai a pranzo ...qua in Toscana dicono che ti converrebbe di piu' offrirmi un cappottino nuovo
Al che ho fatto questo sogno.
Mi trovo al mio paese dove abitavo da ragazzino proprio all' ingresso della stradina privata ma con diritto di passaggio esclusivo ai residenti fi quella corte. Ad un tratto vedo che entra una A112 di color panna con a bordo due signore eleganti, sui 60 anni di bell' aspetto. Con una manovra sicura, da sembrare usuale, si infilano nel portico di proprietà di mio padre. Io allora le avverto che quella è proprietà privata.
Con evidente accento toscano mi dicono che devono fermarsi solo 4 giorni e vorrebbero parcheggiare la loro auto in un posto sicuro. La richiesta è fatta von modi gentili, anche se decisi, ma faccio loro notare che hanno parcheggiato l' auto, in un posto che ostruisce tutto il passaggio. Le invito pertanto a spostare la loro auto in una piazzola vicina, anche se di proprietà esclusiva di una Cantina famosa im tutta il mondo, il cui principale proprietario è indagato per il crac di una famosa banca. Naturalmente dovranno chiedere ai proprietari della cantina il permesso a parcheggiare. Nel frattempo arriva uno dei soci della cantina al quale presento le due signore.


Adesso scappo a fare colazione che sono in ritardo. Alle 9,30 mi aspettano glu amici di bicicletta per una sgambettata tranquilla fino a Recoaro terme.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 3911
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 1112 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1250 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: ↑3 set 2021, 21:12 Serge Presidente del Consiglio.
CaneSciolto o Alfa al Viminale.
Nerorosso agli Esteri.
Alfa o CaneSciolto alla Salute.
Casalinga di Voghera alla Economia.
Beh, meglio di Giggino farei di sicuro…

Oddio, sono un pò incazzoso eh, e non vorrei mai che ci scappasse una guerricciola per colpa mia…


ADMIN POWER...
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

nerorosso ha scritto: ↑27 ott 2021, 1:41
heyoka ha scritto: ↑3 set 2021, 21:12 Serge Presidente del Consiglio.
CaneSciolto o Alfa al Viminale.
Nerorosso agli Esteri.
Alfa o CaneSciolto alla Salute.
Casalinga di Voghera alla Economia.
Beh, meglio di Giggino farei di sicuro…

Oddio, sono un pò incazzoso eh, e non vorrei mai che ci scappasse una guerricciola per colpa mia…
Sweating Sweating Sweating
Dicono TUTTI cosi, Nerorosso.
O ti sei dimenticato di quello che promettevano i Grillo e i Gigini?
Ma non erano diversi i Turati, i Togliatti, i Berlinguer e i D' alema.
Poi, inevitabilmente, tutti falliscono.
Io, PENNUTO CICLISTA, forse ho capito perché, ed ecco perché sono uno dei rari abitanti di questa espressione geografica, che non mi lamento più di tanto dei miei rappresentanti nel CIRCO di Roma.
Il buon Pietro Nenni, ci ha svelato qual' è il problema di questo ABORTO che molti di Voi chiamate patria.
Nella stanza dei bottoni, quei bottoni sono di proprietà della MAFIA.
Molto probabilmente il PREZZO pattuito, per permettere a Garibaldi e i suoi mille, di conquistare il Regno delle due Sicilie e successivamente per permettere agli alleati di sbarcare in Sicilia e far credere a quei 4 partigiani di essere stati loro a liberare l' italia dal nazifascismo.
Il mio sogno, ma ne ho di migliori, è vhe gli italioti un giorno si risveglino da questa PATURNIA.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

Luce Allevi ha scritto:
I pensieri sono energia, lo si capisce guardando un encefalogramma.
Ciò che non si capisce è il concetto che un pensiero possa pensarsi da solo.
In effetti è impossibile da capire, almeno per noi.
Stanotte verso le 3,00, non so se per colpa della prostata o del volere del mio angelo custode, sono stato svegliato, con decisione da un sogno. Quando mi capita, sò che devo scrivermi qualche indizio, per aver modo quando mi alzo definitivamente, di ricostruire tutto quel sogno. Sogno che quando mi scrivo gli indizi NON mi dice niente, come nel caso di questo sogno. Questo mi fa pensare che quella storia onirica non l' ha pensata la mia mente pensante.
Mi trovo in auto da solo e sto andando verso il centro del MIO paese ( totalmente diverso da quello che è nella realtà, anche di qualsiasi altro paese che io abbia mai visto nella vita reale). Nel procedere verso il centro affianco il campanile della chiesa parrocchiale ( della quale intuisco solo la presenza ma che nel sogno non vedo) mentre il campanile mi appare mancante di tutta la parte superiore che io nel sogno mi ricordavo fatto a forma di missile o anche di minareto. Rallento per guardare meglio cosa può essere successo al campanile e vedo che la parte rimasta attaccata al suolo è tutta piena al suo interno, da un blocco di ghiaccio che supera, come un iceberg, il bordo superiore di quello che è rimasto del campanile. Della parte superiore mancante non vedo alcuna traccia. Proseguo per la strada fino ad arrivare nella piazza centrale del paese, dove entro in un Bar, che non avevo mai frequentato. Il locale è piccolo, ed è disposto a forma di semicerchio, con 6/7 tavoli, 4 dei quali sono occupati singolarmente da una persona arzilla ma piuttosto anziana che mi saluta giovialmente, uno è occupato da un uomo della mia età piuttosto sovrappeso che si esprime con volgarità, mi pare di ricordare anche una coppia silenziosa ed insignificante e al centro della sala, intenta a fare pulizia su un tavolo la barista. Una donna sui 40 anni tozza e piccola di statura con un broncio stampato sul viso, già di suo poco piacevole. La saluto cercando di fare una battuta scherzosa ma Lei reagisce in modo scontroso e scorbutico. Faccio un ulteriore tentativo di rasserenare il clima piuttosto scialbo, ma niente da fare.
Allora ordino un caffè che la barista mi serve al tavolino. Parlo allora con l' anziano arzillo, esprimendo un giudizio super positivo per la qualità del caffè che avevo bevuto. L' anziano mi conferma che in quel bar viene servito il miglior caffè che si può trovare nei dintorni.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

carletto3 ha scritto: ↑11 feb 2021, 22:10
heyoka ha scritto: ↑11 feb 2021, 21:50 E la evoluzione alare dove la metti, Carletto, se il gioco fosse stato ideato apposta x quel motivo?
Non è che mi contesti anche il fatto che le evoluzioni delle specie sono avvenute per una qualche necessità di ricerca?
Con questo non dico che uno deve scannarsi per il dovere di cercare dove si nasconde il NON scopribile.
Io mi diverto a farlo, e anche se, per gioco, non vuoi ammetterlo, il fatto che tu mi stia sempre addosso, vuol dire che il gioco piace anche a te.
Guarda che alla tua età, anch'io giocavo come te. Ed ero appunto un aspirante allievo vice aiuto assistente Heyoka.
🤩🤩🤩🤩🤩
Porca vacca ...non mi leggi falso indiano...
Come ateo evoluzionista non credo nell'evoluzione darwiniana...credo solo alla Panspermia....dove non esiste nessuna evoluzione!!!
E non ti sto addosso a caso ,ma ringraziami che ti alimento questo filone forummistico dove puoi mostrare le tue penne in tutto il loro splendore pavonesco...Anche visto che di la' la discussione langue...mi sa che Sayonne si sia stufato dei muretti.
E' sempre piu' spento...
Beer4
PS:Certo che mi diverto...anche per far divertire Nero....è tutto un divertimento....mannaggia a te!!!!
A proposito di divertimento, ecco il sogno che mi è arrivato qualche notte addietro, :
Sono fuori con la mia mtb, in compagnia di alcuni miei amici ciclisti più giovani. Generalmente non ho alcuna difficoltà a tenere le loro ruote, soprattutto in salita e nei tratti più oscuri dei boschi, dove generalmente sono loro che arrancano. Di solito, faccio più difficoltà a tenere il loro ritmo in discesa, in quanto la mia esperienza in rovinose cadute per la eccessiva sicurezza, mi hanno indotto ad essere più prudente. Ma in questa uscita tra i boschi dei miei amati altopiani cimbri, faccio fatica a tenere il loro passo e solo quando arrivo sulla sommità, mi rendo conto di avere dei problemi con la sella, in quanto si è abbassata di qualche centimetro rispetto a quelle che sono le mie misure. Riassetto l' altezza della sella ed affronto la discesa ma mi accorgo che la sella si è riabbassata nuovamente. Ci fermiamo nuovamente per capire questa anomalia ed è allora che il più giovane del gruppo, mi dice di provare la sella di ultima generazione che ha un sacco di diavolerie meccaniche e pneumatiche per abbassare ed alzare automaticamente la sella, a seconda del tipo di percorso che sto effettuando e anche delle mie supermonitorate capacità fisiche del momento. La provo, con un pò di scetticismo, soprattutto perchè è molto ingombrante e pesante, ma anche quella sella ne combina di tutti i colori, con l' aggravio che pesa anche più della mia.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6685
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 259 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2068 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: ↑14 nov 2021, 10:57
carletto3 ha scritto: ↑11 feb 2021, 22:10
Porca vacca ...non mi leggi falso indiano...
Come ateo evoluzionista non credo nell'evoluzione darwiniana...credo solo alla Panspermia....dove non esiste nessuna evoluzione!!!
E non ti sto addosso a caso ,ma ringraziami che ti alimento questo filone forummistico dove puoi mostrare le tue penne in tutto il loro splendore pavonesco...Anche visto che di la' la discussione langue...mi sa che Sayonne si sia stufato dei muretti.
E' sempre piu' spento...
Beer4
PS:Certo che mi diverto...anche per far divertire Nero....è tutto un divertimento....mannaggia a te!!!!
A proposito di divertimento, ecco il sogno che mi è arrivato qualche notte addietro, :
Sono fuori con la mia mtb, in compagnia di alcuni miei amici ciclisti più giovani. Generalmente non ho alcuna difficoltà a tenere le loro ruote, soprattutto in salita e nei tratti più oscuri dei boschi, dove generalmente sono loro che arrancano. Di solito, faccio più difficoltà a tenere il loro ritmo in discesa, in quanto la mia esperienza in rovinose cadute per la eccessiva sicurezza, mi hanno indotto ad essere più prudente. Ma in questa uscita tra i boschi dei miei amati altopiani cimbri, faccio fatica a tenere il loro passo e solo quando arrivo sulla sommità, mi rendo conto di avere dei problemi con la sella, in quanto si è abbassata di qualche centimetro rispetto a quelle che sono le mie misure. Riassetto l' altezza della sella ed affronto la discesa ma mi accorgo che la sella si è riabbassata nuovamente. Ci fermiamo nuovamente per capire questa anomalia ed è allora che il più giovane del gruppo, mi dice di provare la sella di ultima generazione che ha un sacco di diavolerie meccaniche e pneumatiche per abbassare ed alzare automaticamente la sella, a seconda del tipo di percorso che sto effettuando e anche delle mie supermonitorate capacità fisiche del momento. La provo, con un pò di scetticismo, soprattutto perchè è molto ingombrante e pesante, ma anche quella sella ne combina di tutti i colori, con l' aggravio che pesa anche più della mia.
Da' retta...attacca la bicicletta al chiodo e fatti una macchinina anche usata!!!!!
Vedrai che ti passa....
PS:prova senza sellino....hai visto mai che la cosa migliori?
Bye


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

carletto3 ha scritto: ↑14 nov 2021, 11:19
heyoka ha scritto: ↑14 nov 2021, 10:57

A proposito di divertimento, ecco il sogno che mi è arrivato qualche notte addietro, :
Sono fuori con la mia mtb, in compagnia di alcuni miei amici ciclisti più giovani. Generalmente non ho alcuna difficoltà a tenere le loro ruote, soprattutto in salita e nei tratti più oscuri dei boschi, dove generalmente sono loro che arrancano. Di solito, faccio più difficoltà a tenere il loro ritmo in discesa, in quanto la mia esperienza in rovinose cadute per la eccessiva sicurezza, mi hanno indotto ad essere più prudente. Ma in questa uscita tra i boschi dei miei amati altopiani cimbri, faccio fatica a tenere il loro passo e solo quando arrivo sulla sommità, mi rendo conto di avere dei problemi con la sella, in quanto si è abbassata di qualche centimetro rispetto a quelle che sono le mie misure. Riassetto l' altezza della sella ed affronto la discesa ma mi accorgo che la sella si è riabbassata nuovamente. Ci fermiamo nuovamente per capire questa anomalia ed è allora che il più giovane del gruppo, mi dice di provare la sella di ultima generazione che ha un sacco di diavolerie meccaniche e pneumatiche per abbassare ed alzare automaticamente la sella, a seconda del tipo di percorso che sto effettuando e anche delle mie supermonitorate capacità fisiche del momento. La provo, con un pò di scetticismo, soprattutto perchè è molto ingombrante e pesante, ma anche quella sella ne combina di tutti i colori, con l' aggravio che pesa anche più della mia.
Da' retta...attacca la bicicletta al chiodo e fatti una macchinina anche usata!!!!!
Vedrai che ti passa....
PS:prova senza sellino....hai visto mai che la cosa migliori?
Bye
Fatto il mio giro in bici, non ho problemi a fare la dovuta manutenzione alla bici, anche alla sella, tanto LEI non mette mai il becco. la attacco al chiodo e la uso quando e come voglio.
Mi sembra di capire invece, che "certe macchinine, specie se sono belle e appetibili, non è che una volta usate le metti in garage e se ne stanno buone buone senza rompere i marroni.
Conosco un mio amico che contro voglia ha dovuto farsi TRE vaccini, per poter farsi la macchinina... Beer4 Beer4 Beer4


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6685
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 259 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2068 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: ↑14 nov 2021, 11:43
carletto3 ha scritto: ↑14 nov 2021, 11:19
Da' retta...attacca la bicicletta al chiodo e fatti una macchinina anche usata!!!!!
Vedrai che ti passa....
PS:prova senza sellino....hai visto mai che la cosa migliori?
Bye
Fatto il mio giro in bici, non ho problemi a fare la dovuta manutenzione alla bici, anche alla sella, tanto LEI non mette mai il becco. la attacco al chiodo e la uso quando e come voglio.
Mi sembra di capire invece, che "certe macchinine, specie se sono belle e appetibili, non è che una volta usate le metti in garage e se ne stanno buone buone senza rompere i marroni.
Conosco un mio amico che contro voglia ha dovuto farsi TRE vaccini, per poter farsi la macchinina... Beer4 Beer4 Beer4
Indianone...la vuoi una bella massima?
"Ci hanno promesso che i sogni possono diventare realtà, ma hanno dimenticato di dirci che anche gli incubi sono sogni"......
Medita Heyoka...medita!!!
Bye


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

Questa notte ho fatto questo sogno/incubo.
Sono all' interno di un ipermercato della catena Auchant. Passando tra i vari reparti prendo una maglietta bianca con il marchio Auchan in rosso e invece di metterla nel carrello taglio con una forbice il cellophane che la ricopre e la indosso. Nell' uscire ( ma questo non lo ricordo nitidamente)mi metto uno spolverino sopra ed esco. Rimango nei paraggi e con la mia maglietta Auchan mi ritrovo a percorrere a piedi un sentiero di montagna, dove nei pressi della cima, incontro un giovane che mi saluta e si complimenta con me, per essere arrivato lì. Mi ritrovo in un posto vicino all' ipermercato dove c' è un banchetto dove raccolgono delle iscrizioni, per partecipare ad una manifestazione. Mi chiedo con vergogna perché ho rubato quella maglietta di poco valore dell' Auchan, oltretutto riconoscibile da chiunque e cerco di nascondere almeno il marchio. Quando sto per prendere la mia iscrizione, il giovane che mi aveva salutato complimentandosi, mi dà una botta sulla spalla e mi risalita sorridendo. Nel fare questo mi passa davanti ed io,anche per paura che qualcuno scopra che ho rubato quella maglietta che indosso e anche perché mi viene detto che la manifestazione cui volevo partecipare era per altri, mi scostò in un angolo.
Aspetto allora che qualcuno mi chiami per partecipare alla manifestazione per cui mi trovavo li,sempre con l' incubo di aver rubato quella maglietta che cercavo di non fare vedere ma che sapevo essere riconoscibile da tutti.
Ritorna in scena il giovane della montagna sempre sorridente anche se intuisco che sa tutto della maglietta che indosso.
Mi risalita e se ne va via, e allora mi riavvicinò al banco delle iscrizioni e " qualcuno" mi avvisa che non avevo bisogno di iscrivermi.


PS. Nel sogno non lo sapevo, ma sappiamo che la catena di ipermercati Auchan è fallita,almeno in Italia. A Vicenza quell' ipermercato è stato assorbito, in dimensioni più ridotte, da altro marchio.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

Pro memoria:

La strana casa da ristrutturare del mio vecchio amico chitarrista, ed io che faccio un sopralluogo come esperto di pavimenti.

Nel sogno mi trovo ad essere un tecnico esperto nella consulenza per sostituire i vecchi pavimenti delle case, con altri più moderni ed efficienti tecnologicamente. In questo ruolo mi reco in un vecchio stabile in centro città per fare un sopralluogo. Ho appuntamento con i proprietari dell' appartamento che sta al quarto e ultimo piano. Con mia sorpresa mi apre una signora che riconosco subito essere la moglie di un mio amico di gioventù, che non vedo ( anche nella realtà) da quei tempi. Sapevo che il mio amico si era fatto una discreta carriera nel campo commerciale e da un primo sguardo alla casa, quello che vedevo non sembrava adeguato. L' appartamento era molto maldisposto nel suo insieme, con un lungo e stretto corridoio che partiva dall' ingresso e portava alle stanze di casa, che si trovavano tutte a destra. In tutto parliamo di una piccola cucina, a seguire un bagno e quindi due camere. Tutte le stanze erano sproporzionatamente alte e prendevano luce solo da una finestra abbaino posta sul tetto spiovente a vista. I pavimenti erano certamente da sostituire ma ero rimasto stupito dalla fattezza del soffitto.
In particolare l' ultima stanza, che doveva essere la camera più grande aveva il pavimento abbassato di almeno un metro, rispetto al corridoio e nella parte più bassa del soffitto sottotetto era stato ricavato una specie di soppalco, che pareva dovesse servire come posto letto supplementare.
Oltretutto non capivo come uno poteva accedervi, visto che si trovava ad una altezza notevole e non c ' era alcuna scala per salirci.
Mentre sto prendendo appunti e foto arriva a casa anche il mio amico. Ci salutiamo calorosamente e cominciamo a parlare dei bei tempi quando lui strimpellava la chitarra ed io lo accompagnavo con la voce.

Ricordo adesso da sveglio che non andavamo molto d' accordo sul genere di canzoni da cantare.
Io allora prediligevo le canzoni di Guccini, D' André, Nomadi mentre lui preferiva Battisti.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

heyoka ha scritto: ↑16 nov 2021, 13:10 Pro memoria:

La strana casa da ristrutturare del mio vecchio amico chitarrista, ed io che faccio un sopralluogo come esperto di pavimenti.

Nel sogno mi trovo ad essere un tecnico esperto nella consulenza per sostituire i vecchi pavimenti delle case, con altri più moderni ed efficienti tecnologicamente. In questo ruolo mi reco in un vecchio stabile in centro città per fare un sopralluogo. Ho appuntamento con i proprietari dell' appartamento che sta al quarto e ultimo piano. Con mia sorpresa mi apre una signora che riconosco subito essere la moglie di un mio amico di gioventù, che non vedo ( anche nella realtà) da quei tempi. Sapevo che il mio amico si era fatto una discreta carriera nel campo commerciale e da un primo sguardo alla casa, quello che vedevo non sembrava adeguato. L' appartamento era molto maldisposto nel suo insieme, con un lungo e stretto corridoio che partiva dall' ingresso e portava alle stanze di casa, che si trovavano tutte a destra. In tutto parliamo di una piccola cucina, a seguire un bagno e quindi due camere. Tutte le stanze erano sproporzionatamente alte e prendevano luce solo da una finestra abbaino posta sul tetto spiovente a vista. I pavimenti erano certamente da sostituire ma ero rimasto stupito dalla fattezza del soffitto.
In particolare l' ultima stanza, che doveva essere la camera più grande aveva il pavimento abbassato di almeno un metro, rispetto al corridoio e nella parte più bassa del soffitto sottotetto era stato ricavato una specie di soppalco, che pareva dovesse servire come posto letto supplementare.
Oltretutto non capivo come uno poteva accedervi, visto che si trovava ad una altezza notevole e non c ' era alcuna scala per salirci.
Mentre sto prendendo appunti e foto arriva a casa anche il mio amico. Ci salutiamo calorosamente e cominciamo a parlare dei bei tempi quando lui strimpellava la chitarra ed io lo accompagnavo con la voce.

Ricordo adesso da sveglio che non andavamo molto d' accordo sul genere di canzoni da cantare.
Io allora prediligevo le canzoni di Guccini, D' André, Nomadi mentre lui preferiva Battisti.
🤔🤔🤔


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 6325
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2256 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1210 Mi Piace

Re: Il mondo dei sogni.

Messaggio da leggere da heyoka »

Promemoria del sogno di stanotte:
Una strana e ricca eredità a favore di Eluana e Marco. Contestata da mia sorella.🤔🤔🤔🤔


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi