Angeli del passato e del presente...

Moderatori: Ovidio, heyoka

Avatar utente
Michelangelo
Connesso: No
Messaggi: 2267
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3461 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1445 Mi Piace

Angeli del passato e del presente...

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Questa discussione si ricollega - grosso modo - a quella già avviata poco tempo fa da Valerio, nella sezione Politica: viewtopic.php?t=16255 .

Mi sono imbattuto in un video molto interessante, che ha messo in discussione l'idea preconfezionata che ho sempre avuto di "entità extraterrestri" . Sia dal punto di vista fisico ( ce li hanno sempre descritti con fattezze molto diverse dall'uomo ) e sia dal punto di vista spirituale ( i detentori dell'informazione ci hanno fatto credere che fossero simili a "robot" o "computer" e pertanto sprovvisti di anima ).

- La parola "Angelo" deriva dal latino "ANGELUS" ed ha origine dalla parola greca "ANGHELOS". E ha il significato di inviato, messaggero -

Un affermato ricercatore e documentarista, Pier Giorgio Caria, nel video sotto induce a riflettere sul fatto che prima della nascita delle religioni e dei relativi Testi Sacri, ci fossero già delle raffigurazioni pittoriche e scultoree di soggetti umani "alati" ( comunemente noti come angeli ) nonché raffigurazioni di "velivoli/navicelle".
E dunque si trovano raffigurazioni di questo tipo ad opera degli antichi Sumeri e dei Maya; questi ultimi, come è noto, non ebbero occasione di subire le "nostre" influenze culturali.
Il ricercatore, in sostanza, trova una spiegazione scientifica sulla presenza degli angeli sulla Terra, descritti nei Testi Sacri. Raffigurati come esseri umani del tutto identici a noi fisicamente, ma con l'aggiunta delle ali ( * )
Facendo, quindi, una sintesi dell'analisi, il ricercatore non mette minimamente in discussione l'esistenza di Cristo e del suo messaggio di pace e fratellanza ( nonché di un Dio Creatore, che giudica i suoi "Figli" ) e della bontà del Vangelo, ma trova una spiegazione scientifica sulla figura degli ANGELI. Ovvero, ritiene ( comparando i testi biblici e le raffigurazioni pittoriche ) che quelli che venivano definiti ANGELI in antichità, non siano altro che quelli che noi oggi chiameremo esseri extraterrestri ( = esseri MOLTO più evoluti di noi, che abitano altri pianeti e/o altre dimensioni, che - a detta dei contattisti - sarebbero "messaggeri di Dio" ).

( * ) In realtà, si desume - in base alla analisi di Caria - che non fossero ali, ma verosimilmente era solo il modo più efficace ( o l'unico modo possibile ) per fare capire che si trattava di esseri in grado di volare( che si spostavano, evidentemente, utilizzando un "velivolo" ). In quanto, all'epoca, gli unici esseri viventi in grado di volare erano gli uccelli ( piccioni; tortore; colombe; aquile ). Mai avrebbero immaginato che l'uomo del futuro avrebbe inventato un mezzo come l'aeroplano.

Dipinto del 1500 ( con "disco volante" sullo sfondo a destra )
Di Sebastiano Mainardi o Iacopo Del Sellaio

DIPINTO.png
Immagine contattista.png
Video, analisi molto articolata e ben documentata:
https://youtu.be/4Ycm-T5ASFY?t=1082
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Rispondi