MITI. Realtà storiche o Fake?

Discussioni di vario genere riguardanti l'istruzione, la cultura, la letteratura o poesia.
Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 83 times
Ti Piace: 22 times

MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da heyoka »

Si ma il punto che faccio e' che le mattonelle, assieme al Museo della Resistenza, inaugurato ieri hanno lo scopo PALESE di creare deiMITI a favore di falsi eroi che al contrario hanno bisogno di essere de-mistificati.

QUOTONE per il mio amico Sayon.
E prendo lo spunto per aprire un topic sui MITI.
Io, per esempio, sono convinto che molti racconti fatti nei Vangeli, siano in realtà delle FAKE, per creare il Mito.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 83 times
Ti Piace: 22 times

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da heyoka »

Ieri sera, sentivo Davigo, che pur di sputtanare la richiesta di Referendum, ha citato il referendum che Pilato avrebbe indetto su Gesù e Barabba, facendo credere che il popolo non è in grado di decidere con saggezza come invece sarebbe in grado di fare un giudice.

Gli storici ci dicono che quel fatto narrato nei Vangeli è di certo un FALSO.
Pilato non avrebbe MAI sottoposto a referendum popolare agli Ebrei, qualsiasi decisione.
E non c' era nessuna Norma che lo prevedesse.
Come è certamente una FAKE che Giuseppe sia andato a Betlemme per il Censimento.
Ma bisognava trovare una scusa per dire che Gesù era nato a Betlemme, perché questo dicevano le profezie sul Messia.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

cuneoman
Messaggi: 1160
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39
Ti Piace: 1 time

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da cuneoman »

Non conosco le verità storiche degli anni 30 (inteso come 33 D.C. !!! :mrgreen: ) ma su Piazza Fontana ci sono alcune verità acclarate come i depistaggi da parte dello Stato e che fosse un'azione di Dx, così come è reale la Strategia della Tensione ecc. Forse la mattonella serve proprio a ricordare queste cose contro il revisionismo che qualcuno vorrebbe fare... Se non revisionismo, anche solo un minimizzare o dimenticare... La Storia serve a non ripetere gli stessi errori

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 83 times
Ti Piace: 22 times

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da heyoka »

cuneoman ha scritto:
11 dic 2019, 13:36
Non conosco le verità storiche degli anni 30 (inteso come 33 D.C. !!! :mrgreen: ) ma su Piazza Fontana ci sono alcune verità acclarate come i depistaggi da parte dello Stato e che fosse un'azione di Dx, così come è reale la Strategia della Tensione ecc. Forse la mattonella serve proprio a ricordare queste cose contro il revisionismo che qualcuno vorrebbe fare... Se non revisionismo, anche solo un minimizzare o dimenticare... La Storia serve a non ripetere gli stessi errori
Negli anni 30 (inteso come 1930) al governo c' era l' unico vero STATISTA che abbia saputo Governare BENE, gli italiani.
Ma la Storia non doveva accettare questa Verità e allora si è creato il MITO della Resistenza che ci ha propinato una montagna di FAKE, per demonizzare lo Statista Mussolini.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 923
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Has thanked: 10 times
Ti Piace: 18 times

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da Gasiot »

heyoka ha scritto:
11 dic 2019, 13:49
cuneoman ha scritto:
11 dic 2019, 13:36
Non conosco le verità storiche degli anni 30 (inteso come 33 D.C. !!! :mrgreen: ) ma su Piazza Fontana ci sono alcune verità acclarate come i depistaggi da parte dello Stato e che fosse un'azione di Dx, così come è reale la Strategia della Tensione ecc. Forse la mattonella serve proprio a ricordare queste cose contro il revisionismo che qualcuno vorrebbe fare... Se non revisionismo, anche solo un minimizzare o dimenticare... La Storia serve a non ripetere gli stessi errori
Negli anni 30 (inteso come 1930) al governo c' era l' unico vero STATISTA che abbia saputo Governare BENE, gli italiani.
Ma la Storia non doveva accettare questa Verità e allora si è creato il MITO della Resistenza che ci ha propinato una montagna di FAKE, per demonizzare lo Statista Mussolini.
Se ricordo bene ,in quel periodo il benito era davvero uno statista e qualcosa di buono lo aveva fatto ,del resto anche in russia c'era un certo lenin che faceva altrettanto ,però dopo le cose buone son venute pure quelle cattive che han smiuito un bel pò quel che fece di bene per il paese
Per il resto , sui miti in senso generale concordo caro heyoka , senza miti e parabole assortite con che cosa farebbero le prediche durante le messe?
Ma va bene pure cosi , non ci fossero quelle ,e vista la platea che ascolta,la chiesa dovrebbe scendere direttamente in politica
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

cuneoman
Messaggi: 1160
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39
Ti Piace: 1 time

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da cuneoman »

Io però con "mito" intendo un qualcosa di "vero-falso" o un esaltazione estrema che tralascia una buona parte di falsità.
In questo vedo molto, molti pià come MITO il fascista che mandava a manganellare il suo popolo che lo adorava, rispetto a una mattonella a Milano che ricorda dei fatti incontestabili, anche se non esiste ancora una verità completa a 360°.
Sui primi anni 30 (D.C.) non mi esprimo per mancanza di conoscenze.

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 923
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Has thanked: 10 times
Ti Piace: 18 times

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da Gasiot »

cuneoman ha scritto:
11 dic 2019, 16:08
Io però con "mito" intendo un qualcosa di "vero-falso" o un esaltazione estrema che tralascia una buona parte di falsità.
In questo vedo molto, molti pià come MITO il fascista che mandava a manganellare il suo popolo che lo adorava, rispetto a una mattonella a Milano che ricorda dei fatti incontestabili, anche se non esiste ancora una verità completa a 360°.
Sui primi anni 30 (D.C.) non mi esprimo per mancanza di conoscenze.
Prendiamo come fatto isolato la mattonella di milano ,ma come mi spieghi che sono sempre aggrediti i gazebo o le sedi locali della lega da parte di non ben identificati personaggi ma non succede che dei leghisti vadano a rompere le OO ai gazebo o alle sedi altrui
Qui se tratta di riferimenti ai manganelli fascisti del tempo che fu , io penso di più a quelli che oggi vanno in piazza a contestare l'opposizione o a quelli che usano violenza contro gli avversari politici
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

cuneoman
Messaggi: 1160
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39
Ti Piace: 1 time

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da cuneoman »

Gasiot ha scritto:
11 dic 2019, 16:34
cuneoman ha scritto:
11 dic 2019, 16:08
Io però con "mito" intendo un qualcosa di "vero-falso" o un esaltazione estrema che tralascia una buona parte di falsità.
In questo vedo molto, molti pià come MITO il fascista che mandava a manganellare il suo popolo che lo adorava, rispetto a una mattonella a Milano che ricorda dei fatti incontestabili, anche se non esiste ancora una verità completa a 360°.
Sui primi anni 30 (D.C.) non mi esprimo per mancanza di conoscenze.
Prendiamo come fatto isolato la mattonella di milano ,ma come mi spieghi che sono sempre aggrediti i gazebo o le sedi locali della lega da parte di non ben identificati personaggi ma non succede che dei leghisti vadano a rompere le OO ai gazebo o alle sedi altrui
Qui se tratta di riferimenti ai manganelli fascisti del tempo che fu , io penso di più a quelli che oggi vanno in piazza a contestare l'opposizione o a quelli che usano violenza contro gli avversari politici
Qui però siamo Ot, non c'entra con i Miti o le Mattonelle...

Qualche settimana fa Carletto sosteneva di non conoscere azioni di Dx estreme recenti, avevo postato alcuni link che dimostrano la loro esistenza, anche grave, nel frattempo hanno trovato anche di peggio https://www.lanazione.it/siena/cronaca/ ... -1.4882743 . Quindi io sostengo come allora che queste azioni esistono da entrambi i fronti, forse quelle di Dx sono meglio armate e organizzate, ma non bisogna sottovalutare quelle di Sx. Entrambe stanno crescendo purtroppo.

Strappare i manifesti durante i banchetti non va affatto bene ed è provocatorio, chi lo fa dovrebbe essere punito. Ma ti rigiro la domanda (fermorestando che non va bene), prima delle persone andavano a criticare Salvini impedendogli di fare i comizi. Sbagliato quando è diventata una prassi. Ora le Sardine, il popolo, ha deciso di farsi delle proprie piazze, andando a contestare nello stesso tempo ma in un luogo diverso In modo da lasciare alla Lega o a chichessia il diritto di fare comizi ma al contempo di far vedere la propria disapprovazione... E tutti a criticare... E a delegittimare chi scende in piazza per esprimere idee in modo pacifico. Capisci perchè la gente parla di fascismo se uno non è libero di fare cosa vuole ed esprimere le proprie opinioni senza dover venir attaccato o etichettato in tutte le maniere?
Non "fascismo" come riedizione del ventennio, ma come limitazione di libertà o libertà unidirezionale, dove solo una voce può essere espressa, solo un unico partito può scendere in piazza

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 923
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Has thanked: 10 times
Ti Piace: 18 times

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da Gasiot »

Apparentemente hai ragione ...solo che di solito dove c'è una reale democrazia a manifestare contro ci va l'opposizione , dove c'è un regime non tanto democratico la maggioranza manda la sua gente in piazza a zittire l'opposizione .
Io ci trovo una forte limitazione della libertà quando si vuole fare tacere chi non ti piace. E lo fai con il compiacimento del governo
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

cuneoman
Messaggi: 1160
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39
Ti Piace: 1 time

Re: MITI. Realtà storiche o Fake?

Messaggio da leggere da cuneoman »

Non conosco regimi che mandano in piazza le persone a manifestare contro l'opposizione. Nel mondo intendo. Se sono al governo preferiscono fare leggi per delegittimare l'opposizione o meglio farli arrestare, come in Russia pochi mesi fa ad esempio!!

Però conosco una opposizione italiana che vuole far cadere il governo e chiede di continuo le elezioni anticipate, e una parte del popolo scende in piazza per dire "noi non siamo d'accordo". Questo a me sembra molto democratico!
In alcuni paesi sudamericani succedono queste cose, il punto sta proprio a vedere quante persone stanno da una parte e quante dall'altra. Le sardine tra l'altro non sono a favore di questo governo, sono però per il rispetto delle regole e della Costituzione italiana.

Rispondi