Domanda !

Avatar utente
MezzoCondito
Connesso: No
Messaggi: 210
Iscritto il: 19 set 2022, 15:03
Località: Genova
Ha Assegnato: 32 Mi Piace
Ha Ricevuto: 185 Mi Piace

Domanda !

Messaggio da leggere da MezzoCondito »

Se l'essere umano sembra essere apparso sulla Terra già milioni di anni fa e calcolando tutte le evoluzioni dell'uomo nei secoli a seguire, perchè Nostro Signore Gesù ha deciso così tardi di nascere in questo mondo e divulgare la fede Cristiana? Tutti quelli che hanno vissuto prima del suo avvento, come saranno giudicati non avendo mai conosciuto la sua Parola? :?


Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da heyoka »

MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 8:58 Se l'essere umano sembra essere apparso sulla Terra già milioni di anni fa e calcolando tutte le evoluzioni dell'uomo nei secoli a seguire, perchè Nostro Signore Gesù ha deciso così tardi di nascere in questo mondo e divulgare la fede Cristiana? Tutti quelli che hanno vissuto prima del suo avvento, come saranno giudicati non avendo mai conosciuto la sua Parola? :?
Nostro signore Gesù, per i Cristiani è il Figlio di Dio, ma per gli altri è stato uno dei tanti Grandi Profeti e Saggi che sono apparsi e appariranno nella storia umana.
Non meno importanti di Gesù, sempre che sia esistito veramente, possiamo considerare Budda, Confucio, Socrate, Valdo, Francesco, Lutero, Yogananda, Alce Nero, Gandhi e molti altri.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
MezzoCondito
Connesso: No
Messaggi: 210
Iscritto il: 19 set 2022, 15:03
Località: Genova
Ha Assegnato: 32 Mi Piace
Ha Ricevuto: 185 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da MezzoCondito »

heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 14:28
MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 8:58 Se l'essere umano sembra essere apparso sulla Terra già milioni di anni fa e calcolando tutte le evoluzioni dell'uomo nei secoli a seguire, perchè Nostro Signore Gesù ha deciso così tardi di nascere in questo mondo e divulgare la fede Cristiana? Tutti quelli che hanno vissuto prima del suo avvento, come saranno giudicati non avendo mai conosciuto la sua Parola? :?
Nostro signore Gesù, per i Cristiani è il Figlio di Dio, ma per gli altri è stato uno dei tanti Grandi Profeti e Saggi che sono apparsi e appariranno nella storia umana.
Non meno importanti di Gesù, sempre che sia esistito veramente, possiamo considerare Budda, Confucio, Socrate, Valdo, Francesco, Lutero, Yogananda, Alce Nero, Gandhi e molti altri.
...non hai capito la domanda, mi spiego, se la religione cristiana fosse la vera e unica e Cristo il figlio di Dio, come si comporterà quest'ultimo nei confronti degli uomini che hanno vissuto millenni di anni prima di lui e che non lo hanno conosciuto?


Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da heyoka »

MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 14:44
heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 14:28
Nostro signore Gesù, per i Cristiani è il Figlio di Dio, ma per gli altri è stato uno dei tanti Grandi Profeti e Saggi che sono apparsi e appariranno nella storia umana.
Non meno importanti di Gesù, sempre che sia esistito veramente, possiamo considerare Budda, Confucio, Socrate, Valdo, Francesco, Lutero, Yogananda, Alce Nero, Gandhi e molti altri.
...non hai capito la domanda, mi spiego, se la religione cristiana fosse la vera e unica e Cristo il figlio di Dio, come si comporterà quest'ultimo nei confronti degli uomini che hanno vissuto millenni di anni prima di lui e che non lo hanno conosciuto?
Se non sei Cristiano, non comprendo la tua domanda.
Se invece sei Cristiano, sarà un problema di Gesù risolvere questa questione.
Se vuoi, io te ne posso elencare almeno CENTO, di domande, che la catechesi dell' asilo cattolico, ti racconta.
Se invece vuoi frequentare la catechesi universitaria dei cattolici, allora non hai che da approfondire.....
Ci sono fior fiore di teologi moderni, che possono rispondere a questa domanda, un po' ingenuotta, se permetti.
.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
MezzoCondito
Connesso: No
Messaggi: 210
Iscritto il: 19 set 2022, 15:03
Località: Genova
Ha Assegnato: 32 Mi Piace
Ha Ricevuto: 185 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da MezzoCondito »

heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 14:51
MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 14:44

...non hai capito la domanda, mi spiego, se la religione cristiana fosse la vera e unica e Cristo il figlio di Dio, come si comporterà quest'ultimo nei confronti degli uomini che hanno vissuto millenni di anni prima di lui e che non lo hanno conosciuto?
Se non sei Cristiano, non comprendo la tua domanda.
Se invece sei Cristiano, sarà un problema di Gesù risolvere questa questione.
Se vuoi, io te ne posso elencare almeno CENTO, di domande, che la catechesi dell' asilo cattolico, ti racconta.
Se invece vuoi frequentare la catechesi universitaria dei cattolici, allora non hai che da approfondire.....
Ci sono fior fiore di teologi moderni, che possono rispondere a questa domanda, un po' ingenuotta, se permetti.
.
La domanda non è affatto ingenuotta, a differenza delle tue risposte banali e senza senso, denoti molta superficialità e questo è quanto ho trovato sul web: In Romani 2:12 si legge: "Tutti coloro che hanno peccato senza legge periranno pure senza legge; e tutti coloro che hanno peccato avendo la legge saranno giudicati in base a quella legge". Da questo passo si deduce che chi non ha conosciuto l’Evangelo sarà condannato semplicemente perché ha peccato, come qualsiasi altro uomo ("tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" – Rom. 3:23). Si potrebbe obiettare: "Come può Dio condannare coloro che non hanno mai conosciuto i Suoi comandamenti?". La Scrittura parla di una rivelazione naturale di Dio (Rom 1:19-21) e di una legge della coscienza (Rom. 2:14,15). Ammesso che Dio volesse giudicare solo sulla base della coscienza individuale di ciascun uomo, in relazione alla luce e alla conoscenza ricevuta, chi potrebbe dire di avere agito sempre in coerenza con i principi
morali della propria coscienza? Chi non si è mai sentito accusare dalla propria coscienza? (Giov. 8:9). L’uomo è in ogni caso condannato, sia dalla legge interiore della propria coscienza, sia da quella santa e perfetta dei comandamenti di Dio. E ancora si legge:E’ una domanda ricorrente che a volte viene posta con sincerità da chi ha il desiderio di conoscere il piano di Dio per la salvezza.


Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da heyoka »

Gesù, sempre se è esistito veramente, era figlio del SUO tempo. Come lo è stato Paolo di tarso e prima ancora Mosè e i profeti dell' Antico testamento.
A mio parere, essendo anche NOI, figli del nostro tempo, dobbiamo elaborare le scritture in modo adattato ai tempi nostri.
Paolo di tarso, che per i Cristiani è un Santo, ma stando a quanto detto da Gesù,
NESSUNO IN QUESTA TERRA È SANTO
NEMMENO LUI,
ebbe a dire, anche, che le donne, in assemblea, DEVONO stare zitte....
Paolo di tarso, ha scritto a favore della schiavitù..
Pensi che il tuo Maestro interiore possa essere d accordo con quello che afferma Paolo di tarso?


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
MezzoCondito
Connesso: No
Messaggi: 210
Iscritto il: 19 set 2022, 15:03
Località: Genova
Ha Assegnato: 32 Mi Piace
Ha Ricevuto: 185 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da MezzoCondito »

heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 20:14 Gesù, sempre se è esistito veramente, era figlio del SUO tempo. Come lo è stato Paolo di tarso e prima ancora Mosè e i profeti dell' Antico testamento.
A mio parere, essendo anche NOI, figli del nostro tempo, dobbiamo elaborare le scritture in modo adattato ai tempi nostri.
Paolo di tarso, che per i Cristiani è un Santo, ma stando a quanto detto da Gesù,
NESSUNO IN QUESTA TERRA È SANTO
NEMMENO LUI,
ebbe a dire, anche, che le donne, in assemblea, DEVONO stare zitte....
Paolo di tarso, ha scritto a favore della schiavitù..
Pensi che il tuo Maestro interiore possa essere d accordo con quello che afferma Paolo di tarso?
...Paolo di Tarso(poi San Paolo) non conobbe Gesù in vita, fece molti errori prima della sua conversione sulla strada di Damasco, quindi non lo condannerei del tutto!


Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da heyoka »

MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 20:22
heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 20:14 Gesù, sempre se è esistito veramente, era figlio del SUO tempo. Come lo è stato Paolo di tarso e prima ancora Mosè e i profeti dell' Antico testamento.
A mio parere, essendo anche NOI, figli del nostro tempo, dobbiamo elaborare le scritture in modo adattato ai tempi nostri.
Paolo di tarso, che per i Cristiani è un Santo, ma stando a quanto detto da Gesù,
NESSUNO IN QUESTA TERRA È SANTO
NEMMENO LUI,
ebbe a dire, anche, che le donne, in assemblea, DEVONO stare zitte....
Paolo di tarso, ha scritto a favore della schiavitù..
Pensi che il tuo Maestro interiore possa essere d accordo con quello che afferma Paolo di tarso?
...Paolo di Tarso(poi San Paolo) non conobbe Gesù in vita, fece molti errori prima della sua conversione sulla strada di Damasco, quindi non lo condannerei del tutto!
Stando ai Vangeli, di errori ne ha commessi anche Gesù.
Detto questo, io non condannò NESSUNO. Pensa che non condannò nemmeno Hitler, Stalin e Putin....
A Byden e Zalenski invece, un bel calcio nei Colleoni, lo darei volentieri.....
Ma di questo cattivo pensiero,si già che il MIO Maestro interiore, me lo perdonerebbe.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
MezzoCondito
Connesso: No
Messaggi: 210
Iscritto il: 19 set 2022, 15:03
Località: Genova
Ha Assegnato: 32 Mi Piace
Ha Ricevuto: 185 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da MezzoCondito »

heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 20:36
MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 20:22

...Paolo di Tarso(poi San Paolo) non conobbe Gesù in vita, fece molti errori prima della sua conversione sulla strada di Damasco, quindi non lo condannerei del tutto!
Stando ai Vangeli, di errori ne ha commessi anche Gesù.
Detto questo, io non condannò NESSUNO. Pensa che non condannò nemmeno Hitler, Stalin e Putin....
A Byden e Zalenski invece, un bel calcio nei Colleoni, lo darei volentieri.....
Ma di questo cattivo pensiero,si già che il MIO Maestro interiore, me lo perdonerebbe.
...nessuno è in grado di affermare che Gesù abbia commesso degli errori, ma anche se ciò fosse possibile, sono errori dovuti all'enorme bontà e fiducia che ha sempre avuto nell'uomo. Tanto è vero che mi meraviglio come ancora nascano bimbi su questo pianeta malfamato!


Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da heyoka »

nessuno è in grado di affermare che Gesù abbia commesso degli errori, ma anche se ciò fosse possibile, sono errori dovuti all'enorme bontà e fiducia che ha sempre avuto nell'uomo. Tanto è vero che mi meraviglio come ancora nascano bimbi su questo pianeta malfamato!
Stando ai Vangeli, è lo stesso Gesù a dirlo:
MC 10: 17,18

17 Mentre stava per rimettersi in cammino, arrivò un uomo correndo, sʼinginocchiò davanti a lui e gli chiese: «Buon Maestro, che devo fare per entrare in cielo?»

18 «Perché mi chiami buono?» disse Gesù.

«Solo Dio è veramente buono.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5059
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 2766 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2438 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da nerorosso »

MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 19:37
heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 14:51
Se non sei Cristiano, non comprendo la tua domanda.
Se invece sei Cristiano, sarà un problema di Gesù risolvere questa questione.
Se vuoi, io te ne posso elencare almeno CENTO, di domande, che la catechesi dell' asilo cattolico, ti racconta.
Se invece vuoi frequentare la catechesi universitaria dei cattolici, allora non hai che da approfondire.....
Ci sono fior fiore di teologi moderni, che possono rispondere a questa domanda, un po' ingenuotta, se permetti.
.
La domanda non è affatto ingenuotta, a differenza delle tue risposte banali e senza senso, denoti molta superficialità e questo è quanto ho trovato sul web: In Romani 2:12 si legge: "Tutti coloro che hanno peccato senza legge periranno pure senza legge; e tutti coloro che hanno peccato avendo la legge saranno giudicati in base a quella legge". Da questo passo si deduce che chi non ha conosciuto l’Evangelo sarà condannato semplicemente perché ha peccato, come qualsiasi altro uomo ("tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" – Rom. 3:23). Si potrebbe obiettare: "Come può Dio condannare coloro che non hanno mai conosciuto i Suoi comandamenti?". La Scrittura parla di una rivelazione naturale di Dio (Rom 1:19-21) e di una legge della coscienza (Rom. 2:14,15). Ammesso che Dio volesse giudicare solo sulla base della coscienza individuale di ciascun uomo, in relazione alla luce e alla conoscenza ricevuta, chi potrebbe dire di avere agito sempre in coerenza con i principi
morali della propria coscienza? Chi non si è mai sentito accusare dalla propria coscienza? (Giov. 8:9). L’uomo è in ogni caso condannato, sia dalla legge interiore della propria coscienza, sia da quella santa e perfetta dei comandamenti di Dio. E ancora si legge:E’ una domanda ricorrente che a volte viene posta con sincerità da chi ha il desiderio di conoscere il piano di Dio per la salvezza.
Secondo me sei un "credente" che si nasconde dietro a una corazza "miscredente"…


CON LA RUSSIA E CON PUTIN! 🇷🇺
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da heyoka »

nerorosso ha scritto: 24 gen 2023, 22:01
MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 19:37

La domanda non è affatto ingenuotta, a differenza delle tue risposte banali e senza senso, denoti molta superficialità e questo è quanto ho trovato sul web: In Romani 2:12 si legge: "Tutti coloro che hanno peccato senza legge periranno pure senza legge; e tutti coloro che hanno peccato avendo la legge saranno giudicati in base a quella legge". Da questo passo si deduce che chi non ha conosciuto l’Evangelo sarà condannato semplicemente perché ha peccato, come qualsiasi altro uomo ("tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" – Rom. 3:23). Si potrebbe obiettare: "Come può Dio condannare coloro che non hanno mai conosciuto i Suoi comandamenti?". La Scrittura parla di una rivelazione naturale di Dio (Rom 1:19-21) e di una legge della coscienza (Rom. 2:14,15). Ammesso che Dio volesse giudicare solo sulla base della coscienza individuale di ciascun uomo, in relazione alla luce e alla conoscenza ricevuta, chi potrebbe dire di avere agito sempre in coerenza con i principi
morali della propria coscienza? Chi non si è mai sentito accusare dalla propria coscienza? (Giov. 8:9). L’uomo è in ogni caso condannato, sia dalla legge interiore della propria coscienza, sia da quella santa e perfetta dei comandamenti di Dio. E ancora si legge:E’ una domanda ricorrente che a volte viene posta con sincerità da chi ha il desiderio di conoscere il piano di Dio per la salvezza.
Secondo me sei un "credente" che si nasconde dietro a una corazza "miscredente"…
A me, l' amico mezzocondito sta simpatico.
È un buon giocherellone.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5059
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 2766 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2438 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 24 gen 2023, 22:31
nerorosso ha scritto: 24 gen 2023, 22:01

Secondo me sei un "credente" che si nasconde dietro a una corazza "miscredente"…
A me, l' amico mezzocondito sta simpatico.
È un buon giocherellone.
Nulla da ridire in proposito...


CON LA RUSSIA E CON PUTIN! 🇷🇺
Avatar utente
Rosanna
Connesso: No
Messaggi: 133
Iscritto il: 23 gen 2023, 14:34
Ha Assegnato: 154 Mi Piace
Ha Ricevuto: 124 Mi Piace

Re: Domanda !

Messaggio da leggere da Rosanna »

heyoka ha scritto: 23 gen 2023, 14:51
MezzoCondito ha scritto: 23 gen 2023, 14:44

...non hai capito la domanda, mi spiego, se la religione cristiana fosse la vera e unica e Cristo il figlio di Dio, come si comporterà quest'ultimo nei confronti degli uomini che hanno vissuto millenni di anni prima di lui e che non lo hanno conosciuto?
Se non sei Cristiano, non comprendo la tua domanda.
Se invece sei Cristiano, sarà un problema di Gesù risolvere questa questione.
Se vuoi, io te ne posso elencare almeno CENTO, di domande, che la catechesi dell' asilo cattolico, ti racconta.
Se invece vuoi frequentare la catechesi universitaria dei cattolici, allora non hai che da approfondire.....
Ci sono fior fiore di teologi moderni, che possono rispondere a questa domanda, un po' ingenuotta, se permetti.
.


Beer4


Io nelle cose che faccio ci metto il cuore, la lealtà, l'intelligenza, la giustizia e il rispetto. Tutto il resto ... non mi interessa.
Rispondi