Come richiesto da Valerio - VOTATE

Secondo voi, a quale età si dovrebbe diventare penalmente responsabili se si commettono gravi reati?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 18019
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 10530 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4302 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

nerorosso ha scritto: 1 lug 2023, 16:25
Leno Lazzari ha scritto: 1 lug 2023, 4:26 Io sono esattamente sul pensiero di NeroRosso che scrive che a
14 anni si deve cominciare a rispondere ma ovviamente non
con il carcere .
Non è mia ma di heyoka…
heyoka ha scritto: 30 giu 2023, 23:26 Credo che a 14 anni si deve cominciare a rispondere. Naturalmente non con la galera ma con altre pene alternative.
Chiedo scusa a entrambe .
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11677
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3700 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4742 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Sayon »

nerorosso ha scritto: 30 giu 2023, 23:00 Io ho risposto 16 anni. A quell'età dovresti essere in grado di distinguere il bene dal male.

PS
Ripensando ai miei 16 anni non ne sono più così sicuro…
Qui si parla di "reati GRAVI" e quindi io credo che nella nostra epoca qualsiasi 14 enne sia in grado di capire se uccidere o accoltellare una persona o un ragazzo, oppure di sconquassare un locale , siaunacosa permissibule. I giovani "teenagers" attuali sono molto piu precoci di quelli degli anni 650-60-70 quando 16 era forse l' eta' giusta. Negli anni 80-90 avrei forse scelto 15 anni, Dal 2000 in poi io vedo ragazzi piu MATURI (se bravi ragazzi) e piu' CATTIVI (se ragazzacci). Questo non significa che li metterei in prigione, ma in istituti speciali. Inoltre colpirei le famiglie (padri e madri) con multe salate per reati leggeri, perche alla fine chi educa i figli sono loro (e non lo fanno).
Avatar utente
RedWine
Connesso: No
Messaggi: 5318
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 1194 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2889 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da RedWine »

Sayon ha scritto: 1 lug 2023, 17:51
nerorosso ha scritto: 30 giu 2023, 23:00 Io ho risposto 16 anni. A quell'età dovresti essere in grado di distinguere il bene dal male.

PS
Ripensando ai miei 16 anni non ne sono più così sicuro…
Qui si parla di "reati GRAVI" e quindi io credo che nella nostra epoca qualsiasi 14 enne sia in grado di capire se uccidere o accoltellare una persona o un ragazzo, oppure di sconquassare un locale , siaunacosa permissibule. I giovani "teenagers" attuali sono molto piu precoci di quelli degli anni 650-60-70 quando 16 era forse l' eta' giusta. Negli anni 80-90 avrei forse scelto 15 anni, Dal 2000 in poi io vedo ragazzi piu MATURI (se bravi ragazzi) e piu' CATTIVI (se ragazzacci). Questo non significa che li metterei in prigione, ma in istituti speciali. Inoltre colpirei le famiglie (padri e madri) con multe salate per reati leggeri, perche alla fine chi educa i figli sono loro (e non lo fanno).
Qui si parla di "reati GRAVI"

un reato è un reato e va punito sempre, certo in modo proporzionale e considerando l'eventuale punizione in base all'età di chi l'ha commesso, ma se si aspetta per correggere un ragazzo che questo commetta un reato grave, si è gia persa la battaglia prima di iniziarla.
"Non avrete nulla e sarete felici". e se non fossi felice? "non ti preoccupare, ti cureremo"
Davos agenda 2030.
Avatar utente
Sayon
Connesso: No
Messaggi: 11677
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Ha Assegnato: 3700 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4742 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Sayon »

RedWine ha scritto: 1 lug 2023, 19:13
Sayon ha scritto: 1 lug 2023, 17:51

Qui si parla di "reati GRAVI" e quindi io credo che nella nostra epoca qualsiasi 14 enne sia in grado di capire se uccidere o accoltellare una persona o un ragazzo, oppure di sconquassare un locale , siaunacosa permissibule. I giovani "teenagers" attuali sono molto piu precoci di quelli degli anni 650-60-70 quando 16 era forse l' eta' giusta. Negli anni 80-90 avrei forse scelto 15 anni, Dal 2000 in poi io vedo ragazzi piu MATURI (se bravi ragazzi) e piu' CATTIVI (se ragazzacci). Questo non significa che li metterei in prigione, ma in istituti speciali. Inoltre colpirei le famiglie (padri e madri) con multe salate per reati leggeri, perche alla fine chi educa i figli sono loro (e non lo fanno).
Qui si parla di "reati GRAVI"

un reato è un reato e va punito sempre, certo in modo proporzionale e considerando l'eventuale punizione in base all'età di chi l'ha commesso, ma se si aspetta per correggere un ragazzo che questo commetta un reato grave, si è gia persa la battaglia prima di iniziarla.
Infatti redwine io ho proposto 14 anni.
Avatar utente
nerorosso
Connesso: No
Messaggi: 5854
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 3558 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2823 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da nerorosso »

Leno Lazzari ha scritto: 1 lug 2023, 17:06
nerorosso ha scritto: 1 lug 2023, 16:25

Non è mia ma di heyoka…

Chiedo scusa a entrambe .
Ah, adesso pure in donne ci trasformi… :mrgreen:
SLAVA ROSSIJA!!! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 18019
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 10530 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4302 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

nerorosso ha scritto: 1 lug 2023, 20:38
Leno Lazzari ha scritto: 1 lug 2023, 17:06

Chiedo scusa a entrambe .
Ah, adesso pure in donne ci trasformi… :mrgreen:
EH caro mio, bisogna che ti aggiorni perché oggi chi non P almeno fluido
viene marchiato come troglodita .

N.d.R. fluido = ricchione a corrente alternata . 8-)
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Avatar utente
Rosanna
Connesso: No
Messaggi: 1301
Iscritto il: 23 gen 2023, 14:34
Ha Assegnato: 1026 Mi Piace
Ha Ricevuto: 830 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Rosanna »

A 14 anni si e' assolutamente responsabili.
Questo post di Rosanna Per questo post (total 2):
Shamash, Leno Lazzari
Reputazione: 16.67%
 
Io nelle cose che faccio ci metto il cuore, la lealtà, l'intelligenza, la giustizia e il rispetto. Tutto il resto ... non mi interessa.
Connesso
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 18019
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
Località: Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 10530 Mi Piace
Ha Ricevuto: 4302 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

Rosanna ha scritto: 2 lug 2023, 0:55 A 14 anni si e' assolutamente responsabili.
Giusto ieri sera parlavamo (anche) di questo stesso argomento con degli amici,
lei insegnante alle medie per una vita alle medie di Arma di Taggia che
sostiene la stessa cosa .
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Avatar utente
etabeta255
Connesso: No
Messaggi: 1730
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03
Ha Assegnato: 1432 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1147 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da etabeta255 »

Va beh che sono passati 80anni da quando eravate ragazzi ma non ricordate come eravate tontoloni ? Non paragonabile alla sfrontatezza dei ragazzi d'oggi, voi avete figli e avete dato l'educazione in egual misura a tutti, ma uno in particolare è ribelle....ah già sicuramente i vostri figli sono tutti affermati professionisti e sicuramente non sono mai andati fuori dalle righe...giustamente, quindi non avete avuto esperienza diretta del problema, quando un figlio lo prendi con le buone è no lo prendi con le cattive è no, un genitore si rassegna e spera che non succeda nulla di male al figlio, questi genitori li puniamo anche ? Sono stati puniti a vita poveracci, chiaramente ci sono genitori che li impiccherei, ma il problema è così complicato e difficile che un sondaggio non serve.
P.s.: Quel "tontoloni" non vuole essere offensivo, ma......... :lol: .
Questo post di etabeta255 piace a:
Valerio
Reputazione: 8.33%
 
Avatar utente
Michelangelo
Connesso: No
Messaggi: 2267
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Ha Assegnato: 3461 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1445 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Concordo con etabeta sulla difficoltà ( o forse impossibilità ) nel rispondere a questo tipo di quesiti.
In ogni caso, ho votato 14 anni, pensando ad un ipotetico omicidio commesso dal minorenne. Se un 14enne commette già un omicidio - evidentemente - significa che è "nato storto" e in teoria, non raddrizzabile ( causa persa ), senza necessariamente che la colpa sia dei genitori. Perché, come ha già detto bene etabeta, nello stesso nucleo familiare e con la stessa identica educazione genitoriale, ci possono essere figli pacifici e assennati e uno o più figli scapestrati, ingestibili, violenti. Pertanto, ritengo che le soluzioni possibili siano solo due: o lo si manda in carcere o ai "lavori forzati" per un tempo congruo ( col tentativo di "raddrizzarlo" prima che diventi adulto; ma non si ha alcuna certezza che ne possa uscire migliorato ), oppure...che dire?...probabilmente si dovrebbe ricorrere ad un BUON esorcista! Terzum non datum ( secondo me ).
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6217
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3716 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2853 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Valerio »

Michelangelo ha scritto: 2 lug 2023, 18:49 Concordo con etabeta sulla difficoltà ( o forse impossibilità ) nel rispondere a questo tipo di quesiti.
In ogni caso, ho votato 14 anni, pensando ad un ipotetico omicidio commesso dal minorenne. Se un 14enne commette già un omicidio - evidentemente - significa che è "nato storto" e in teoria, non raddrizzabile ( causa persa ), senza necessariamente che la colpa sia dei genitori. Perché, come ha già detto bene etabeta, nello stesso nucleo familiare e con la stessa identica educazione genitoriale, ci possono essere figli pacifici e assennati e uno o più figli scapestrati, ingestibili, violenti. Pertanto, ritengo che le soluzioni possibili siano solo due: o lo si manda in carcere o ai "lavori forzati" per un tempo congruo ( col tentativo di "raddrizzarlo" prima che diventi adulto; ma non si ha alcuna certezza che ne possa uscire migliorato ), oppure...che dire?...probabilmente si dovrebbe ricorrere ad un BUON esorcista! Terzum non datum ( secondo me ).
Concordo, con te e con etabeta.

Hai detto la parolina magica: raddrizzarlo. E forse hai colto nel segno (sicuramente per me).

Come si fa a raddrizzare un ribelle o, per meglio dire, un disadattato? Cosa dice lo psicoterapeuta? "Recuperare la sua gestione della responsabilità". Il carcere non serve, lo sappiamo, a meno che non sia impostato per fargli capire che accettare le proprie responsabilità è l'unico modo per uscire dal limbo in cui è precipitato. Ma devi avere la fortuna di capitare con educatori in gamba e di essere ancora immaturo. (per il delinquente abituale neanche il dio degli educatori può niente)

I battaglioni di disciplina e la Legione straniera hanno le loro ricette, e funzionano. Ma per quegli invertebrati dei nostri benpensanti non sono metodi accettabili, come non lo sono i lavori forzati. Ma il principio è proprio quello di un po' di sana violenza per convincere che è meglio non ricaderci.

E allora chiediamo la soluzione a degli educatori di maggior livello: quelli degli OPG (ospedali psichiatrici giudiziari). Loro hanno la ricetta giusta, ne conosco un paio. Purtroppo però hanno abolito anche gli OPG.

Qualcuno ha qualche idea per convincere dei disadattati, senza lobotomizzarli?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8340
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4384 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2706 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da heyoka »

vatel ha scritto: 1 lug 2023, 11:11 Per i minorenni ne dovrebbero rispondere anche i genitori, che come ha detto ieri Crepet sono dei 45enni che si comportano da 15enni :?
Lascia stare Crepet, x l' amor di Dio...
In quanto ai genitori dobbiamo chiederci chi gli ha educati.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8340
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 4384 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2706 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da heyoka »

Valerio ha scritto: 1 lug 2023, 12:27 Io ho votato 16 per la piena responsabilità. E per reati contro la persona anche il carcere.

Per reati contro il patrimonio rispondono i genitori in solido ed i figli anche con affidamento ai servizi sociali o, in caso di genitori incuranti, anche la perdita della genitorialità.
E gli affidiamo ai servizi sociali??? A Crepet?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6217
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3716 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2853 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Valerio »

heyoka ha scritto: 4 lug 2023, 20:34
vatel ha scritto: 1 lug 2023, 11:11 Per i minorenni ne dovrebbero rispondere anche i genitori, che come ha detto ieri Crepet sono dei 45enni che si comportano da 15enni :?
Lascia stare Crepet, x l' amor di Dio...
In quanto ai genitori dobbiamo chiederci chi gli ha educati.
Pannella?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
Valerio
Connesso: No
Messaggi: 6217
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Ha Assegnato: 3716 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2853 Mi Piace

Re: Come richiesto da Valerio

Messaggio da leggere da Valerio »

Rosanna ha scritto: 2 lug 2023, 0:55 A 14 anni si e' assolutamente responsabili.
Io sono sempre stato convinto che si diventi responsabili quando si venga addestrati ad esserlo. In Siria ed in Afghanistan ci sono ragazzini di 8 o 9 anni più responsabili dei nostri bimbiminchia da smartphone.

Ma sono zone di guerra, ed io non desidero che dei lattanti vivano male la loro età più tenera. Ci deve essere uno sviluppo graduale e senza traumi. L'agonismo è molto utile nella prima formazione.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Rispondi